Weekend a Milano: cosa fare fino a domenica 23 maggio

Pinacoteca di Brera infopoint Cortili Aperti 2021

Weekend a Milano: cosa fare fino a domenica 23 maggio

Eventi del fine settimana a Milano: concerti, spettacoli, mostre ed altri eventi fino a domenica 23 maggio

Nuovo weekend in arrivo, sei alla ricerca di idee su cosa fare a Milano? Scopriamo assieme gli eventi – concerti, spettacoli, mostre, laboratori didattici per bambini – da non perdere sabato 22 maggio e domenica 23 maggio. Buon fine settimana!

1) Sabato 22 maggio: Sulle corde di Rameau

Sabato 22 maggio dalle ore 18.00 ClassicaAperta ospita Sulle corde di Rameau, progetto artistico con Luca Ciammarughi, Pablo Ezequiel Rizzo e Alessandra Cozzi. Evento ad ingresso gratuito: i posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione su Eventbrite.

L’Associazione per MITO ETS è lieta di presentare all’interno della sua rassegna ClassicAperta il progetto artistico Sulle corde di Rameau con Luca Ciammarughi al pianoforte e la partecipazione del danzatore e coreografo Pablo Ezequiel Rizzo e della danzatrice Alessandra Rizzo.

Il concerto gratuito si svolgerà all’aperto nel chiostro di Casa Berra, edificio storico in zona via Padova già noto a chi segue gli eventi di Associazione per MITO ETS sia per i concerti sia per il restauro della finestra monofora. Nel corso dell’evento verrà inaugurato il restauro della targa storica di Casa Berra, eseguito a cura della medesima Associazione.

E’ possibile la prenotazione di un solo posto per ogni nominativo: in ottemperanza alle indicazioni della normativa vigente per i luoghi di pubblico spettacolo la prenotazione dei biglietti avviene previa registrazione del nome, cognome e recapito dell’acquirente.

Sabato 22 maggio dalle ore 18.00: Sulle corde di Rameau – Progetto artistico con Luca Ciammarughi organizzato da Associazione per MITO ETS
Sabato 22 maggio dalle ore 18.00: Sulle corde di Rameau – Progetto artistico con Luca Ciammarughi organizzato da Associazione per MITO ETS

2) Dimore Storiche ADSI

Domenica 23 maggio a Milano torna Cortili aperti, iniziativa giunta alla XXVII edizione, promossa dal Gruppo Giovani ADSI Lombardia, con il patrocinio del Municipio 1 del Comune di Milano.

I cortili delle dimore storiche private più belle, nel cuore di Milano, saranno aperte al pubblico dalle ore 10.00 alle 18.00: ad accompagnare i visitatori saranno i volontari under 35 di ADSI Lombardia che consentiranno di visitare i cortili di Palazzo Brera – sede della Pinacoteca di Brera – di Casa Branca già Taverna (via Borgonuovo 2), Palazzo Moriggia (sede del Museo del Risorgimento, in via Borgonuovo 23), Casa Gussi (via Monte di Pietà 24), Casa del Bono (via Borgospesso 21) e infine il cortile via Carducci (via Carducci, 38).

L’accesso ai cortili sarà consentito con prenotazione obbligatoria e sarà consentita la presenza di massimo venti persone per turno. Sarà inoltre presente in ogni cortile un QR code da cui si potrà scaricare il libretto con le informazioni storiche relative alle dimore visitabili.

Domenica 23 maggio sarà attivo, nel cortile d’onore di Palazzo Brera, un infopoint per chi desiderasse ulteriori informazioni. E’ inoltre attivo l’infotel 02 76318634. Per altre informazioni, visita il sito www.associazionedimorestoricheitaliane.it/eventi-dimore/#lombardia

Pinacoteca di Brera infopoint Cortili Aperti 2021
Domenica 23 maggio a Milano torna Cortili Aperti per scoprire le dimore storiche private più belle della città

3) Da domenica 23 maggio: “ATLAS. Tornare alla terra”

In occasione della Giornata Mondiale delle API e della Biodiversità, un progetto di Claudia Zanfi /Atelier del Paesaggio in collaborazione con Viafarini. Il progetto ATLAS. Tornare alla Terra vede la collaborazione del gruppo ATELIER DEL PAESAGGIO (www.atelierdelpaesaggio.wordpress.com) nel recupero di spazi verdi abbondonati o in disuso per la restituzione alla città e ai cittadini di spazi pubblici comuni, oltre alla realizzazione di giardini d’artista.

In questa occasione una grande scultura ’partecipata’ in terra cruda, ideata dall’artista JONATHAN COLOMBO, e realizzata con la collaborazione di oltre 100 persone, sarà collocata nel Giardino San Faustino/Zona Ortica di Milano.

L’obbiettivo è riportare la terra alla terra, contribuendo alle tematiche che da sempre hanno caratterizzato le attività di GREEN ISLAND: società, territorio, spazio pubblico, ecologie urbane. Presentazione con l’Assessore al Territorio Municipio 3 Antonella Bruzzese, domenica 23 maggio dalle ore 16.00 alle 18.00. Apertura al pubblico fino al 30 Settembre 2021.

ATLAS. Tornare alla terra: presentazione a Milano domenica 23 maggio dalle ore 16.00
ATLAS. Tornare alla terra: un progetto di Claudia Zanfi /Atelier del Paesaggio, in collaborazione con Viafarini

4) Sabato 22 maggio: Enrico Dindo in concerto al Teatro Dal Verme

Ultimi concerti della 76a Stagione 2020/2021 “Europa, volti di una tradizione” preparata dal direttore generale e artistico dei Pomeriggi Musicali Maurizio Salerno, prima di dare spazio a giugno al festival “A tutto Brahms”.

Protagonista degli appuntamenti in programma, sabato 22 maggio dalle ore 17, sarà il celebre violoncellista Enrico Dindo che si presenta al Teatro Dal Verme nella doppia veste di solista e direttore d’orchestra per un programma musicale che riassume ancora una volta il tema portante della Stagione 2020/2021.

In apertura l’ouverture Coriolano in Do minore op. 62 di Ludwig van Beethoven (1770-1827), seguita dal Concerto n. 2 per violoncello e orchestra in Re maggiore Hob:VIIIb:2 di Franz Joseph Haydn (1732-1809), quindi dalla Sinfonia n. 2 in Si bemolle maggiore D. 125 di Franz Schubert (1797-1828).

Costi dei biglietti per i singoli concerti dalla 76a Stagione:

  • biglietto intero da 11 a 20 euro
  • biglietto ridotto da 9 a 16 euro

La biglietteria è aperta dal martedì al sabato, dalle 10.30 alle 18.30. Infotel 02 87905 201. Vendita online su www.ticketone.it

Sabato 22 maggio il celebre violoncellista Enrico Dindo si presenta al Teatro Dal Verme nella doppia veste di solista e direttore d’orchestra
Sabato 22 maggio il celebre violoncellista Enrico Dindo si presenta al Teatro Dal Verme nella doppia veste di solista e direttore d’orchestra

5) Fino a domenica 23 maggio: WeWorld Festival

Torna negli spazi di BASE Milano, in presenza, il WeWorld Festival, ideato dall’organizzazione umanitaria indipendente WeWorld, attiva in 27 paesi. In programma, da venerdì 21 a domenica 23 maggio, tre giorni di dibattiti, talk, conferenze, performance e mostre intorno a un tema tanto attuale quanto importante: gli stereotipi di genere ma non solo.

Si parlerà di diritti e di empowerment femminile, di inclusione ma anche di body shaming e violenza di genere. Protagoniste di questa edizione saranno decine di donne provenienti dai più svariati campi, che racconteranno le loro esperienze e le loro storie di successo. Il festival si potrà seguire dal vivo, previa prenotazione, ma anche dalla pagina Facebook dell’organizzazione.

Tra gli spettacoli dal vivo, in programma la performance live dei The Pozzolis Family, ovvero Gianmarco Pozzoli e Alice Mangione, una delle famiglie più famose del web, l’ascolto guidato del musicista David Blank, il monologo Favole con l’* dell’attore Massimiliano Loizzi, e a chiudere il Festival una conversazione con l’attrice Valeria Solarino.

Programma completo e prenotazioni online al link www.weworld.it/partecipa/partecipa-a-un-evento/weworld-festival-xi-edizione-21-23-maggio-base-milano

WeWorld Festival XI Edizione: dal 21 al 23 maggio tre giorni di talk, dibattiti, performance e mostre, tutti ad accesso libero e gratuito
WeWorld Festival XI Edizione: dal 21 al 23 maggio a Milano tre giorni di talk, dibattiti, performance e mostre, tutti ad accesso libero e gratuito

6) Weekend d’arte a Milano con “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”

Ha riaperto al pubblico a Palazzo Reale la mostra “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”: l’arte e le incredibili vite di 34 diverse artiste vengono riscoperte attraverso oltre 150 opere, a testimonianza di un’intensa vitalità creativa tutta al femminile, in un singolare racconto di appassionanti storie di donne già “moderne”.

In mostra le artiste più note, ma anche quelle meno conosciute al grande pubblico, le nuove scoperte, come la nobile romana Claudia del Bufalo, che entra a far parte di questa storia dell’arte al femminile, e alcune opere esposte per la prima volta.

Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone: per motivi di sicurezza il sabato, la domenica e nei giorni festivi la mostra sarà visitabile SOLO PREACQUISTANDO IL BIGLIETTO.

7) In Fondazione Sozzani LA LUNGA STRADA DI SABBIA – Paolo Di Paolo e Pier Paolo Pasolini

La Fondazione Sozzani presenta due mostre del fotografo Paolo Di Paolo, a cura di Silvia Di Paolo, con il patrocinio del Centro Studi Pier Paolo Pasolini e la collaborazione di Bulgari. La prima mostra, “LA LUNGA STRADA DI SABBIA” con fotografie di Paolo Di Paolo e testi di Pier Paolo Pasolini: centouno immagini, di cui molte inedite, video e documenti.

La seconda mostra, “MILANO (fotografie 1956-1962)” è una selezione di immagini di Di Paolo dedicate alla città tanto amata dal fotografo perché così diversa da Roma: “Era come andare all’estero…”. Uno sguardo inedito su una bellissima Milano e le sue nebbie.

L’omaggio alla città di Milano prosegue nello spazio Bulgari di via Montenapoleone 2 con altri scatti inediti sui molteplici e poetici “volti” della città.

La mostra fotografica in Fondazione Sozzani è aperta al pubblico, da mercoledì 5 maggio a domenica 29 agosto, nei seguenti orari:

  • tutti i giorni dalle ore 10 alle 20 
  • mercoledì e giovedì, 10 – 21.00

Biglietti: intero 6€, ridotto 3€ (6-26 anni). Prenotazioni sul sito www.fondazionesozzani.org

In fondazione Sozzani Paolo Di Paolo Milano. Fotografie 1956-1962
In Fondazione Sozzani a Milano la mostra fotografica “Paolo Di Paolo Milano. Fotografie 1956-1962”.
Foto ©instagram.com/fondazionesozzani/

8) Domenica 23 maggio: Una Notte per Lucio Battisti all’Arci Bellezza di Milano

Domenica 23 maggio dalle 21.00, sul palco del circolo Arci Bellezza di Milano, si rende omaggio a Lucio Battisti, uno tra i più grandi artisti ed interpreti di musica italiana. Un tributo alla colonna sonora della vita di molti di noi. Un viaggio che dura una notte nel meglio del repertorio dell’indimenticato cantautore ed interprete.

“Un’avventura”, “Sì, viaggiare”, “Fiori rosa, fiori di pesco”, “Il tempo di morire”, “Perchè no”, “Dieci ragazze”, “Balla Linda”, “7e40”, “Con il nastro rosa”, “Anna”, “La canzone del sole”, “La collina dei ciliegi”, “Una donna per amico” – e l’elenco sarebbe lunghissimo.

Prevendite biglietti online, al costo di 11.88€, al link www.eventbrite.it/e/una-notte-per-lucio-battisti-tickets-121698642917

Per partecipare è richiesta la tessera Arci: se non sei ancora socio compila il modello di pre-adesione al link portale.arci.it/preadesione/arcibellezza

Domenica 23 maggio: al circolo ARCI Bellezza Una Notte per Lucio Battisti
Domenica 23 maggio: al circolo ARCI Bellezza di Milano, dalle ore 21.00, Una Notte per Lucio Battisti

9) Sabato e domenica coi bambini ai Bagni Misteriosi

Dal 15 al 30 maggio nelle sale del teatro e sul prato dei Bagni Misteriosi sono in programma spettacoli, laboratori e giochi all’aria aperta, lungo due settimane interamente dedicate ai più piccoli e alle loro famiglie. Un’occasione per imparare, conoscere, divertirsi.

Sabato 22 e domenica 23 maggio, per tutto il giorno, spettacoli teatro, circo e poesia sul prato. Nella Sala Grande del Teatro Franco Parenti, lo spettacolo della Compagnia I Fratelli Caproni ‘L’omino del pane e l’omino della mela’, un viaggio fantasioso all’interno dei cibi, con gag e pantomime, musiche divertenti, numeri di clownerie e interazioni con il piccolo pubblico. Consigliato per bimbi dai 3 anni – biglietto unico 8€.

Domenica mattina alle 11, nel giardino dei Bagni Misteriosi, il laboratorio ‘Uovo di Picasso’ (per bimbi dai 4 anni) a cura di Izumi Fujiwara. I bambini potranno disegnare e creare con le stesse linee che usava Picasso nei suoi quadri: la prima linea è come un serpente, la seconda è come un fulmine e la terza è diritta e decisa. Biglietto 3,50€, prenotazioni via mail scrivendo a biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Per altre informazioni visita il sito teatrofrancoparenti.it/spettacolo/si-comincia-dai-bambini

Si comincia dai bambini! Arte, gioco, libertà: spettacoli, laboratori e giochi all’aria aperta. Eventi ai Bagni Misteriori fino al 30 Maggio.
Si comincia dai bambini! Arte, gioco, libertà: spettacoli, laboratori e giochi all’aria aperta. Eventi ai Bagni Misteriosi di Milano fino al 30 Maggio.

10) Gita fuori porta: Oasi di Baggero

A meno di un’ora di auto da Milano, l’Oasi di Baggero è una riserva protetta che si estende per ben 225mila metri quadrati e che sorge tra Merone, Monguzzo, Lurago d’Erba e Lambrugo.

All’interno di quest’area si trovano due laghetti di origine artificiale, un tempo cave per la produzione di cemento e oggi alimentati dalla roggia Cavolto che, dopo aver formato i due laghi, si getta poco più a valle nel fiume Lambro.

Oggi l’oasi è una bellissima meta per chi vuole passare qualche ora a contatto con la natura, dotata anche di giochi per i bambini ed un ostello-bar. Fra i due laghetti dell’oasi di Baggero c’è un panoramico cammino che porta alla cascata creata dalla roggia Cavolto (con tutta probabilità si tratta della cascata più vicina a Milano!). Di fronte alla cascata c’è anche una panoramica panchina per godere in pace dello spettacolo.

All’oasi si accede da via Cava Marna nel comune di Merone, con possibilità di parcheggio. Orari di apertura: da marzo a ottobre ore 9.00 – 18.00 (o fino alle 19 il sabato e nei giorni festivi); da novembre a febbraio l’oasi chiude alle 17. Per altre informazioni, visita il sito www.leviedelparco.it/it/ente.html

Gite fuori Milano: Oasi di Baggero
Oasi di Baggero – Foto di Paolo Vanadia (www.instagram.com/eventiatmilano)

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

SEGNALA IL TUO EVENTO A MILANO

Segnala e promuovi il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram.

Commenti

Inserisci un commento

Seguici su Telegram

Segui Eventiatmilano.it su Telegram: iscrizione gratuita