L’amore molesto. Frammenti di letteratura ‘ritratta’

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
26 maggio a Milano: vernissage della mostra L'amore molesto. Frammenti di letteratura 'ritratta'.

26 maggio a Milano: vernissage della mostra L’amore molesto. Frammenti di letteratura ‘ritratta’.

Riscoprire capolavori letterari tramite la pittura? Questo mese sarà possibile per chi sarà a Milano. L’artista belga Frank Rombouts ci fa riscoprire la letteratura romanza attraverso alcuni suoi quadri di pittura contemporanea. La mostra è aperta al pubblico dal 26 maggio al 30 giugno nell’Interior Design Café/Shop in zona Parco Solari.

Insieme a Carmen Van den Bergh, dottore di ricerca in letteratura moderna e contemporanea, sono stati selezionati dieci frammenti letterari tratti da romanzi in lingua italiana, francese e spagnola, di cui alcuni sono considerati classici della storia letteraria europea: Dalla Divina Commedia al Don Chisciotte, da Madame Bovary Il rosso e il nero, …

26 maggio a Milano: vernissage della mostra L'amore molesto. Frammenti di letteratura 'ritratta'.
26 maggio a Milano: vernissage della mostra L'amore molesto. Frammenti di letteratura 'ritratta'.

Mostra

L’interior design Shop & Café vicino a parco Solari ospiterà la mostra per un mese intero (dal 26 maggio al 30 giugno 2017). I visitatori potranno contemplare i quadri passeggiando fra bar, negozio, e terrazza all’aperto poiché le opere saranno esposte fra i mobili vintage di alto design, accuratamente scelti e disposti da Valter Pisati.

La mostra verrà inaugurata il 26 maggio, dalle ore 19:00 in poi. La serata sarà animata da musica dal vivo, lettura di brani e alcuni cocktail squisiti. Non occorre prenotare. L’evento è gratuito e aperto al pubblico durante gli orari di apertura del bar e del negozio “Interior Design”, in Via Arcangelo Ghisleri 1 (Milano, fermata metro Sant’Agostino).

26 maggio a Milano: vernissage della mostra L'amore molesto. Frammenti di letteratura 'ritratta'.

Concetto e tematica

La passione per le lingue e lettere romanze si materializza per l’occasione in dieci dipinti figurativi, diversi l’uno dall’altro ma dalle dimensioni simili (70x100cm) per creare un’unità armoniosa. Il principio guida che unisce questa selezione è l’amore, non quello romantico, ma quello passionale o straziante che tende all’ossessione, ovvero “amore molesto”.

Il quadro che dà il titolo alla mostra è tratto dal primo romanzo di Elena Ferrante intitolato per l’appunto “L’amore Molesto” (editore e/o, 1992) da cui è stato fatto anche un film (regia di Mario Martone). Il romanzo è uno straordinario ritratto dell’anima femminile, attraverso la protagonista Delia (un’illustratrice) e del suo tormentato rapporto con il padre (un pittore) e soprattutto con la madre, ambientato in una Napoli brulicante.

Il lato tattile e statico della tela (lino puro) crea una tensione dinamica con l’inafferabilità del tema, cioè l’amore e la passione in tutte le sue declinazioni. Da quello platonico a quello straziante, l’amore “molesto” viene rappresentato da colori accesi quali il rosso, l’arancione e il nero, oppure contrastato dall’azzurro, il bianco e altri colori complementari.

DOVE | QUANDO
Interior Design Café, Via Arcangelo Ghisleri 1, Milano – Venerdì 26 maggio 2017 dalle ore 19:00 alle ore 1:00

COSTI
Ingresso gratuito

INFO
Email: Lorenzo Giampietro Lorenzo@pasticceriaclivati.com, Roberta Porro Roberta.porro89@gmail.com, Dr. Carmen Van den Bergh, Università Cattolica di Lovanio (KU Leuven), Carmen.vandenbergh@kuleuven.be

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it
maggio 26 2017

Dettagli

Inizio: 26 maggio @ 19:00
Fine: 30 giugno @ 1:00
Costo: Gratuito
Categorie Evento:
Tag Evento:, ,
Sito web: Sito web

Location

Interior Design Café, Milano

Via Arcangelo Ghisleri 1
Milano, 20144 Italia

+ Google Maps

Telefono:

02 5811 8331

Sito web

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment