Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio

Cosa fare sabato 1 luglio a Milano: Flamenco Festival al Teatro Strehler

Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio

Milano, cosa fare da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

(1) Domenica 2 luglio: Milano-Taranto, rievocazione storica per moto d’epoca

Parte domenica 2 luglio a mezzanotte dall’Idroscalo la Milano – Taranto, celebre rievocazione storica per moto d’epoca giunta alla trentunesima edizione che percorrerà lo stivale da Milano a Taranto dal 2 al 8 luglio toccando diverse località nella nostra bella penisola.

Cosa fare domenica 2 luglio a Milano: moto storiche al Idroscalo per la Milano Taranto
Milano-Taranto: domenica 2 luglio dall’Idroscalo di Milano le moto storiche partecipanti alla rievocazione storica

In origine la Milano – Taranto prevedeva una competizione su un tragitto di 1.400 km che doveva essere percorso in una notte ed un giorno. La rievocazione odierna non è competitiva e permette ai partecipanti di godere delle bellezze del Paese lungo il percorso di oltre 2.000 km.

La manifestazione internazionale è organizzata dal Moto Club Veteran “San Martino”. I “tarantini”, così sono soprannominati i partecipanti, faranno tappa in sette regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Molise, Basilicata e Puglia. Le moto d’epoca che parteciperanno alla gara si potranno ammirare, dal pomeriggio di domenica 2 luglio (ore 16.00), all’Idroscalo di Milano dove si assisterà anche alle operazioni di verifica tecnica e si potranno conoscere i piloti. Ingresso libero dall’entrata Riviera Est dell’Idroscalo di Milano, altre info al link www.milanotaranto.com

(2) Sabato e domenica: Après La Classe e Canto Antico in concerto al Carroponte

Sabato 1 e domenica 2 luglio grande festa al Carroponte di Sesto San Giovanni (MI), con la due giorni della festa del Terrone Fuori Sede: musica dal vivo, con i concerti di Après La Classe (sabato dalle 21.30) e Canto Antico (domenica sera), silent disco, workshop, cibo della tradizione delle regioni del sud e intrattenimento per adulti e bambini.

cosa fare sabato 1 luglio a Milano: Apres La Classe concerto festa terrone fuori sede
Sabato 1 luglio: Après La Classe in concerto gratuito al Carroponte per la Festa del Terrone Fuori Sede

La festa del Terrone Fuori Sede è una iniziativa ad ingresso libero e gratuito. La festa ha inizio alle ore 11 con l’apertura di stand e cucine; pranzo dalle ore 13.00 e a seguire, dalle 17.30, i workshop a tema. Il Carroponte è in via Luigi Granelli 1 a Sesto San Giovanni (MI).

(3) Festival Como Città della Musica

Dal 29 giugno al 16 luglio torna, per la decima edizione, il Festival Como Città della Musica, un evento diffuso in tutta la città e che propone un programma ricco di spettacoli, concerti e molti eventi. Il Festival si inaugura con la V edizione di 200.Com, un progetto che vede protagonista il teatro e che quest’anno si apre con l’opera il Nabucco di Verdi che verrà replicata il 29 giugno e l’1 e 4 luglio presso l’Arena.

L’opera coinvolge i coristi ‘cittadini’ che, dopo aver superato le audizioni, da ottobre hanno seguito un intenso percorso di studio e di prove in previsione delle repliche.

Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio: Como Città della Musica
Dal 29 giugno: Festival Como Città della Musica

Fra gli eventi collaterali, sabato 1 luglio Note sul lago, una gita in battello guidata dal musicologo Stefano Lamon, che vuole essere un omaggio a Vincenzo Bellini e Giuditta Pasta e gli appuntamenti al tramonto alla Torre del Baradello e l’alba a Villa del Grumello. E poi ancora recital, jazz, racconti in musica e molto altro. Dalla sera alla mattina, dal tramonto all’alba. Nel weekend successivo, segnaliamo venerdì 7 luglio I canti della seta. Una città in movimento, ovvero una partitura coreografica creata apposta per Como e per i suoi cittadini.

Domenica 9 luglio è la volta della musica classica e della Messa da requiem, con la New Jersey Choral; il 14 luglio l’Arena aprirà le porte a tutti i fan di Fiorella Mannoia con Combattente Il tour mentre il 15 luglio sul palco avremo i The Kolors, band italiana appassionata di rock e musica elettronica.

Alcuni eventi sono gratuiti per altri è necessario acquistare un biglietto. Altre informazioni e programma completo sono disponibili al link su www.comofestival.org

(4) Domenica 2 luglio: #domenicalmuseo, entra gratis nei Musei in tutta Italia

Domenica 2 luglio torna #domenicalmuseo, l’iniziativa voluta dal MIBAC grazie alla quale ogni prima domenica del mese il biglietto di ingresso per moltissimi musei e aree archeologiche di tutt’Italia è gratuito.

Questi i siti culturali aperti gratuitamente a Milano: Acquario e Civica Stazione Idrobiologica, Armani Silos, Casa museo Boschi Di Stefano, Cenacolo Vinciano (prenotazione: obbligatoria), Galleria d’arte moderna di Milano, Musei del Castello Sforzesco, Museo Studio Francesco Messina, Museo civico di storia naturale di Milano, Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea, Pinacoteca di Brera.

Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio villa pisani Stra Venezia domenica al museo
Villa Pisani – Stra Venezia

Scelti per voi.

Questa domenica ci spostiamo nel Veneto a Villa Pisani (Stra – Venezia), la “Regina delle ville venete ed una delle principali mete turistiche del Veneto. La Villa è situata sulla Rivera del Brenta, a 10 minuti da Padova e 20 da Venezia ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori: oggi Villa Pisani è un museo nazionale che conserva arredi e opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento, tra cui il capolavoro di Gianbattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani”.

Annesso alla Villa vi è il parco, vincitore del Premio il Parco più bello d’Italia 2008. Il parco occupa un’intera ansa del naviglio del Brenta, per un’estensione di ben 11 ettari e un perimetro esterno di circa 1.500 metri. Venne realizzato, prima della villa, su progetto dell’architetto padovano Girolamo Frigimelica de’ Roberti, autore del famoso labirinto oltre che di alcuni degli originali padiglioni come l’esedra con due gallerie di glicine ai lati, la torretta al centro del labirinto e le scuderie sullo sfondo del grande parterre centrale.

Questi gli orari di apertura. Villa: 9.00-20.00 (19.00-20.00 solo uscita) – Labirinto 10.00-12.45 (12.45-13.00 solo uscita) e 16.30-19.15 (19.15-19.30 solo uscita).

(5) Rugby Sound Festival

Come da tradizione per tutti i club di Rugby, anche quello di Parabiago organizza la sua Festa del Rugby Parabiago che da 18 anni richiama sotto il palco tutti gli appassionati di musica internazionale, quest’anno nella nuova location dell’Isola del Castello di Legnano. Uno spettacolo imperdibile per tutti che durerà ben dieci giorni, dal 29 giugno al 9 luglio.

Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio Rugby Sound Festival Elio e le Storie Tese
Sul palco di Rugby Sound Festival anche Elio e le Storie Tese

La Line up dei concerti del 2017 vedrà sul palco i concerti a pagamento di Elio e le Storie Tese (venerdì 30 giugno), Planet Funk (sabato 1 luglio), The Darkness (6 luglio), J-AX & Fedez (venerdì 7 luglio), Litfiba (sabato 8 luglio).

Eventi gratuiti: Paddy’s la festa irlandese the rumjacks – the clan (domenica 2 luglio ore 19:00), i Legnanesi (3 luglio), Boomdabash (4 luglio ore 19:00), Tre allegri ragazzi morti / Od Fulmine / Lo Straniero (5 luglio ore 19:00), Holi on tour (9 luglio ore 19:30). Info e programma: www.rugbysound.it

(6) Milano Flamenco Festival

Si svolgerà a Milano dal 24 giugno a sabato 1 luglio il più importante festival italiano di cultura flamenca giunto alla decima edizione. L’edizione speciale 2017 ripercorrerà le tappe della storia del Festival ampliando la sua portata e trasferendo tutti gli spettacoli sul palco del Teatro Strehler dal 28 giugno all’1 luglio dove tre fra le più importanti compagnie di flamenco si alterneranno con le nuove produzioni.

Diversi saranno gli appuntamenti in città: dopo la performance che si è svolta lo scorso 16 e 17 giugno ad Eataly, dal 24 al 26 giugno si svolgeranno dei workshop per danzatori presso Punto Flamenco (via Farini 55); il 26 giugno alle 15, presso la Casa Circondariale San Vittore (Piazza Filangieri, 2 Milano), il Punto Flamenco si esibirà in “Para todos”.

Dal 28 giugno a sabato 1 luglio presso il Foyer del Teatro Strehler sarà allestita l’esposizione “FLAMENCOS10” – 10 anni di cultura e passione  a cura di Lucia Orsi, Simona Boccedi, Gabriele Zucca.

Cosa fare sabato 1 luglio a Milano: Flamenco Festival al Teatro Strehler
Cosa fare nel weekend a Milano: fino a sabato 1 luglio al Teatro Strehler il Flamenco Festival

Il Festival si svolge con il Patrocinio di Comune di Milano, Ministero de Educación, Cultura y Deporte – INAEM, Ente Turismo Spagnolo e collaborazione di Instituto Cervantes, Ambasciata Di Spagna in Italia e Consolato Generale di Spagna a Milano – Instituto Andaluz del Flamenco. Per info e costi degli spettacoli allo Strehler, si veda il link www.piccoloteatro.org. Altre informazioni sul Milano Flamenco Festival al link www.puntoflamenco.it

(7) Sabato 1 luglio: StraWoman a Como

Sabato 1 luglio a Como è in programma la corsa/camminata non competitiva di 5 Km dedicata alle donne. L’evento è organizzato da StraWoman e ActionAid che corrono insieme per dire che lo sport è motore di cambiamento sociale e sostenere il NO ad ogni violenza sulle donne.

Il progetto si chiama We GO! (Women Economic-independence & Growth Opportunity) ) ed è pensato per tutte le donne vittime di violenza domestica. Molte di queste donne non interrompono relazioni violente perché non dispongono di sufficiente autonomia economica per provvedere a sé stesse e ai propri figli.

We GO! si propone di rafforzare i servizi a supporto delle donne vittime di violenza domestica in Europa, con particolare attenzione a quelli promossi dai centri antiviolenza e orientati a favorire l’indipendenza economica. Scambio di esperienze e identificazione di buone pratiche: sono questi i due pilastri alla base della metodologia utilizzata. Tali metodologie saranno adattate alle realtà nazionali in cui si svolge il progetto e alle necessità dei centri antiviolenza coinvolti.

Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio StraWoman a Como
StraWoman a Como

Il ritrovo è previsto alle ore 2o.00 con partenza ore 21.00 da Piazza Cavour. E’ possibile iscriversi alla StraWoman Como online, tramite bonifico bancario o presso i punti ufficiali d’iscrizione. Tutte le iscritte riceveranno: T-shirt tecnica ufficiale, bag gara, pettorale, gadget, medaglia ufficiale, ristoro finale, premiazioni e assistenza medica. La prossima tappa della manifestazione è prevista per il 23 settembre a Monza.

Per info, iscrizioni e costi: www.strawoman.it/como-1-luglio

(8) Sabato 1 luglio: Vasco Modena Park

Quello di Vasco Rossi al Modena Park in programma sabato 1 luglio è il concerto dei record con oltre 220.000 biglietti venduti. Un successo strepitoso che segna, ancora una volta, l’indiscusso successo di un cantante amato da intere generazioni.

Chi ha avuto la possibilità di partecipare ad un suo concerto sa quanto il pubblico sia estremamente eterogeneo per età e non solo. E questo è probabilmente un fatto assai raro. Ecco alcune indicazione per i fortunati che sono riusciti ad acquistare il prezioso biglietto!

Cosa fare a Milano da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio: Vasco Rossi Modena Park
Sabato 1 luglio: Vasco Rossi in concerto al Modena Park

Per accedere al Parco Ferrari a Modena, luogo in cui si svolgerà l’evento, gli ingressi sono quattro: Ingresso A: Viale Italia angolo Via Emilia; Ingresso B: Viale Italia angolo Strada San Faustino; Ingresso C: Viale Autodromo angolo Strada San Faustino; Ingresso D: Viale Autodromo angolo Via Emilia

Il parco è raggiungibile solo a piedi. Sono previsti parcheggi per biciclette, auto, moto, scooter, pullman e veicoli per disabili. Non sono previste navette Inizio concerto ore 20.45 – Apertura dei cancelli ore 9.00 di sabato 1 Luglio.

I parcheggi autorizzati saranno accessibili dalla mezzanotte di venerdì 30 giugno fino alle 16.00 di domenica 2 luglio, salvo diverse indicazioni specificate nel singolo parcheggio. Tariffe: auto 10 euro; motoveicoli 5 euro; camper 30 euro. E’ possibile prenotare i parcheggi on line (modenapark.comune.modena.it)Per offrire maggiori possibilità e minori disagi, sono previsti treni speciali con trenitalia (www.trenitalia.it)

(9) Festival dei due Mondi di Spoleto

Il Festival dei Due Mondi di Sploleto è probabilmente uno dei festival internazionali dedicato alla musica, arte, cultura e spettacolo più belli. Si svolge ogni anno nella città umbra dal 1958. L’edizione 2017 è la numero 60 e si svolgerà dal 30 giugno al 16 luglio con un’offerta culturale davvero notevole e importante.

Cosa fare da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio: Festival dei due mondi Spoleto
Festival dei due Mondi Spoleto

Il festival si aprirà venerdì 30 giugno alle 19.30 con l’opera il “Don Giovanni” di Mozart, presso il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti (prevista una replica domenica 2 luglio alle 21). Il concerto di chiusura, in programma il 16 luglio dalle ore 21, vedrà esibirsi Riccardo Muti che dirigerà la sua amata Orchestra Giovanile Luigi Cherubini da lui stesso fondata nel 2004 in Piazza duomo.

Il Festival vuole inoltre dedicare un momento di riflessione e raccoglimento al terremoto che ha colpito il centro Italia, soffocando centinaia di storie. Per l’occasione ha commissionato a Silvia Colasanti la scrittura di un Requiem, per Soli, Coro e Orchestra: appuntamento per il 2 luglio in Piazza Duomo. Il programma completo, i costi e tutte le info sono disponibili al link www.festivaldispoleto.com

(10) Manet e la Parigi moderna a Palazzo Reale

Ultimo weekend per visitare la mostra “Manet e la Parigi moderna”, accessibile dal piano nobile di Palazzo Reale fino al 2 luglio.

Le opere che costituiscono la mostra arrivano dalla prestigiosa collezione del Musée d’Orsay di Parigi ed intende raccontare il percorso artistico del grande maestro Edouard Manet, iniziatore di una nuova pittura, che scopre la “meravigliosa” modernità, in una Parigi in piena trasformazione, una città che soleva girare quotidianamente a piedi in lungo e in largo, da autentico pedone e osservatore appassionato del suo tempo.

mostra manet milano, mostra palazzo reale, palazzo reale milano, mostre milano marzo, manet mostra biglietti, manet mostra orari, manet mostra riduzioni, manet mostra omaggi, manet mostra sconti, abbonamento musei lombardia, abbonamento musei milano
Manet e la Parigi Moderna: opere in mostra a Palazzo Reale, Milano, fino a domenica 2 luglio. Immagine: Manet – Un bar aux Folies Bergères, 1890

Tra le riduzioni valide per l’accesso a Palazzo Reale, segnaliamo il biglietto a 8 euro per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano (info qui). Tutte le info sui costi ed orari al nostro articolo dedicato qui.

(11) Sabato e domenica: Sforzinda, laboratori creativi per famiglie al Castello Sforzesco

Tutti i sabati e domenica, fino al 1 ottobre (compreso nei giorni 12-13-14-15 agosto) negli spazi di Sforzinda, la storica Sezione Didattica del Comune di Milano che si trova dentro al Castello Sforzesco, sono in programma attività ludico-educative, organizzate dalla cooperativa milanese ABCittà e rivolte a gruppi di bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni, accompagnati dai genitori o altri adulti.

Castello Sforzesco, Milano
Castello Sforzesco, Milano. Credits: foto di Alessandro Silvestri (www.instagram.com/alexburana)

Si tratta di sei percorsi, che verranno alternati nel corso dell’estate, durante i quali bambini e ragazzi potranno immedesimarsi nei personaggi che hanno abitato il Castello in epoca medievale per rappresentare cerimonie solenni; scopriranno i simboli delle famiglie nobili per creare il proprio stemma; si ispireranno a Sforzinda per costruire la loro città ideale; seguiranno Leonardo da Vinci nella progettazione di macchine speciali; si esibiranno in tornei di giochi di altri tempi o in danze di corte insieme a mamma e papà. Ogni giornata offre 2 turni (ore 14-16 e ore 16-18) che possono ospitare massimo 15 bambini in età scolare. Le attività, a partecipazione gratuita, prevedono l’interazione tra bambini e genitori/adulti accompagnatori e all’interno del gruppo.

Sabato 1 e domenica 2 luglio non perdere “A passo di danza”, proposta musicale che nasce dalle suggestioni legate alle feste e agli spettacoli del tempo medievale, per apprendere e cimentarsi con i ritmi, le canzoni e le danze di gruppo. Prenotazione obbligatoria al link www.eventbrite.it/e/biglietti-per-un-giorno-in-un-castello-laboratori-sforzinda-estate-2017-29694278386

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM