Al Teatro alla Scala l’Orchestra Sinfonica di Milano in concerto

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Al Teatro alla Scala l’Orchestra Sinfonica di Milano in concerto - Altre info

Al Teatro alla Scala l’Orchestra Sinfonica di Milano in concerto

Concerto di inaugurazione Orchestra Sinfonica di Milano: data alla Scala e prezzo biglietti

Sul palco del Teatro alla Scala, domenica 10 settembre, al via la Stagione per i trent’anni dell’Orchestra Sinfonica di Milano, nel segno di Mahler e Beethoven. Programma del concerto, prezzi dei biglietti e link prevendite Vivaticket.

Annunciata per domenica 10 settembre alle ore 20, al Teatro alla Scala, l’inaugurazione della Stagione 2023-2024 dell’Orchestra Sinfonica di Milano.

Sarà il concerto di apertura di una Stagione importante per la Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, quella che suggella i primi trent’anni di attività della compagine di Largo Mahler.

Per la trentesima volta la Sinfonica di Milano si presenta al pubblico con un palinsesto di appuntamenti sinfonici che si dipana dall’Autunno all’Estate, con una Stagione Sinfonica che conta 26 programmi, affiancata dalle numerose rassegne collaterali che arricchiscono l’offerta artistica dell’Orchestra Sinfonica di Milano.

Rimani in città questa estate? Resta aperta la mostra “Van Gogh: The Immersive Experience”: un viaggio affascinante tra le pennellate di Van Gogh, tra campi di girasoli e mandorli in fiore.

Al Teatro alla Scala l’Orchestra Sinfonica di Milano in concerto
Al via la Stagione per i trent’anni dell’Orchestra Sinfonica di Milano. Foto di Angelica Concari

Programma del Concerto d’inaugurazione al Teatro alla Scala

Gustav Mahler Das Lied von der Erde (Il canto della Terra)

Ludwig van Beethoven Sinfonia n. 5 in Do minore op. 67

  • Orchestra Sinfonica di Milano Tenore
  • Georg Nigl Baritono
  • Andrey Boreyko Direttore

E’ nel segno di due compositori che stanno a cuore dell’Orchestra Sinfonica di Milano che si inaugura una Stagione che rappresenta sì un punto di arrivo, ma anche e soprattutto un punto di partenza. Ludwig van Beethoven e Gustav Mahler, autore a cui la Sinfonica dedica un Festival, dal 22 ottobre al 13 novembre, in cui intervengono le più importanti orchestre sinfoniche italiane, per eseguire l’integrale delle sinfonie e dei cicli liederistici.

Al Teatro alla Scala, la Sinfonica propone il grandioso Canto della Terra, Das Lied von der Erde, insieme al tenore Tuomas Katajala e al baritono Georg Nigl, oltre alla Sinfonia n.5 in Do minore op.67 di Beethoven.

L’ultimo Mahler: nel Lied si sublimano tutti gli ultimi anni di vita del compositore, rappresentando così il frutto di laceranti sofferenze vissute a partire proprio dal 1907, anno in cui il compositore si dimette dall’Opera di Vienna per via del dilagante antisemitismo, stesso anno in cui muore la piccola figlia Anna a soli quattro anni, e in cui gli viene diagnosticata la malattia che lo condurrà alla morte nel 1911. Per i testi, Mahler seleziona sei poesie della raccolta “Die chinesische Flöte”, un’antologia di 83 antiche liriche cinesi della dinastia Tang dell’VIII secolo d.C. tradotte in tedesco da Hans Bethge.

Il risultato è “Das Lied von der Erde”, sei episodi, ciascuno con un carattere specifico, e un forte richiamo alla natura. Convivono intrecciate la gioia per la vita e la consapevolezza della sua inesorabile fine, si avverte vivido un presagio di morte, una coscienza della caducità dello stare al mondo, un profondo travaglio interiore di un uomo che sa di essere affetto da una malattia incurabile. Fu Mahler stesso a descrivere questo lavoro come una “sinfonia per voce di contralto, di tenore e grande orchestra”. Segue uno schema bipartito in cui la prima parte è formata dal blocco dei primi cinque Lieder, la seconda è costituita dal solo Der Abschied, l’addio.

Completata la partitura, Mahler la presenta a Bruno Walter, il suo allievo prediletto, ma non decide la data dell’esecuzione; questa avverrà postuma il 20 novembre 1911, pochi mesi dopo la morte del compositore, con Bruno Walter sul podio, l’orchestra di Monaco, il contralto Sarah Charles Cahier e il tenore William Miller.

“Das Lied von der Erde”, una composizione fatale nella vita di Mahler, il nefasto palesarsi del destino. Lo stesso destino che (secondo la lettura di Anton Schindler) bussa alla porta di Beethoven nell’iconico inizio della Sinfonia n.5 in Do minore op.67, fu composta tra il 1807 e 1808, e fu eseguita per la prima volta il 22 dicembre di quell’anno. Una curiosità della prémière: avvenuta al teatro viennese “An der Wien” sotto la direzione dello stesso autore, essa fu al centro di un programma estremamente ampio, e fu affiancata da molti altri lavori beethoveniani, tra cui la Sesta Sinfonia, alcune sezioni della Messa in do maggiore, il Quarto Concerto per pianoforte e orchestra e altre composizioni ancora. La sua caratteristica più evidente è una lotta interminabile di istanze opposte, in una gigantesca visione antagonistica in perenne mutamento, che culmina nell’apoteosi del Finale.

Un programma intenso, dalla grande carica emotiva e intellettuale, una grande partenza per la Stagione dell’Orchestra Sinfonica di Milano, insieme al suo Direttore Residente, Andrey Boreyko, e al talento di due grandi artisti e specialisti di questo repertorio, Tuomas Katajala e Georg Nigl.

Anticipazione “di lusso” del Festival Mahler autunnale, appuntamento imperdibile e pietra angolare nella storia della Fondazione. Il concerto sarà ascoltabile in diretta su Radio Tre.

Al Teatro alla Scala Andrey Boreyko dirige Sinfonica di Milano con i fratelli Jussen
Andrey Boreyko dirige Sinfonica di Milano con i fratelli Jussen. Foto di Angelica Concari

Eventiatmilano.it non è l’organizzatore dell’evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma. Verifica sempre il sito web di riferimento per informazioni aggiornate sull’evento.

Stagione per i trent’anni dell’Orchestra Sinfonica di Milano: programma spettacoli e concerti

Alla Stagione Sinfonica, che conta in totale 26 programmi, sono affiancate numerose rassegne collaterali:

  • 7 appuntamenti per “Crescendo in Musica”
  • 4 per “Musica da Cameretta”
  • 3 concerti dell’Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano
  • 3 Concerti Ristretti
  • 6 appuntamenti della rassegna “POPs”
  • 3 spettacoli per la rassegna “Musica & Scienza”
  • 7 concerti di Musica da Camera al Teatro Gerolamo

Per 133 volte in una Stagione la Fondazione aprirà le sue porte al pubblico.

Un terzo dell’anno solare “coperto” dalla meraviglia della musica dal vivo!

Indirizzo location, data e orario concerto

Teatro alla Scala, Via Filodrammatici, 2, Milano – Domenica 10 settembre 2023 dalle ore 20.00

Costi biglietti Ticketone e link prevendita online

I prezzi dei biglietti vanno da 15 a 95 euro, con prevendita online su Vivaticket. In caso di disponibilità, sarà possibile acquistare i biglietti anche presso la biglietteria dell’Auditorium di Milano.

Clicca qui e scegli il tuo posto.

  • Platea – INTERO € 95,00 + commissione € 11,40
  • Palco 1 – INTERO € 95,00 + commissione € 11,40
  • Palco 2 – INTERO € 79,00 + commissione € 9,48
  • Galleria 3 – INTERO € 39,00 + commissione € 4,68
  • Galleria 4 – INTERO € 15,00 + commissione € 2,50
  • Ingressi – INTERO € 10,00 + commissione € 2,50

Sito, e-mail e telefono organizzatore per info e prenotazioni

Organizzazione evento: Orchestra Sinfonica di Milano

Sito web: https://sinfonicadimilano.org/

Informazioni e prenotazioni biglietti: telefono 02 83389.401, e-mail biglietteria@sinfonicadimilano.org

Orari biglietteria Auditorium di Milano: da Martedì a Domenica, ore 10 – 19

Valuta cosa fare oggi a Milano, sfogliando la nostra agenda eventi. Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend in città e dintorni.

Dettagli

Data 10 Settembre 2023
Orario 20:00 - 22:00
Costo 95EUR
Categorie:
Etichette

Luogo dell'evento

Teatro alla Scala di Milano

Via Filodrammatici, 2
milano, 20121 Italia

Telefono

02 88791

Organizzatore

Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Telefono 02 83389401
Email
Sito web Link