Estate nei Chiostri in Società Umanitaria: eventi dal 16 al 25 luglio

Caricamento Eventi

Estate nei Chiostri in Società Umanitaria: eventi dal 16 al 25 luglio - Altre info

Estate nei Chiostri in Società Umanitaria: eventi in programma

Prosegue fino al 25 luglio l’Estate nei Chiostri 2024 in Società Umanitaria: eventi in programma

Nel chiostri della Società Umanitaria di Milano prosegue fino al 25 luglio l’ “Estate nei Chiostri”. In programma venti appuntamenti infrasettimanali gratuiti, suddivisi in piccoli cicli di più incontri, ciascuno con il proprio filo conduttore tematico.

Si rinnova l’appuntamento milanese con l’Estate nei Chiostri, che trasforma i chiostri del Quattrocento, cuore pulsante della Società Umanitaria, in un vivace palcoscenico in cui si fondono arte, musica, teatro e libri.

Di seguito elenchiamo gli eventi in programma dal 16 al 25 luglio.

Estate nei Chiostri in Società Umanitaria: eventi in programma
Estate nei Chiostri 2024: eventi in programma fino al 25 luglio 2024 nei chiostri della Società Umanitaria

MUSICA – A Jazz Tale (16 luglio dalle ore 21.00)

Evento in collaborazione con Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano. Concerto con:

  • Leonardo Anton Bertolino, vibrafono
  • Jacopo Barboro, basso elettrico
  • Alessandro Bazzoli, batteria

Prenota il tuo posto online (ingresso gratuito).

MUSICA – Andata e ritorno per l’America in 32 battute (24 luglio dalle ore 21.00)

Evento in collaborazione col Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano. Concerto con:

  • Edoardo Viganò, sax tenore
  • Andrea Servidio, pianoforte

Prenota il tuo posto online (ingresso gratuito).

TRA MENTE E CERVELLO – Ridere, tra neuroscienze e comicità (17 luglio dalle ore 18.30)

Evento con:

  • Flavio Villani, Primario di Neurofisiologia clinica, Policlinico San Martino di Genova
  • Alessandra Faiella, attrice, autrice, formatrice

MODERA Luca Crovi, scrittore.

Si dice che il riso abbonda sulla bocca degli stolti, quasi che la risata sia la manifestazione eccessiva di spiriti leggeri, intoccati dalla gravità della vita, e l’allegria un sentimento da riservare ai deboli di mente.

La risata etichetterebbe quindi il “poco serio”, il futile. Ma allora perché tutti siamo in grado di ridere? Perché la risata fa parte della dotazione comportamentale di ogni essere umano – e forse anche di alcuni animali – dalla notte dei tempi? Per esperienza sappiamo che ridere ci fa sentire bene.

Allora, forse, non è vero che la risata è espressione di leggerezza e di menti poco dotate. In fondo possiamo immaginare che l’allegria, la risata, lo humor rientrino nei tanti comportamenti adattativi dell’Uomo, garanti di un buon funzionamento della mente e alla sopravvivenza della specie.

Lo pensiamo seriamente, ma con il sorriso sulle labbra.

Prenota il tuo posto online (ingresso gratuito).

Estate nei Chiostri 2024: Talk dal titolo Ridere, tra neuroscienze e comicità
Estate nei Chiostri 2024: per il ciclo Tra mente e cervello in programma il talk Ridere, tra neuroscienze e comicità

FOCUS SUL TEMPO – Dove nasce il tempo? (18 luglio dalle ore 18.30)

Evento con:

  • Elisabetta Menna, ricercatrice dell’Istituto di Neuroscienze del CNR
  • Federica Ceccherini, giornalista di Focus

Che cos’è il tempo? O meglio, da dove nasce il senso e la coscienza del tempo? Pochi millesimi di secondo o molte decine di anni…come reagisce la mente umana, il nostro organo più straordinario, al suo scorrere? La percezione del tempo può variare notevolmente in base a numerosi fattori, sia esterni che interiori.

Eventi intensi, carichi di emozioni, o momenti di noia, possono far sembrare che il tempo si contragga o si dilati. Ma anche l’avanzare dell’età, e il conseguente cambiamento di molteplici processi neurofisiologici, può far mutare la percezione dello scorrere del tempo, restituendo agli anziani la sensazione che esso proceda più speditamente.

La dott.ssa Elisabetta Menna, ricercatrice dell’Istituto di Neuroscienze del CNR e dell’Istituto Clinico Humanitas ci condurrà in un viaggio alla scoperta del tempo come dimensione reale ed essenziale della vita.

Prenota il tuo posto online (ingresso gratuito).

APPUNTI D’ARTE – Dal melodramma al clubbing (23 luglio dalle ore 18.30)

Evento con:

  • Francesco Micheli, regista teatrale
  • Protopapa, dj e direttore artistico
  • Andrea Tinterri, curatore e critico d’arte

Francesco Micheli, regista e direttore del Festival Donizetti Opera di Bergamo, e il DJ Protopapa indagheranno i confini della musica contemporanea.

L’Opera può essere attualizzata mettendo in atto nuove strategie sonore e allestitive?

Una possibile risposta è la collaborazione tra Micheli e Protopapa che, insieme, hanno cercato di sovvertire la consolidata e forse ormai statica rappresentazione operistica.

L’incontro sarà l’occasione di un lungo viaggio da Donizetti al clubbing, cercando possibili e non improbabili sinergie.

Prenota il tuo posto online (ingresso gratuito).

TEATRO – Vietato sporgersi dentro – un omaggio a Monica Vitti (25 luglio dalle ore 21.00)

Spettacolo di Alessandra Casella e Alice Gagno. Con Alice Gagno. Regia di Alessandra Casella.

Monica Vitti è chiamata a tenere un ultimo incontro sulle donne. Le sue parole via via vengono ribadite dai personaggi dei suoi film, che esemplificano le varie caratteristiche femminili di cui parla, alternati a momenti di confessione intima del proprio vissuto.

I personaggi emersi durante la serata sono ispirati a personaggi dei suoi film. Sei personaggi legati da un sottile filo che è l’attrice stessa. Vedremo Assunta, una donna siciliana, la cui ossessione per l’uomo che l’ha disonorata la spinge a cercarlo ovunque…anche tra il pubblico. Teresa, giovane ladra dal cuore tenero, che racconta al Commissario il primo furto come il giorno più bello della sua vita.

Bice, ospite inatteso e non voluto da Monica, è un’anziana signora dall’accento veneto che non fa che lamentarsi e parlare male dei suoi figli e della nuora Giuliana, che vediamo poi comparire nella sua casa sfogandosi col pubblico, cercando di preparare un pranzo perfetto per la suocera, il cui fallimento parrebbe inevitabile.

Infine, la quinta donna presentata è Giorgia, giornalista apparentemente indipendente, forte e femminista ma che poi pian piano si rivela insicura e frustrata.

Un monologo teatrale brillante che vi trasporterà nella dimensione femminile con ironia e un pizzico di malinconia. Ma sarà proprio Monica Vitti a parlare o forse è tutta una proiezione dell’attrice in scena?

Un delicato omaggio alla grande Monica Vitti, scomparsa il 2 febbraio 2022, che ha lavorato per un’emancipazione del ruolo femminile nel mondo dello spettacolo, diventando l’unica donna dei “colonnelli” della commedia all’italiana, alla pari dei suoi colleghi uomini.

Prenota il tuo posto online (ingresso gratuito).

Eventiatmilano.it non è l’organizzatore dell’evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma. Verifica sempre il sito web di riferimento, per avere informazioni aggiornate sull’evento.

INDIRIZZO LOCATION | DATA E ORARI

Società Umanitaria, Via San Barnaba 48, Milano – Eventi in programma fino a giovedì 25 luglio 2024

COSTI EVENTO

Eventi ad ingresso gratuito.

Prenotazione consigliata su estate.umanitaria.it

Telefono, e-mail e pagina Facebook per altre informazioni

Per maggiori informazioni: telefono 02.5796831, e-mail estate@umanitaria.it

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Umanitaria.it

Pagina Instagram: @societaumanitaria

Pagina Twitter: @SUmanitaria

Dettagli

Dal 15 Luglio
Al 25 Luglio
Costo Gratuito
Categorie: , ,
Etichette

Luogo dell'evento

Società Umanitaria, Milano

via San Barnaba, 48
Milano, 20122 Italia

Telefono

02.5796831

Organizzatore

Società Umanitaria Milano
Telefono 02.5796831
Email