Dall’8 al 18 Settembre: Milano Film Festival

Milano Film Festival: proiezioni da non perdere dall'8 al 18 settembre

Dall’8 al 18 Settembre: Milano Film Festival

Si terrà dall’8 al 18 settembre a Milano la 21° edizione di Milano Film Festival.

Quest’anno il quartier generale sarà il polo culturale di BASE Milano e MUDEC, con un’arena all’aperto adiacente ai magazzini del Teatro La Scala. Si confermano, come location in altra parte della città, il MIMAT e lo Spazio Oberdan della Cineteca di Milano.

Cambiano i luoghi, ma non gli obiettivi.

Con la direzione artistica di Alessandro Beretta e, da quest’anno, Carla Vulpiani, nel team da 5 anni, la ricerca del Milano Film Festival prosegue nella ventunesima edizione per offrire al pubblico il cinema emergente internazionale.

Storie, visioni e modi di raccontare, tra opere prime e seconde e giovani registi, che aprono prospettive su un’idea di cinema inattesa e brillante, dinamica come la città che ospita il Festival. Non è solo il cinema, ma anche l’idea di far incontrare registi e pubblico, discutere, scoprire poetiche, avere occasioni formative, a muovere il Milano Film Festival. Un’occasione culturale e sociale, diretta a un’idea di cinema aperto che sappia mettersi in discussione.

Milano Film Festival: proiezioni da non perdere dall'8 al 18 settembre
Milano Film Festival: proiezioni da non perdere dall’8 al 18 settembre

Il cuore del programma come ogni anno prevede il Concorso Internazionale Lungometraggi aperto solo a opere prime e seconde di registi provenienti da ogni parte del mondo, tutte in anteprima italiana.

Film di apertura (giovedì 8 settembre ore 21, MUDEC) Gulîstan, Terre de roses della regista canadese Zaynê Akyol, un racconto in prima persona di un gruppo di guerrigliere del PKK che vivono sulle montagne e nei deserti del Kurdistan, donne rivoluzionarie che combattono per la libertà del proprio paese rinunciando.
In programma anche il tradizionale Concorso Internazionale riservato a registi under 40: quest’anno sono in tutto 55 cortometraggi da 30 paesi che si possono considerare una rappresentazione, fedele o rielaborata, della realtà, specchi brevi e multiformi, capaci di riprodurre levità e asprezze del reale.
Infine, terza sezione in concorso, la seconda edizione del Nastro Azzurro Video Talent Award che incoraggia la sperimentazione di progetti innovativi della produzione video.

Le tre categorie in concorso saranno affiancate come sempre da sezioni fuori concorso, film in anteprima, ospiti, workshop, eventi paralleli e diverse anteprime italiane
Consolida il tema della ricerca del festival, quest’anno particolarmente attento alle nuove direzioni del cinema, Under Screen – nuove traiettorie del cinema, rassegna di incontri e proiezioni ideata per tracciare nell’audiovisivo il “dopo” proposto dalla XXI Triennale (che chiude il 12 settembre) con Design After Design. Nuovi modi di linguaggio, come nel cinema che gioca con se stesso e il suo immaginario.

Per la prima volta Milano Film Festival propone, con la cura dell’esperto di cinema di genere Marco Cacioppo, una sezione dedicata ai film di mezzanotte: quattro opere prime o seconde da vivere a notte fonda

In programma, un restauro imperdibile, Multiple Maniacs, opera prima di John Waters, Tenemos la carne di Emiliano Rocha Minter, esordio apprezzato da Alfonso Cuarón e da Alejandro González Iñárritu, The Witch di Robert Eggers, noto in versione doppiata, ma proiettato in lingua originale per goderne al meglio l’ambientazione nel 17° secolo e The Greasy Strangler di Jim Hosking, bizzarra commedia horror.

In collaborazione con la piattaforma di video on demand Infinity, è in programma l’anteprima italiana di Gimme Danger di Jim Jarmusch (giovedì 15 settembre ore 20, Largo del Cinema), presentato a Cannes, che sarà successivamente distribuito nelle sale italiane da BIM. Gimme Danger è la storia dei primi anni di carriera dell’idolo rock Iggy Pop e degli Stooges, un documentario intenso e senza filtri con interviste inedite, aneddoti, rarità dei fan che ricostruisce la rivoluzione di un gruppo di ragazzi che ha cambiato l’immagine e il suono del rock.
La serata sarà introdotta dalla premiazione dei cortometraggi e web serie dell’Infinity Film Festival.

Milano Film Festival: proiezioni da non perdere dall'8 al 18 settembre
Gulîstan, Terre de roses della regista canadese Zaynê Akyol è il film d’apertura del Milano Film Festival (giovedì 8 settembre ore 21, MUDEC)

In programma lunedì 12 settembre ore 20.45 in Largo del Cinema e ore 22 al MIMAT, la tradizionale maratona di animazione curata dal critico Andrea Lavagnini, quattro ore di racconti illustrati, dipinti, materializzati e modellati che dà conto della migliore produzione annuale in campo animato, e due lungometraggi, lo stopmotion Little from the fish shop di Jan Balej, fiaba dark ispirata a La Sirenetta, e Psychonauts, the forgotten children di Alberto Vazquez, la graphic novel animata a quattro mani da Alberto Vázquez e Pedro Rivero, storia degli adolescenti psiconauti dimenticati Birdboy e Dinky, in fuga da una catastrofe ecologica.

All’interno del Focus Animazione anche Holy Motors – Strong Messages from the perfect machines, il workshop di produzione realizzato con il supporto di Flying Tiger Copenaghen e condotto da Jeanne Boukraa per la realizzazione di un lavoro collettivo in animazione digitale, grazie anche alla collaborazione tecnica di Wacom che fornirà ai partecipanti le tavolette grafiche su cui lavorare.

Completano infine l’ampia sezione degli eventi speciali e fuori concorso: la premiazione di “Fragrances in Motion Awards”, progetto nato in collaborazione con Institut Français Milano e Olibere (mercoledì 14 settembre ore 20.30, MUDEC); la tradizionale festa di fine anno della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti (al MUDEC il 14 settembre); la partnership sulla prima serata del Gran Festival del Cinema Muto con la proiezione di Sangue e arena di Fred Niblo (al Teatro Dal Verme il 15 settembre), musicato dal vivo dall’Orchestra dei Pomeriggi Musicali diretta da Alessandro Calcagnile con al pianoforte Rossella Spinosa; una finestra in collaborazione con il Milano Game Festival.

Grazie al sostegno di SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori, con il patrocinio di Lombardia Film Commission e in collaborazione con Belleville – La Scuola, Milano Film Festival apre al mondo dell’industria rivolta ai giovani registi, produttori e studenti. L’idea è di concentrarsi sul primo film, in linea con la ricerca di talenti del Festival toccandone i diversi aspetti: dalla scrittura, alla produzione, alla distribuzione, alla film litteracy (formazione).
A partire da una call per soggetti cinematografici per cortometraggi opere prime e seconde lanciata insieme alla scuola di scrittura creativa Belleville, saranno selezionati i progetti che avranno la possibilità di presentare il materiale di ricerca e il soggetto a una platea di buyers, produttori, distributori, registi. Un formato aperto, che si terrà a BASE Milano dal 13 al 18 settembre, dove incontrare i professionisti del settore e instaurare con loro un contatto diretto di apertura all’industria cinematografica, completato da showcase di organizzazioni professionali internazionali, pitch per produzioni in corso di sviluppo, masterclass e lezioni.

Dall'8 al 18 Settembre: Milano Film Festival
Dall’8 al 18 Settembre: Milano Film Festival

Si riconferma l’appuntamento con il Milano film festivalino, il festival dei più piccoli con un programma ideato appositamente per il loro divertimento di proiezioni a tema e workshop, organizzati da kiwilab, che si terrà a BASE Milano sabato 10, domenica 11 e sabato 17 settembre.

Parallelamente al programma cinematografico si svolgerà un programma musicale modellato sull’interazione tra suono e video, Audiovisiva, orientato alla musica elettronica, alla sperimentazione visiva e all’esplorazione dei linguaggi espressivi contemporanei. Musica live e dj set, visual acts, showcase di etichette, musicazioni di film e after show. L’architettura industriale di BASE Milano diventerà punto nevralgico e anima del festival, con un programma quasi interamente gratuito che comprende oltre 40 artisti dal pomeriggio fino a tarda sera.

Il festival è sostenuto dal Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, Nastro Azzurro che è special project partner e presenta il Video Talent Award, oltre a essere la birra ufficiale del festival.
Ancora Gruppo CAP, che gestisce il servizio idrico integrato per oltre due milioni di abitanti, con l’acqua gratuita per il pubblico del festival e un progetto di produzione a tema, e Flying Tiger che presenterà per il secondo anno il workshop di animazione.
Fra le nuove collaborazioni: la XXI Triennale, SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori, Belleville – La Scuola con un progetto incentrato sulla sceneggiatura, Olibere Parfums, che propone un concorso per cortometraggi a partire dalle sue fragranze.

Milano Film Festival: proiezioni da non perdere dall'8 al 18 settembre
Milano Film Festival: proiezioni da non perdere dall’8 al 18 settembre

L’appuntamento è dall’8 al 18 settembre 2016; per tutti gli aggiornamenti è sempre consultabile il sito www.milanofilmfestival.it

Biglietti:
Intero 7 € – Ridotto possessori CARD MFF 3.50 €
Ingresso per gli spettacoli pomeridiani (ad eccezione degli spettacoli pomeridiani al MUDEC, a cui si accede gratuitamente ma solo con CARD MFF) fino alle 18.00 (escluse): Intero 5 € – Ridotto possessori CARD MFF 2.50 €
Maratona di animazione (lunedì 12 settembre): Intero 8 € – Ridotto possessori CARD MFF 4 €
Spazio Oberdan: Intero 7 € – Ridotto possessori CARD MFF 3.50 € – Ridotto con Cinetessera 5.50 €
Ridotto con Cinetessera per pomeridiani lun – ven 4.50 €

La CARD del Milano Film Festival (Intero 20 € – Ridotto studenti 10 € – Ridotto partner convenzionati 10 €) permette di acquistare i biglietti scontati del 50% per le proiezioni, assistere in esclusiva e gratuitamente alle proiezioni pomeridiane al MUDEC, partecipare agli incontri professionali di DEBUT, acquistare i biglietti scontati (10€ anziché 18€) per gli aftershow di audiovisiva

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

Comments

  1. […] che accompagna per 11 giorni, dall’8 al 18 settembre, le proiezioni cinematografiche della ventunesima edizione di Milano Film Festival, con musica live e dj set, visual act, showcase di etichette, workshop per adulti e bambini, […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *