Blue Note Milano: concerti di aprile

Caricamento Eventi

Blue Note Milano: concerti di aprile

Sugar Daddy The Cereal Killers live al Blue Note di Milano

Blue Note Milano: concerti di aprile in via Borsieri

Aprile dolce dormire… ma non al Blue Note di Milano, dove il mese inizia con la marcia ingranata: in cartellone molte proposte innovative di jazz moderno e giovani artisti per la prima volta sul palco di via Borsieri, tutti animati dalla volontà di innovare i loro generi musicali di appartenenza creando sonorità nuove e del tutto particolari. Coloro che amano scoprire armonie originali avranno ben più di un’occasione per allargare i propri orizzonti.

(1) Martedì 2 aprile: Lionel Loueke e Roberto Cecchetto

Si inizia martedì 2 aprile con Lionel Loueke e Roberto Cecchetto: il primo un chitarrista dalla tecnica originalissima e dalla straordinaria creatività, il secondo uno dei musicisti che meglio rappresentano il Jazz italiano all’estero. Fin dal loro primo incontro a New York si è da subito costruita una forte intesa, che ha portato alla registrazione di un disco in uscita in questi giorni. I due virtuosi della chitarra proporranno un live ricco di improvvisazione e di composizioni originali.

(Ore 21.00 – 30/25 €)

(2) Mercoledì 3 aprile: a Milano live di DBIII, il power trio dall’anima funk di Dean Brown

Mercoledì 3 aprile arriva al Blue Note di Milano il DBIII, il power trio dall’anima funk di Dean Brown: chitarrista, compositore, arrangiatore e produttore, è conosciuto soprattutto per le sue interpretazioni soul, i live creativi e dinamici e le sue numerose collaborazioni con gli artisti più importanti della scena fusion contemporanea: da Billy Cobham a Marcus Miller, Bob James, George Duke, Bill Evans, Victor Bailey… Sarà accompagnato da Dennis Chambers alla batteria e da Hadrien Feraud al basso.

(Ore 21.00 – 35/30 €; ore 23.00 – 25/20 €)

(3) Giovedì 4 aprile: il pianista ventiquattrenne Ashley Henry live a Milano

Giovedì 4 aprile si farà largo ai giovani con il pianista ventiquattrenne Ashley Henry: nato e cresciuto a Londra, laureato alla Royal Academy of Music nel 2016, suona il pianoforte con una naturalezza e una sensibilità innate. Attento alla contemporaneità e ai suoni hip hop, influenzato dalla sua eredità giamaicana e in particolare dall’ondata di musicisti jazz caraibici arrivati in Gran Bretagna negli anni ’50, ha saputo sviluppare una sonorità unica che lo ha portato ad esibirsi con artisti del calibro di Jason Marsalis e Terence Blanchard.

Nota di redazione: Giovedì 4 aprile è stato cancellato lo spettacolo delle 23.00 di Ashley Henry. Resta valido quello delle 21.00.

(Ore 21.00 – 30/25 €; ore 23.00 – 20/15 €)

(4) Venerdì 5 aprile: lo Sweet Soul Mood Quartet live

Venerdì 5 aprile arriva in via Borsieri il Sweet Soul Mood Quartet, estemporanea formazione capitanata dal band leader Pepe Ragonese, affiancato dai suoi storici compagni di viaggio – Alessandro Usai alla chitarra, Marco Vaggi al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria – i giusti interlocutori per affrontare vecchie e nuove composizioni originali con qualche digressione su brani della grande antologia del jazz. Una serata all’insegna di un jazz sapientemente mixato con quel tipico Ragonese Groove, risultante di una visione musicale ricca di stimoli che arrivano dal linguaggio tradizionale e dalle sue declinazioni soul jazz dagli echi quasi funky.

(Ore 21.00 – 30/25 €)

(5) Sabato 6 aprile: Sugar Daddy e i Cereal Killers live

Sono stati al Blue Note poco prima di Natale, ritornano ora – sabato 6 aprile – forti del successo ottenuto il vulcanico Sugar Daddy e i suoi Cereal Killers: sette musicisti milanesi veri e propri specialisti del jive e del rythm’n’blues. Luigi Napolitano al sax tenore, Roberto Dibitonto al sax baritono, Piergiorgio Elia al sax contralto, Francesco Palmisano al piano, Roberto Bob Boldi al contrabbasso, Francis Needham alla batteria e la voce di Simone “Sugar Daddy” Caputo promettono di non deludere nessuno con il loro esuberante stile anni ‘40 e ’50.

