Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 4 marzo

cosa fare domenica 4 febbraio a Milano: identità golose

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 4 marzo

Weekend a Milano, cosa fare da venerdì 2 marzo a domenica 4 marzo. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

Sabato 3 marzo: Study UK Exhibition 2018 al Palazzo delle Stelline di Milano

Dopo il grande successo del 2017, il British Council è lieta di presentare la nuova edizione della Fiera Study in the UK che si terrà a Milano sabato 3 marzo dalle ore 10.00 alle ore 18.00, presso il Palazzo delle Stelline in Corso Magenta 61.

Study UK Exhibition è un grande evento gratuito in cui incontrare le principali Università, College e Scuole di Inglese della Gran Bretagna e per avere tutte le informazioni necessarie sul sistema scolastico britannico. Gli studenti potranno partecipare a seminari su IELTS, sulla vita universitaria in Gran Bretagna e su tutte le informazioni pratiche per chi vuole trasferirsi per motivi di studio o lavoro.

cosa fare sabato 3 marzo a Milano: Study UK Exhibition 2018 al Palazzo delle Stelline
Sabato 3 marzo: Study UK Exhibition 2018 al Palazzo delle Stelline di Milano

Per migliorare l’esperienza dei partecipanti alla Fiera, il British Council ha creato Education UK Exhibitions App, la nuova applicazione che consente di accedere a tutte le informazioni sugli eventi e sulle istituzioni scolastiche britanniche presenti. L’appuntamento con Study UK Exhibition è sabato 3 marzo dalle 10.00 alle 18.00 al Palazzo delle Stelline (Corso Magenta 61, Milano). Ingresso gratuito su prenotazione (prenota subito).

Da venerdì a domenica: Museo City

Sbarca in città MuseoCity, iniziativa promossa dal Comune di Milano e dall’Associazione MuseoCity, che mette in luce la grande realtà del patrimonio museale della città. Una manifestazione diffusa e molteplice, alla sua seconda edizione, che coinvolge il mondo dei Musei, ne valorizza la funzione culturale e favorisce la conoscenza del loro straordinario patrimonio.

Dal 2 al 4 marzo i musei coinvolti si apriranno al pubblico con visite guidate, iniziative speciali, laboratori per bambini e aperture straordinarie.

Cosa fare a Milano fino a domenica 4 marzo: Settimana della Cultura d'impresa: Visita Campari Sesto San Giovanni
Galleria Campari a Sesto San Giovanni. Credits: foto di Paolo Vanadia (www.instagram.com/melasvigno)

Coinvolti oltre 70 tra musei d’arte, di storia, musei scientifici, case museo, case d’artista e musei d’impresa. Scopri qui il programma completo: www.turismo.milano.it/wps/portal/tur/it/eventiamilano/danonperdere/museocity

Dal 3 al 5 marzo: Identità Golose

La quattordicesima edizione del congresso Identità Golose Milano si svolgerà dal 3 al 5 marzo presso Mico-Milano Congressi. Il tema dell’edizione 2018 sarà Il Fattore Umano, si indagherà sulle relazioni umane: l’uomo-chef e tutti coloro che lo circondano sul lavoro, dalla cucina alla sala, al rapporto coi clienti e prima ancora artigiani e fornitori.

Circa un centinaio gli interventi con i grandi nomi della gastronomia italiana e internazionale da Antonia Klugmann, Ana Roš, i fratelli Alajmo, Davide Oldani, Niko Romito, Enrico Bartolini, Moreno Cedroni, Carlo Cracco, Massimo Bottura, Riccardo Camanini, Enrico Crippa, Matìas Perdomo, Norbert Niederkofler e molti altri.

cosa fare domenica 4 febbraio a Milano: identità golose
Dal 3 al 5 marzo a Milano: Identità Golose. Credits: foto di Caroline Attwood via Unsplash.com

Da segnalare Identità Cocktail che vedrà, nei tre giorni di congresso, l’alternarsi di lezioni dedicate alla mixology, ai distillati e agli spirits e, ancor di più, saprà proporre novità studiate da talenti barman, chef e pasticceri che si sfideranno sul tema della ricettazione. Per iscrizioni scrivere a stefania.oggioni@identitaweb.it

Per info, programma e iscrizioni consultare il sito identitagolose.it.

Sabato 3 marzo: inaugurazione della Mostra Antologica di Vincenzo Morra – L’ultimo dei Macchiaioli

La Sala ‘Amici dell’Arte’, adiacente alla prestigiosa Galleria Ricci-Oddi di Piacenza, ospiterà dal 3 al 17 Marzo la mostra antologica dedicata all’artista italiano Vincenzo Morra. ​Nei suoi lavori Morra analizza i meccanismi che legano l’uomo al suo luogo d’origine e all’ambiente dove è cresciuto, considerandoli spazi di un’esperienza antropologica.

cosa fare sabato 3 marzo a Milano e non solo: Mostra Antologica di Vincenzo Morra – L’ultimo dei Macchiaioli
Mostra Antologica di Vincenzo Morra – L’ultimo dei Macchiaioli (scopri di più)

La mostra attraversa 50 anni di carriera artistica, riunendo i suoi progetti nell’ambito agreste tra il Molise e l’Abruzzo, etnografico, spaziando tra Francia, Turchia e gran parte dell’Italia. Più di 60 opere in esposizione (1960-2017). Inaugurazione ad ingresso gratuito sabato 3 marzo dalle ore 17.30. Domenica apertura al pubblico dalle 16 alle 19. La Sala Amici Dell’Arte è in Via San Siro 13 a Piacenza.

Per ulteriori informazioni, visita il sito www.vincenzomorra.com

Sabato e domenica: Live Wine, Salone Internazionale del vino artigianale

Sabato 3 e domenica 4 marzo appuntamento imperdibile con Live Wine, il Salone Internazionale del vino artigianale, ospitato negli spazi del Palazzo del Ghiaccio in Via Piranesi 14. Presenti oltre 150 produttori da tutta Italia e dall’estero per far conoscere i loro vini, tutti in degustazione con il solo biglietto d’ingresso.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 4 marzo: Live Wine a Palazzo del ghiaccio, Milano
Live Wine a Palazzo del ghiaccio, Milano. Credits: foto di Karsten Würth (@inf1783) via Unsplash.com

LIVE WINE quest’anno focalizza l’attenzione su Austria e Spagna, due Paesi che stanno emergendo con prepotenza sulla scena vitivinicola mondiale e ai quali domenica 4 marzo vengono dedicate due degustazioni guidate uniche nel loro genere. Come di consueto non mancheranno le imperdibili degustazioni a tema del noto editore e divulgatore Samuel Cogliati che si svolgeranno nella giornata di sabato 3 marzo.

Orari: sabato 3 marzo dalle ore 14.00 alle ore 20.00 (chiusura ingresso ore 19.00) – domenica 4 marzo dalle ore 12.00 alle ore 20.00 (chiusura ingresso ore 19.00)
Nel pomeriggio di domenica (dalle ore 14.00 alle ore 18.00) i genitori che verranno con bambini potranno lasciarli nella speciale Area Bambini in compagnia di un’animatrice esperta. Live Wine è aperto anche lunedì 5 marzo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (chiusura ingresso ore 17.00).

Biglietti acquistati online oppure in fiera: intero 20€, soci AIS 16€ (presentando la tessera associativa all’ingresso della fiera), operatori 15€. Altre informazioni al link www.livewine.it

Giornate del cinema europeo contemporaneo

Si concluderà sabato 3 marzo la terza edizione delle Giornate del cinema contemporaneo europeo, presso lo Spazio Oberdan. L’iniziativa è organizzata dagli istituti culturali europei presenti a Milano; i paesi rappresentati in questa edizione sono Austria, Francia, Germania, Regione Vallone del Belgio, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Svizzera, Polonia e Ungheria.

Ognuno partecipa con una produzione nazionale degli ultimi due anni, 2016 e 2017. Alcuni film sono stati premiati e sono anteprime italiane. Saranno inoltre presenti 3 registi: il ceco Jan Hřebejk, il tedesco Andreas Dresen e lo spagnolo Miguel de Arco.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 4 marzo: Giornate del cinema europeo contemporaneo
Giornate del cinema europeo contemporaneo. Credits: foto di Jake Hills via Unsplash.com

Le proiezioni sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili. Programma completo e altre informazioni al link www.cinetecamilano.it/news/giornate-del-cinema-europeo-contemporaneo-2018.

Domenica al Museo

Domenica 4 marzo torna #domenicalmuseo, l’iniziativa voluta dal MIBACT grazie alla quale ogni prima domenica del mese il biglietto di ingresso per moltissimi musei e aree archeologiche di tutt’Italia è gratuito.

Questi i siti culturali aperti gratuitamente a Milano (consulta l’elenco aggiornato sul sito www.beniculturali.it): Acquario e Civica Stazione Idrobiologica, Casa museo Boschi Di Stefano, Cenacolo Vinciano (prenotazione obbligatoria), Civico Museo Archeologico, Galleria d’arte moderna di Milano, Gallerie d’Italia, Musei del Castello Sforzesco, Museo Studio Francesco Messina, Museo civico di storia naturale di Milano, Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea, Pinacoteca di Brera, Armani Silos.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 4 marzo: Domenica al Museo Musei gratis
Domenica al Museo: Museo d’arte comtemporanea Bologna. Credits: foto via www.facebook.com/MAMboMuseoArteModernaBologna

Musei scelti per voi

Questa domenica facciamo un salto a Bologna per visitare il MAMbo, il Museo d’arte moderna di Bologna ed uno dei principali musei italiani di arte moderna e contemporanea.
La collezione permanente del MAMbo, inaugurata nel marzo 2008, e visitabile gratuitamente per #domenicalmuseo, ospita opere di artisti contemporanei, partendo da chi ha segnato la storia dello SpazioGAM, fino a una raccolta dell’arte dei giorni nostri, fra cui troviamo: Renato Guttuso, Marina Abramović, Ugo Attardi, Giuseppe Penone, Vanessa Beecroft, Maurizio Cattelan, Lucio Fontana, Leoncillo, Mario Merz, Zoran Mušič, Luigi Ontani, Gina Pane, Concetto Pozzati, Mimmo Rotella, Mario Schifano, Antoni Tàpies.
Vi segnaliamo anche la possibilità di visitare la mostra temporanea REVOLUTIJA, una grande mostra realizzata grazie alla collaborazione in esclusiva con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo che offre la possibilità di ammirare opere 70 opere, capolavori assoluti provenienti dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo e che raccontano gli stili e le dinamiche di sviluppo di artisti tra cui Nathan Alt’man, Natal’ja Gončarova, Kazimir Malevich, Wassily Kandinsky, Marc Chagall, Valentin Serov, Aleksandr Rodčenko.

La mostra è a pagamento anche la prima domenica del mese. Orari e costi qui: www.mambo-bologna.org

A Palazzo Reale la mostra “Durer e il Rinascimento tra Germania e Italia”

Pittura, disegno, grafica: l’apice del Rinascimento tedesco finalmente a Milano. Con la firma di Albrecht Dürer(1471 – 1528).

Nuovo weekend di apertura a Palazzo Reale per la mostra “Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia”: esposti circa 130 capolavori dell’acmè del Rinascimento tedesco nel suo momento di massima apertura verso l’Europa, sia al Sud (soprattutto Italia settentrionale) sia al Nord (Paesi Bassi). Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone (acquista il biglietto).

cosa fare a milano domenica 4 marzo: mostra Durer a Palazzo Reale
Credits: Albrecht Dürer, Gesù fra i dottori (1506). © 2018. Museo Thyssen-Bornemisza / Scala, Firenze. Immagine cortesia Ufficio Stampa 24 ORE Cultura

L’esposizione porterà in Italia in un’unica sede una magnifica e rappresentativa selezione di capolavori di Dürer, che rivela le qualità intrinseche delle sue opere nelle varie categorie da lui praticate – pittura, disegno e grafica – evidenziandone il carattere innovativo dal punto di vista tecnico, semantico, iconografico.

