Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 5 maggio

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 8 settembre

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 5 maggio

Si avvicina il weekend, sai già cosa fare a Milano da venerdì 3 maggio a domenica 5 maggio? Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

(1) Fino a domenica 5 maggio: “Essere Leonardo da Vinci” in scena al Piccolo Teatro Studio Melato

Il palco del Piccolo Teatro Studio Melato ospita, dal 2 al 5 maggio, lo spettacolo “Essere Leonardo da Vinci”, scritto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory (leggi l’articolo di Sara Brunelli dedicato allo spettacolo).

Le mille sfaccettature del grande genio toscano, che ha saputo coniugare pittura, scienza, invenzione e scoperta, si svelano attraverso un’intervista impossibile, condotta da due giornalisti a caccia di scoop.

cosa fare domenica 5 maggio a Milano: Essere Leonardo da Vinci al Piccolo Teatro Studio Melato
Fino a domenica 5 maggio: “Essere Leonardo da Vinci” in scena al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano. Immagine ©Giovanni Gastel

La rappresentazione è un omaggio a Leonardo da Vinci nel cinquecentenario della sua morte, ma anche un progetto che ha radici lontane nel tempo. L’ispirazione dello spettacolo infatti è nata a Londra, nel 2012, dalla lettura scenica allestita da Massimiliano Finazzer Flory in occasione della mostra “Leonardo da Vinci. Painter at the court of Milan” alla National Gallery.

Da allora sono nati lo spettacolo teatrale completo e il film “Essere Leonardo da Vinci – Un’intervista impossibile”, che ha già vinto diversi premio all’estero e uscirà in Italia nei prossimi giorni.

Costi: Platea biglietto intero € 33, ridotto giovani e anziani (under 26 e over 65) € 21. Balconata biglietto intero € 26; biglietto ridotto giovani e anziani (under 26 e over 65) € 18. Biglietti in promo per la replica del 5 maggio a partire da 14 euro. Ulteriori informazioni online al link www.piccoloteatro.org

(2) Da venerdì 3 maggio: Lake Como Light Festival

La sesta edizione del Lake Como Light Festival (3- 23 maggio) non poteva che essere dedicata allo storico sbarco sulla Luna, evento che, quest’anno festeggia i suoi primi cinquant’anni. Sarà un’edizione nel segno del “Chiaro di luna”, un viaggio tra intense suggestioni musicali, poetiche e pittoriche, da un lato, e le grandi conquiste dell’intelligenza, del coraggio individuale e della cooperazione scientifica e tecnologica.

Domenica 5 maggio dalle ore 18.00 una grande astrofisica – Jocelyn Bell Burnell – porterà la testimonianza di una scienziata che ha saputo, vittoriosamente e con generosità, affermare e difendere il ruolo della donna nella scienza.

La II Giornata Internazionale della Luce dà infine al Festival – attraverso la collaborazione con l’UNESCO e la Società italiana di Fisica – l’occasione di rivivere l’emozionante traiettoria che dalle osservazioni di Galilei al telescopio ha condotto al grande passo dell’avventura spaziale.

Weekend: cosa fare a fino a domenica 5 maggio: festival della luce lake como

Tutti gli eventi si svolgeranno a Como e sono ad ingresso libero (fino a esaurimento posti), ma è necessario iscriversi a ogni singola iniziativa sul sito www.festivaldellaluce.net.

Tra gli eventi segnaliamo quello dedicato alla Giornata Internazionale della luce che si svolgerà il 16 maggio dalle ore 20:30: una serata speciale, tra passato e futuro, con la partecipazione di personaggi e testimoni delle scoperte dello spazio che verranno presto rivelati.

Infine, due mostre che non necessitano di iscrizione:

  • LA LUNA , mostra con exhibit interattivi a cura di Maria Bondani (CNR-IFN) all’Università dell’Insubria
  • LUNA DI SETA, mostra di fotografie lunari e riflessi di seta, di Edoardo Romagnoli, al Museo della Seta di Como.

(3) Fino a sabato 4 maggio: Festival dei Diritti Umani 2019

Il Festival dei Diritti Umani, dedicato alla salvaguardia dei diritti umaniambiente e i diritti elementarisi svolgerà da giovedì 2 a sabato 4 maggio a Milano e ruoterà intorno al tema Guerre e Pace fra incontri, mostre, proiezioni e dibattiti. L’ingresso al Festival è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti e si svolgerà in Triennale Milano.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 5 maggio: festival dei diritti umani

Programma completo su festivaldirittiumani.it

Il Festival dei Diritti Umani di Milano è organizzato da Reset-Diritti Umani, associazione non profit nata a Milano nel 2015 per diffondere la conoscenza e la cultura dei diritti umani attraverso il Festival ed altre iniziative.

(4) Fino a domenica 5 maggio: Festival del silenzio

La seconda edizione del Festival del Silenzio si svolgerà presso la Fabbrica del Vapore dal 2 al 5 maggio. Il festival rappresenta una singolare occasione per conoscere ed incontrare diverse forme artistiche e performative, diverse forme comunicative ed esperienziali da apprezzare senza l’aiuto di alcuna lingua, ma solo attraverso la mente e lo sguardo.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 5 maggio: festival del silenzio

il programma completo del festival è disponibile online al link www.festivaldelsilenzio.com. Gli eventi sono ad ingresso gratuito laddove non segnalato diversamente.

(5) Fino a domenica 5 maggio: Real Bodies, oltre il corpo umano

Ultimo weekend per visitare la mostra Nuova Real Bodies, la più grande esposizione itinerante di corpi plastinati che chiude i battenti domenica 5 maggio. La Nuova Real Bodies accosta la meraviglia dei disegni di Leonardo Da Vinci alla forza espressiva ed alla plasticità dei corpi ed organi plastinati con una sezione ispirata al genio fiorentino.

Una vera e propria novità introdotta per questa edizione della mostra “Real Bodies, oltre il corpo umano”, che permetterà ai visitatori di approfondire i principi della meccanica che muovono il corpo umano, analizzando il comportamento delle strutture fisiologiche quando sono sottoposte a sollecitazioni statiche o dinamiche.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 5 maggio: Mostra Real Body

Costi: biglietti disponibili in prevendita sul circuito Ticketone (acquista il biglietto) a partire da 13-15 euro per il ridotto e 18 euro il biglietto intero.

La mostra è visitabile presso la Spazio Ventura XV in via Giovanni Privata Ventura 15, Milano; apertura al pubblico da mercoledì a domenica con orario continuato dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso ore 19.00, chiusura mostra ore 20.00). Chiuso lunedì e martedì, fino al 5 maggio apertura al pubblico tutti i giorni, festività comprese.

(6) Sabato e domenica: Gelato Festival 2019 a Milano

Sabato 4 e domenica 5 maggio tappa in piazza Cannone per Gelato Festival, la kermesse che mette a confronto 16 tra i migliori chef con cooking show, assaggi e attività. Gusti innovativi, accostamenti inusuali, ingredienti curiosi: il tour del Gelato Festival 2019 fa tappa all’ombra della Madonnina portando a Milano alcuni dei migliori 16 gelatieri artigianali della penisola che si sfideranno all’ultima coppetta.

La manifestazione è un’occasione unica per scoprire i segreti del mondo del gelato fra assaggi, iniziative a tema e laboratori didattici allestiti all’interno dei tre grandi food truck da 13 metri, incluso il “Buontalenti” che rappresenta il più grande laboratorio mobile di produzione di gelato al mondo.

cosa fare a milano sabato 4 maggio: Gelato Festival
Gelato Festival 2019: sabato 4 e domenica 5 maggio a Milano arriva il tour europeo per scoprire il miglior gelatiere al mondo

Un biglietto da 10 euro (ridotto per i bimbi sotto il metro) disponibile anche in prevendita sul sito, darà diritto all’assaggio di tutti i gelati in gara, più quelli della tradizione siciliana di Elenka, uno speciale di Air Italy creato ad hoc dallo chef Massimiliano Scotti, nonché alla partecipazione alle attività del villaggio.

Appuntamento con Gelato Festival in piazza Cannone sabato 4 e domenica 5 maggio (orario dalle 12 alle 20). Prevendite biglietti al link http://bit.ly/EB_GelatoFestival

(7) Sabato 4 maggio: Conferenza Europa, Stati o Popolo

Europa degli Stati o Europa dei Popoli?
Il continente nuova patria dei cittadini europei o contenitore di Stati nazionali ottocenteschi? L’UE progetto ordito dalla massoneria? Questi gli argomenti dell’incontro pubblico nella “Sala dei Passi Perduti”, in programma sabato 4 maggio dalle ore 9.45 alle 13.45.

cosa fare a Milano sabato 4 maggio: Conferenza Europa, Stati o Popolo
Sabato 4 maggio: Conferenza Europa, Stati o Popolo (ingresso gratuito)

Oltre all’ambasciatore Sergio Vento, già titolare delle sedi di Washington, Parigi e Belgrado, interverranno Marco CappatoGustavo Raffi già Gran Maestro del Grande Oriente di Italia, Claudio Bonvecchio, Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente d’Italia. Condurranno Giorgio Fedocci e Massimo Rizzardini. Incontro gratuito in via Giovanni Battista Pirelli, 5, Milano.

(8) Domenica 5 maggio: Corvetto in Lirica, concerto gratuito a Milano

L’associazione culturale “Art & Music Insieme” vi invita al Concerto Corvetto in Lirica. Il programma include i pezzi più amati dell’opera lirica, le più famose romanze da salotto e le più celebri canzoni napoletane.

cosa fare a Milano domenica 5 maggio: Corvetto in Lirica, concerto gratuito
Corvetto in Lirica: concerto gratuito a Milano domenica 5 maggio

Domenica 5 maggio dalle ore 18.00 in Chiesa di San Vittore e 40 Martiri (viale Lucania, 18) si esibiranno il soprano Katerina Adamova Mazzei insieme al tenore Vitaliy Kovalchuk, cantanti di prestigio internazionale. Al pianoforte il Maestro Loris Peverada, professore e coordinatore della cattedra di Canto Lirico della Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano. Ingresso gratuito.

(9) Fino a domenica 5 maggio: La guerra di Carlo Goldoni al Teatro Fontana. Richiedi i biglietti in sconto

Dopo la versione fassbinderiana de La Bottega del caffè, dal 30 aprile al 5 maggio torna al Teatro Fontana la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con una nuova produzione firmata da Franco Però.

La guerra di Carlo Goldoni – uno tra i testi meno frequentati dell’autore veneziano – si dimostra un’opera ancora in grado di parlarci del presente. Il rapporto fra denaro e guerra, l’irresponsabilità fanatica, la sete di potere, i retroscena che si nascondono dietro ad ogni conflitto, vengono esplicitati in questa commedia dando un’ulteriore prova non solo della modernità di pensiero di Goldoni, ma soprattutto della sua capacità scientifica di analizzare la realtà.

cosa fare sabato 4 maggio a Milano: La guerra di Carlo Goldoni al Teatro Fontana
Teatro Fontana di Milano: dal 30 aprile al 5 maggio La guerra di Carlo Goldoni. Biglietti in sconto riservati agli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano.it

Sconto per gli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano.it

Gli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano.it (iscriviti qui) possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 12 euro a persona per la prima e 14 euro a persona per le repliche successive (invece di 19 euro).

Per ottenere lo sconto scrivi una mail con oggetto “Convenzione Eventiatmilano” a biglietteria@teatrofontana.it, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti così prenotati potranno essere ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo.

Spettacoli da martedì a sabato ore 20:30, domenica ore 16:00. Altre informazioni tramite infotel +39 02 69015733 (da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle 18.00).

(10) Sabato 4 maggio: Cinzia Marseglia, Rubes Piccinelli e Michele Cosentino sul palco dello Zelig Cabaret

Sabato sera sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza protagonisti Cinzia Marseglia, Michele Cosentino e Rubes Piccinelli. Cinzia Marseglia è una comica pugliese, grintosa e talentuosa; durante le sue performance improvvisa, incanta e “strattona” il pubblico come pochi sanno fare. Direttamente dal palcoscenico di Zelig Tv Cinzia interpreta l’improbabile poetessa che frequenta imperdibili feste chic e incredibili amici vip svelandoci i retroscena delle loro vite.

cosa fare sabato 4 maggio a Milano: spettacoli allo Zelig Cabaret
Sabato 4 maggio: Cinzia Marseglia, Rubes Piccinelli e Michele Cosentino sul palco dello Zelig Cabaret

Rubes Piccinelli in Somaro in Carriera: uno spettacolo sul mondo del lavoro. Il protagonista, preso atto della difficoltà di trovare un’occupazione sicura al giorno d’oggi, si inventa i mestieri piu’ improbabili. Allontanatore di tafani, accordatore di scarpe da tip-tap, miglioratore di panorami, consolatore di salici piangenti, corteggiatore di zitelle, infrangitore di sogni infantili, asciugatore di pozzanghere, solo per dirne alcuni.

Michele Cosentino porta in scena la sua versione di “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare, ripercorrendo tutte le tappe del dramma shakesperiano: la celebre scena del balcone, la prima notte d’amore, la fuga di Romeo al suono dell’allodola messaggera del mattino; l’assunzione del sonnifero e l’inevitabile finale nella più grande tragedia della storia del teatro mondiale, il tutto rivisto e riletto con il suo personalissimo stile surreale ed esilarante.

Spettacolo dalle ore 21.00. Ingresso tavolo 15€ – tribuna 12€ / I prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita (acquista il biglietto).

(11) Da venerdì a domenica: Roy Lichtenstein. Multiple visions al Mudec

Primo weekend di apertura al MUDEC di Milano per la mostra Roy Lichtenstein. Multiple visions, promossa dal Comune di Milano-Cultura e da 24 ORE Cultura e dedicata al grande maestro americano Roy Lichtenstein.

In mostra circa 100 opere tra prints anche di grande formato, sculture, arazzi, un’ampia selezione di editions provenienti da prestigiosi musei, istituzioni e collezioni private europee e americane oltre a video e fotografie.

La mostra, inaugurata il primo maggio, evidenzia attraverso una panoramica sui temi e i generi dell’arte di Roy Lichtenstein, come gli elementi di diverse culture confluiscano nel suo lavoro di decostruzione e ricostruzione dell’immagine, e quindi elaborate in chiave pop con il suo linguaggio personalissimo: dalla storia della nascita degli Stati Uniti all’epopea del Far West, dai vernacoli e le espressioni artistiche etnografiche degli indiani d’America alla cultura pop esplosa in seguito all’espansione dell’economia mondiale del secondo dopoguerra, dalla cultura artistica europea delle avanguardie allo spirito contemplativo dei paesaggi orientali.

Orari di apertura nel weekend: venerdì e domenica ore 9.30-19.30, sabato 9.30-22.30 (ultimo ingresso un’ora prima).

Costi: biglietto intero 16 euro, ridotto 14 euro, ridotto bambini 3-5 anni 6 euro. Altre informazioni al link www.mudec.it/ita/lichtenstein-mostra-mudec-milano

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

SEGNALA IL TUO EVENTO A MILANO

Segnala, inserisci e promuovi il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram.
0 Condivisioni

Commenti

Inserisci un commento

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM