Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: in mostra gli scatti di Henri Cartier Bresson a Biella

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura, il primo del mese di aprile.

In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Nella galleria fotografica seguente abbiamo inserito descrizioni brevi per tutti gli eventi in programma durante il weekend, oltre ai link per l’acquisto dei biglietti.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo Cosa fare nel weekend a Milano e non solo. Steve McCurry, mostra in Venaria Reale dall'1 aprile. Cosa fare nel weekend a Milano e non solo. Festival del Volo, Parco della Reggia di Monza Daniele Silvestri in concerto a Milano, Teatro degli Arcimboldi. Biglietti in vendita su Ticketone.it Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: BookPride Milano BreraBicocca 2016, a Milano la ricerca scientifica ispira l’arte Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo Sabato e domenica a Milano torna ViniTaste, degustazione di oltre 50 Vini di Piccole Cantine Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: PARADA IS al Teatro Sala Fontana Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: i vulcani protagonisti di una mostra al Museo Civico di Storia Naturale La cena delle beffe, proiezione gratuita al Teatro alla Scala di Milano domenica 3 aprile

Domenica: gita fuori porta nel bergamasco con le Giornate dei castelli aperti

Domenica 3 aprile si rinnova l’appuntamento con le Giornate dei Castelli aperti: otto Comuni della pianura bergamasca riapriranno le porte dei loro palazzi, borghi e castelli medievali con visite guidate e nuove proposte per la classica gita fuori porta. I comuni coinvolti sono: Brignano Gera d’Adda, Cologno al Serio, Malpaga (Cavernago), Martinengo, Pagazzano, Romano di Lombardia, Torre Pallavicina e Urgnano.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo
Castello di Malpaga, una delle costruzioni più tipiche della Lombardia. Foto via www.castellomalpaga.it

Tra le visite guidate in programma, vi segnaliamo quelle in programma dalle 10 alle 18, domenica 3 aprile, alla scoperta delle splendide sale del Castello di Malpaga, arredate con ricostruzioni di mobili d’epoca e affrescate da famosi artisti del 1400, 1500 e 1600. Il costo della visita, della durata di un’ora, è di 7€ per gli adulti e di 4€ per i bambini dai 6 ai 12 anni. Ingresso gratuito per bambini fino a 5 anni. Punto di ritrovo di fronte al castello in piazza castello a Malpaga (Cavernago). Ulteriori informazioni su www.bassabergamascaorientale.it e su www.castellomalpaga.it

Weekend a Torino e in Piemonte: le mostre da non perdere

Tantissime idee per chi vuole trascorrere un weekend fuori porta: a Torino, dall’1 aprile, la Citroniera delle Scuderie Juvarriane di Venaria Reale ospita la mostra Il mondo di Steve McCurry. La mostra comprende oltre 250 tra le fotografie più famose di Steve McCurry, uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, scattate nel corso della sua trentennale carriera, ma anche alcuni dei suoi lavori più recenti e altre foto non ancora pubblicate nei suoi numerosi libri. Il percorso espositivo propone un lungo viaggio nel mondo di McCurry, dall’Afghanistan all’India, dal Sudest asiatico all’Africa, da Cuba agli Stati Uniti, dal Brasile all’Italia, attraverso il suo vasto e affascinante repertorio di immagini. Biglietti in vendita su Ticketone.it per venerdì 1 aprile, sabato 2 aprile e domenica 3 aprile (6-10-12 euro, gratuito under 6). Altre info su www.lavenaria.it

Cosa fare nel weekend a Milano e Torino
Steve McCurry, mostra in Venaria Reale dall’1 aprile. Foto: Eye Witness, Adriana Lima and Brazil – Mccurry Photography, Rio De Janeiro

Al Museo Egizio di Torino, invece, vi attende la mostra IL NILO A POMPEI. Visioni d’Egitto nel mondo Romano, visitabile sia sabato che domenica. La mostra ripercorre un viaggio dall’Egitto faraonico all’Italia Romana che ha come sfondo il Mediterraneo e come protagonisti oggetti e immagini che dalle rive del Nilo hanno toccato nuove terre, incontrato culture diverse e sono giunti sino a noi. Orari nel weekend: venerdì, sabato e domenica dalle 08.30 alle 19.30.

Biglietti: Intero (biglietto Unico Museo + Mostra) 15€, ridotto 11€, ridotto da 6 a 14 anni 1€. Ingresso gratuito per bambini fino a 5 anni, grandi invalidi, accompagnatori Membri International Council of Museums (ICOM), tesserati Abbonamento Musei Torino Piemonte, tesserati Torino+Piemonte Card.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: in mostra gli scatti di Henri Cartier Bresson a Biella
Lo sguardo di Henri, a Palazzo Gromo Losa (Corso del Piazzo 24, Biella) l’omaggio al grande fotografo Cartier-Bresson. Foto: Le Dalaï-Lama, Paris, 1993. © Henri Cartier-Bresson, Fondation Pierre Gianadda-Coll. Sam Szafran

Chiudiamo questa carrellata con una mostra dedicata a Henri Cartier-Bresson, aperta al pubblico fino a domenica 15 maggio nei suggestivi spazi di Palazzo Gromo Losa a Biella – dimora storica il cui nucleo originario risale al Tardo Medioevo. L’esposizione presenta un corpus di opere del grande fotografo francese: 150 (di 226) stampe ai sali d’argento donate nel corso degli anni da Cartier-Bresson all’artista suo amico Sam Szafran. Entrambi erano a loro volta amici di Léonard Gianadda, alla cui Fondazione Szafran e la moglie decisero di donare la collezione dopo la scomparsa del fotografo.

Tra le fotografie esposte si ritrovano tracce di viaggi e di incontri con artisti: Alberto Giacometti, Henri Matisse, Pierre Bonnard, Edith Piaf, Pablo Picasso, Jeanne Moreau solo per citarne alcuni. Orari: venerdì – sabato: 15.30/19.00, domenica 10.00/13.00 – 15.30/19.00. Biglietti: intero 5€, ridotto 4€ (Soci Touring club, gruppi di almeno 12 persone), ingresso gratuito per under 25, studenti universitari con tesserino, disabili + 1 accompagnatore, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino.

Un viaggio meraviglioso nella storia degli aerostati: Festival del Volo nel Parco della Reggia di Monza

Il mese di aprile è dedicato al volo: dall’1 al 25 aprile, infatti, la splendida cornice di Villa Mirabello nel Parco della Reggia di Monza ospiterà il Festival del Volo, iniziativa organizzata da Marco Majrani, fotografo professionista, giornalista scientifico, nonché curatore della nuova sezione di aerostatica presso il Museo di Volandia, Parco e Museo del Volo di Malpensa sotto la regia del Club Aerostatico Italiano e il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.

Cosa fare a Milano e non solo nel weekend: Festival del Volo nel Parco della Reggia di Monza
Dall’1 al 25 aprile Festival del Volo nel Parco della Reggia di Monza

La mostra unica dedicata al Volo, aperta a Villa Mirabello dall’1 al 25 aprile, celebra un percorso inedito sugli aerostati (“i più leggeri dell’aria”), con oggetti storici esposti per la prima volta in Italia. Un viaggio meraviglioso che ripercorre gli scenari incantevoli delle prime esplorazioni, dai racconti entusiasmanti di Jules Verne al primo favoloso volo organizzato dai fratelli Montgolfier, ai giorni nostri.

Come vi abbiamo anticipato nell’articolo dedicato al Festival del Volo, dal 23 al 25 aprile potremo vivere un intrigante contest fra mongolfiere e aerostati “au ballon” per grandi e piccini. Eleganti palloni a gas e coloratissime mongolfiere ad aria calda si sfideranno per l’occasione dopo 46 anni in un emozionante contest di volo libero. Biglietti per la mostra: 6 euro intero, 4 euro ridotto, ingresso gratuito per bambini da 0 a 2 anni.

Daniele Silvestri in concerto al Teatro degli Arcimboldi di Milano

Tra i concerti da non lasciarsi sfuggire ad Aprile, il live di Daniele Silvestri al Teatro degli Arcimboldi di Milano. All’origine del nuovo album di inediti di Silvestri c’è la Puglia: come racconta lo stesso cantautore, infatti, “Sono andato in studio, a Lecce, assieme a un gruppo di musicisti che ho scelto per le loro eccellenti doti e a un iPhone pieno di idee musicali, alcune strutturate, altre solo abbozzate. Non avevo date, non avevo scadenze. Mi sono ritrovato sommerso da un entusiasmo e da una voglia di fare musica che non sentivo da tanto…”

Concerti nel weekend a Milano: Daniele Silvestri live al Teatro degli Arcimboldi, sabato 2 aprile e domenica 3 aprile
Daniele Silvestri in concerto a Milano, Teatro degli Arcimboldi. Biglietti in vendita su Ticketone.it

Due le date in programma a Milano: sabato 2 aprile (dalle ore 21.00) e domenica 3 aprile (dalle ore 18.00). Biglietti in prevendita su Ticketone.it a partire da 23€.

BookPride 2016, la Fiera dell’editoria indipendente presso Base Milano!

Weekend culturale con la seconda edizione per BookPride, la fiera nazionale dedicata all’editoria indipendente.
Un weekend di incontri, tavole rotonde, presentazioni e giochi. La Fiera si svolgerà presso Base Milano, il neo-nato polo culturale milanese inaugurato il 30 marzo in via Bergognone 34.

Dopo una prima edizione strepitosa con un successo di pubblico inaspettato, BookPride si ripresenta al pubblico offrendo la possibilità di conoscere oltre 150 case editrici indipendenti. La manifestazione quest’anno ruota intorno il concetto di equosistema e toccherà temi che vanno dall’editoria all’ambiente, alla politica e al sociale.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: BookPride Milano
BookPride Milano: da venerdì 1 a domenica 3 aprile a Milano la Fiera Nazionale dell’Editoria Indipendente

Non mancherà l’evento Off del BookPride con Book Pride Off, il festival fuori dal festival che si svolgerà nella sede di Verso Libri, una libreria indipendente aperta da poco in zona Porta Ticinese. L’ingresso a BookPride è gratuito con accesso venerdì 1 aprile 14.00 – 20.00, sabato 2 Aprile 10.00 – 21.00, domenica  3 Aprile 10.00 – 20.00. Info e programma su www.bookpride.net

All’Università di Milano-Bicocca BreraBicocca 2016, la ricerca scientifica ispira l’arte

Fino al 21 giugno, dalle 8 alle 20, all’interno dell’Università di Milano-Bicocca è allestito un interessante percorso, costellato di tele, video e installazioni: con BreraBicocca 2016 la ricerca scientifica incontra l’arte, attraverso una mostra interamente dedicata alle ricerche scientifiche dell’Ateneo. Trenta le opere d’arte realizzate dagli studenti dell’Accademia di Brera, oltre ad una grande opera dell’artista genovese Renata Boero.

Cosa fare a Milano nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile
Fino al 21 giugno presso l’Università di Milano-Bicocca BreraBicocca 2016, la ricerca scientifica ispira l’arte

Nel percorso espositivo è stato installato anche un mirror box – una scatola con uno specchio – per far scoprire, attraverso un esperimento del Dipartimento di Psicologia di Milano-Bicocca come differenti stimoli visivi possano influenzare e modificare la percezione del nostro corpo. Ingresso libero e gratuito. Accesso dall’Edificio U6 dell’Università di Milano-Bicocca, in piazza dell’Ateneo Nuovo 1, Milano. Apertuira fino al 21 giugno, dalle 8.00 alle 20.00. Ulteriori informazioni in questo articolo dedicato a BreraBicocca 2016.

Sabato e domenica: Agrumi, a Villa Necchi Campiglio due giornate di profumi avvolgenti e colori intensi

Sabato 2 e domenica 3 aprile Villa Necchi Campiglio, a Milano, ospiterà la quinta edizione di “AgruMi – Un mondo di Agrumi”: un viaggio tra i profumi e i sapori di uno dei frutti simbolo della tradizione agricola mediterranea per scoprirne le varietà, la storia, le caratteristiche nutrizionali, le proprietà terapeutiche, gli usi in cucina e molto altro.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: Agrumi a Villa Necchi Campiglio
Caviale di agrume. Agrumi 2016: a Villa Necchi Campiglio, Milano, Due giornate di profumi avvolgenti e colori intensi

Nel padiglione vetrato e nel giardino della villa i visitatori potranno ammirare la collezione di piante di agrumi del vivaista Davide Chiaravalli di Monza, unica per numero e varietà di esemplari, e avranno l’opportunità di conoscere il Microcitrus australasica, raro e pregiato limone caviale proveniente dall’Australia e composto da piccole “perle” colorate e succose. Chi lo desidera potrà gustare un menù a tema presso la Caffetteria della villa. Sia sabato che domenica sono previsti laboratori creativi per i più piccoli: sabato ore 14-18, domenica ore 10-18. Biglietto per l’ingresso alla Mostra-mercato e a Villa Necchi Campiglio: 4€ per gli iscritti al FAI, 13€ intero, 6.50€ ridotto (bambini 4-14 anni). Biglietto per l’ingresso alla sola mostra-mercato: 4€ per gli iscritti al FAI, 6.50€ intero, 4€ ridotto (bambini 4-14 anni). Altre informazioni su www.fondoambiente.it

Sabato e domenica: ViniTaste, degustazione di oltre 50 vini di Piccole Cantine allo Studio Selva di Milano

Questo weekend, allo Studio Selva di Milano torna ViniTaste, iniziativa che presenta Grandi Vini di Piccole Cantine con 50 piccoli produttori presenti in persona (l’anno scorso abbiamo parlato dell’edizione 2015 di ViniTaste). L’evento è organizzato da Vinity.it, l’unica enoteca on-line italiana dedicata esclusivamente a grandi vini di piccoli produttori.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano: ViniTaste allo Studio Selva
Sabato 2 e domenica 3 aprile allo Studio Selva di Milano torna ViniTaste, oltre 50 vini di Piccole Cantine in degustazione. Foto di Pen Waggener, da flickr.com. Licenza CC BY 2.0

Vinitaste è una degustazione “Open” di oltre 50 vini di piccole cantine da tutta Italia, con piccoli assaggi di gastronomia artigiana, organizzata dall’enoteca on-line Vinity.it. Sia sabato che domenica, all’interno di una selezione ristretta di produttori, verranno proposte etichette introvabili e di rara qualità, con la possibilità di acquistare direttamente le bottiglie dei vini degustati e i prodotti gastronomici. Orari: sabato dalle 14.00 alle 20.00, domenica dalle 13.00 alle 19.00. Lo Studio Selva è in via Forcella 7 a Milano (metro MM2 P.ta Genova). Biglietti: 12€ online (www.vinity.it), 15€ all’ingresso. Infotel: 345.0446133 (9-19 lunedì-venerdì).

Sabato e domenica: PARADA-IS, il fascino della giocoleria, dell’acrobatica e della magia al Teatro Sala Fontana di Milano

Sia sabato che domenica, al Teatro Sala Fontana di Milano, un nuovo spettacolo di Parada, l’associazione fondata nei primi anni Novanta dal clown franco algerino Miloud Oukili che aiuta i bambini di strada romeni. Protagonisti un gruppo di 6 artisti tra i 18 e i 36 anni cresciuti all’interno della Fondazione Parada a Bucarest, che, unendo circo contemporaneo e teatro, danno vita a una performance dove a fare la parte del leone sono giocoleria, magia e acrobatica.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo
Sabato 2 e domenica 3 aprile al Teatro Sala Fontana di Milano un nuovo spettacolo di magia, giocoleria e acrobatica di PARADA-IS

Il gruppo di PARADA-IS è costituito da performers che hanno completato la loro formazione e collaborato con grandi istituzioni circensi come il Cirque du Soleil, il Globus Circus du Bucarest o l’organizzazione CYRCO TE spagnola. Sia sabato che domenica, dunque, un appuntamento da non perdere per gli amanti del circo e del teatro ma anche per coloro che vogliono lasciarsi travolgere dal fascino della giocoleria, dell’acrobatica e della magia. Spettacoli dalle ore 16.00, sabato 2 e domenica 3 aprile. Biglietti: poltronissima 8 euro, poltrona 7 euro, carnet 5 poltronissima 38 euro, carnet 5 poltrona 30 euro. Altre info su www.teatrosalafontana.it

Domenica 3 aprile: #domenicalmuseo. Poli museali ed archeologici aperti e gratuiti

Si rinnova, come ogni prima domenica del mese, l’iniziativa del Mibact #domenicalmuseo: domenica 3 aprile resteranno dunque visitabili gratuitamente, in tutta Italia, i musei statali e le aree archeologiche.

A Milano saranno accessibili gratuitamente il Cenacolo Vinciano, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, Galleria d’Arte Moderna, Casa Museo Boschi di Stefano, Museo Studio Francesco Messina, Museo Archeologico, Museo Civico di Storia Naturale, Acquario Civico, Castello Sforzesco, Museo della Pietà Rondanini, Gallerie d’Italia, Armani Silos (ve ne abbiamo parlato in un articolo dedicato), Pinacoteca di Brera e Museo Diocesano.

Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo: i vulcani protagonisti di una mostra al Museo Civico di Storia Naturale
In foto, un vulcano da record, il Pulau Anak Krakatau, isola indonesiana di Rakata. Il vulcano è conosciuto per le sue eruzioni molto violente: quella del 1883 sprigionò un’energia pari a 200 megatoni e ridusse in cenere l’isola sulla quale sorgeva il vulcano.

La nostra scelta

Tra i musei che aderiscono a #domenicalmuseo, segnaliamo in particolare il Museo Civico di Storia Naturale di Milano (corso Venezia 55, giardini Indro Montanelli) dove vi aspetta una mostra che vuole dare uno sguardo inedito e spettacolare su uno dei fenomeni naturali più affascinanti del nostro pianeta: i vulcani. Le “montagne di fuoco”, dalle quali fuoriescono lava, ceneri e lapilli, sono protagoniste di una mostra che ci accompagnerà lungo un percorso “avventuroso” che ne racconta origine, evoluzione, storie e segreti attraverso immagini, filmati, tecnologie innovative, ricostruzioni computerizzate, ologrammi, mapping, realtà aumentata, diorami e una ricca collezione di campioni di rocce, minerali e meteoriti.

La mostra ci farà scoprire l’origine, l’evoluzione e i segreti dei vulcani partendo dall’Italia, sede di alcuni fra i più famosi del mondo, come Stromboli, Vesuvio ed Etna, per poi proseguire verso altri vulcani sparsi sul pianeta Terra. Orari: venerdì sabato e domenica 9-17.30. Ulteriori informazioni su www.facebook.com/mostravulcani e www.comune.milano.it/museostorianaturale

Domenica mattina: proiezione gratuita di “La cena delle beffe” di Alessandro Blasetti al Teatro alla Scala di Milano

Tra aprile e maggio il programma degli appuntamenti organizzati dallo Spazio Oberdan di Milano si arricchisce, grazie alla collaborazione con il Teatro alla Scala. Domenica 3 aprile, in occasione della prima dell’opera La cena delle beffe di Umberto Giordano, il Teatro alla Scala mette straordinariamente a disposizione la propria sala per una proiezione gratuita della celebre versione cinematografica, diretta da Alessandro Blasetti, con protagonisti Amedeo Nazzari e Clara Calamai. Proiezione domenica mattina dalle ore 11.00, in collaborazione con CSC – Cineteca Nazionale. Mario Martone sarà presente alla proiezione.

Cinema: Cosa fare nel weekend da venerdì 1 aprile a domenica 3 aprile a Milano e non solo
La cena delle beffe, film del 1942 diretto da Alessandro Blasetti, tratto dall’omonimo dramma di Sem Benelli. Proiezione gratuita al Teatro alla Scala di Milano domenica 3 aprile

La cena delle beffe, melodramma di Alessandro Blasetti del 1942, è ambientato nella Firenze Rinascimentale di Lorenzo il Magnifico. Il film viene ricordato per la scena del seno nudo di Clara Calamai (che valse alla pellicola il divieto ai minori di 16 anni), tra le più famose attrici degli anni ’40, oltre che per la presenza di Amedeo Nazzari che qui recita la battuta divenuta popolare «…e chi non beve con me, peste lo colga!».

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti: è possibile ritirare i biglietti, fino ad un massimo di due per persona, dalle ore 12.00 di martedì 29 marzo presso la biglietteria centrale del Teatro alla Scala, Galleria del Sagrato – Piazza Del Duomo – Stazione Metropolitana Duomo (orari 12.00-18.00). Altre informazioni nell’articolo a cura di Irma Silletti.

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

eventiatmilano Image Banner 160 x 600