Nella mostra figureranno circa 130 opere principalmente del maestro del Rinascimento tedesco fra pitture, stampe grafiche e disegni– che nelle mani di Albrecht Dürer assumono un valore e una centralità nel processo creativo praticamente senza precedenti, come verrà evidenziato nella mostra con osservazioni e riflessioni nuove. La collezione sarà affiancata da alcune opere significative di artisti tedeschi suoi contemporanei come Lucas Cranach, Albrecht Altdorfer, Hans Baldung Grien da un lato, e dall’altro di grandi pittori, disegnatori e artisti grafici italiani della Val Padana fra Milano e Venezia, come GiorgioneAndrea MantegnaLeonardo da VinciAndrea SolarioGiovanni BelliniJacopo de’BarbariLorenzo Lotto.

Orari nel weekend: venerdì e domenica ore 9.30-19.30; sabato ore 9.30-22.30 (il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura). Per altre informazioni leggi il nostro articolo dedicato alla mostra.

Sabato sera: The Beat Barons live al Nidaba Theatre di Milano (gratis)

Sabato 3 marzo un nuovo appuntamento live al Nidaba Theatre di Milano: dalle 22.30, sul palco dello storico locale premiato con l’Ambrogino, in concerto The Beat Barons, protagonisti di uno spettacolo Beat con contaminazioni rock & roll, rockabilly, rhythm & blues e un pizzico di country & western. Insomma, musica americana ma con sonorità decisamente britanniche!

cosa fare a milano sabato 3 marzo: The Beat Barons in concerto al Nidaba Theatre
The Beat Barons in concerto al Nidaba Theatre di Milano sabato 3 marzo. Credits: foto di John Matychuk via Unsplash.com

Il Merseybeat, fenomeno musicale esploso a Liverpool nei primi anni ‘60, fu portato alla grande popolarità da formazioni storiche di quella città quali i Beatles, i Searchers, Gerry & The Pacemakers e gli Swinging Blue Jeans. La musica beat di questi gruppi aveva delle caratteristiche ben definite: una forte componente melodica, un ritmo potente, l’uso di cori in sostegno della voce solista, e l’assimilazione di altri generi musicali, tra cui il rock & roll, il rockabilly, il rhythm & blues e un pizzico di country & western.

Questi i componenti di The Beat Barons: Dominic Turner (chitarra, vocals), Anthony Henriquez (basso, vocals), Francesco Rivabene (batteria). Ingresso libero e gratuito, altre informazioni al link www.nidaba.it

Domenica: East Market a 33 giri, al via domenica la prima edizione di vinylEAST

Domenica 4 marzo a Lambrate arriva vinylEAST, il nuovo concept di East Market dedicato al mondo dei vinili e della musica in generale. VinylEAST, come East Market, è un mercatino a ingresso gratuito, dove tutti possono vendere, comprare e scambiare.

Oltre alla consueta selezione di abiti, accessori e stranezze selezionate da tutta Italia, l’edizione vinylEAST prevede una speciale area con decine di collezionisti di dischi in vinile, dvd, cd e musicassette. Oltre diecimila pezzi tra con la migliore selezione di dischi per ogni genere musicale con originali LP 33, 45 e 78 giri, picture disc, gatefold, flexi, 380 gr e rarità dal rock al rap, dal jazz al pop.

cosa fare domenica 4 marzo a milano: vinylEAST
East Market a 33 giri, al via domenica 4 marzo la prima edizione di vinylEAST. Credits: foto di Manuel Sardo via Unsplash.com

Non solo dischi. Tra i contenuti di questa edizione speciale ci saranno anche stand dedicati a libri musicali, strumenti, poster, t-shirt delle band originali, radio vintage e tutto ciò che fa parte del vasto universo musicale. Uno tra tutti Millenovecentosessanta di Jacopo Gamba da Bergamo, che porterà, tra le altre cose, due rarissimi juke boxe: un Seeburg Bandshell del 1971, un Rock-Ola Capri del 1962 con tutta la meccanica a vista e svariati mobili radio degli Anni ’50.

Apertura al pubblico domenica 4 marzo dalle 10 alle 21 in via Privata Giovanni Ventura, 14, Milano. Ingresso Libero.

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Commenti

Inserisci un commento

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM