Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre

cosa fare sabato 9 dicembre a Milano: mercatini di natale al Castello Sforzesco

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre

Weekend a Milano, cosa fare da venerdì 8 dicembre a domenica 10 dicembre. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

Fino a domenica 10 dicembre: fiera Oh bej! Oh bej! al Castello Sforzesco di Milano

Da mercoledì 7 a domenica 10 dicembre torna l’immancabile appuntamento con gli Oh bej! Oh bej! Quest’anno tra i 379 espositori della tradizionale Fiera di Sant’Ambrogio – disposti lungo il perimetro del Castello Sforzesco, nel tratto compreso tra via Gadio e piazza Castello – ci saranno anche quattro banchi interamente dedicati ai presepi e agli addobbi per gli abeti natalizi.

Gli oltre 25.000 mq di esposizione vedranno protagonisti rigattieri, fioristi, artigiani, mestieranti, venditori di stampe e libri, maestri del ferro battuto, rame e ottone, produttori di cesti, giocattolai, rivenditori di dolci, produttori di miele, venditori di caldarroste e “Firunatt”, le tipiche castagne infilate affumicate.

Rimanendo in tema mercatini di Natale a Milano, segnaliamo anche la fiera “Alter bej!” realizzata dagli operatori dall’Associazione “Altrimenti” ed attiva dal 5 all’ 8 dicembre con altre 80 postazioni di vendita dislocate presso il cavalcavia Bussa che collega la stazione di Porta Garibaldi con il quartiere Isola.

La Prima Diffusa a Milano

Prima Diffusa è un progetto del Comune di Milano in collaborazione con Edison per far vivere la Prima della Scala in tutta la città, il 7 dicembre e non solo. Fino a domenica 10 dicembre Prima Diffusa raccoglie in un unico palinsesto oltre cinquanta eventi gratuiti legati all’opera di apertura della stagione scaligera.

Teatro alla Scala - Milano
Teatro alla Scala – Milano – La Prima Diiffusa

Concerti, reading, performance, spettacoli, conferenze, proiezioni e mostre dedicate a Andrea Chénier, opera inaugurale della stagione del Teatro alla Scala 2017/2018 sono gli eventi che affiancheranno la prima alla Scala; a questi si affiancano altri progetti in città come la diffusione di brani dell’opera di Umberto Giordano, in Galleria Vittorio Emanuele I e nel mezzanino ATM delle stazioni di Garibaldi e Cadorna (versione di Andrea Chénier di Chailly / Pavarotti / Cabaillé del 1984, gentilmente concessa da Universal Music).

Programma completo al link www.comune.milano.it

Dove ascoltare e vedere la Prima della Scala… fuori della Scala!

La Prima della Scala è certamente uno degli eventi milanesi più attesi. Il concerto che inaugura la stagione operistica del Teatro è l’ Andrea Chénier, un’opera lirica in quattro quadri di Umberto Giordano su libretto di Luigi Illica, dramma di ambiente storico ispirato alla vita del poeta francese André Chénier all’epoca della rivoluzione francese.
Quest’opera fu portata in scena per la prima volta in assoluto il 28 marzo 1896 proprio al Teatro alla Scala di Milano, diretta da Rodolfo Ferrari e con Giuseppe Borgatti. Lo spettacolo resterà in scena in teatro fino al 5 gennaio 2018.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre: La Prima della Scala
Milano: la Prima della Scala. Dove ascoltarla. Credits: foto di Andrea Cherchi via Instagram

Dove ascoltare l’opera fuori della Scala

Proiezioni ad ingresso libero (fino ad esaurimento posti) dalle 18:
Ottagono, Galleria Vittorio Emanuele II –  Teatro Dal Verme, via San Giovanni sul Muro 2 (ingresso gratuito previo ritiro dei biglietti in distribuzione presso la biglietteria del Teatro dal primo dicembre, per info 02 87905201) – Palazzo Litta Cultura, corso Magenta 24 (prenotazione obbligatoria, per info 345 5170594) – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio 5 – Casa Circondariale di Milano San Vittore (ingresso riservato agli ospiti) – Auditorium Gaber – Palazzo Pirelli, piazza Duca d’Aosta 3 (prenotazione obbligatoria on line) -Alma Rosé – Artepassante, passante ferroviario Repubblica, piazza San Gioachimo (prenotazione consigliata, per info scrivi a info@almarose.it) – NH Milano Touring, via Iginio Tarchetti 2 – Villa Pallavicini, via Antonio Meucci 3 (con guida all’ascolto a partire dalle ore 17.00) – Auditorium Stefano Cerri, via Carlo Valvassori Peroni 56 (con guida all’ascolto a partire dalle ore 17.00) – Cine Teatro Delfino, piazza Piero Carnelli (ingresso libero previo ritiro biglietti dal primo dicembre in Teatro)  – Il Cielo Sotto Milano – Artepassante, stazione del passante ferroviario Porta Vittoria, viale Molise (prenotazione obbligatoria, per info 3404763017) – Casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci, viale Ortles 69 (prenotazione obbligatoria, per info PSS.Festacasajannacci@comune.milano.it) – Opera Cardinal Ferrari, via Giovanni Battista Boeri 3 – Pacta dei Teatri – Salone via Dini, via Ulisse Dini 7 – MaMu Magazzino Musica, via Francesco Soave  – Barrio’s, piazza Donne Partigiane – Base Milano, via Bergognone 34 – Istituto penale minorile Cesare Beccaria (ingresso riservato agli ospiti) – Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89 – Teatro Rosetum, via Pisanello 1 – Mare Culturale Urbano, via Giuseppe Gabetti 15 – Borgo Sostenibile Figino, via Giovanni Battista Rasario 14, Figino (con guida all’ascolto a partire dalle ore 17.00 – Auditorium Enzo Baldoni – Centro Bonola, via Giacomo Quarenghi 21 – Teatro Guanella, via Giovanni Duprè 19 – Teatro Maciachini, via Giovanni Bovio 5 – Teatro della Cooperativa, via Hermada 8 (prenotazione obbligatoria, per info 02 6420761) – Mic – Museo Interattivo del Cinema, viale Fulvio Testi 121 – Aeroporto di Milano Malpensa Terminal 1.

“Che Guevara Tú y Todos”

Fino al primo Aprile 2018, presso la Fabbrica del Vapore di Milano si potrà visitare  “Che Guevara Tú y Todos”: un percorso espositivo – ideato e realizzato da Simmetrico Cultura, prodotto da ALMA, RTV Comercial de l’Avana e il Centro Studi Che Guevara de l’Avana – per raccontare un personaggio chiave della storia del ‘900, attraverso una ricca e inedita documentazione e con il supporto dell’Università degli Studi di Milano e dell’Università IULM nella ricostruzione del contesto storico.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre: mostra che guevara Fabbrica del vapore
Mostra Che Guevara alla Fabbrica del Vapore di Milano. Credits: El Che, Plaze de La Revolution Havana. Foto di Giulia Minenna via Instagram (www.instagram.com/bitgiulia)

La mostra sarà aperta nei seguenti orari: da martedì a giovedì dalle 10.00 alle 19.30, da venerdì a domenica dalle 10.00 alle 21.30.
Aperture straordinarie: 7 dicembre aperto dalle 10 alle 19.30 – 8 dicembre aperto dalle 10 alle 21.30 – 24 dicembre aperto dalle 10.00 alle 14.30 – 25 dicembre aperto dalle 14.30 alle 19.30 – 31 dicembre aperto dalle 10.00 alle 14.30 – 1 gennaio aperto dalle 14.30 alle 19.30 – 6 gennaio aperto dalle 10 alle 21.30 –  1 aprile aperto dalle 10 alle 19.30.

Costi: biglietti da 15 a 10 euro.

Atelier temporaneo dell’artista giapponese Tomoko Nagao a Sesto San Giovanni

L’artista giapponese Tomoko Nagao, la più importante esponente dell’Arte MicroPop e SuperFlat in Italia,  sarà ospite fino al 15 dicembre a Sesto San presso l’ex Emeroteca della Villa Puricelli Guerra, dove ha allestito un atelier temporaneo a cui si potrà accedere da lunedì a giovedì ore 10.00-12.00 e 17.00-18.30; venerdì ore 10.00-13.00. Ingresso gratuito, per altre informazioni contatta il numero 02 24968800/05.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre: atelier tomoko nagao
Tomoko Nagao: Street Art in via Padova a Milano. Credits: foto di Giulia Minenna via Instagram (www.instagram.com/bitgiulia)

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato al Marketing Territoriale e dall’Assessorato alla Cultura. Tomoko Nagao sarà protagonista nel corso del 2018 di un progetto di riqualificazione urbana che investirà una delle aree cittadine e che vedrà coinvolti gli studenti delle scuole secondarie superiori.  Indirizzo: Via Puricelli Guerra, 38, Sesto San Giovanni (MI).

“City Booming Milano” – la città di LEGO!

Dal 7 dicembre 2017 al 14 gennaio 2018, nelle sale di Palazzo Giureconsulti a Milano sarà realizzata la più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini LEGO ed abitata da 6000 mini figure e da supereroi quali Batman, Wonder Woman, Hulk, personaggi dei cartoon, dai Simpson alla Sirenetta a molti altri.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre: City Booming Milano città LEgo
Mariachi in festa per City Booming Milano! Credits: foto da www.instagram.com/lego

Orari: dalle 10.00 alle 20.00 (chiuso il lunedì)
Costi: biglietto intero 9€, biglietto ridotto 6€ (over 65, ragazzi da 12 a 18 anni non compiuti, studenti fino a 26 anni con tessera universitaria, militari di leva e appartenenti alle forze dell’ordine, convenzioni speciali, disabili con ingresso gratuito per un accompagnatore), biglietto per  bambini 3€ (dai 4 ai 12 anni non compiuti), biglietto gratuito per bambini sotto i 4 anni. Biglietto per famiglie 20€: 2 adulti + 2 bambini o 2 adulti + 1 ridotto.

Fino a domenica 10 dicembre: L’Artigiano in Fiera

Ultimo weekend per visitare L’Artigiano in Fiera, la manifestazione internazionale che da oltre 20 anni valorizza l’artigianato esponendo prodotti unici ed originali provenienti da tutto il mondo. Non solo artigianato ma anche, spettacoli con danze e canti tradizionali, show-cooking, sfilate di moda, corsi di creatività e tanto altro ancora.

cosa fare a Milano domenica 10 dicembre: Artigiano in Fiera
Milano, fino al 10 dicembre aperto al pubblico L’Artigiano in Fiera. Regione Calabria presenta 90 eccellenze artigiane all’esposizione internazionale dell’artigianato. Credits: immagine cortesia Ab Comunicazioni

Quest’anno la rassegna offre ai visitatori un padiglione in più (10 in totale) per una maggiore rappresentatività dei cinque continenti. Il tema dell’anno – “Artigiani creatori di bellezza e di bontà. Originali per definizione” – valorizzerà la forza, il fascino e il lavoro a dimensione umana di oltre tremila espositori provenienti da oltre 100 Paesi. Ingresso libero e gratuito a Fieramilano Rho-Pero, con apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.30. Altre informazioni al link www.artigianoinfiera.it

La Città dei Balocchi a Como

Torna anche quest’anno, per la XXIV edizione, La Città dei Balocchi a Como, un evento che trasforma la città in un’esplosione di luci e colori. La Stella sarà il tema che legherà, come un fil rouge, le iniziative della edizione 2017-18. Tantissimi gli eventi all’interno della manifestazione che terminerà il 7 gennaio; lo spettacolo di luci sarà attivo tutti i giorni dalle 17 alle 7.

Weekend: cosa fare a Milano fino a domenica 10 dicembre: citta dei balocchi como
Fino al 7 gennaio: La Citta dei Balocchi a Como. Credits: foto da www.instagram.com/cittadeibalocchi

Grande inaugurazione, venerdì 8 dicembre dalle 16:00 alle 18:00, per Natale in casa Giovio (altre info al link www.cittadeibalocchi.it/natale-in-casa-giovio). Dalle 16:00 il Circo Maximilian (Compagnia i giullari del 2000) intratterrà sapientemente bambini e adulti con una magica parata animata “Di sogni e di stelle di neve” che condurrà il pubblico dal grande albero di Piazza Grimoldi fino al Museo Giovio e, infine, al teatro Lucernetta dove alle 17:00 andrà in scena “La piccola Fiammiferaia” di Hans Christian Andersen a cura della compagnia Teatro in Centro. Il programma completo è online al link www.cittadeibalocchi.it

Ludovico Einaudi in concerto al Teatro Dal Verme

Esploratore di sogni e territori inconsueti, il pianista e compositore Ludovico Einaudi sorprende ogni volta per la misura e la coerenza con cui mette in scena il suo mondo sonoro, lasciando al pubblico la più ampia libertà di fare un’esperienza viva e personale della sua musica.

I concerti si terranno dall’8 al 17 dicembre in un Teatro Dal Verme appositamente allestito in ogni suo ambiente, dalla facciata al foyer alla sala principale a quella piccola, con ospiti internazionali diversi ogni sera, orchestre, solisti e vecchi compagni d’avventura. Un programma che cambierà di volta in volta, tra “Elements”, “Divenire”, In A Time Lapse” e “Nightbook”, opere molto conosciute e pezzi più appartati che potrebbero affiorare dalle profondità del repertorio.

Cosa fare a Milano venerdì 8 dicembre: Ludovico Einaudi in concerto al Teatro Dal Verme
Milano: Ludovico Einaudi in concerto al Teatro Dal Verme (scopri di più)

Tra gli ospiti ci saranno Robert Lippok, artista audiovisivo, stage designer e sperimentatore, Ballaké Sissoko, virtuoso della kora ed erede della millenaria cultura mandinga, Kazu Makino e Amedeo Pace, rispettivamente la cantante e il chitarrista fondatori dei newyorkesi Blonde Redhead. E ancora il compositore avant-garde e liutista Josef Van Wissen, il clavicembalista, pianista e autore di musiche da film Jean Rondeau, l’artista sonoro e performer Tomoko Sauvage, l’attore shakespeariano e regista Jonathan Moore, l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali. Ognuno di loro, uno diverso ogni sera, salirà sul palco del Dal Verme per suonare qualche brano insieme a Ludovico Einaudi e al suo gruppo. Biglietti in prevendita a partire da 63 euro sul circuito Ticketone.it

Terlingo Sacchi Blues Quintet in concerto al Nidaba Theatre (gratis)

Venerdì 8 dicembre, dalle ore 22.30, sul palco del Nidaba Theatre – il nostro live club preferito a Milano – saliranno i Terlingo Sacchi Blues Quintet, progetto di Andrea Slim Sacchi (armonica) e Paolo Terlingo (chitarra e voce). Un quintetto di blues che attinge a piene mani dal suono dei maestri della musica del diavolo fine anni sessanta con una forte contaminazione hardbop.

Dal vivo il quintetto, impreziosito dalla chitarra slide di Steven Bergonzi, offre uno spettacolo in cui shuffle, swing e rhumba/blues si alternano nei numerosi “originals“, autentico marchio di fabbrica della tradizione Terlingo/Sacchi (sei dischi alle spalle, due tour europei e una valanga di premi, tra cui il prestigioso Bluesin, al Pistoia Blues festival del 2009). Ingresso gratuito, il Nidaba Theatre è in via Emilio Gola 12 a Milano.

Pattinare sul ghiaccio a Milano circondati dall’acqua: l’inverno ai Bagni Misteriosi

Dal 7 dicembre le porte dei Bagni Misteriosi di Milano si aprono all’inverno: la piscina si trasforma in una galleggiante Patinoire di ghiaccio immersa in un’atmosfera magica. Lo spazio prende vita tra spettacoli, piccoli momenti di arte e teatro.

Cosa fare domenica 10 dicembre a Milano: inverno ai Bagni Misteriosi
Dal 7 dicembre al 28 gennaio 2018: l’Inverno ai Bagni Misteriosi di Milano

Nel weekend, in programma varie performance in piscina (venerdì 8 dicembre alle ore 15.00 – ore 16.00 – ore 17.00), spettacoli di bolle di sapone, laboratori di pattinaggio creativo, spettacoli di marionette e tanto altro ancora. Per altre informazioni su orari e costi e per il calendario completo, visita il sito www.bagnimisteriosi.com/inverno-bagni-misteriosi_2017.

Credits immagine di copertina: flodambricourt via Pixabay.com

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM