Fondazione Adolfo Pini, Milano

Caricamento Eventi
Fondazione Pini, Milano

La sede della Fondazione Adolfo Pini, in corso Garibaldi 2 a Milano, è nel cuore dello storico quartiere popolare Garibaldi, poco distante dall’Accademia di Belle Arti di Brera, dal Piccolo Teatro Strehler e Piccolo Teatro Studio Melato, dal Castello Sforzesco e dal Teatro alla Scala. A causa delle distruzioni subite dall’Archivio Storico di Milano durante la seconda guerra mondiale, non esistono documenti sull’anno di costruzione e l’autore di questa palazzina ottocentesca, di nobile architettura, con reminiscenze rinascimentali, sviluppata per quattro piani, su pianta quadrilatera, che racchiude una corte centrale, cui si accede dopo l’androne e un profondo porticato a colonne che fanno da diaframma con la strada.

Dalla scala padronale, a sinistra della corte, si sale alla sede della Fondazione: un elegante appartamento al primo piano che, con i suoi soffitti a cassettone, gli antichi pavimenti a parquet, i mobili antichi, i decori, gli oggetti d’arte, e la collezione dei dipinti di Renzo Bongiovanni Radice, mantiene il carattere della casa di famiglia del pittore e del nipote Adolfo, l’atmosfera di raffinatezza e cultura di una dimora alto borghese del primo Novecento. Qui Renzo Bongiovanni Radice ebbe casa e studio e vi soggiornò alternando le sue permanenze tra Milano, Parigi e la bella villa sul Lago Maggiore, chiamata “La Palazzola”, residenza di vacanza della famiglia, poi donata al Comune di Stresa da Adolfo Pini.

Da documenti conservati presso il Castello Sforzesco si sa che nel 1922 venne realizzato il sopralzo di un terzo piano su corte e un quarto su strada, mentre la facciata di corso Garibaldi venne rimaneggiata nelle forme attuali. Il progetto fu dell’ingegner Piero Pini, marito di Carla Bongiovanni Radice, il quale nel frangente ebbe un contenzioso con un ciabattino, inquilino di una bottega a pianterreno, che lamentava il disturbo subìto a causa dei lavori. L’edificio infatti comprendeva allora, come oggi, oltre alle abitazioni dei padroni di casa, appartamenti per inquilini, accessibili dalla scala di servizio, a destra della corte, e botteghe artigiane al pianterreno, secondo una tipologia di palazzo borghese che compare a Milano a inizio Ottocento.

La palazzina era all’epoca un’elegante eccezione rispetto al contesto del quartiere Garibaldi, che era quartiere popolare, di artigiani, molti dei quali legati all’indotto creato dalle attività sia della vicina Accademia di Belle Arti, sia del Teatro Fossati, quest’ultimo proprio di fronte a casa Bongiovanni Radice. E si trattava dunque prevalentemente di falegnami, vetrai, fabbri, corniciai, decoratori, intarsiatori, restauratori, e così via, molti ancora attivi nel quartiere fino a pochi anni fa. Le attività artigianali e commerciali presenti oggi negli spazi a pianterreno rispecchiano, come allora, la mutata fisionomia sociale e culturale del quartiere.

Dal 2013 la sede della Fondazione ospita gli incontri del Circolo dei Lettori, con l’intento di promuovere l’interesse per la lettura e la letteratura. Ne è curatrice Laura Lepri, editor indipendente, erede dei corsi di scrittura narrativa di Giuseppe Pontiggia. Il programma del Circolo dei Lettori ha una specifica vocazione di promozione della lettura. I vari cicli di incontri vogliono disegnare una mappa che favorisca l’orientamento e l’approfondimento per tutti coloro che amano leggere ma si ritrovano spaesati di fronte alla sovrabbondanza della produzione editoriale contemporanea. Ogni incontro è corredato da musiche e immagini.

[Altre info: www.fondazionepini.net ]




Eventi in programma:

Clicca sul pulsante qui sotto per visualizzare l’elenco completo degli eventi in programma presso la Fondazione Pini di Milano.

Fondazione Pini Milano letture mostre eventi

Fondazione Adolfo Pini, Milano

Location

Fondazione Adolfo Pini, Milano

Corso Garibaldi 2 Milano, 20122 Italia

+ Google Maps

Telefono:

02 874502

Sito web

Pubblicità