Salone del libro di Torino: guida agli appuntamenti da non perdere

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Salone del libro di Torino: guida agli appuntamenti da non perdere

Salone del libro di Torino: guida agli appuntamenti da non perdere dal 18 al 22 maggio

La trentesima edizione del Salone del Libro di Torino, uno degli appuntamenti più importanti dedicati alla editoria, lettura e alla cultura, si svolgerà a Torino dal 18 al 22 maggio presso il Lingotto Fiere.

L’edizione del 2017, complice in cambio dei vertici dell’organizzazione che vede il barese Premio Strega 2015 Nicola Lagioia nuovo direttore della kermesse, sarà incentrata sui lettori, il vero motore del salone e molto spazio sarà anche dedicato alle scuole, librerie, biblioteche, alla fotografia, all’arte, alla musica e alla graphic novel.

Un programma immenso quello che ci attende per questa edizione (dal titolo) “Oltre il Confine”: 1.060 case editrici, circa 1.200 appuntamenti disseminati nelle 30 sale, 20 laboratori didattici, 10 fra case discografiche ed editori musicali, 12 spazi regionali, Piemonte, Toscana (regione ospite), Basilicata, Calabria, Friuli, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta, oltre all’area di Matera 2019, e 3 stand internazionali Cina, Romania e Marocco.

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Gli eventi “fuori sede”

Anche quest’anno ad arricchire la già vasta programmazione del Salone, ci sarà il Salone Off che prevede tantissimi eventi in tutta Torino e altre 15 località del territorio.

Gli eventi “fuori sede” si svolgeranno in location insolite come mongolfiera di Borgo Dora o il Sommergibile Andrea Provana al Parco del Valentino, eventi che rientrano nel programma “Festa Mobile” il cui debutto avverrà mercoledì 17 maggio alle 22,30, quando il balcone di Palazzo Madama in piazza Castello ospiterà Eugenio Allegri con la sua lettura da Il Nome della Rosa di Umberto Eco, romanzo destinato a diventare il caso teatrale dell’anno, portato in scena allo Stabile di Torino dall’attore già protagonista di Novecento di Baricco con debutto il 23 maggio. A seguire, evento musicale con Giorgio Li Calzi, Johnson Righeira e Gian Luigi Carlone.

Tanti saranno i concerti ospitati nell’area dell’Ex-Incet e, novità dell’edizione, gli eventi del palinsesto di  “Narrazioni Jazz” organizzate con la Città di Torino, il cui concerto della serata di mercoledì 17 maggio all’Auditorium del Lingotto inaugurerà il Salone con “Jass. Ovvero quando il jazz parlava siciliano” (accesso gratuito con possibilità di prenotare il ticket a 5 euro).

Sempre fuori dal perimetro del Salone, ma in questo caso a mille chilometri di distanza di Torino, ci sarà la speciale lettura prevista a Lampedusa, luogo altamente simbolico, lì dove l’Africa incontra l’Europa: alle ore 15 del 17 maggio, nell’Aula Magna Istituto Omnicomprensivo Luigi Pirandello, Pietrangelo Buttafuoco legge Jànchi mi divintaru li capiddi di Ibn Hamdis, poeta siculo-arabo del XII secolo.

Inoltre, sempre “oltre confine”, in occasione dell’edizione numero trenta del Salone, negli Istituti Italiani di Cultura di Parigi, Londra, Berlino, Bruxelles, Oslo e New York si terranno serate di reading in omaggio alla letteratura del nostro Paese e di celebrazione per il traguardo della manifestazione torinese.

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Gli eventi del Salone

Torniamo al Salone! Diversi i temi intorno cui ruoteranno i diversi incontri ed eventi del Salone. Interessanti saranno gli incontri che ci condurranno alla scoperta degli Stati Uniti, i suoi grandi autori, i miti e le contraddizioni i questo grande Paese.

Ospiti il premio Pulitzer Richard Ford, Jonathan Lethem, Alan Friedman, Bruce Sterling  oltre agli omaggi ad alcuni simboli della letteratura statunitense, come Kent Haruf, Stephen King, Allen Ginsberg e il genere hard boiled.

Un evento speciale viene invece dedicato a Furore di John Steinbeck, frutto della partnership fra Scuola Holden, Salone del Libro e Feltrinelli: un reading-spettacolo ideato e portato in scena dallo scrittore e musicista Alessandro Baricco ed il leader dei Baustelle, Francesco Bianconi che proporranno l’anteprima di una performance inedita anche per la location al momento top secret e che sarà annunciata nell’imminenza dell’appuntamento.

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere. In foto: Alessandro Baricco

Incontreremo gli autori più amati dal pubblico: il grande ritorno di  Daniel Pennac il 18 maggio all’auditorium del Grattacielo Intesa-Sanpaolo dopo 17 anni d’assenza al Salone, Luis Sepúlveda, Roberto Saviano,  Annie Ernaux, Amitav Ghosh, Alicia Giménez Bartlett, Corrado Augias e Luciana Littizzetto.

Un interessante spazio sarà dedicato all’universo femminile a tutto tondo di cui segnaliamo gli incontri con autrici Yasmine Reza e Miriam Toews, e quello con Grazia Gotti, Valeria Parrella e Lidia Ravera, che condurrano un incontro dedicato alle 21 elette che parteciparono nel 1946 all’Assemblea Costituente.

Durante il Salone si celebreranno diverse ricorrenze: i trent’anni dalla scomparsa di Primo Levi a cui sarà dedicata una lectio di Martina Mengoni. Di scrittori e di rivoluzionari parlerà invece Paco Ignacio Taibo II nell’incontro di sabato 20 maggio che ha al centro le figure di Ernesto Che Guevara, a cinquant’anni dalla morte, e dell’argentino Rodolfo Walsh, ucciso nel ’77 all’indomani della sua denuncia dei crimini della giunta di Videla.

Una dedica sarà rivolta a Totò a cinquant’anni dalla scomparsa domenica 21 maggio al Bookstock Village condurranno l’evento Nino Frassica e Giancarlo Governi. Uno spazio sarà riservato agli autori provenienti dalle zone colpite dagli eventi sismici di agosto 2016, agli incontri sulla biodiversità e alla “Gastronomica”, il nuovo format dedicato al cibo nato dalla collaborazione con slow food.

Ancora novità coi “match” fra arte e letteratura per indagare il rapporto tra immagini scritte e dipinte e gli appuntamenti su graphic novel, fotografia e reportage. Incontreranno i lettori:  Milo Manara, Zerocalcare, Leo Ortolani, Giacomo Bevilacqua e Daniel Cuello, Philippe Daverio.

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Novità assoluta del Salone sarà la sezione dedicata alla musica con la prima Fiera Europea della Musica (F.E.M.): un vero e proprio music store in cui i visitatori possono trovare classici e rarità tra dischi, spartiti, dvd e gadget che vanno dal jazz al blues, dal rock all’hip-hop, passando per il folk e la musica classica.

Anche per questa sezione molti saranno gli ospiti che parteciperanno agli incontri con il pubblico.

Interessante il progetto “Superfestival” che raccoglie settantuno festival culturali italiani in rappresentanza di diciotto regioni. Un vero e proprio “festival dei festival”, un grande momento di partecipazione e condivisione: un’unica “casa comune” per dar vita a un’occasione di confronto fra addetti ai lavori – organizzatori, direttori artistici, sponsor, istituzioni, operatori culturali – ma al contempo aperta al pubblico generalista grazie a un palinsesto di appuntamenti ad hoc all’interno del programma complessivo del Salone del Libro.

L’edizione numero trenta del Salone del Libro di Torino propone un duplice omaggio a due veri e propri “divi” della letteratura internazionale, quali Stephen King e J.R.R. Tolkien. Per entrambi il 2017 rappresenta un anno di celebrazioni: King compirà 70 anni a settembre, mentre sono diversi gli anniversari per Tolkien, fra cui il 125° della nascita e l’80° dello Hobbit.

Attesissima la lectio magistralis di Wu Ming 4 e l’omaggio a Stephen King nella serata di venerdì 19 maggio dalle 18 alle 20 in cui si alterneranno testimonianze, musiche, filmati, fumetti, fan scatenati, cosplayer in tema, apparizioni a sorpresa e, a partire dalle 19, sei scrittori leggeranno le pagine kinghiane che più hanno amato.

Chiudiamo la parziale rassegna degli eventi con la segnalazione degli incontri per ragazzi e bambini, altri dedicati alla scienza e tecnologia, grande spazio sarà dedicato alle biblioteche.

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Curiosità

Per  la prima volta, in un Salone è disponibile una delle risorse più rare in assoluto: il silenzio. A renderlo disponibile per il pubblico sarà, all’interno del padiglione 1, l’Isola del Silenzio, un’installazione in materiali rinnovabili che permette a chi vi accede di godere di pace, relax, e di un bene prezioso quando ci si trova in mezzo al caos

Saranno circa 2.000 le persone che potranno godere di questa esperienza: per farlo bisognerà possedere le speciali “Banconote da Dieci Minuti di Silenzio” – rigorosamente stampate su carta filigranata – diffuse in edizione numerata fra gli stand del Salone. L’Isola del Silenzio ospita inoltre la mostra Libri senza parole, selezione di Silent Books proposti da Ibby Italia e ogni giorno, offrirà a 12 persone che si iscriveranno preventivamente un laboratorio di parole taciturne

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Progetti speciali

Adotta uno scrittore è uno dei progetti più longevi e resistenti del Salone del Libro che permette al  Salone del Libro di Torino di “entrare” in 27 luoghi di formazione, 18 istituti superiori, 3 scuole medie, 3 scuole elementari e 3 strutture di detenzione penale che hanno aperto ed apriranno le porte a 27 autori, protagonisti di un percorso in quattro incontri ciascuno (3 in classe e un incontro collegiale lunedì 22 maggio, durante il Salone) fino alla fine dell’anno scolastico, sviluppando un rapporto continuativo e costruttivo con gli studenti coinvolti.

Parallelamente al progetto “Adotta uno scrittore” – le cui classi coinvolte avranno diritto all’ingresso gratuito al Salone del Libro per lunedì 22 maggio in occasione dell’evento finale del progetto – anche quest’anno l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte mette a disposizione dei ragazzi degli Istituti secondari di primo e secondo grado del Piemonte 10.000 ingressi gratuiti che consentiranno loro di intervenire alla 30a edizione del Salone Internazionale del Libro, in programma al Lingotto Fiere di Torino dal 18 al 22 maggio 2017.

Ogni classe, facendo richiesta, ha diritto al 50% dei biglietti necessari alla classe per la visita. Per richiedere i biglietti gratuiti è necessario prenotare la visita online all’indirizzo www.salonelibro.it/it/scuola-e-ragazzi/prenota-la-visita.html. Per informazioni: 011 518 4268 int.901 – ufficio.scuola@salonelibro.it

Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere
Salone del Libro di Torino 2017: guida agli eventi da non perdere

Info e biglietti

Orari: Tutti i giorni dalle 10,00 alle 20,00 dal 18 al 22 maggio. Dopo le 20.00 il Salone diventa Salone Off e continua con incontri, concerti ed eventi in tutta la città. Programma completo: www.salonelibro.it

Biglietti: Intero Web Italia / Estero 10€ – Ridotto Comitive (Minimo 25 persone) 8,00 €. Ridotto Giovani Web (7-18 anni) 8€ – Ridotto Bimbi Web (3-6 anni) 2,50€ Abbonamento Web Italia / Estero 25€

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment