Weekend a Milano: cosa fare fino a domenica 30 maggio

Frida Kahlo Il caos dentro: apertura nel weekend per la mostra alla Fabbrica del Vapore

Weekend a Milano: cosa fare fino a domenica 30 maggio

Eventi del fine settimana a Milano: concerti, spettacoli, mostre ed altri eventi fino a domenica 30 maggio

Nuovo weekend in arrivo, sei alla ricerca di idee su cosa fare a Milano? Scopriamo assieme gli eventi – concerti, spettacoli, mostre, laboratori didattici per bambini – da non perdere sabato 29 maggio e domenica 30 maggio. Buon fine settimana!

1) Visita guidata al Parco BAM – Biblioteca degli Alberi di Milano

Domenica 30 maggio dalle 15.30 partecipa alla visita guidata nel parco BAM-Biblioteca degli Alberi, per scoprire l’architettura, il design e il patrimonio botanico di BAM.

Una visita per raccontare la storia e la trasformazione degli spazi urbani attraverso lo sviluppo architettonico e sociale che ha interessato Porta Nuova.

Le passeggiate, che si concentrano sull’architettura presente dell’area e sul futuro dei prossimi cantieri, si ripetono ogni ultima domenica del mese. Evento gratuito con prenotazione obbligatoria online.

Visita guidata gratuita al parco BAM - Biblioteca degli Alberi
Domenica 30 maggio, cosa fare a Milano? Visita guidata gratuita al parco BAM – Biblioteca degli Alberi

2) Riapre al pubblico la Villa Reale di Monza

La Reggia di Monza riapre al pubblico e per tre giorni, dal 30 maggio al 2 giugno, l’ingresso sarà gratuito con apertura dalle ore 10 alle 20. L’ingresso richiede obbligatoriamente la prenotazione, da effettuare online sul sito www.reggiadimonza.it per garantire la presenza massima di 150 persone ogni ora.

Durante le giornate saranno organizzate performance artistiche diffuse all’interno della Reggia con una programmazione musicale di vario genere organizzata da musicisti e performer provenienti anche dalle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica e Musicale Lombarda (AFAM) che accompagneranno i visitatori durante il percorso.

Nel weekend successivo, da sabato 5 giugno, la Villa resterà aperta su prenotazione il sabato, la domenica e i festivi. Si registra il tutto esaurito, invece, per il concerto inaugurale di sabato 29 maggio, che vedrà protagonisti i Cameristi della Scala di Milano nel cortile dell’Avancorte.

Weekend fuori porta: apertura al pubblico gratuita per la Reggia di Monza
Weekend fuori porta: apertura al pubblico gratuita per la Reggia di Monza

3) Concerti nel weekend al Blue Note Milano

Questo weekend al Blue Note di Milano si esibiranno Rosalba Piccinni e Luca Jurman.
Sempre ben accolta dal suo appassionato pubblico Rosalba Piccinni sarà al Blue Note di Milano sabato 29 maggio. In occasione del suo ritorno sul palcoscenico di via Borsieri, Rosalba non vuole rivelare nulla per ora: sarà come sempre accompagnata dai alcuni dei migliori musicisti della scena jazz italiana e il repertorio sarà una vera sorpresa! Doppio live, alle ore 18.00 e 20.00. Biglietti: 40/35 €.

Domenica 30 maggio sul palco in via Borsieri Luca Jurman accompagnato da Lele Melotti alla batteria, Franco Cristaldi al basso, Luca Meneghello alla chitarra, Davide Ghidoni alla tromba, Amedeo Bianchi al sax. Il concerto promette di essere un giusto mix tra blues, jazz e soul con quel pizzico di sperimentazione che è la cifra stilistica del pianista milanese. La sua voce accompagnerà il pubblico in un viaggio emozionale attraverso i suoni e le note che scorrono nelle sue vene. Doppio live alle ore 18.00 e 20.00. Biglietti: 30/25 €

Acquisto biglietti e altre informazioni online, al link www.bluenotemilano.com

Sabato 29 e domenica 30 maggio: Rosalba Piccinni e Luca Jurman live al Blue Note Milano
Sabato 29 e domenica 30 maggio: Rosalba Piccinni e Luca Jurman live al Blue Note Milano.
Foto cortesia Ufficio Stampa Blue Note

4) Frida Kahlo Il caos dentro: riapre la mostra alla Fabbrica del Vapore

Ha riaperto alla Fabbrica del Vapore di Milano la mostra Frida Kahlo Il caos dentro, prorogata sino al 25 luglio. Un percorso sensoriale tecnologico e spettacolare che immerge il visitatore nella vita della grande artista messicana, esplorandone la dimensione artistica, umana, spirituale.

