Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio

Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio:Birra in Villa (villa Arconati Bollate)

Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio

Milano, cosa fare da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

(1) Venerdì 28 luglio: a Villa Arconati una serata dedicata alle degustazioni con Birra in Villa

Venerdì 28 luglio torna a Villa Arconati l’iniziativa Birra in Villa, giunta alla seconda edizione: una serata dedicata alla degustazioni di birre artigianali nell’atmosfera unica della Corte Nobile della villa.

Diverse le novità della seconda edizione, fra cui quella di poter gustare aperitivi e cenare nella splendida cornice della Corte Nobile della villa. All’appuntamento del 28 luglio, seguiranno quelli di venerdì 4 e 25 agosto e di venerdì 1 – 15 e 22 settembre, con ingresso libero e apertura dalle 19.00 alle 1.00. Villa Arconati è in via Fametta, 1 a Castellazzo di Bollate (MI).

(2) Da venerdì a domenica: Milano in Festival

Questo weekend gli amanti della musica latino americana non possono perdere Milano in Festival, rassegna musicale che si svolgerà all’interno dell’area Experience Milano (ex Area Expo) raggiungibile tramite la MM1 Rho Fiera Milano. Saliranno sul palco dell’Open Air Theatre alcuni tra i più grandi interpreti di latino-americano come Ivete Sangalo (leggi l’articolo di Irma Silletti), Netto Gasparzinho e i Gente de Zona, per farvi ballare e scatenarvi a ritmo di musica.

Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio:Ivete Sangalo in concerto per Festival Milano
Ivete Sangalo (in foto) in concerto per Milano in Festival

Tre grandi concerti previsti nelle date del 28-29-30 Luglio, con apertura dalle 18 alle 2. I biglietti per i concerti sono disponibili in prevendita online su www.mailticket.it a partire da 13 euro. Per altre info si veda anche la pagina Facebook ufficiale: www.facebook.com/MilanoInfestival

(3) Da venerdì a domenica: “Scusate se rido!” al WoW Spazio Fumetto Milano

Ultimo weekend per visitare la mostra “Scusate se Rido!” al WoW Spazio Fumetto Milano.
In mostra le più belle vignette originali dei Disegnatori Riuniti di Cassio Morosetti – agenzia che nel corso degli anni ha rappresentato alcuni dei migliori umoristi italiani – accompagnati da note biografiche sulla loro storia e che ripercorrono  la storia della vignetta umoristica.

Alzi la mano chi non ha trovato qualche minuto di relax dallo stress della vita di tutti i giorni leggendo le vignette della Settimana Enigmistica! E’ davvero curiosa la storia dell’esordio di Morosetti su questo periodico enigmistico.

Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio: Disegnatori Riuniti di Cassio Morosetti WoW spazio Fumetto
Fino a domenica 30 luglio al WoW spazio Fumetto di Milano i fumetti dei Disegnatori Riuniti di Cassio Morosetti

Si racconta infatti come durante una lezione di climatologia, materia a lui ostica, Morosetti provasse a sfuggire alla noia disegnando pupazzi su un quaderno che, passato di mano ai colleghi, suscitò da subito ilarità. In breve tempo, avendo scoperto di avere una vera vocazione per le vignette umoristiche, Morosetti ne realizzò una trentina, sottoponendole proprio alla “Settimana Enigmistica” che le acquistò richiedendone subito altre.

A seguire, un crescendo di collaborazioni con quotidiani, riviste, house organ, inserti pubblicitari – il “Candido” di Guareschi, “Il Travaso” di Guasta tra gli altri – e con un suo personaggio, lo sceriffo Botticella, protagonista sul “Corriere dei Piccoli” in brevi avventure con testo in rima.

A inizio degli anni Cinquanta, Morosetti fondò l’agenzia “Disegnatori Riuniti”, in un periodo di boom anche per le vignette umoristiche, con una distribuzione che dall’Italia si allargò via via all’intera Europa: tra i nomi dell’agenzia, Castellano, Pipolo, Vighi, Dipas, Danilo, Isidori a cui in seguito si aggiunsero colleghi indipendenti e un gruppo di enigmisti. La mostra è visitabile fino a domenica 30 luglio al Museo Wow Spazio Fumetto, in viale Campania 12 a Milano. Orari nel weekend: venerdì ore 15-19; sabato e domenica 15-20. Mostra ad ingresso libero; tutte le mostre al Wow Spazio Fumetto di Milano sono ad accesso gratuito con la tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano.

(4) Concerti e spettacoli presso lo spazio Experience Milano

EXPerience Milano è un parco urbano al servizio dei cittadini della metropoli lombarda ed è un’ iniziativa promossa da Arexpo con il contributo di Regione Lombardia. Durante il periodo estivo saranno tantissimi gli eventi che si svolgeranno all’interno del parco fra cui la possibilità di rivedere lo spettacolo dell’Albero dell Vita ogni giorno dalle 14.30 alle 21.30 ogni mezzora.

Open Air Theatre Spazio Experience

Appuntamenti del weekend

Sabato 29 luglio, dalle 21.30: Hip Hop Night con Mondo Marcio + Jack the Smoker + Dani Faiv + Jangy Leeon + Lethal V + Dj Ms (Biglietto 15 euro)
Domenica 30 luglio, dalle ore 18.00: Summer Web Tour, presenta Lorenzo Baglioni con la partecipazione de Il Pancio ed Enzuccio. (Biglietto 13 euro)

(5) Le “Notti Bianche”, personale dell’artista giapponese Hiroshi Sugimoto Torino

Una mostra da non perdere quella in corso a Torino presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e che propone, fino al 1° ottobre, l’esposizione in anteprima internazionale di una nuova serie fotografica di 20 scatti di Hiroshi Sugimoto dedicata ai teatri storici italiani.

Fra i teatri fotografati ci sono: il Teatro dei Rinnovati (Siena); il Teatro dei Rozzi,(Siena); il Teatro Comunale di Ferrara; il Teatro Olimpico (Vicenza); il Teatro Scientifico del Bibiena (Mantova); Villa Mazzacorrati (Bologna); il Teatro Farnese (Parma) ed il Teatro Carignano (Torino).

Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio: Hiroshi Sugimoto in mostra a Torino

Orari di apertura: giovedì dalle 20.00 alle 23.00 – venerdì sabato e domenica dalle 12.00 alle 19.00

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è in via Modane, 16 a Torino. Costi: biglietto intero 5 euro; biglietto ridotto 3 euro; ingresso gratuito per i minori di 12 anni e per i possessori dell’Abbonamento Torino Musei Piemonte.

(6) Miroslaw Balka e Rosa Barba, mostre in Hangar Bicocca a Milano

Chiude questo weekend la mostra “CROSSOVER/S”, la prima retrospettiva italiana di Miroslaw Balka (Varsavia, 1958), artista tra i più rilevanti degli ultimi trent’anni che pone al centro del suo lavoro l’indagine sulla natura dell’uomo e sulla memoria individuale e collettiva.
La mostra in Pirelli HangarBicocca raccoglie diciotto lavori – sculture, installazioni e video – realizzati negli ultimi vent’anni ed è un percorso caratterizzato da incroci fisici, simbolici e temporali, dove anche la luce e il buio assumono un ruolo cruciale, creando un paesaggio nel quale lo spettatore è parte attiva nello spazio ed è invitato a fruire delle opere esposte attraverso il coinvolgimento di tutti i sensi.

Cosa fare a Milano da venerdì 28 luglio a domenica 30 luglio: Rosa Barba Hangar Bicocca
Rosa Barba “From Source to Poem to Rhythm to Reader” in mostra a Milano – Hangar Bicocca

Sarà invece visitabile fino all’8 ottobre la mostra personale di Rosa Barba “From Source to Poem to Rhythm to Reader”, a cura di Roberta Tenconi, un progetto espositivo che raccoglie quattordici opere realizzate dal 2009 a oggi, tra film in 35 e 16mm, sculture cinetiche e interventi site specific.

La mostra, allestita nello spazio dello Shed di Pirelli HangarBicocca, crea un serrato dialogo tra il display delle opere e l’anima industriale della struttura espositiva che le ospita. Ingresso libero dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 21 (giovedì 27 luglio lo spazio sarà chiuso al pubblico).

(7) Fino al 10 settembre al Museo della Permanente di Milano la mostra Fang Zhaolin. Signora del Celeste Impero (gratis)

Il Museo della Permanente di Milano, in collaborazione con il Museo Xuyuan di Pechino, ospita fino al 10 settembre la prima retrospettiva italiana dedicata all’artista Fang Zhaolin (Wuxi 1914 – Hong Kong 2006), una delle figure prominenti della pittura cinese del XX secolo, capace di creare un ponte tra l’arte cinese e quella occidentale. Esposte 66 opere, alcune delle quali di grandi dimensioni, tutte realizzate su carta di riso con inchiostri neri e pigmenti colorati.

Cosa fare sabato 29 luglio a Milano: mostra Fang Zhaolin. Signora del Celeste Impero
Fino al 10 settembre al Museo della Permanente di Milano la mostra Fang Zhaolin. Signora del Celeste Impero (scopri di più)

Fang Zhaolin viaggia moltissimo tra Asia, Europa e Stati Uniti, alla perpetua ricerca delle proprie radici. Discepola dei maggiori maestri cinesi, approfondisce la conoscenza del mondo occidentale con riferimenti a diverse figure fra le quali Pollock, Kandinsky, Cezanne. Ciononostante è sulla Cina dai paesaggi grandiosi, popolata da una vita intensa che anima la sua memoria, che verte tutta l’opera di Fang Zhaolin.

In programma visite guidate, tutti i martedì, giovedì e venerdì alle ore 17.30, per scoprire i segreti dell’arte di Fang Zhaolin, guidati dall’artista Filippo Cristini. Per partecipare alle visite guidate, o per prenotare visite guidate straordinarie durante il fine settimana, è necessaria la prenotazione al numero 329-3969846 oppure inviando una mail all’indirizzo filippocristini@gmail.com. Ogni visita guidata deve avere un minimo di 5 partecipanti. Il costo a persona per ogni visita guidata è di € 5. L’ingresso alla mostra è invece libero e gratuito.

Orari mostra: Sino al 31 luglio: tutti i giorni 10.00-19.30. Dal 1 agosto: da martedì a domenica 10.00-13.00 e 14.30-18.30

(8) Venerdì sera: “Semplicemente Battisti”, concerto nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

Venerdì 28 luglio, dalle 21.00, un nuovo appuntamento musicale nel cartellone di Estate Sforzesca 2017: Semplicemente Battisti, a cura della Salumeria della Musica, porterà nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco i più grandi successi di Lucio Battisti.

Cosa fare venerdì 28 luglio a Milano: Estate Sforzesca – concerto Semplicemente Battisti al Castello Sforzesco

Ad esibirsi in un concerto tributo sarà la Antonio Galbiati Band: Antonio Galbiati (voce/piano/chitarra); Rosella Cazzaniga (basso); Nicolò Fragile (piano/tastiere); Luca Meneghello (chitarre); Francesco Corvino (batteria). Apertura ore 20.00, live dalle 21.00, biglietti in prevendita a 15 euro su Mailticket.it

(9) Primo weekend di apertura per KLIMT EXPERIENCE: in mostra al MUDEC di Milano la vita, le figure e i paesaggi di Gustav Klimt

Dal 26 luglio la vita, le figure e i paesaggi di Gustav Klimt, ma anche la pittura e l’architettura, le arti applicate, il design e la moda della Vienna secessionista di fine ‘800-inizi ‘900 saranno i protagonisti assoluti della mostra Klimt Experience al MUDEC – Museo delle Culture di Milano: fino al 7 gennaio 2018 il pubblico potrà ammirare una rappresentazione multimediale totalmente immersiva dedicata al padre fondatore della Secessione Viennese curata da Crossmedia Group.

Con la direzione scientifica di Sergio Risaliti, il progetto ospitato al MUDEC intende anticipare le celebrazioni per il centenario della morte dell’artista, che sarà festeggiato a Vienna nel 2018 dai principali musei della città.

Cosa fare sabato 29 luglio a Milano: mostra KLIMT EXPERIENCE
Dal 26 luglio al MUDEC di Milano: KLIMT EXPERIENCE, in mostra la vita, le figure e i paesaggi di Gustav Klimt (scopri di più)

Prodotta da 24 ORE Cultura, Klimt Experience accompagnerà i visitatori del Museo delle Culture fino al 7 gennaio 2018, e si propone come un vero e proprio excursus multisensoriale che racconta attraverso immagini, suoni, musiche, evocazioni l’universo pittorico, culturale e sociale in cui visse e operò Klimt e in cui il pittore austriaco fu assoluto protagonista.

In un’unica “experience-room” il visitatore potrà vivere un’esperienza immersiva a 360° che coinvolgerà tutto lo spazio disponibile senza soluzione di continuità; dalle pareti al soffitto fino al pavimento le immagini delle opere diventeranno un unico flusso di sogno, di forme fluide e smaterializzate in motivi evocativi dell’arte di Klimt, dagli esordi agli ultimi dipinti. Strauss, Mozart, Wagner, Lehár, Beethoven, Bach, Orff e Webern, accompagneranno il visitatore con una coinvolgente colonna sonora a testimoniare quanto la musica influenzò l’opera di questo grande artista. Infine l’esperienza culturale si completerà con l’apparato informativo e didattico dell’area d’introduzione alla mostra.

Orari nel weekend: venerdì e domenica ore 09.30 ‐ 19.30, sabato ore 9.30‐22.30 (il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura). Biglietto intero € 12,00; biglietto ridotto € 10,00. Il MUDEC – Museo delle Culture è in Via Tortona, 56 a Milano.

(10) Weekend fuori porta: Lago d’Orta e Torre del Buccione, idee e consigli di viaggio

Weekend, escursioni fuori porta: a un’oretta di macchina da Milano vi aspetta la Spiaggia Miami (www.spiaggiamiami.com) sul Lago d’Orta. La spiaggia, estesa per 2000mq a pochi minuti dal centro di Orta San Giulio e dalla sua omonima isola, è il lido posto alla sponda sud-orientale del lago, in uno dei punti più affascinanti dello specchio d’acqua lacustre. Tra i servizi offerti: bar, ristorante, griglieria, lettini e ombrellone, cabine per cambiarsi, noleggio canoe e pedalò.

A pochi metri dal lido, potrete perfezionare la vostra abbronzatura in un piccolo tratto di spiaggia libera, confortevole e con un pontile da cui è possibile tuffarsi. Un grande albero fornisce riparo quando si cerca un poco di ombra. La spiaggia Miami è in via Novara 69 a Orta San Giulio (NO).

cosa fare domenica 30 luglio a Milano: visita a Torre del Buccione
Weekend a Milano: escursioni fuori porta. Lago d’Orta e Torre del Buccione. Foto via lagodorta.piemonte.it

A non grande distanza dalla spiaggia, troverete Torre Buccione, all’interno della Riserva naturale del Colle di Buccione. La Torre, risalente al X o al XII secolo, era circondata da un avamposto militare che ora è quasi completamente sparito. L’antica entrata era posta per ragioni di difesa a 7 metri da terra e, all’esterno, la torre era circondata da una cinta muraria con merle feritoie e arciere. La campana posta in cima veniva utilizzata per lanciare il segnale di pericolo in arrivo.

Si può raggiungere la Torre in auto seguendo la strada statale S.R. 229 dal Lago a Gozzano, svoltare per Miasino e a poche centinaia di metri trovare il parcheggio. Raggiungerete la vetta dopo un percorso a piedi di circa 15 minuti, passeggiando tra sentieri campestri e godendo di una splendida vista sul lago D’Orta incorniciato dalla catena delle Alpi e dal massiccio del Rosa.

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM