Concerti di gennaio a Milano e non solo. Guida ai live da non perdere

Concerti di gennaio a Milano e non solo. Guida ai live da non perdere

Concerti di gennaio a Milano e non solo. Guida ai live da non perdere

Concerti di gennaio a Milano e non solo: 5 live da non perdere

Gennaio 2019, 5 concerti da non perdere a Milano (e non solo): anche questo mese saranno tanti gli artisti e i gruppi a far riecheggiare di musica stadi, palazzetti dello sport, teatri e altri palcoscenici sparsi per la città.

Leggi la nostra mini guida ai concerti da non lasciarsi sfuggire nelle prossime settimane e sfoglia il calendario con tutti i concerti e i musical a Milano e non solo.

  1. Lunedì 14 gennaio: Simona Parrinello live al Sisal Wincity Diaz 7 di Milano (gratis)
  2. Lunedì 14 gennaio: Philip Jeck e Ozmotic live in Auditorium San Fedele a Milano
  3. Martedì 22 gennaio: Mr Rain in concerto al Alcatraz di Milano
  4. Giovedì 17 gennaio: Rob Tognoni Band live al Nidaba Theatre di Milano (gratis)
  5. Venerdì 25 gennaio: Riccardo Sinigallia live al Santeria Social Club di Milano

(1) Lunedì 14 gennaio: Simona Parrinello live al Sisal Wincity Diaz 7 di Milano (gratis)

Cambia l’anno, ma le buone abitudini restano: anche nel 2019 non mancheranno gli appuntamenti di Blue Note Off, il progetto di Blue Note Milano nato per portare la grande musica di via Borsieri fuori dalla sua sede storica, pronto a tornare al Sisal Wincity Diaz 7 con tre nuove date, che riscalderanno i freddi lunedì del gennaio meneghino.

Il primo concerto dell’anno, in programma lunedì 14 gennaio, sarà affidato a Simona Parrinello, cantante milanese ormai largamente conosciuta, che offrirà al pubblico un concerto-omaggio a Billie Holiday, cantante jazz e blues statunitense fra le più grandi di tutti i tempi. Per l’occasione sarà accompagnata da Gianluca Di Ienno all’organo.

Ingresso gratuito. Concerto dalle ore 20.30. Il Sisal Wincity Diaz 7 è in Piazza Armando Diaz, 7.

(2) Lunedì 14 gennaio: Philip Jeck e Ozmotic live in Auditorium San Fedele a Milano

Per il primo appuntamento del 2019 con la rassegna INNER_SPACES, lunedì 14 gennaio, torna a Milano il sound artist inglese Philip Jeck, precursore della turntable music in ambito sperimentale e nome storico dell’etichetta inglese Touch.

Alle prese con l’Acusmonium Sator, il sistema audio spazializzato di San Fedele, il veterano inglese proporrà una performance trasversale e adatta a numerose chiavi di lettura, da quella squisitamente sonora ad altre che intersecano percorsi tecnici, storici e filosofici. In apertura il duo Ozmotic (Simone Bosco e Riccardo Giovinetto), primo progetto italiano a far parte del catalogo principale di Touch.

Costi: biglietto € 6 studenti / € 8 fino al giorno prima del evento / € 12 il giorno del concerto. Info e prevendite: Biglietteria Auditorium lun-ven 10 / 12.30 – 14 / 18 – tel.0286352231.

(3) Martedì 22 gennaio: Mr Rain in concerto al Alcatraz di Milano

Dopo il successo dei suoi singoli Ipernova (Disco di Platino), I grandi non piangono mai (Disco di Platino) e Carillon (Doppio Disco di Platino) e oltre 100 milioni di visualizzazioni su YouTube, Mr.Rain arriva sui palchi italiani con Giorni di pioggia, tour di quattro date a gennaio 2019 per presentare le canzoni del suo ultimo album BUTTERFLY EFFECT 2.0.

Live all’Alcatraz di Milano in programma martedì 22 gennaio dalle ore 21:30. Biglietti in prevendita a 23 euro sul circuito Ticketone.

Concerti a Milano: il 22 gennaio Mr Rain live al Alcatraz
Concerti a Milano: il 22 gennaio Mr Rain live al Alcatraz

(4) Giovedì 17 gennaio: Rob Tognoni Band live al Nidaba Theatre di Milano (gratis)

Giovedì 17 gennaio una serata speciale al Nidaba Theatre di Milano con la Rob Tognoni Band. Rob Tognoni è un artista originario della Tasmania, terra che, per la sua vicinanza con l’Australia non può non aver trasmesso l’influenza della musica rock, marchio di fabbrica della patria dei canguri, la terra degli AC/DC.
Chitarra esuberante, aggressiva e vocalità potente e calda, sempre in bilico tra blues-rock e rock-classico, Tognoni ha la personalità e l’ego dei guitar hero a cui si ispira: Jimi Hendrix e Angus Young ma anche il blues rock sporco e aggressivo di George Thorogood & The Destroyers; suona con precisione e passione e fa la felicità di tutti gli amanti del rock energetico suonato fuori dalle righe.

Ingresso gratuito, concerto dalle ore 22.00. Il Nidaba Theatre è in via Emilio Gola 12 a Milano.

(5) Venerdì 25 gennaio: Riccardo Sinigallia live al Santeria Social Club di Milano

Da venerdì 31 agosto è in radio “Ciao Cuore”, il primo singolo estratto dall’omonimo nuovo progetto discografico di Riccardo Sinigallia pubblicato il 14 settembre da Sugar.

Cantautore, polistrumentista e produttore, Riccardo Sinigallia torna con un nuovo lavoro a quattro anni di distanza dall’ultimo progetto discografico. Un disco, prodotto insieme a Laura Arzilli, in cui non c’è nota, suono o melodia che non porti il suo marchio inconfondibile.

Live in programma il 25 gennaio dalle ore 21.00 al Santeria Social Club di Milano. Biglietti disponibili in prevendita a 17,25 euro sul circuito Ticketone.

Concerti di gennaio a Milano: Riccardo Sinigallia live al Santeria Social Club
Concerti di gennaio a Milano: Riccardo Sinigallia live al Santeria Social Club

Credits immagine di copertina: foto di Free-Photos via Pixabay.com

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

Paolo Vanadia

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus
0 Condivisioni

Commenti

Inserisci un commento