Weekend a Milano: cosa fare fino a domenica 28 ottobre

Dal 27 al 29 ottobre a Milano: Golosaria 2018. Il Buono che fa Bene

Weekend a Milano: cosa fare fino a domenica 28 ottobre

Si avvicina il weekend a Milano, sai già cosa fare da venerdì 26 a domenica 28 ottobre? Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

Dal 25 al 28 ottobre al Teatro Fontana di Milano: “Ruy Blas. Quattro quadri sull’identità e sul coraggio”

“Affrontare i classici come fossero testi contemporanei e i testi contemporanei come fossero testi classici”. Su questo percorso si muove Il Mulino di Amleto, considerata una delle più importanti compagnie under 35 della scena piemontese, ospite del Teatro Fontana con due produzioni entrambe realizzate assieme a TPE – Teatro Piemonte Europa e dirette da Marco Lorenzi: “Ruy Blas. Quattro quadri sull’identità e sul coraggio” (dal 25 al 28 ottobre) da V. Hugo e “Platonov. Un modo come un altro per dire che la felicità è altrove” (dal 6 al 18 novembre) da A. Cechov

cosa fare domenica 28 ottobre a milano spettacoli teatro fontana ruy blas
Dal 25 al 28 ottobre al Teatro Fontana di Milano: “Ruy Blas. Quattro quadri sull’identità e sul coraggio”. Biglietti in sconto per gli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano.it

Un grande classico del teatro francese (l’ultima messa in scena fu quella di Luca Ronconi nel ’96), è Ruy Blas qui interpretato da Yuri D’Agostino, Francesco Gargiulo, Barbara Mazzi, Anna Montalenti, Alba Maria Porto, Angelo Maria Tronca, visual concept Eleonora Diana, realizzato in collaborazione con Kataplixi Teatro, in coproduzione con Tedacà e TPE – Teatro Piemonte Europa, con il contributo di SIAE Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura.

Gli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano.it (iscriviti qui) possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 14 euro a persona (invece di 20 euro). Per ottenere lo sconto scrivi una mail con oggetto “Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti così prenotati potranno essere ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo. Ad ogni replica dello spettacolo potranno assistere solo 60 spettatori, prenota subito!

Orari spettacoli: a partire dalle 20.30. Il Teatro Fontana è in via G.A. Boltraffio 21 a Milano.

Dal 27 al 29 ottobre a Milano: Golosaria 2018. Il Buono che fa Bene

Il Buono che fa Bene. E’ questo il tema della tredicesima edizione di Golosaria Milano, in programma da sabato 27 a lunedì 29 ottobre negli spazi del Mi.Co – fieramilanocity.

Un tema nato per raccontare l’evoluzione del gusto nei primi 25 anni de ilGolosario: un bene che deriva dal piacere ma anche un bene del corpo, con la riscoperta dei superfood. Ci sono poi le nuove comunità di produttori e di botteghe che cambiano volto contribuendo a tenere vive le città. Sarà il tema portante del talk show d’apertura, condotto da Paolo Massobrio e Tessa Gelisio, che vedrà la partecipazione del ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio.

cosa fare sabato 27 ottobre a milano golosaria 2018
Dal 27 al 29 ottobre a Milano: Golosaria 2018. Il Buono che fa Bene

Orari: sabato 27 ottobre ore 12 – 22 (ultimo ingresso 21.30); domenica 28 ottobre ore 10 – 20 (ultimo ingresso 19.30); lunedì 29 ottobre ore 10 – 17 (ultimo ingresso 16.30).

Costi: biglietto online una giornata 8 euro (offerta valida fino a venerdì 26 ottobre); biglietto onsite una giornata 10 euro. Riduzioni e altre info nell’articolo dedicato a Golosaria 2018 Milano e al link www.golosaria.it

Corso di cucina di Il Mondo delle Intolleranze: tutti i segreti della cottura sottovuoto a bassa temperatura

Venerdì 26 ottobre a Basiano (MI) appuntamento con il nuovo corso di cucina di Il Mondo delle Intolleranze per scoprire tutti i segreti della cottura sottovuoto a bassa temperatura.

Cosa è la cucina sottovuoto? Negli ultimi anni è stata riscoperta una modalità di cottura degli alimenti nata intorno agli anni 70 e che prende il nome di cottura sottovuoto. La sua denominazione deriva dal fatto che utilizza un procedimento di cottura del cibo molto vantaggioso: il cibo viene inserito in un sacchetto sottovuoto e poi cucinato a bagnomaria con una temperatura massimo di 84 gradi centigradi.

cosa fare a milano venerdì 26 ottobre corso di cucina mondo delle intolleranze
Venerdì 26 ottobre a Basiano (MI) il corso di cucina di Il Mondo delle Intolleranze per scoprire tutti i segreti della cottura sottovuoto a bassa temperatura

La cottura sottovuoto viene usata dagli chef più importanti del mondo che si avvalgono di questa tecnica nei loro ristoranti perché la ritengono dotata di maggiore flessibilità nell’utilizzo degli ingredienti che possono essere usati per variegate preparazioni senza che ne siano compromesse le proprietà organolettiche. Una lezione per una serie di ricette nuove, originali e a successo assicurato! Ecco i piatti che verranno preparati e degustati: Uovo cremoso, broccoli e crostino all’acciuga; Lonza, salsa tonnata, radicchio e arance; Polpo, crema di patate e alghe croccanti; Sfogliatina con mela, spuma alla cannella e pistacchi.

Costi: iscrizione corso di cucina (entro il 25 ottobre 2018) 40 euro; iscrizione socio (entro il 25 ottobre 2018) 34 euro. Iscrizioni entro il 25 ottobre 2018 al link www.eventbrite.it/e/registrazione-tutti-i-segreti-della-cottura-sottovuoto-a-bassa-temperatura-50020257938

Alla Fabbrica del Vapore di Milano la mostra “Inside Magritte. Emotion Exhibition”

Alla Fabbrica del Vapore di Milano, dal 9 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019, l’arte di Magritte sarà al centro di in un percorso espositivo che punta sulle nuove tecnologie e sulle ricostruzioni virtuali.

Curata dalla storica dell’arte belga Julie Waseige, promossa dal Comune di Milano, ideata e firmata da Crossmedia Group – Hepco insieme a 24 Ore Cultura, che coproducono la tappa milanese per la regia di The Fake Factory. la mostra “Inside Magritte. Emotion Exhibition” ha un impatto visivo garantito dal sistema Matrix X-Dimension®, che si avvale di un imponente apparato di proiettori laser, in grado di trasmettere sulle superfici dell’installazione oltre 40 milioni di pixel, promettendo una definizione maggiore del Full Hd. Il supporto e la consulenza scientifica arrivano direttamente dalla Succession Magritte di Bruxelles.

cosa fare a milano domenica 28 ottobre mostra magritte
Mostra “Inside Magritte. Emotion Exhibition” a Milano. Credits immagine: Il falso specchio – 1928 – olio su tela, 54 x 80,9 cm, The Museum of Modern Art, New York

“Inside Magritte. Emotion Exhibition” animerà la Cattedrale della Fabbrica del Vapore con immagini, suoni, musiche, evocazioni e suggestioni che ricostruiscono l’universo pittorico di Magritte. La mostra è un itinerario in cui a essere protagoniste sono le atmosfere e i soggetti dei suoi quadri, tra le immagini più note della pittura del ‘900: gli uomini in bombetta che galleggiano nel cielo delle metropoli, i corpi umani con la testa di pesce, la famosa pipa-non-pipa (Ceci n’est pas une pipe).

Orari di apertura: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30 (la biglietteria chiude sempre un’ora prima). Costi: biglietto intero 14 euro, ridotto 12 euro.

Inaugurazione Parco Biblioteca degli Alberi

Sabato 27 ottobre apre ufficialmente la Biblioteca degli Alberi, il nuovo parco pubblico di Milano realizzato da Coima nell’ambito del progetto urbanistico Porta Nuova.

L’appuntamento per il taglio del nastro è alle 10, in piazza Gae Aulenti 12, a fianco del Pavillon, e poi via via saranno aperti anche gli altri accessi. A inaugurare il parco saranno il sindaco di Milano Giuseppe Sala, l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran, il CEO di Coima e la progettista del parco Petra Blaisse.

cosa fare sabato 27 ottobre a milano inaugurazione biblioteca degli alberi Inaugurazione Parco Biblioteca degli Alberi a Milano. Credits: foto di Andrea Cherchi (www.facebook.com/andreacherchimilano)

Anello di congiunzione fra gli spazi pubblici, le infrastrutture e le architetture dei quartieri circostanti, il parco collega Piazza Gae Aulenti al quartiere Isola, alla sopraelevata su Via Melchiorre Gioia, alla promenade verde di Varesine e al giardino di via de Castillia.

La Biblioteca degli Alberi, progettata dalla paesaggista Petra Blaisse dello Studio Inside Outside, con i suoi quasi 10 ettari di estensione sarà il terzo parco pubblico più grande del centro di Milano.

Festival delle birrette a Milano: ultimo appuntamento del 2018

Per il settimo e ultimo appuntamento della stagione 2018 del Festival delle birrette, la cascina di via Gabetti a Milano ospiterà un’edizione speciale tutta dedicata alla musica elettronica.

Venerdì 26 a domenica 28 ottobre, tutte le sere dalle ore 18.00, negli spazi di Cascina Torrette alcuni dei migliori birrifici artigianali del territorio saranno protagonisti insieme a installazioni, dj set e una speciale silent disco in cortile.

cosa fare domenica 28 ottobre a milano festival delle birrette
Festival delle birrette a Milano: ultimo appuntamento del 2018 a mare culturale urbano

Questa volta un programma speciale costruito assieme a Electropark Festival, il festival di Genova dedicato alla musica elettronica e alle arti visive in location non convenzionali, un percorso narrativo e musicale che condivide con mare la vocazione alla rigenerazione urbana.

Tre giorni di musica elettronica in Cascina anche nella versione speciale della silent disco. Si comincia venerdì 26/10: dalle ore 18.00 alle ore 21.30 in cuffia il vinyl dj set electro-ambient di Andrea Lulli in arte LLL che animerà la pista basandosi sull’umore dell’evento, spaziando dalla techno più profonda all’ambient, dall’uk bass al raggae dub.

Domenica alle ore 17.00 per l’occasione ricomincia Ascoltiamo un disco, l’appuntamento con Luca De Gennaro che ci fa ripercorrere la storia della musica attraverso gli album che hanno cambiato la nostra epoca, l’album di questo appuntamento sarà Thriller di Michael Jackson.

Ingresso libero a mare culturale urbano, in via G. Gabetti 15 a Milano.

Domenica 28 ottobre: John Butler Trio in concerto all’Alcatraz di Milano

Sarà Bobby Alu a scaldare il pubblico prima di John Butler Trio + durante il suo tour italiano. Appuntamento all’Alcatraz di Milano domenica 28 ottobre. Biglietti disponibili in prevendita sul circuito Ticketone.

cosa fare domenica 28 ottobre a milano concerto Bobby Alu e John Butler Trio
Domenica 28 ottobre all’Alcatraz di Milano sarà Bobby Alu (foto cortesia ufficio stampa Barley Arts) a scaldare il pubblico prima di John Butler Trio +

Acclamato per le brillanti esibizioni dal vivo e la superba musicalità, il John Butler Trio è una delle formazioni australiane di maggior successo nell’attuale panorama musicale mondiale. Il trio nel 2018 si amplia con l’aggiunta di due membri nella forma di John Butler Trio +. Dopo un tour costellato di successi in Australia con il nuovo live, anche il pubblico europeo sarà catturato da uno spettacolo dal vivo più ampio e dinamico, basato sui brani tratti dal nuovo album e la rivisitazione di grandi classici quali Betterman, Zebra e What You Want.

Concerto dalle ore 21.00, l’Alcatraz è in via Valtellina, 25, Milano. Posto unico in piedi: 30 euro.

Milano Montagna Festival 2018

Dal 25 al 28 ottobre appuntamento con il Milano Montagna Festival, l’evento dedicato alla promozione della cultura della montagna e dello sport outdoor. Si rafforzano in questa quinta edizione la collaborazione con il Comune di Milano, da sempre sostenitore del Festival, il supporto di Vibram, compagno di viaggio sin dalla prima edizione, e la partnership con il CAI Milano iniziata lo scorso anno.

Protagoniste di quest’anno le Tracce che lasciamo dopo il nostro passaggio, quelle lasciate nell’immaginario personale e collettivo dai grandi alpinisti, esploratori, scalatori, sciatori, scrittori e registi, fino a quelle che la montagna lascia dentro di noi.

cosa fare a milano domenica 28 ottobre Milano Montagna Festival 2018
Dal 25 al 28 ottobre: Milano Montagna Festival 2018

Come ogni anno non mancheranno action sport e svago anche per famiglie e bambini (dai 5 anni in su), con una parete di arrampicata gratuita per tutti gestita dal CAI Milano. Novità di questa edizione la Biblioteca Milano Montagna: una collezione di libri a tema montagna a 360°, per un invito alla lettura aperto a tutti. Cornice continuativa di tutto il Festival: food & drink e dj set.

Milano Montagna Festival è in programma dal 25 al 28 ottobre negli spazi di BASE Milano in via Bergognone 34. Programma completo e altre informazioni disponibili al link www.milanomontagna.it/milano-montagna-festival

Weekend fuori porta: Segni New Generations Festival a Mantova

SEGNI New Generations Festival, rassegna internazionale d’arte e teatro organizzata dall’Associazione Segni d’infanzia, giunge alla sua tredicesima edizione e dà appuntamento a Mantova dal 27 ottobre al 4 novembre con più di 300 eventi dedicati alle “nuove generazioni”.

Per 9 giorni spettacoli teatrali, performance, art lab, workshop e spazi di confronto trasformano la città, Patrimonio Mondiale Unesco, in un palcoscenico dedicato a bambini e ragazzi, scuole e famiglie, grazie a una programmazione internazionale e multidisciplinare adatta a diverse fasce d’età (dai 18 mesi ai 18 anni e oltre).

Milano Weekend fuori porta: domenica 28 ottobre Segni New Generations Festival a Mantova Weekend fuori porta: Segni New Generations Festival a Mantova. Credits: foto cortesia Ufficio Stampa Maddalena Peluso

Tanti gli spettacoli per i più piccoli (dai 2 ai 6 anni) da non perdere è Mon Monde à toi della Compagnia Théâtre des TaRaBaTeS, un lavoro a cavallo fra lo spettacolo interattivo e l’atelier artistico (Spazio Studio Sant’orsola, dal 27 al 30) e ancora per esplorare i colori e la magia dell’arcobaleno una produzione de La Baracca – Testoni Ragazzi, I colori dell’acqua, (Palazzo Ducale, 27 e 28). Gradito ritorno a SEGNI è quello degli Eccentrici Dadarò con Baby Terra, in cui due buffi personaggi sono chiamati ad occuparsi della nascita della Terra (Centro Culturale Contardo Ferrini, 29 e 30 ottobre). Sempre dai 3 ai 7 anni si consiglia la Compagnia Momom con Racconto alla rovescia di e con Claudio Milani, la storia di Arturo e dei sei doni che riceve, ognuno con qualcosa da imparare per diventare grande (Spazio Studio Sant’Orsola, dal 27 al 31 ottobre). Un piccolo spettacolo contro la noia dove corpo e voce si rincorrono, tracciando forme e suoni è Lineamondo di Teatro Telaio /Belcan Teatro (Teatro Oberdan, 1 e 2 novembre).

Il programma completo del Festival è sul sito www.segnidinfanzia.org. Biglietteria festival: infotel + 39.0376.1514016, email segreteria@segnidinfanzia.org

L’ “arte novissima”: dal 27 ottobre la Veneranda Fabbrica rende omaggio a Lucio Fontana

In occasione del cinquantenario della scomparsa di Lucio Fontana (1899-1968), la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano rende omaggio al grande artista italo-argentino con una mostra sulla sua attività per la Cattedrale ambrosiana.

L’esposizione, all’interno della rinnovata Sala Gian Galeazzo del Museo del Duomo, sarà inaugurata il 26 ottobre ed aperta al pubblico dal 27 ottobre al 27 gennaio 2019. L’evento costituirà l’occasione ideale per presentare al pubblico il restauro dell’ultimo bozzetto in gesso della Quinta Porta del Duomo, creato da Fontana tra il 1955 ed il 1956 e mai esposto al pubblico perché giacente presso il Cantiere Marmisti della Fabbrica. L’opera è l’ultima che Fontana realizzò per la V Porta della Cattedrale.

Una competizione per la quale egli concepì prove, definite dalla Fabbrica “arte novissima”: un’arte sacra talmente moderna da non trovare posto, infine, sulla facciata della Duomo. Com’è noto, infatti, la porta fu assegnata a Luciano Minguzzi, vincitore ex aequo con Fontana del concorso che la Fabbrica aveva indetto nel 1950 per l’esecuzione dell’opera.

cosa fare sabato 27 ottobre a milano visita guidata tematica lucio fontana
Lucio Fontana e gli anni e del dopo guerra in Duomo. Credits: foto di Massimiliano Donghi (www.instagram.com/milanstagramcom)

Accanto alla mostra, molteplici saranno le attività promosse dalla Veneranda Fabbrica interamente dedicate all’esposizione ed all’approfondimento della figura di Lucio Fontana in Duomo. Si inizia il 27 ottobre alle ore 15.30 con una speciale visita guidata “Lucio Fontana e gli anni del dopoguerra in Duomo” (biglietto intero 30€, ridotto 22€), ma non solo. Con “Toc, toc, chi è Lucio Fontana” anche i bambini con le loro famiglie vivranno l’esperienza di un’inaugurazione davvero unica, pensata proprio per loro: appuntamento il 28 ottobre alle ore 18.30. L’accesso alla mostra non prevede oneri aggiuntivi al biglietto di ingresso al Museo del Duomo, attualmente fissato in 3 euro.

Altre informazioni sul sito www.duomomilano.it; per prenotazioni scrivi una email a visite@duomomilano.it

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Commenti

Inserisci un commento

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM