L’Icône paradoxal

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
21 novembre: L’Icone paradoxale di Grisey per la prima volta alla Scala nel concerto di chiusura del Festival Milano Musica

Teatro alla Scala: il 21 novembre La Filarmonica della Scala per il concerto conclusivo del Festival Milano Musica

Al Teatro alla Scala di Milano, lunedì 21 novembre, L’Icône paradoxale, il brano commissionato a Gérard Grisey da Teatro alla Scala e Los Angeles Philharmonic nel 1992. Messiaen e Ravel nel programma che guarda ai capisaldi della musica francese del 900. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone, diretta su Rai Radio 3. La Filarmonica della Scala protagonista nel concerto conclusivo del venticinquesimo Festival di Milano Musica, edizione dedicata all’approfondimento del pensiero musicale di Gérard Grisey, compositore francese che ha lasciato una eredità indiscutibile nella storia della musica del secondo Novecento.

21 novembre: L’Icone paradoxale di Grisey per la prima volta alla Scala nel concerto di chiusura del Festival Milano Musica

Il 21 novembre la Filarmonica esegue L’Icône paradoxale, per due voci femminili e grande orchestra divisa in due gruppi, il brano (premio Abbiati della critica) commissionato a Grisey nel 1992 da Teatro alla Scala e Los Angeles Philharmonic (che lo ha eseguito per la prima volta nel 1996 con la direzione di Esa-Pekka Salonen).

A dirigere l’Orchestra è Stefan Asbury, già applaudito in Conservatorio il 14 ottobre per l’esecuzione di Les Espaces Acoustiques; le voci femminili sono del soprano Anu Komsi e del mezzosoprano Virpi Räisänen. Il brano è un «omaggio a Piero della Francesca» e muove dalla fascinazione per l’affresco La Madonna del parto.

Il secondo brano in programma, Les offrandes oubliées, è invece un riferimento e un omaggio al maestro di Grisey al Conservatorio di Parigi, Olivier Messiaen. Finale aperto al grande repertorio francese con Daphnis et Chloé di Maurice Ravel. Per l’occasione la Filarmonica della Scala esegue entrambe le Suites (n.1 e n. 2) che Ravel trasse dalla celebre “Symphonie coréographique. Biglietti in prevendita a partire da 11.50€ sul circuito Ticketone.

Informazioni e programma

Lunedì 21 novembre 2016, ore 20 Teatro alla Scala

Filarmonica della Scala Stefan Asbury, direttore Anu Komsi, soprano Virpi Räisänen, mezzosoprano Gérard Grisey (1946-1998)
L’Icône paradoxale (1992/94, 25’) (omaggio a Piero della Francesca) per due voci femminili e grande orchestra divisa in due gruppi

Olivier Messiaen (1908-1992)
Les Offrandes oubliées, méditation symphonique (1930, 12’)
per orchestra

Maurice Ravel (1875-1937)
Daphnis et Chloé
Suite n. 1 (1911, 11’)
Nocturne
Interlude
Danse guerrière

Suite n. 2 (1913, 18’)
Lever du jour
Pantomime
Danse générale

DOVE | QUANDO
Teatro alla Scala, Via Filodrammatici, 2, Milano – Lunedì 21 dicembre 2016, dalle ore 20.00

COSTI
Biglietti in prevendita a 40/20/10/5€ sul circuito Ticketone.it

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it
novembre 21 2016

Dettagli

Date: 21 novembre 2016
Time: 20:00 - 22:30
Costo: 11.50€
Categorie Evento:
Tag Evento:, ,
Sito web: Sito web

Location

Teatro alla Scala, Milano

Via Filodrammatici, 2
milano, 20121 Italia

+ Google Maps

Sito web

Programma

  • 20.00 inizio concerto
  •  
Acquista i biglietti per il concerto conclusivo del Festival Milano Musica al Teatro alla Scala

Leave a comment