Prodotta da Navigare con il Comune di Milano, con la collaborazione del Consolato del Messico di Milano, della Camera di Commercio Italiana in Messico, della Fondazione Leo Matiz, del Banco del Messico, della Galleria messicana Oscar Roman, del Detroit Institute of Arts e del Museo Estudio Diego Rivera y Frida Khalo, la mostra è curata da Antonio Arévalo, Alejandra Matiz, Milagros Ancheita e Maria Rosso e rappresenta una occasione per entrare negli ambienti dove la pittrice visse, per capire, attraverso i suoi scritti e la riproduzione delle sue opere, la sua poetica e il fondamentale rapporto con Diego Rivera, per vivere, attraverso abiti, gioielli e oggetti, la sua quotidianità e gli elementi della cultura popolare tanto cari all’artista.

Orari di apertura nel weekend: venerdì 9.30-19.30, sabato, domenica e festivi 9.30-21.00. Non occorre prenotare, è comunque possibile acquistare i biglietti in prevendita su Ticketone. Per altre informazioni visita il sito ufficiale, mostrafridakahlo.it

Frida Kahlo Il caos dentro: apertura nel weekend per la mostra alla Fabbrica del Vapore
Frida Kahlo Il caos dentro: apertura nel weekend 29/30 maggio per la mostra alla Fabbrica del Vapore

5) Weekend fuori porta: visite guidate all’Abbazia, alla Chiesa, al Chiostro e al Mulino di Chiaravalle

Sabato 29 e domenica 30 maggio a Chiaravalle sono in programma visite guidate all’Abbazia, alla Chiesa, al Chiostro e al Mulino. Durante la visita potrai ammirare gli affreschi di importanti artisti italiani e il coro ligneo intagliato del XVII secolo.

Dal Chiostro monastico la spettacolare vista sulla Ciribiciaccola, torre campanaria dell’Abbazia, con la sua particolare colonna annodata. Da segnalare anche l’apertura della bottega dei monaci e del punto di ristoro.

La visita guidata dura circa 1 ora ed è possibile iscriversi al link koine.movingminds.net/koine fino alle ore 14:00 del giorno precedente. E’ necessario iscrivere ogni singolo partecipante alla visita. L’accesso alle visite è possibile ad un pubblico adulto, ma anche a bambini a partire dai 6 anni, dotati di mascherina. Si richiede durante la visita il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro di distanza sia negli spazi esterni che in quelli interni.

Il punto di ritrovo per la partenza della visita è davanti all’Infopoint dell’Abbazia (a destra rispetto alla facciata della Chiesa). Biglietti: 8€ / 6€. Per altre informazioni invia una email a infopoint@monasterochiaravalle.itì

Milano gita fuori porta: sabato 29 e domenica 30 maggio visita guidata all'Abbazia di Chiaravalle.
Sabato 29 e domenica 30 maggio visita guidata all’Abbazia di Chiaravalle.
Foto ©instagram.com/elementsofmilan

6) Weekend d’arte a Milano con “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”

Ha riaperto al pubblico a Palazzo Reale la mostra “Le Signore dell’Arte. Storie di donne tra ‘500 e ‘600”: l’arte e le incredibili vite di 34 diverse artiste vengono riscoperte attraverso oltre 150 opere, a testimonianza di un’intensa vitalità creativa tutta al femminile, in un singolare racconto di appassionanti storie di donne già “moderne”.

In mostra le artiste più note, ma anche quelle meno conosciute al grande pubblico, le nuove scoperte, come la nobile romana Claudia del Bufalo, che entra a far parte di questa storia dell’arte al femminile, e alcune opere esposte per la prima volta.

Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone: per motivi di sicurezza il sabato, la domenica e nei giorni festivi la mostra sarà visitabile SOLO PREACQUISTANDO IL BIGLIETTO.

7) Apre in piazza Compasso d’Oro l’ADI Design Museum

ADI Design Museum, in Piazza Compasso d’Oro 1 a Milano, sarà aperto al pubblico dal 26 maggio, dal martedì alla domenica, con orario dalle 10.30 alle 20.00.

L’ADI Design Museum è finalmente una realtà. L’apertura del nuovo museo del design si carica di significati che vanno ben oltre a quelli già importanti di costruire, con Milano e l’intero Paese, un luogo di racconto e valorizzazione del sistema design italiano: sarà un concreto segnale di speranza per la cultura del Made in Italy e per il rilancio del Paese, dopo la difficile situazione dovuta alla pandemia vissuta nell’ultimo anno.

Il Museo ospita la Collezione storica del Compasso d’Oro – composta dagli oggetti selezionati dal 1954 a oggi – e apre le porte offrendo al pubblico ben 8 mostre di approfondimento multitemporale che si pongono in dialogo con la Collezione.

Peculiarità del Museo, il primo in Italia, è di non avere una biglietteria fisica: l’acquisto dei biglietti potrà essere fatto attraverso l’APP sviluppata con la partnership tecnica di Orbital Cultura – Gruppo Nexi, disponibile su Appstore e Google Play, oppure tramite sito e, infine, direttamente in loco tramite i mediatori culturali che utilizzeranno degli appositi POS messi a disposizione dal partner tecnologico.

Per informazioni su gratuità, riduzioni e modalità di accesso al museo, leggi il nostro articolo.

weekend, cosa fare a milano sabato 29 maggio: apertura ADI Design Museum
Ferrari Monza SP1 – ADI Design Museum di Milano. Foto di Paolo Vanadia (www.instagram.com/eventiatmilano)

8) Domenica 30 maggio: arrivo del Giro d’Italia in piazza Duomo a Milano

Domenica 30 maggio un evento da non perdere per gli appassionati e per chi resterà in città, con l’arrivo a Milano dell’ultima tappa della 104esima edizione del Giro d’Italia. L’ultima tappa si concluderà proprio nel cuore della città, in piazza Duomo, con i relativi festeggiamenti e premiazioni.

Di seguito le vie cittadine che domenica 30 maggio, in occasione della 21° tappa del Giro d’Italia, saranno chiuse al traffico dalle ore 8 alle ore 20. Viale Monza (solo carreggiata direzione centro città) – piazzale Loreto – corso Buenos Aires – piazzale Oberdan – corso Venezia – piazza San Babila – corso Matteotti – piazza Meda – via San Paolo – corso Vittorio Emanuele – piazza Del Duomo – arrivo in piazza del Duomo.

Per maggiori informazioni visita il sito www.giroditalia.it/tappe/tappa-21-del-giro-ditalia-2021-senago-milano-tissot-itt

Viabilità Milano: strade chiuse al traffico domenica 30 maggio per il Giro d'Italia
Viabilità Milano: strade chiuse al traffico domenica 30 maggio per il Giro d’Italia 2021

9) Su e giù per il Duomo di Milano (coi bambini)

Quando è iniziata la costruzione del Duomo di Milano? Chi sono stati i protagonisti della sua storia? Quali sono le meravigliose opere d’arte che esso custodisce? Scopritelo insieme domenica 30 maggio, tra giochi e curiosità, in una passeggiata che dalla Cattedrale vi porterà fino alle Terrazze, ai piedi della Madonnina, per ammirare da vicino le alte e solenni guglie che si stagliano verso il cielo e godere di una meravigliosa vista panoramica sulla città fra passato e futuro.

Costi: biglietto speciale famiglia (1 adulto + 1 bambino) 32€; biglietto adulto extra – 12+: 13€; bambino extra – 5-11 anni: 13€; ingresso gratuito per bambini fino a 4 anni. Per prenotazioni ed altre info, visita il sito www.duomomilano.it/it/infopage/bambini/37

Visite guidate con i bambini al Duomo di Milano
Domenica 30 maggio cosa fare coi bambini? Visite guidate al Duomo di Milano

10) Gita fuori porta in Lombardia: da Canzo al Belvedere Scioscia

A circa un’ora di auto da Milano, il piccolo Monte Scioscia rappresenta una meta ideale per un’escursione facile ma molto coinvolgente ed appagante. Sebbene sia solo un piccolo promontorio, lo Scioscia gode di una posizione speciale offrendo una vista ed un panorama notevoli.

Dalla sua sommità si può ammirare la bellezza del lago del Segrino ma anche gettare lo sguardo attraverso la pianura padana ben oltre i laghi di Alserio e Pusiano. Posto al confine tra i comuni di Canzo e Proserpio, il Monte Scioscia offre una magnifica visuale sui verdi prati che dall’Alpe Carella risalgono verso la sommità del Monte Pessora.

Parcheggiando in prossimità del Parco Barni a Canzo (CO), prosegui per via Pelliccione, poi segui per via Giuseppe Parini e – superato il fiume Ravella attraverso il vicino ponte pedonale – supera i binari del treno grazie al sottopassaggio di via Brusa. Incamminandosi lungo via Grandi si percorre la vecchia strada in terra battuta che collegava Canzo a Proserpio.

La segnaletica lungo il percorso indica le svolte, e consente di arrivare dopo circa un’ora di cammino al belvedere Scioscia, attrezzato con panchine e staccionata di sicurezza. Puoi proseguire imboccando il sentiero che scende nuovamente verso Canzo seguendo dall’alto il profilo del lago del Segrino: l’itinerario richiede poco più di un paio d’ore per essere percorso in modo completo.

Belvedere dello Scioscia
Belvedere dello Scioscia
Foto di Paolo Vanadia (www.instagram.com/eventiatmilano)

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

SEGNALA IL TUO EVENTO A MILANO

Segnala e promuovi il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram.

Commenti

Inserisci un commento

Seguici su Telegram

Segui Eventiatmilano.it su Telegram: iscrizione gratuita