(Ore 21.00 – 30/25 €; ore 23.30 – 20/15 €)

Concerti a Milano: martedì 23 aprile Linda May Han Oh live al Blue Note
Concerti a Milano: martedì 23 aprile Linda May Han Oh live al Blue Note
Giovedì 4 aprile: il pianista ventiquattrenne Ashley Henry live a Milano
Giovedì 4 aprile: il pianista ventiquattrenne Ashley Henry in concerto a Milano

(6) Domenica 7 aprile: Chihiro Yamanaka e l’ Electric Female Trio “The Spheres”

Domenica 7 aprile torna in via Borsieri la vulcanica pianista Chihiro Yamanaka con il suo Electric Female Trio “The Spheres”, una formazione ritmica tutta la femminile. Miglior pianista in Giappone e acclamata in tutti gli Stati Uniti è unanimemente considerata una delle pianiste più importanti della scena jazz contemporanea grazie alle sue sorprendenti e mai scontate soluzioni musicali, la sua incredibile tecnica e il suo stile impeccabile. Non sorprende quindi che sia una delle giovani artiste più richieste del GOTHA jazzistico internazionale.

(Ore 21.00 – 32/27 €)

(7) Martedì 9 aprile: Chris Potter live sul palco di via Borsieri

Martedì 9 aprile salirà sul palco un artista che non ha certo bisogno di presentazioni: Chris Potter ha una tecnica stellare e un’incredibile versatilità che gli permettono di passare con straordinaria naturalezza dal sax tenore, al contralto, al soprano, al flauto contralto e al clarinetto basso. Insieme alla sua all star band – Craig Taborn al piano, a Tim Lefebvre al basso elettrico e a Justin Brown alla batteria – presenterà Circuits, il suo ultimo album uscito a febbraio 2019.

(Ore 21.00 – 35/30 €; ore 23.00 – 25/20 €)

(8) Mercoledì 10 aprile: serata tributo a Carla Bley

Mercoledì 10 aprile cinque gradi nomi del jazz italiano – Mattia Cigalini al sax, Walter Donatiello alla chitarra, Alberto Mandarini alla tromba, Bruno Chevillon al contrabbasso e Tiziano Tononi alla batteria – si uniranno sul palco del Blue Note per un tributo molto speciale a Carla Bley, compositrice e pianista che ha saputo creare un modo nuovo di scrivere e suonare il jazz, facendo della sua musica un potente veicolo per l’espressione estemporanea di molte e diverse sensibilità. La Bley è un’autrice atipica, che sonda attraverso il suo scrivere angoli poco esplorati dai linguaggi consolidati, spaziando da straniti blues a miniature melodiche che richiamano citazioni colte. Una serata ricca per un pubblico di intenditori.

(Ore 21.00 – 27/22 €)

(9) Giovedì 11 aprile: Iguazù Acoustin Trio e Paola Folli in concerto

La serata di giovedì 11 aprile vedrà come protagonista un progetto del tutto particolare, nato dalla fusione del Iguazù Acoustin Trio, una delle realtà latin jazz più importanti in Italia, con la straordinaria vocalist Paola Folli, che vanta collaborazioni di assoluto prestigio con Mina, Renato Zero, Vasco Rossi, Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti, 883, Adriano Celentano, Jovanotti e molti altri. Insieme creeranno atmosfere e sonorità originali, grazie a un sapiente mix di stili musicali molto diversi tra di loro: si spazierà dalla musica afro-cubana, a quella americana, brasiliana, fino al funk & jazz. Il denominatore comune sarà la splendida voce di Paola Folli che si muoverà liberamente, con passione ed energia, in un continuo dialogo con il Trio.

(Ore 21.00 – 35/30 €)

(10) Venerdì 12 aprile: Italian Dire Straits in concerto

Venerdì 12 aprile tornano a grande richiesta gli Italian Dire Straits, riconosciuti come la miglior tribute band dei Dire Straits: dal 2008, anno di fondazione del gruppo, si sono esibiti in tutta Europa con l’unico, ambizioso obiettivo di suonare la musica di Mark Knopfler meglio di chiunque altro, in modo da essere secondi solo agli originali. Per questa straordinaria occasione i 6 artisti hanno preparato due spettacoli diversi con il meglio del repertorio della leggendaria rock band britannica.

(Ore 21.00 e 23.30 – 32/27 €; biglietto cumulativo – 40 €)

(11) Sabato 13 aprile: Dirotta su Cuba live

Dopo lo straordinario successo riscosso in via Borsieri appena due mesi fa e il tutto esaurito di ogni spettacolo in cartellone sabato 13 aprile è in programma un nuovo, doppio appuntamento con i Dirotta su Cuba: la travolgente jazz & funky band presenterà dal vivo il loro ultimo singolo – Good Things – uscito lo scorso 18 gennaio, oltre a una selezione dei loro maggiori successi: brani tratti dall’ultimo album Studio Session VOL.1, un tributo allo storico disco Dirotta su Cuba, pietra miliare del successo del gruppo, ora arricchito con l’aggiunta di 6 inediti e la collaborazione di artisti quali Mario Biondi, Neri per Caso, Fabrizio Bosso. Special guest della serata il noto pianista jazz di fama internazionale Antonio Faraò.

(Ore 21.00 – 35/30 €; ore 23.30 – 25/20 €)

(12) Martedì 16 aprile: Scott Henderson trio

Martedì 16 aprile il palco del Blue Note accoglierà Scott Henderson, uno dei più grandi chitarristi jazz e fusion del panorama mondiale, per l’occasione in formazione di Trio accompagnato da Romain Labaye al basso e da Archibald Ligonnière alla batteria: insieme proporranno un concerto che ripercorrerà la lunga carriera del chitarrista, fatta di studio del jazz e delle sue possibilità espressive che hanno portato l’artista a maturare un linguaggio unico e personalissimo, che gli è valso collaborazioni con giganti della musica del calibro di Chick Corea, Jean-Luc Ponty, i Weather Report e i Tribal Tech, Victor Wooten, e Steve Smith.

(Ore 21.00 – 37/32 €; ore 23.00 – 27/22 €)

(13) Mercoledì 17 aprile: arriva in via Borsieri Venture

Mercoledì 17 aprile arriva in via Borsieri Venture, una vera e propria all star band, capitanata dal vibrafonista Mark Sherman, che proporrà un repertorio di originali e standard, rivisitati in modo unico, seguendo la tradizione del post bob, arricchendo il tutto con elementi di improvvisazione e con l’esperienza di musicisti dalle sensibilità ed esperienze completamente differenti, che daranno un tocco di originalità a ogni brano: Mike Clark alla batteria, Felix Pastorius al basso e Chase Baird al sax.

(Ore 21.00 – 30/25 €; ore 23.00 – 20/15 €)

(14) Giovedì 18 aprile: Area Open Project

Giovedì 18 aprile ritorna Patrizio Fariselli, storico band leader degli Area, con un innovativo progetto – Area Open Project – e una nuova formazione live di altissimo livello tecnico e con una dirompente carica di energia, per presentare l’ultimo album 100 Ghosts pubblicato da Warner Music nell’ottobre 2018, in contemporanea con la ristampa di Area – 1978, gli dei se ne vanno, gli arrabbiati restano!. Accompagnato dalla voce di Claudia Tellini e da Caterina Crucitti al basso e Giovanni Giorgi alla batteria proporrà un viaggio tra jazz e sonorità world, e alcuni brani antichissimi, le cui notazioni risalgono a migliaia di anni fa, reinterpretati con lo stile sperimentale tipico della band.

(Ore 21.00 – 30/25 €)

(15) Venerdì 19 aprile e sabato 20 aprile: live di Bebel Gilberto e Guilherme Monteiro

Venerdì 19 aprile e sabato 20 aprile doppio appuntamento con Bebel Gilberto, figlia d’arte di João Gilberto e Miucha, icone della musica brasiliana. Bebel debutta giovanissima, a sette anni, quando registra un album con la madre. Due anni dopo, si esibisce insieme a sua madre e Stan Getz al Carnegie Hall di New York: da qui parte una fruttuosa carriera che ha portato la giovane cantante a collaborare con artisti di fama mondiale, diffondendo la bossa nova elettronica nei club di tutto il mondo: al Blue Note si presenterà in un duo totalmente acustico insieme a Guilherme Monteiro alla chitarra.

(Ore 21.00 – 40/35 €; ore 23.30 – 30/25 €)

(16) Martedì 23 aprile: Linda May Han Oh

Martedì 23 aprile il Blue Note di Milano ospiterà per la prima volta la giovane contrabbassista malese Linda May Han Oh: nonostante l’età l’artista può vantare collaborazioni con nomi importanti della scena contemporanea da Joe Lovano, a Dave Douglas, Vijay Iyer, Steve Coleman, Kenny Barron, Pat Metheny e la compianta Geri Allen, solo per citarne alcuni. Negli anni ha saputo crearsi uno stile tutto suo, influenzato dalla musica di Charles Mingus e Meshell Ndegeocello mixata con sonorità contemporanee: il risultato è un jazz rigoroso e d’avanguardia, screziato da sonorità etniche. Per l’occasione sarà accompagnata da Fabian Almazan al piano e da Rudy Royston alla batteria.

(Ore 21.00 – 30/25 €; ore 23.00 – 20/15 €)

(17) Mercoledì 24 aprile: CDpM Europe Big Band

Mercoledì 24 aprile torna sul palcoscenico del Blue Note per la sesta volta la CDpM Europe Big Band di Bergamo dopo il successo di pubblico riscosso negli anni precedenti, forte del supporto solistico di alcuni eccellenti jazzisti italiani quali Sergio Orlandi, Gabriele Comeglio, Claudio Angeleri ma soprattutto di diversi giovani talenti provenienti dai corsi di perfezionamento europeo del CDpM. Diretta dal maestro Sergio Orlandi la band proporrà le più note interpretazioni di famosi “standard” del jazz riprese e sapientemente rielaborate da Gabriele Comeglio.

(Ore 21.00 – 27/22 €)

(18) Giovedì 25 aprile: Jeff Lorber, Steve Hass e Jimmy Haslip

Per giovedì 25 aprile è in programma una serata stellare con il più volte vincitore ai Grammy Award Jeff Lorber, tastierista, compositore, arrangiatore, produttore e talent scout che da anni domina il panorama mondiale della musica fusion grazie a quel suo mix riuscitissimo di jazz tradizionale, elementi rock, R&B, funk e ritmi africani, che ha portato il termine fusion a diventare un vero e proprio movimento musicale tra i più importanti del nostro tempo. In via Borsieri sarà accompagnato da Steve Hass alla batteria e da Jimmy Haslip al basso.

(Ore 21.00 – 37/32 €; ore 23.00 – 27/22 €)

(19) Sabato 27 aprile: Big One in concerto

Sabato 27 aprile torna l’immancabile appuntamento con i Big One, definiti dalla migliore stampa italiana e dalla critica musicale più autorevole “la migliore Tribute Band europea per l’esecuzione integrale della musica dei Pink Floyd”, in particolare per le versioni Live dei migliori concerti della band inglese. Il loro spettacolo – The European Pink Floyd Show – è stato inserito in molti cartelloni di importanti festival musicali. Per l’occasione presentano una serata con due spettacoli diversi, alle 21.00 e alle 23.30.

(Ore 21.00 – 32/27 €; ore 23.30 – 22/17 €; biglietto cumulativo – 40 €)

(20) Domenica 28 aprile: Keyon Harrold

Domenica 28 aprile il palco del Blue Note sarà affidato a Keyon Harrold, trombettista eclettico, oltre che produttore, compositore e arrangiatore. Neanche quarantenne ha già preso parte alle registrazioni di quasi 100 dischi, spaziando dal jazz all’R&B, dal pop al gospel, dal blues all’hip hop; ha collaborato con alcuni fra i migliori artisti e gruppi a livello mondiale, tra cui Jay-Z, Beyoncé, Common, Erykah Badu e Lauryn Hill e ha partecipato a film e programmi televisivi, incluso il documentario Miles Ahead, diretto da Don Cheadle, dove doppia alla tromba lo stesso Cheadle quando suona i pezzi del leggendario Miles Davis. In via Borsieri presenterà il suo album d’esordio The Mugician, pubblicato da Sony Music.

(Ore 21.00 – 32/27 €)

(21) Martedì 30 aprile: Dado Moroni Trio

Martedì 30 aprile in occasione dell’International Jazz Day il Blue Note di Milano aprirà le sue porte alla città per un appuntamento unico: una jam session con il Dado Moroni Trio. Il pianista ligure, accompagnato da Riccardo Fioravanti al contrabbasso e da Stefano Bagnoli alla batteria, realizzerà la colonna sonora della serata accogliendo sul palco numerosi ospiti a sorpresa che improvviseranno sulle basi del trio. Un doppio spettacolo per celebrare il jazz e la sua connaturata vena creativa.

(Ore 21.00 e 23.00 – ingresso gratuito)

Blue Note di Milano: informazioni su costi e biglietti

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.vivaticket.it; chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888, oppure direttamente presso il box office del locale.

L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: Lunedì dalle 12.00 alle 19.00 e Martedì-Sabato dalle 12.00 alle 22.00. Tutte le informazioni sono disponibili su: www.bluenotemilano.com.

Credits immagine di copertina: foto di Jens Thekkeveettil via Unsplash.com

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it
Apr 01 2019

Dettagli

Dal 1 aprile
Al 30 aprile
Costo 27€
Categorie:
Etichette, ,

Location

Blue Note, Milano

Via Pietro Borsieri, 37
milano, 20159 Italia

+ Google Maps

Telefono

02 6901 6888

SEGNALA IL TUO EVENTO A MILANO

Segnala e promuovi il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram

Pubblicità

Commenti

Inserisci un commento