Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 18 ottobre

Giornate FAI d'Autunno 2020: location aperte il 17, 18 e 24, 25 ottobre

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 18 ottobre

Milano, cosa fare venerdì 17, sabato 17 ottobre e domenica 18 ottobre? In questo articolo troverai alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e fuori porta: concerti dal vivo, mostre – da non perdere nel weekend la mostra Frida Kahlo. Il caos dentro – proiezioni cinematografiche e tanto altro ancora!

1) Sabato 17 ottobre: The world of Remo Anzovino: concerto per pianoforte e archi in Palazzina Liberty

Nuova data e nuova location per “The world of Remo Anzovino”, concerto di Milano Classica inizialmente previsto per sabato 29 agosto nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, rimandato a sabato 17 ottobre in Palazzina Liberty.

Considerato dalla critica e dal pubblico uno dei più originali compositori e pianisti in circolazione, Remo Anzovino è uno dei massimi esponenti della musica strumentale (oltre 7 milioni di streams solo su Spotify).

cosa fare a Milano sabato 17 ottobre concerto per pianoforte e archi con Remo Anzovino
The world of Remo Anzovino: sabato 17 ottobre concerto per pianoforte e archi a Milano

Una full immersion sensoriale ogni sabato a partire dalle 17.30, quando è possibile accedere in sala e ordinare un drink mentre il led-wall fa rivivere i best-of della stagione. Alle 18.30 inizia la magia!

  • Altre info: email info@milanoclassica.it
  • Costi: 16.50 / 22€ con prevendite online sul sito Ciaotickets.com
  • Dove: Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame, Largo Marinai d’Italia, Milano
  • Orario dei concerti: sabato 17 ottobre dalle ore 18.30

2) Domenica 18 ottobre: East Market Milano, torna l’appuntamento con il vintage

Al via domenica 18 ottobre la nuova edizione di East Market Milano, il mercatino vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprare, vendere e scambiare.

Dopo il periodo di lockdown, East Market torna in completa sicurezza con i suoi 300 selezionati espositori da tutta Italia con migliaia di oggetti insoliti e stravaganti. Dai più ricercati capi d’abbigliamento vintage all’artigianato più raffinato, dai più rari dischi in vinile ai colorati complementi d’arredo.

cosa fare domenica 18 ottobre a Milano: East Market apertura dei mercatini vintage
East Market Milano: domenica 18 ottobre in Via Mecenate torna l’appuntamento con il vintage

Negli oltre 6000 MQ dell’ex fabbrica aeronautica in zona Mecenate le possibilità non conoscono limiti. Grazie al gusto e alle proposte degli espositori si possono trovare articoli di collezionismo, accessori, mobili, modernariato, usato, pulci, design, scarpe e borse, libri, fumetti, poster, riviste e stampe, elettronica, militaria, giochi e videogiochi, riciclo e riuso, stranezze varie, piatti, porcellane e utensili e molto altro ancora.

Torna anche il servizio “Personal Shopper”, ovvero, la possibilità di prenotare un assistente esperto di vintage e conoscitore di East Market, che possa seguire e consigliare il cliente negli acquisti passo dopo passo.

Per assicurarsi l’ingresso da East Market è necessario acquistare il biglietto online su DICE all’indirizzo hyperurl.co/44mhjw a €3.50 scegliendo una fascia oraria della validità di 2 ore (dalle 10 alle 12; dalle 12 alle 14; dalle 14 alle 16; dalle 16 alle 18; dalle 18 alle 20).

Per chi non acquisterà il ticket online, ci sarà comunque la possibilità di farlo alla cassa d’ingresso, pagando con carte o contanti (3€), ma, questi ingressi verranno regolati a seconda della capienza disponibile.

I bambini entrano gratis fino ai 6 anni, libero accesso ai cani, accesso agevolato per i disabili. L’evento sarà regolato secondo le normative vigenti (misurazione temperatura all’ingresso, obbligo mascherina, sanificazione mani e distanziamento). Per altre info contatta l-infotel +393920430853 o visita il sito web eastmarketmilano.com

3) Sabato 17 ottobre: Ars Electrica – Canto di città

Sabato 17 ottobre, al Teatro Delfino di Milano, l’associazione Per MITO Onlus è lieta di presentare il progetto Canto di Città. Concerto ad ingresso gratuito: posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite.

Con questo concerto, l’ensemble Ars Electrica celebra Milano e le città in genere, gettando un ponte fra luoghi lontani e tra passato e futuro. Le musiche selezionate sperimentano accostamenti inusuali, scorci di sonorità possibili e ancora poco frequentate, attraversando epoche e stili diversi, all’insegna dell’eclettismo e dell’invenzione: dalle intricate e misteriose costruzioni del tardo Medioevo e del Rinascimento fino al minimalismo novecentesco.

cosa fare a Milano sabato 17 ottobre: Ars Electrica – Canto di città
Concerti di sabato 17 ottobre a Milano: Ars Electrica – Canto di città

Autori come Franchino Gaffurio, Matteo da Perugia e Johannes Ciconia si ritroveranno accostati a Erik Satie, Franz Schubert e Philip Glass, spingendosi fino alle sonorità pop-rock e decadenti di Lou Reed e David Bowie. A legarli, luci e ombre dei paesaggi urbani (scaletta del concerto a questo link).

L’ensemble Ars Electrica si è formato nel 2019 ed è composto da una voce, la soprano Laura Catrani, accompagnata da strumenti acustici ed elettrici: liuto e tiorba (Elisa La Marca) accanto a una chitarra elettrica (Francesco Zago), fiati e percussioni (Arturo Garra e Stefano Grasso) accanto a una tastiera elettronica (Elena Talarico). Ognuno di loro ha alle spalle esperienze in ambiti musicali diversi, dal repertorio colto al jazz, fino al rock più evoluto.

Concerto ad ingresso gratuito, in programma sabato 17 ottobre dalle ore 17.00: posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite.

4) Venerdì 16 e sabato 17 ottobre: Gene Gnocchi in Sconcerto Rock allo Zelig di viale Monza

Venerdì 16 e sabato 17 ottobre (ore 21.00, euro 25 posto unico) Gene Gnocchi torna sul palco dello Zelig Cabaret di Milano con il recital “Sconcerto Rock”. Prevendite biglietti su Ticketone.

Ancora una volta “The Legend” torna sulla scena accompagnato alla chitarra da Diego Cassani per quello che nelle sue intenzioni dovrebbe essere un nuovo grande concerto celebrativo! La celebrazione però si trasforma presto in un calvario: problemi di audio, giornalisti della stampa estera che lo mettono alla berlina, il traduttore che lo ridicolizza, il pubblico che gli contesta le scelte artistiche.

cosa fare a Milano venerdì 16 ottobre: Gene Gnocchi in concerto allo Zelig Cabaret
Zelig: venerdì 16 e sabato 17 ottobre in arrivo Gene Gnocchi in Sconcerto Rock

Va da sé che la rockstar si ritrova nella situazione di trasformare la celebrazione nel tentativo di arginare un disastro, che poi è il disastro della sua condizione, quella di principiante assoluto, che piega la propria arte nell’uso del momento! Sul palco Gene Gnocchi sarà nella doppia veste di attore e cantante.

  • Altre info: www.areazelig.it
  • Costi: 25€ + ddp a persona con prevendite su Ticketone
  • Dove: Zelig Cabaret, Viale Monza 140, Milano
  • Orari spettacoli: venerdì 16 e sabato 17 ottobre dalle ore 21.00

5) Fino a domenica 18 ottobre: TERRA MATTA/Rosario Lisma&Gipo Gurrado al Teatro Fontana

Dal 15 al 18 ottobre al Teatro Fontana di Milano torna Rosario Lisma, accompagnato dalla chitarra del musicista Gipo Gurrado, con un reading dedicato alla singolare storia di Vincenzo Rabito, bracciante siciliano semi-analfabeta che per anni, chiuso a chiave nella sua stanza, senza dare spiegazioni a nessuno, ha digitato su una vecchia Olivetti la sua storia. Ne è venuto fuori un romanzo storico e di formazione sul nostro paese nel ‘900, ma visto dal gradino più basso.

La storia, messa insieme nel corso di 80 anni e poi rimasta in un cassetto per altri 15, era contenuta in un manoscritto con un punto e virgola dopo ogni parola. Oltre mille fittissime pagine scritte – o meglio parlate – in un siciliano secco.

Terra Matta Teatro Fontana di Milano
Foto di Alessandra Merisio, cortesia Ufficio Stampa Teatro Fontana di Milano

Di avventure Rabito ne ha raccolte per una vita intera, cominciata nel 1899 a Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa e proseguita in giro per l’Italia fino alla morte nel 1981.

Una vita che attraversa le due guerre, il fascismo, l’emigrazione e la quotidianità in Sicilia tra brigantaggio, contrabbando e povertà endemica. Tutto il ‘900 in una storia cinica, poetica e tragicomica venuta alla luce grazie al figlio Giovanni che, molti anni dopo la morte del padre, invia il manoscritto al Premio Pieve S. Stefano dell’Archivio Diaristico Nazionale. L’opera vince il concorso suscitando clamore ed entusiasmo.

Con l’accompagnamento musicale del musicista Gipo Gurrado, Rosario Lisma legge una selezione di brani del libro e canta alcune canzoni popolari della terra matta in questione. Questo il programma del weekend:

  • 16 ottobre: Reading Seconda parte L’avvento del fascismo, le peripezie in Etiopia, la Seconda Guerra Mondiale passata in miniera in Germania.
  • 17 ottobre: Reading Terza parte La pace del dopoguerra e del boom economico. L’avvento della tv, della società dei consumi e della contestazione giovanile. I tre figli militanti in politica e i loro studi. La vecchiaia.
  • 18 ottobre: Maratona Terra Matta.

Ritiro biglietti dalle 15.00 alle 18.00 da lunedì a venerdì. La biglietteria apre due ore prima dell’inizio dello spettacolo. Ritiro entro 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

  • Costi: biglietto intero 21€, Over 65 / Under 14 10€, Under 26 15€
  • Orari spettacoli: da giovedì a sabato ore 20.30, domenica ore 16.00
  • Altre info dalle ore 9.30 alle 18.00 da lunedì a venerdì: +39 02 6901 5733, biglietteria@teatrofontana.it

6) Mostre mercato fuori porta: 28° edizione di Tutto Zucche ad Andezeno (TO)

Fino a domenica 8 novembre, curiosi, amanti della natura, ricercatori ed appassionati delle zucche sono invitati alla “Casa delle Zucche” di TUTTO ZUCCHE ad Andezeno (TO), corso Vittorio Emanuele 69, che stagionalmente da 28 anni viene completamente ornata, addobbata ed abbellita da centinaia di varietà e tipologie di zucche prodotte dall’ Azienda Agricola Menzio Alessandro “Tutto Zucche”.

Potrete acquistare le vostre zucche dei sogni tra una miriade di zucche, zucchette, zuccone di svariate forme, misure, dimensioni, colori, da quelle ornamentali a quelle commestibili (dalle varietà tradizionali alle novità, la zucca spaghetti, la zucca castagna – potimarron, la zucca trifoletta, la zucca cedrina, ecc.).

Inoltre durante gli ultimi giorni di ottobre, in occasione di Halloween, potrete trovare le vostre zucche di Halloween ideali già intagliate.

La Casa delle Zucche - 28° edizione di Tutto Zucche, mostra mercato ad Andezeno
La Casa delle Zucche28° edizione di Tutto Zucche, mostra mercato ad Andezeno (TO)
  • Altre info: telefono 0119434458 – 3474704647, email tuttozucche@gmail.com
  • Costiingresso gratuito alla mostra-mercato
  • Dove: La Casa delle Zucche di Tutto Zucche, corso Vittorio Emanuele 69, Andezeno (TO)
  • Orari di apertura: dalle 9.30 alle 18.30

7) “Piranesi a Milano”: mostra gratuita alla Biblioteca Braidense

Alla Biblioteca Braidense riapre “Piranesi a Milano”, ampia mostra che racconta interessi, passioni, vita e arte del più grande incisore di tutti i tempi, Giovan Battista Piranesi.

L’esposizione della Biblioteca Braidense si avvale di materiale proveniente dalla Biblioteca dell’Accademia di Brera, dalla Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli, dal Civico Gabinetto dei disegni, dall’Archivio di Stato di Milano, dal Museo teatrale alla Scala, dalle collezioni del Teatro alla Scala e della ditta di attrezzeria Rancati, dalla Biblioteca della Scuola Militare Teulié nonché da raccolte private legate a Milano.

cosa fare sabato 10 ottobre a Milano: mostra Piranesi Biblioteca Braidense
Piranesi a Milano: mostra gratuita in Biblioteca Braidense
L’esposizione testimonia l’attenzione che Milano riservò alle incisioni dei Piranesi (come la serie delle “Carceri” e dei “Vasi” dalla Bertarelli in parte già di proprietà dei Trivulzio), documentandone gli inediti processi di acquisizione e la loro fortuna nella stagione neoclassica di Brera. In particolare, tra i cataloghi conservati alla Biblioteca Braidense si segnala l’unica copia al mondo delle “Antichità Romane”, già di proprietà del plenipotenziario Carlo Firmian, alla quale è anteposta la manoscritta “Allocuzione” agli accademici di San Luca.
 
  • Altre info: infotel +39 02 86460907, email b-brai@beniculturali.it
  • Costi: ingresso gratuito con prenotazione online su booking.bibliotecabraidense.org, selezionando “Ingresso Mostra”
  • Dove: Biblioteca Braidense, Via Brera, 28, Milano
  • Orari nel weekend: venerdì e sabato dalle 9.30 alle 13.30, dal 2 ottobre al 14 novembre

8) Giornate FAI d’Autunno 2020

Quest’anno le Giornate FAI d’Autunno raddoppiano su due weekend: 17 e 18 e 24 e 25 ottobre. Un’occasione da non perdere per tornare a scoprire luoghi ancora poco conosciuti del nostro Paese e sostenere la missione del FAI.

Dal 6 ottobre grazie a una donazione di 3€ sarà possibile prenotare la propria visita sul sito www.giornatefai.it. La prenotazione, seppur fortemente consigliata, non è obbligatoria.

Giornate FAI d'Autunno 2020: location aperte il 17, 18 e 24, 25 ottobre
Giornate FAI d’Autunno 2020: location aperte al pubblico nei weekend 17/18 e 24/25 ottobre

Tra le location aperte al pubblico a Milano in occasione delle Giornate FAI d’Autunno 2020, segnaliamo Palazzina Appiani, Villa Necchi Campiglio, Palazzo Edison, i Frigoriferi Milanesi, la Casa della Memoria e Umanitaria.

Per altre informazioni, telefona allo 02467615399. Da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18 (dal 6 al 10 ottobre). Dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18 (dal 12 al 25 ottobre). Scopri il calendario aggiornato delle aperture al link www.fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-autunno/i-luoghi-aperti

9) Mostra fotografica “Una vita da scienziata” all’Acquario Civico

Fino al 1° novembre presso l’Acquario Civico di Milano è visitabile la mostra fotografica “Una vita da scienziata”, ideata e curata da Fondazione Bracco nell’ambito del palinsesto “I talenti delle donne”.

L’esposizione presenta volti e competenze di grandi scienziate italiane, protagoniste del progetto “#100esperte – 100 donne contro gli stereotipi”, nato per valorizzare l’expertise femminile in settori percepiti ancora come di dominio maschile. Il percorso di ritratti, realizzato dal celebre fotografo Gerald Bruneau, intende contribuire al superamento di pregiudizi di genere nella pratica scientifica.

La mostra è promossa da Fondazione Bracco, Comune di Milano – Cultura e Acquario Civica stazione idrobiologica. Questi gli orari di apertura nel weekend: da venerdì a domenica ore 9.30 – 17.30 (ultimo ingresso ore 17.00).

Biglietti d’ingresso: 5 euro intero, 3 euro ridotto (la visita alla mostra è compresa nel biglietto d’ingresso all’Acquario). Si consiglia di prenotare la visita: biglietti acquistabili su www.museicivicimilano.vivaticket.it o in sede (in quest’ultimo caso, solo in base alla capienza del momento). Per altre info visita il sito www.fondazionebracco.com

10) Da venerdì 16 ottobre: Archivi Aperti Milano 2020

Venerdì 16 ottobre è la data di avvio ufficiale per la sesta edizione di Archivi Aperti, interessante iniziativa promossa da Rete Fotografia che ogni anno apre al pubblico collezioni fotografiche di archivi, musei e fondazioni, studi di fotografi professionisti accompagnati da conservatori e curatori.

Come sta avvenendo per altre manifestazioni in programma negli ultimi mesi, anche Archivi Aperti si svolge in modalità mista, prevedendo sia visite in sede con presenza di pubblico (la prenotazione è obbligatoria) sia dirette online.

Partecipano all’edizione 2020 di Archivi Aperti ben 41 archivi, buona parte con sede a Milano ma con partecipazioni importanti anche da altre città d’Italia.

Archivi Aperti - Sesta Edizione dal 16 al 25 ottobre
Archivi Aperti – Sesta Edizione dal 16 al 25 ottobre (www.retefotografia.it)

Venerdì pomeriggio (dalle 17.00 alle 19.00) apertura online, con una tavola rotonda che vedrà interventi di Luca Andreoni, Cristina Baldacci, Maurizio Guerri, Silvia Paoli, moderata da Daniela Aleggiani, dal titolo Anomalie/Trasformazioni. Narrazioni contemporanee e nuovi sguardi. Per altre informazioni invia una email a info@retefotografia.it

Programma completo online al link www.retefotografia.it/event/sesta-edizione-archivi-aperti

11) Da venerdì a domenica: Milano Clown Festival XV edizione

Una “special e limited edition” quella prevista da venerdì 16 a domenica 18 ottobre per il Milano Clown Festival, festival internazionale sul nuovo clown e teatro di strada alla sua 15° edizione, tra i primi eventi a saltare nel febbraio di quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria.

Promosso da Scuola di Arti Circensi e Teatrali di Milano, ideato e diretto da Maurizio Accattato, coinvolgerà quest’anno oltre numerosi artisti e compagnie di “nuovo circo” italiane e internazionali (provenienti soltanto dall’Italia, in ottemperanza alle misure di sicurezza) in tre giorni tra spettacoli, musica, performance, installazioni artistiche, narrazioni interattive e molto altro, tutti come sempre a ingresso libero.

I luoghi di spettacolo di quest’edizione saranno tutti all’interno del quartiere Isola e all’aperto, con accessi contingentati in rispetto delle attuali regole anti-Covid.

Da venerdì 16 a domenica 18 ottobre: MILANO CLOWN FESTIVAL XV edizione
Da venerdì 16 a domenica 18 ottobre: Milano Clown Festival XV edizione

E’ previsto un programma di speciali appuntamenti che faranno conoscere al pubblico i luoghi più inaspettati, come per esempio i cortili delle case popolari (in via Borsieri 12 e in via Belinzagni 11). Lì si esibiranno: Brigata Brighella, CircoRomaCirco Anacardi e LaLaLa Mime (Giappone), il gradito ritorno al festival di un vero maestro della pantomima.

Le due location in cui saranno allestiti gli ‘chapiteau cielo aperto’ saranno il cavalcavia Bussa con il Circo Bussa, e l’area pedonale di via Toce con il Circo Toce.

Gli spettacoli saranno ospitati anche nel sagrato del Teatro Fontana, al Teatro Sassetti, in piazza Minniti, all’esterno dei pub, nei cortili (di via Borsieri 12 e via Belinzaghi 11), nel Giardino condiviso Isola Pepe Verde e in altri luoghi del quartiere.

Sabato e domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30 la Scuola di Arti Circensi e Teatrali darà la possibilità a tutti, bambini e adulti, di provare l’arte del clown e i vari strumenti della giocoleria nella Scuola a cielo aperto, allestita sul sagrato del Teatro Fontana.

Gli spettacoli sono tutti a ingresso libero e “uscita consapevole”: piccola offerta libera nel cappello degli artisti secondo il gradimento dello show, come vuole la consuetudine del Teatro di strada.

Altre info e programma dettagliato al link www.milanoclownfestival.it. Sul sito del Festival è indicata la capienza consentita per ogni luogo, in rispetto delle attuali norme di sicurezza.

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia

SEGNALA IL TUO SPETTACOLO A MILANO

Segnala, inserisci e promuovi il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram.

Seguici su Telegram

Segui Eventiatmilano.it su Telegram: iscrizione gratuita