Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 6 gennaio

Cosa fare a Milano domenica 6 gennaio: musei aperti gratis con Domenicalmuseo

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 6 gennaio

Si avvicina il weekend a Milano, sai già cosa fare da venerdì 4 a domenica 6 gennaio? Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

Mary Poppins il Musical al Teatro Nazionale di Milano

Proseguono a grande richiesta fino al 27 gennaio le repliche per Mary Poppins il Musical: la magica storia della tata più celebre del mondo sbarca finalmente a Milano in uno show fatto di incredibili effetti e coinvolgenti coreografie, ma soprattutto canzoni indimenticabili come SupercalifragilistichespiralidosoCam caminìCom’è bello passeggiar con Mary e Un poco di zucchero.

cosa fare sabato 5 gennaio a Milano: Mary Poppins il musical
Musical a Milano: repliche fino al 27 gennaio 2019 per Mary Poppins al Teatro Nazionale

La versione italiana dello show avrà un cast numeroso, una grande orchestra dal vivo, straordinarie coreografie, spettacolari cambi scena, costumi sontuosi e incredibili effetti speciali. I biglietti per assistere a Mary Poppins il Musical al Teatro Nazionale di Milano sono disponibili in prevendita a partire da 33 euro sul circuito Ticketone (acquista il biglietto).

Inside Magritte ed altre mostre aperte durante l’Epifania a Milano

Apertura straordinaria per la mostra Inside Magritte in occasione dell’Epifania, domenica 6 gennaio 2019. L’esposizione animerà la Cattedrale della Fabbrica del Vapore con immagini, suoni, musiche, evocazioni e suggestioni che ricostruiscono l’universo pittorico di Magritte.

Da segnalare la presenza di un Selfie Mirror, ovvero una sala dove i visitatori possono interagire con le opere di Magritte direttamente con il loro corpo. Orari di apertura nel fine settimana: venerdì 4 e domenica 6 gennaio dalle ore 9.30 alle 19.30, sabato 5 gennaio dalle 9.30 alle 22.30.

epifania cosa fare a milano domenica 6 gennaio: mostra Inside Magritte
Epifania, mostre a Milano: “Inside Magritte. Emotion Exhibition” alla Fabbrica del Vapore

Apertura straordinaria per la mostra Paul Klee Alle origini dell’arte in occasione dell’Epifania, domenica 6 gennaio 2019.

La mostra, ospitata negli spazi del MUDEC di Milano, presenta un’ampia selezione di opere di Klee sul tema del “primitivismo”, con un’originale revisione di questo argomento che in Klee include sia epoche preclassiche dell’arte occidentale (come l’Egitto faraonico), sia epoche sino ad allora considerate “barbariche” o di decadenza, come l’arte tardo-antica, quella paleocristiana e copta, l’Alto Medioevo; sia infine l’arte africana, oceanica e amerindiana.

Biglietto intero 16 euro, biglietto ridotto 10 euro (acquista il biglietto su Ticketone)

Festival della magia

Dal 2 al 6 gennaio al Teatro Manzoni di Milano andrà in scena la quarta edizione del Festival della Magia ideato da Raul Cremona che ci farà divertire con i suoi personaggi e i suoi intermezzi, spalleggiato dal comico Felipe.

Tanti gli artisti provenienti da tutto il mondo: dalla Francia Pilou con il suo numero tra la giocoleria e la magia; dall’Olanda Niek Takens, specializzato nell’arte della manipolazione; da Armenia e Russia Sos & Victoria, i più veloci trasformisti del mondo; sempre dalla Francia Gerald Le Guilloux con un numero moderno di apparizione di colombe.

Ospiti d’onore Erix Logan e Sara Maya, illusionisti italiani celebri in tutto il mondo. Novità di quest’anno la partecipazione del gruppo di ballo di strada Tusan – Inside Move che, con l’ausilio di incredibili effetti speciali, ci condurrà in una sorta di storia dell’umanità.

Cosa fare a Milano fino a domenica 6 gennaio Milano: Festival della magia con Raul Cremona
Festival della Magia al Teatro Manzoni di Milano con Raul Cremona. Credits: foto di Alexa_Fotos via Pixabay.com

Il ruolo di padrone di casa spetta naturalmente all’ideatore del Festival Raul Cremona che ci farà divertire e volare con la fantasia. Prezzi a partire da 19 euro. Info e programma completo su www.teatromanzoni.it

Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo: in Piazza della Scala a Milano le macchine di Leonardo da Vinci

Prorogata per tutto il 2019 la mostra Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo, ospitata in Piazza della Scala, all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II, nei prestigiosi spazi delle Sale del Re. Si tratta della più importante mostra interattiva e multidisciplinare dedicata a Leonardo artista e inventore e alle sue macchine ingegnose.

cosa fare sabato 5 gennaio a Milano: mostra Leonardo3 Il Mondo di Leonardo
Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo: per tutto il 2019 in Piazza della Scala a Milano le macchine di Leonardo da Vinci. Credits: foto © Alessandro Silvestri (www.instagram.com/alexburana)

La mostra si è arricchita di nuove straordinarie invenzioni leonardiane: la Barca a pale, la Macchina volante CA176l’Organo Positivo Continuo e il dipinto perduto della Battaglia di Anghiari. L’esposizione è stata concepita e organizzata dal centro studi Leonardo3 (L3) di Milano, ed è l’evoluzione di quella (Il Laboratorio di Leonardo) che nel 2009 a Vigevano, coi suoi oltre 120 mila visitatori, è risultata essere la mostra più vista da sempre in tutta la provincia di Pavia.

Apertura al pubblico in Piazza della Scala, ingresso Galleria Vittorio Emanuele II: tutti i giorni fino al 31 dicembre 2019, dalle 9.30 alle 22.30.

Case Milanesi 1923‑1973: immagini di una città

Ultimo weekend per visitare la mostra Case Milanesi 1923‑1973: immagini di una città, un racconto dell’architettura milanese dal primo dopoguerra agli anni Settanta: cinquant’anni di intensa sperimentazione che ha ridisegnato la casa urbana nel nuovo contesto della città moderna.

Cosa fare a Milano fino a domenica 6 gennaio Milano: Mostra case milanesi villa necchi campiglio
In foto: Villa Necchi Campiglio, Milano. Credits: Federico Centomari via Instagram

La mostra è visitabile a Villa Necchi Campiglio dalle 10.00 alle 18.00 dal mercoledì alla domenica. I biglietti di ingresso, che includono la visita alla villa, hanno un prezzo di 13 euro (ridotti: 5 euro studenti; 4 euro bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni e iscritti al Fai).

La musica è pericolosa. Nicola Piovani in concerto

Fino al 6 gennaio avremo la possibilità di assistere ad un bellissimo racconto musicale diretto da Nicola Piovani, celebre pianista e compositore, premio Oscar per la colonna sonora del film “La Vita è Bella” di Roberto Benigni ospitato presso il Teatro Franco Parenti a Milano.

Lo spettacolo percorre con parole e suoni alcune tappe della vita del maestro, quelle in cui si è trovato dinanzi alla pericolosità seduttiva della musica: la scoperta di grandi autori, il fascino delle bande musicali, la potenza di una canzonetta.

cosa fare fino a domenica 6 gennaio 2019 a Milano: concerto Nicola Piovani
Credits: foto via nicolapiovani.it

Orari: martedì 1 Gennaio h 16:15 – mercoledì 2 Gennaio h 19:45 – giovedì 3 Gennaio h 21:00 – venerdì 4 Gennaio h 20:00 – sabato 5 Gennaio h 20:30 – domenica 6 Gennaio h 16:15. Info e prenotazioni al link www.teatrofrancoparenti.it

Biglietti: prime file, biglietto unico 38 euro; secondo e terzo settore 30 euro (ridotto 18 euro), quarto settore 20 euro (ridotto 15 euro).

Epifania a Milano: Corteo dei Re Magi

Come da tradizione anche quest’anno lungo le strade della città sfilerà il corteo dei Magi, con ritrovo dei figuranti alle 11.00 in Piazza Duomo e partenza del corteo alle 11.30: l’arrivo in piazza Sant’Eustorgio è invece previsto alle 12.45. Sul sagrato di Sant’Eustorgio verrà allestito un palco con i personaggi della Sacra Famiglia, a cui i Magi porteranno i doni.

Cosa fare a Milano fino a domenica 6 gennaio: corteo dei Re Magi
Epifania, cosa fare a Milano: Corteo dei Re Magi. Credits: foto di Alexandra_Koch via Pixabay.com

Si racconta che proprio all’interno della chiesa di Sant’Eustorgio a Milano siano conservate le spoglie dei Re Magi. Forse avrete già notato come in cima al campanile della chiesa ci sia non una croce ma una stella ad otto punte, la stella dei Re Magi appunto!
Le reliquie dei Magi, oggetto di culto e devozione, si dice siano giunte a Milano da Costantinopoli grazie a Sant’Eustorgio che le ricevette in dono da Costante, capo dell’Impero Romano d’Oriente. Si dice che il carro che trasportava il pesante sarcofago che conteneva le reliquie sprofondò nel fango nei pressi di Porta Ticinese a Milano e non fu possibile rimuoverlo. Eustorgio interpretò quello come un segno divino e per questo fece erigere la prima basilica nella quale custodire le reliquie dei Magi proprio laddove il carro sprofondò.

Ulteriori informazioni sul corteo dei Re Magi al link www.santeustorgio.it/corteo_dei_magi.html

Sabato 5 gennaio: visite guidate tematiche e ufficiali della Veneranda Fabbrica del Duomo

Sabato 5 gennaio primo appuntamento del 2019 con le passeggiate tra le Guglie del Duomo di Milano. Le Terrazze del Duomo di Milano sono un unicum nel panorama italiano. Come stalagmiti di pietra secolare innalzate in tensione verso il cielo, le guglie svettano dalla splendente Cattedrale marmorea per sollevare una preghiera di fede e magnificenza.

Eventi a Milano cosa fare sabato 5 gennaio: visite guidate Duomo
Sabato 5 gennaio primo appuntamento del 2019 con le nuove visite guidate tematiche della Veneranda Fabbrica del Duomo

Ogni dettaglio architettonico e decorativo, strutturale o ornamentale, porta con sé un’eredità dettata dalla tradizione scultorea tramandata dalla maestria degli scalpellini che nel laboratorio marmisti dedicano sapienza e cura ad ogni manufatto. Un percorso di un’ora, a partire dalle 16.00, per viaggiare attraverso la storia e allenare lo sguardo all’infinita ed eterna bellezza. Ritrovo 15 minuti prima dell’inizio della visita presso la Biglietteria n.1 presso Sala delle Colonne in Piazza Duomo 14/a.

Costi: biglietto intero 18 euro, biglietto ridotto 9 euro. Infotel +39 02 36169100 (Ufficio Visite Guidate Veneranda Fabbrica del Duomo), email visite@duomomilano.it

Concerti del weekend al Blue Note di Milano

Al Blue Note di Milano la stagione musicale riparte sabato 5 gennaio con il Fabrizio Bosso Quartet, per l’occasione accompagnato da Enrico Rava, ospite speciale della serata. Due trombe dunque per un concerto evento davvero unico, perfetto per dare avvio alla seconda parte della stagione jazzistica grazie al suo equilibrato mix di virtuosismo e poesia. Concerto dalle 21.00 e dalle 23.30, biglietti in prevendita a 30/25 €. Altre informazioni al link www.bluenotemilano.com

Eventi a Milano, cosa fare sabato 5 gennaio: Fabrizio Bosso Quartet with special guest Enrico Rava al Blue Note di Milano
Fabrizio Bosso Quartet with special guest Enrico Rava al Blue Note di Milano

Domenica 6 gennaio salirà sul palco di via Borsieri Emanuele Cisi, uno dei compositori e sassofonisti più stimati all’estero, unanimemente apprezzato sulla scena jazz internazionale per il suo suono ricercato, l’approccio energico e la profonda conoscenza della tradizione di cui si fa portavoce.

Per l’occasione allieterà il pubblico con No Eyes, il suo ultimo progetto musicale dedicato a Lester Young, icona del jazz e inventore del sax tenore. Concerto dalle ore 21.00, biglietti in prevendita online al link www.bluenotemilano.com a 30/25 euro.

Eventi del weekend al Planetario Civico di Milano: domenica 6 gennaio la Befana cerca casa

Domenica 6 gennaio al Planetario Civico di Milano esploreremo il cielo tra pianeti e caramelle: povera Befana, non si ricorda più dove abita e ha qualche rotella fuori posto. Chi l’aiuterà? Ovviamente i bambini! Con il loro sguardo curioso riescono a vedere ciò che gli adulti non notano. Il Planetario ci farà da guida per quest’avventura nel Sistema Solare fra lune e pianeti: cercheremo ovunque la casa della Befana e forse riusciremo anche a scovare la sua fabbrica dei dolci, attiva tutto l’anno! Sperando che lei, che ha la testa un po’ “per aria”, non ricambi il favore con del carbone!

Eventi a Milano domenica 6 gennaio: la Befana cerca casa al Planetario Civico
Domenica 6 gennaio: la Befana cerca casa al Planetario Civico di Milano

Spettacolo a partire dalle ore 15.00. Costi: 5€ biglietto intero, 3€ biglietto ridotto per minorenni e over 65. Il Planetario Civico è in Corso Venezia 57, all’interno dei Giardini Indro Montanelli di Milano. Biglietti disponibili anche sul sito booking.lofficina.eu

Domenica 6 gennaio: musei gratis per tutti con Domenicalmuseo

Domenica 6 gennaio, per la prima volta nel nuovo anno, torna #domenicalmuseo, l’iniziativa voluta dal MIBACT grazie alla quale ogni prima domenica del mese il biglietto di ingresso per moltissimi musei e aree archeologiche di tutt’Italia è gratuito.

Questi i siti culturali aperti gratuitamente a Milano (consulta l’elenco aggiornato sul sito www.beniculturali.it): Acquario e Civica Stazione Idrobiologica, Casa museo Boschi Di Stefano, Cenacolo Vinciano (prenotazione obbligatoria), Civico Museo Archeologico, Galleria d’arte moderna di Milano, Gallerie d’Italia, Musei del Castello Sforzesco, Museo Studio Francesco Messina, Museo civico di storia naturale di Milano, Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea, Pinacoteca di Brera, Armani Silos.

cosa fare domenica 6 gennaio: visita gratis i musei con Domenicalmuseo
Domenica 6 gennaio: musei gratis per tutti con Domenicalmuseo. In foto: il Castello Sforzesco di Milano. Credits: Andrea Cherchi (www.facebook.com/andreacherchimilano)

Musei scelti per voi

Al primo piano del torrione nord-est del Castello Sforzesco di Milano è collocata la “Sala delle Asse”, così denominata per via delle assi di legno che si ritiene un tempo rivestissero le pareti, per rendere gli ambienti meno freddi e più confortevoli (leggi il nostro post su Facebook). La sala, un ambiente importante in cui ospiti ed ambasciatori erano accolti dagli Sforza, rappresenta una eccezionale testimonianza della presenza di Leonardo da Vinci alla corte sforzesca.

Chiamato a Milano da Ludovico Sforza detto il Moro, Leonardo realizzò nel 1498 la decorazione pittorica, impegnandosi a finirla entro pochi mesi. A seguito della conquista del Ducato di Milano, il Castello fu trasformato in caserma e la “Sala delle Asse” dovette subire l’onta di essere adibita a stalla.

Sopra la pittura di Leonardo fu steso un intonaco di calce bianca, rimosso solo alla fine dell’Ottocento. Secoli più tardi, nel 1902, la “Sala delle Asse” fu finalmente inaugurata, dopo un ampio restauro compiuto da Ernesto Rusca. A impreziosire questi ambienti, c’erano intricate fronde di alberi e piante. Al centro del soffitto campeggiava lo stemma degli Sforza-Este.

Sempre nel 1902 venne realizzata per Villa Mosterts a Somma Lombardo (VA) la splendida “Vetrata dei pavoni”, opera monumentale di quasi 4 metri di altezza che sarà poi esposta all’Esposizione Internazionale di Torino dello stesso anno. La vetrata riprende molti dei temi della “Sala delle Asse”, l’intrico di rami e vegetazione, il nastro dorato annodato alla vegetazione, lo stemma blu.

Le due opere hanno un insospettato legame: l’ architetto che lavorava al Castello a inizio Novecento – a cui si deve in un certo senso la “riscoperta” dell’opera realizzata da Leonardo nel Castello Sforzesco – era Luca Beltrami. Lo stesso architetto progettò anche Villa Mosterts: la “Vetrata dei pavoni”, inoltre, venne realizzata dall’Officina di vetri artistici diretta dal cugino di Luca, Giovanni Beltrami, a cui si deve il cartone preparatorio della vetrata monumentale.

Grazie alla donazione da parte di Lindo e Alessandro Grassi, la splendida “Vetrata dei pavoni” è andata ad arricchire il percorso sulle arti decorative del XX secolo all’interno del Museo dei Mobili del Castello Sforzesco di Milano. Potete ammirarla in Sala XVI (primo piano Corte Ducale).

Orari di apertura: dal martedì alla domenica, ore 9 – 17.30 (ultimo ingresso ore 17). Altre informazioni tramite infotel 02.88463700 o al link www.milanocastello.it

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

 Giulia Minenna, Paolo Vanadia

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Commenti

Inserisci un commento

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM