Cosa fare a Milano da venerdì 5 a domenica 7 maggio

Cosa fare domenica 7 maggio a Milano: Skate and Surf Film Festival

Cosa fare a Milano da venerdì 5 a domenica 7 maggio

Milano, cosa fare da venerdì 5 a domenica 7 maggio. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

(1) Sabato 6 maggio: al Bobino Club di Milano “80 voglia di… Disco Party – Vol. 4”

Sabato 6 maggio, serate a Milano: al Bobino Club (Alzaia Naviglio Grande, 116) torna indietro nel tempo per una notte con 80voglia di… Disco Party. La macchina del tempo sta scaldando i motori per portarci tutti nei mitici anni ’80/90!

Cosa fare a Milano sabato 6 maggio: 80voglia di Disco Party
Sabato 6 maggio, serate a Milano: al Bobino Club torna 80voglia di Disco Party

Appuntamento da non perdere al Bobino Club di Milano con 80 voglia di… Disco Party – Vol. 4: in Console Dj William Perri Vocalist Davide Dangerous, Special Guest Masterfun Gandjni direttamente dagli anni ’80. Dalle ore 20 aperitivo a buffet e dalle 22.30 grande musica revival. Ingresso compresa consumazione Euro 10. Non mancate, il divertimento è assicurato! Costi: ingresso con consumazione e ricco Buffet 10€. Infotel prenotazioni: Danilo 338/6875877 – Sergio 327/3499950.

 (2) Da sabato 6 maggio: World Press Photo in Galleria Sozzani a Milano

Sabato 6 maggio, dalle 15 alle 20, inaugura a Milano lo storico appuntamento con il World Press Photo in Galleria Sozzani. Un appuntamento che si ripete da ventitré anni in galleria, dove sono esposte le fotografie del World Press Photo, uno dei più significativi premi di fotogiornalismo del mondo, quest’anno alla sua 60° edizione.

Il World Press Photo premia il fotografo che nel corso dell’ultimo anno, con creatività visiva e competenza, sia riuscito a catturare o a rappresentare un avvenimento o un argomento di forte rilevanza giornalistica. La giuria internazionale di quest’anno, presieduta da Stuart Franklin, fotografo di Magnum Photos, ha esaminato 80.408 immagini scattate nell’anno precedente da 5.034 fotografi provenienti da 125 Stati.

Cosa fare sabato 6 maggio a Milano: World Press Photo
Dal 6 maggio in Galleria Sozzani a Milano il World Press Photo. Credits: Amber Bracken, per Buzzfeed News – Standing Rock

La World Press Photo Foundation è un’organizzazione indipendente, senza scopo di lucro, con sede ad Amsterdam nei Paesi Bassi. Questo premio fu fondato nel 1955 dal sindacato dei fotoreporter olandesi, che ebbero l’idea di creare un concorso internazionale per estendere i confini del loro concorso locale, “Camera Zilveren”.

La mostra sarà visitabile ad ingresso gratuito in Galleria Sozzani, Corso Como 10, dal 7 maggio all’11 giugno tutti i giorni alle ore 10.30 – 19.30 (mercoledì e giovedì, ore 10.30 – 21.00).

(3) Fino a domenica 7 maggio: Taste of Milano

Si terrà dal 4 al 7 maggio l’ottava edizione di Taste of Milano, il festival degli chef e dell’alta cucina. Durante le giornate dell’evento sarà possibile conoscere alcuni tra i migliori e innovativi ristoranti della città che serviranno un menu studiato per l’occasione oltre ad un fitto calendario di show cooking e master class per scoprire le nuove frontiere del gusto, imparare nuovi segreti e tecniche dai migliori esperti nel settore.

Milano, cosa fare fino a domenica 7 maggio: Taste of Milano
Milano, cosa fare fino a domenica 7 maggio: Taste of Milano

Taste of Milano sarà ospitato presso The Mall in piazza Bo Bardi a Milano e si divide in sessioni diurne e serali di circa 4-5 ore ciascuna (a seconda delle giornate). I biglietti sono venduti per singola sessione e sono validi solo per la sessione scelta e indicata sul biglietto al momento dell’acquisto e stampa.

Sessioni: giovedì 4 maggio dalle 19 alle 24;  venerdì 5 maggio dalle 19 alle 24; sabato 6 maggio dalle 12 alle 16 oppure dalle 19 alle 24; domenica 7 maggio dalle 12 alle 16 oppure dalle 19 alle 24. La biglietteria sarà attiva per la vendita 1 ora prima dall’apertura di ogni singola sessione. I visitatori diversamente abili hanno diritto ad ingresso gratuito mentre gli accompagnatori possono accedere all’evento con biglietto ridotto a € 10.00

Biglietto standard Taste of Milano valido per una 1 sessione a scelta prezzo intero: € 16.00
Biglietto scontato solo per la sessione di sabato a pranzo: € 10.00
Biglietto kids per bambini dai 5 ai 10 anni: € 5.00
Biglietto junior per bambini dai 10 ai 18 anni: € 10.00

(4) Da venerdì a domenica: Skate and Surf Film Festival a Milano

Dal 5 al 7 maggio si svolgerà, presso BASE Milano (via Bergognone 34), la prima edizione dello Skate and Surf Film Festival, una rassegna dedicata al mondo del surf e dello skate e durante la quale Onde Nostre, collettivo di filmmaker, fotografi e surfisti racconteranno il mondo del surf e della skate.

Milano, cosa fare fino a domenica 7 maggio: Skate and Surf Festival
Milano, cosa fare nel weekend: Skate and Surf Festival

All’interno di BASE Milano sarà anche allestita un’area skate, un’area market ed un’area espositiva. L’ingresso alla rassegna e gratuito. Il programma completo dei film è su  www.ssff.it

(5) Venerdì sera: Cena con Delitto a Vittuone (MI)

Weekend, serate fuori porta. Venerdì 5 maggio scopri il gusto di una serata all’insegna del giallo con la Cena con Delitto all’interno del Centro Commerciale Il Destriero di Vittuone (MI): la serata, con la partecipazione attiva del pubblico, vede un giallo brillante in tre atti condotto dai comici Carlo Della Santa & Mitcha.

Cosa fare venerdi 5 maggio a Milano: cena con Delitto a Vittuone
Venerdì 5 maggio: Cena con Delitto al Ristò (Centro Commerciale Il Destriero) di Vittuone (MI)

Metti alla prova le tue doti investigative e diventa detective per una sera. Di seguito il menù previsto per la serata: Antipasto / Bis di Primi / Dessert / Acqua minerale / Vino. Costi: 30 Euro comprensivi di cena e spettacolo. Infotel prenotazioni: Stefano 334-7740437, Danilo 338-6875877, Sergio 327-3499950. Email info@showhouseliveclub.it. Altre info su www.cena-con-delitto.comwww.showhouseliveclub.it

(6) Scala Aperta: al Teatro alla Scala di Milano biglietti a metà prezzo per La Gazza Ladra

Sono venti gli appuntamenti di Opera e di Balletto di questa stagione che fanno parte della offerta di Scala Aperta che consente l’acquisto dei biglietti scontati del 50%. I biglietti saranno acquistabili esclusivamente in Biglietteria centrale a partire dalle ore 9.00 nel primo giorno di vendita.

I posti non venduti in Biglietteria centrale saranno messi in vendita online dopo 24 ore dall’apertura delle vendite in Biglietteria. Il primo giorno saranno messi in vendita anche i 140 ingressi in galleria. I biglietti saranno nominativi e il rilascio sarà subordinato alla presentazione di un documento di identità dell’acquirente. Sul prezzo dei biglietti si applica un diritto di prevendita del 10%. La riduzione del 50% di ScalAperta non è cumulabile con le altre tipologie di riduzione previste dal Teatro.

Cosa fare domenica 7 maggio a Milano: spettacoli in sconto al Teatro alla Scala
Teatro alla Scala, Milano

Ecco i prossimi spettacoli inclusi nelle vendite speciali di Scala Aperta:

La gazza ladra – 7 maggio 2017 ore 15.00 – Inizio vendita lunedì 10 aprile 2017; La Valse / Symphony in C / Shéhérazade – 13 maggio 2017 – Inizio vendita martedì 11 aprile 2017; Progetto Händel – 1 giugno 2017 – Inizio vendita giovedì 27 aprile 2017; Don Giovanni – 6 giugno 2017 – Inizio vendita lunedì 8 maggio 2017; Die Entführung aus dem Serail – 29 giugno 2017 – Inizio vendita lunedì 29 maggio 2017; La bohème – 14 luglio 2017 – Inizio vendita mercoledì 14 giugno 2017; Sogno di una notte di mezza estate – 22 luglio 2017 – Inizio vendita venerdì 16 giugno 2017; Il lago dei cigni – 21 luglio 2017 – Inizio vendita mercoledì 21 giugno 2017; Hänsel und Gretel – 24 settembre 2017 – Inizio vendita giovedì 3 agosto 2017; Onegin – 29 settembre 2017 – Inizio vendita martedì 29 agosto 2017; Tamerlano – 4 ottobre 2017 – Inizio vendita lunedì 4 settembre 2017; Nabucco – 31 ottobre 2017 – Inizio vendita venerdì 29 settembre 2017; Der Freischütz – 2 novembre 2017 – Inizio vendita lunedì 2 ottobre 2017; Ti vedo, ti sento, mi perdo – 26 novembre 2017 ore 15.00 – Inizio vendita giovedì 26 ottobre.

Info al link www.teatroallascala.org/it/biglietteria/biglietti-tariffe/agevolazioni/giovani-e-promozioni/la-scalaperta.html

(7) Sabato 6 maggio: Corso di cucito creativo a cura di Il Favoloso Mondo di Adry. Come creare Gnomi e folletti

Sabato 6 maggio, cosa fare a Milano. Dalle 10.00 alle 18.00 è in programma il corso di cucito creativo a cura di Il Favoloso Mondo di Adry (www.facebook.com/ilfavolosomondodiadry).

La master class prevede la realizzazione di uno gnomo con la tecnica del cucito creativo mediante l’utilizzo di tessuti speciali e tecniche miste.

Sabato 6 maggio: a Milano il corso di cucito creativo a cura di Il Favoloso Mondo di Adry. Come creare Gnomi e folletti
Sabato 6 maggio: Corso di cucito creativo a cura di Il Favoloso Mondo di Adry. Come creare Gnomi e folletti

Il corso di cucito creativo avrà luogo sabato 6 maggio dalle 10.00 alle 18.00 (un corso di mattina e uno nel pomeriggio) in Via Vitruvio 42 a Milano. Per maggiori info chiamare il 346-5080682 o scrivere a adriana.porro@tiscali.it

(8) Domenica 7 maggio: Wings for Life World Run a Milano

Wings for Life World Run è un evento podisitico e di solidarietà che si svolge contemporaneamente in 23 città in tutto il mondo per raccogliere fondi a supporto della ricerca sulle lesioni al midollo spinale.

I concorrenti alla Wings for Life di tutto il mondo partono tutti alla stessa ora, ore 11 a.m. UTC (ore 13 per l’Italia), non esiste un traguardo ma la gara è scandita dalla Catcher Car, un’auto guidata ogni anno da personaggi d’eccezione dello sport e dello spettacolo, che parte mezz’ora dopo il via e segue i runner aumentando di velocità lungo il percorso e man man che i podisti vengono superati dall’auto, vengono automaticamente eliminati, l’ultimo uomo e l’ultima donna che in tutto il mondo vengono raggiunti dalla Catcher Car, sono eletti Global Champions.

In Italia i partecipanti partiranno da Piazza Castello a Milano e proseguiranno  verso City Life, Corso Sempionefino al  Naviglio Grande e si continua lungo il Naviglio Pavese in direzione di Pavia e della storica Certosa fino Verzate Fumo nell’Oltrepò, termine della gara.

Cosa fare Domenica 7 maggio a Milano: Wings for Life Run
Domenica 7 maggio: Wings for Life Run a Milano

Alla gara può partecipare chiunque: atleti professionisti, appassionati, principianti e partecipanti sulla sedie a rotelle.

Ambasciatori della gara in Italia: Giorgio Calcaterra, Giovanni Storti, del Trio Aldo, Giovanni e Giacomo, Massimo AmbrosiniFiammetta Cicogna, Haki Doku, atleta paralimpico albanese e detentore del Guiness World Record per la corsa in sedia a rotelle più lunga mai percorsa, Katia Figini, ultratrailer e vincitrice italiana della Wings for Life World Run 2016 con 51 Km percorsi, Regina Baresi, capitano dell’Inter femminile, Beppe Bergomi, ex campione dell’Inter FC, Claudio Chiappucci, ex campione del ciclismo italiano, Pietro Aradori, talento della Pallacanestro Reggiana e della Nazionale e Gennaro di Napoli, mezzofondista ex campione mondiale indoor.

L’iscrizione e di 40 euro e il ricavato da iscrizioni, donazioni e sponsorizzazioni è totalmente devoluto alla Fondazione Wings for Life che sostiene le ricerche per la cura della lesioni al midollo spinale.

(9) Break in Jazz

Torna anche nel 2017 Break in Jazz, un evento musicale davvero molto apprezzato ed originale nel panorama musicale milanese. Ogni lunedì (ad eccezione dell’1 maggio), mercoledì e venerdì dalle 13 alle 14, gli studenti della Civica Scuola di Jazz, guidati dai loro docenti, si esibiscono in concerti.

Quest’anno la location si sposta da Piazza Mercanti al Teatro Burri in Parco Sempione e si arricchisce di un nuovo appuntamento: gli ultimi tre lunedì della rassegna, dalle 14 alle 14.15 saranno presenti tre gruppi selezionati nel  talent radiofonico promosso da Jazz Wave – Like Radio Music and Passion

Break in Jazz 2017
Break in Jazz 2017

Tutti i concerti sono gratuiti, ecco quelli della prima settimana.

Martedì 2 maggio: Coro dei Civici Corsi di Jazz diretto da Giorgio Ubaldi. Mercoledì 3 maggio: Jazz Repertory 1, a cura di Marco Vaggi. Venerdì 5 maggio: La musica di Claudio Fasoli, a cura di Claudio Fasoli. Se vuoi conoscere gli altri appuntamenti, vai al nostro articolo dedicato a Break in Jazz.

(10) Domenica al Museo: Musei gratis a Milano

Domenica 7 maggio 2017 torna #domenicalmuseo, l’iniziativa voluta dal MIBAC grazie alla quale ogni prima domenica del mese il biglietto di ingresso per moltissimi musei e aree archeologiche di tutt’Italia è gratuito.

Questi i siti culturali aperti gratuitamente a Milano: Acquario e Civica Stazione Idrobiologica, Armani Silos, Casa museo Boschi Di Stefano, Cenacolo Vinciano (prenotazione: obbligatoria), Galleria d’arte moderna di Milano, I Musei del Castello Sforzesco,  Museo Studio Francesco Messina, Museo civico di storia naturale di Milano, Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea, Pinacoteca di Brera.

domenicalmuseo musei aperti gratis Milano
Domenicalmuseo: musei aperti gratuitamente a Milano e in tutta l’Italia. In foto: Uffizi di Firenze

Scelti per voi.

Se non vi è ancora capita l’occasione di visitare Gli Uffizi, il più famoso museo del mondo a Firenze, eccovi l’opportunità di vistarlo gratuitamente nelle giornate di #domenicalmuseo dalle 8.15 alle 18.50.

La Galleria conserva grandi capolavori dell’arte del trecento e del Rinascimento da Giotto, Simone Martini, Piero della Francesca, a Beato Angelico, Filippo Lippi, Botticelli, Mantegna, Correggio, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio ed importanti raccolte di pittori tedeschi, olandesi e fiamminghi, tra questi Dürer, Rembrandt, Rubens.

Forse non sapete che gli Uffizi non furono costruiti per diventare un museo bensì degli uffici amministrativi e giudiziari di Firenze su richiesta di Cosimo I de’ Medici, primo Granduca di Toscana introno al 1560. Tra l’altro questo edificio fu costruito in una zona all’epoca piuttosto malfamata, il rione si chiamava “Baldracca” (prendeva il nome dalla taverna di Baldracca, locale frequentato da prostitute e non solo) ed è facile intuirne il motivo.

Per far spazio agli uffici furono rasi al suolo diversi edifici, fra cui bordelli, appunto, osterie, vecchie case ma anche edifici di pregio come  la Zecca Vecchia mentre la chiesa di San Pier Scheraggio  fu invece inglobata nell’edificio stesso. Fu solo nel 1581 che  Francesco I de’ Medici, secondo Granduca di Toscana, decise di creare una Galleria al secondo piano dell’edificio. E’ da qui che ebbe origine la collezione d’arte più visitata del mondo!

(11) #FightIPF: A Milano contro la Fibrosi polmonare idiopatica arriva l’installazione “Il Guerriero Stanco”

Fino a sabato 6 maggio in Corso Garibaldi 112 a Milano sarà esposta al pubblico un’installazione artistica multimediale in legno, alta 4 metri, che raffigura un uomo seduto su una panchina: “Il Guerriero Stanco” (leggi l’articolo dedicato a #FightIPF) vuole raccontare come chi soffre di Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF) è costretto ogni giorno a fare i conti con la malattia che, lasciando senza fiato, rende difficile fare anche le cose più semplici, come camminare o fare le scale.

Cosa fare sabato 6 maggio a Milano: #FightIPF contro la Fibrosi polmonare idiopatica
#FightIPF: in Corso Garibaldi 112 a Milano contro la Fibrosi polmonare idiopatica arriva l’installazione “Il Guerriero Stanco” (scopri di più)

L’iniziativa fa parte del progetto “#FightIPF: oggi è il giorno giusto per sfidare l’IPF” promosso da Roche con il supporto dell’Intergruppo Parlamentare per le Malattie Rare, di FIMARP Onlus (Federazione Italiana IPF e Malattie Rare Polmonari Onlus) e delle Associazioni che la compongono. L’obiettivo del progetto è aiutare pazienti e familiari a non sentirsi soli e a non fermarsi davanti alla diagnosi, ad informarsi e parlare con il proprio medico su come affrontare la malattia, per migliorare la qualità di vita e la sopravvivenza.

Sul sito www.fightipf.it, la piattaforma online di informazione che riunisce in un unico spazio digitale pazienti e medici specialisti, è possibile trovare tutte le informazioni sull’IPF e su come gestirla al meglio grazie ai trattamenti oggi disponibili, ascoltando le testimonianze di chi convive con la malattia.

(12) Da venerdì a domenica: Orticola a Milano

La Mostra Orticola è un’iniziativa nata per Milano nel 1996, i cui proventi sono destinati al verde cittadino. La mostra ospita la più importante vetrina per il vivaismo di ricerca italiano, propone un percorso verde alla scoperta di piante insolite, rare e dalle mille proprietà, accoglie le associazioni di botanici, ma anche di semplici collezionisti appassionati, organizza momenti di incontro e riflessione dedicati a i fiori e alle piante.

All’interno della manifestazione è prevista anche una premiazione a cura della Giuria Botanica che assegna lo speciale Premio Orticola con l’intento di aiutare e promuovere i vivaisti che si impegnano nella ricerca e nell’approfondimento, e i cui sei esperti scelgono e premiano le piante più particolari, quest’anno alla storica giuria della manifestazione si è aggiunta anche la Giuria di Stile, composta da appassionati di piante e giardini, assidui frequentatori di Orticola, appartenenti a diversi settori della società e della cultura milanesi.

Da non perdere l’allestimento dell’androne di Palazzo Dugnani, ingresso da via Manin allestito da Orticola di Lombardia insieme ai Vivai Nespoli e  della fontana impreziosita dall’allestimento a cura del noto antiquario Alessandro Stefanini in collaborazione con Monica Lupi, eclettica antiquaria ed interior designer.  Entrando da piazza Cavour si potrà ammirare lo spettacolo messo in scena dal paesaggista Massimo Semola in collaborazione con Il Giardino, vivaio di Massimo Perazzi presente alla mostra già da qualche anno, e, come da tradizione, all’ingresso di via Palestro siamo accolti dalla scenografia realizzata dal Vivaio Fratelli Ingegnoli.

cosa fare domenica 7 maggio a Milano: Orticola
Weekend a Milano: fino a domenica 7 maggio Orticola

L’evento si svolgerà dal 5 al 7 maggio dalle 9.30 alle 19 in Via Palestro – Piazza Cavour – Via Manin 2 (costo biglietto 10 euro). Come ogni grande evento che si rispetti, anche per questa manifestazione c’è il Fuori Orticola, con nuove e interessanti iniziative diffuse: Orticola al Museo coinvolge GAM Galleria d’Arte Moderna, Triennale Design Museum, MUBA Museo dei Bambini, Gallerie d’Italia, Museo Bagatti Valsecchi, Museo Poldi Pezzoli, Pinacoteca di Brera. Altra novità del Fuori Orticola nel cuore di Brera, con “A spasso in via Fiori Chiari” e altro ancora…!

Con il biglietto di Orticola potrai ottenere sconti per gli ingressi ad alcuni musei milanesi. Scopri tutti gli appuntamenti e le iniziative su  www.orticola.org

(13) Sabato 6 maggio: Festa del Bio – Il biologico italiano in movimento. Per tutti!

Sabato 6 maggio a Palazzo dei Giureconsulti, Milano, non perdere la Festa del Bio, la festa del biologico italiano in movimento. Per tutti! Produttori, aziende, consumatori, giornalisti, blogger. Millennials, studenti, bambini, adulti. Tutta l’Italia si riunisce nel cuore di Milano per conoscere e vivere il bio!

Da EXPO Milano 2015, con l’edizione zero, la FESTA DEL BIO raggiunge nel 2017 Palazzo Giureconsulti in via Mercanti (Piazza Duomo) nell’ambito della Week&Food, la settimana del food&beverage di qualità, il “fuori salone” di TuttoFood.

cosa fare sabato 6 maggio a Milano: Festa del Bio
Sabato 6 maggio a Milano: Festa del Bio – Il biologico italiano in movimento. Per tutti!

Tanti gli appuntamenti ingresso gratuito in programma, dalle 10.00 alle 19.00: dai talk – aperti a chi voglia conoscere il bio per scegliere con consapevolezza – al Baby Bio Village, in cui bambini e famiglie potranno colorare, divertirsi e imparare chiudendo in bellezza con una gustosa merenda tutta biologica. Scopri il programma completo dell’iniziativa nell’articolo dedicato alla Festa del Bio o sul sito www.feder.bio/FestadelBio.php

(14) Fino a domenica: Festival dei Diritti Umani a Milano

Fino a domenica 7 maggio alla Triennale di Milano il Festival dei Diritti Umani, manifestazione pensata per sensibilizzare tutta la cittadinanza al tema sempre più centrale dei diritti umani spesso violati anche vicino a noi. Il festival vuole attirare l’attenzione sulla libertà d’espressione, sapendo che si tratta di un problema articolato, sempre più grave, come dimostrano le chiusure di giornali e le incarcerazioni di giornalisti, i vincoli imposti agli artisti e le abiure chieste agli scrittori, i limiti sollecitati per il web e i social network, accusati di fomentare odio e bullismo.

Cosa fare venerdì 5 maggio a Milano: corriamo per i diritti umani
Milano: venerdì 5 maggio, alle ore 23, corriamo per i Diritti Umani. Partenza dalla Triennale di Milano.

Il Festival dei Diritti Umani invita tutta la cittadinanza a correre per i diritti umanivenerdì 5 maggio, prendendo spunto dal film “Free to run” di Pierre Morath (Svizzera/Francia/Belgio 2016, 100’), che verrà proiettato in première italiana alle ore 20,30 al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano.

La partenza dei corridori è prevista venerdì dalle ore 23 all’ingresso della Triennale di Milano (ritrovo ore 22.30): il percorso si svolgerà attorno al Parco Sempione, sul marciapiede che lo perimetra costeggiando la cancellata, con arrivo sempre all’ingresso della Triennale entro la mezzanotte. Il programma completo del festival è sul sito www.festivaldirittiumani.it.

(15) Sabato 6 maggio: Pulizie di Primavera per la Mente – Incontro di Meditazione allo Spazio Intreccio

Milano, incontri di meditazione nel weekend. Sabato 6 maggio dalle 16.00 alle 17.30 puoi unirti a noi, allo Spazio Intreccio Centro per la Salute, per imparare e praticare nuove tecniche di meditazione. E se vorrai, potrai poi portarle nel tuo quotidiano, dedicandoci anche solo pochi minuti al giorno o alla settimana.

cosa fare sabato 6 maggio a Milano: incontro di meditazione allo Spazio Intreccio
Sabato 6 maggio a Milano: Pulizie di Primavera per la Mente – Incontro di Meditazione allo Spazio Intreccio (scopri di più)

Incontro aperto a tutti (numero minimo di partecipanti: 4), con prenotazione obbligatoria al 3397660245 oppure scrivendo a info@spaziointreccio.it. Costi: 15 euro (7 euro per chi è già tesserato). Lo Spazio Intreccio Centro per la Salute è in Via Andrea Cesalpino 26A a Milano.

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM