Percorsi ciclabili a Milano (e non solo): cinque itinerari in bicicletta

Cinque percorsi ciclabili a Milano (e non solo)

Percorsi ciclabili a Milano (e non solo): cinque itinerari in bicicletta

Percorsi ciclabili a Milano (e non solo): cinque itinerari in bicicletta

Primavera a Milano, area frizzantina e voglia di stare all’aria aperta!

Quale migliore occasione per regalarsi una bella passeggiata in bicicletta? Ecco per voi cinque itinerari ciclabili in città (e non solo)! Per creare il tuo percorso ciclabile clicca qui: www.bicitalia.org/cms/it/routing-gpx

1 – Naviglio della Martesana percorso cittadino

Il Naviglio della Martesana, o Naviglio Piccolo, è uno dei navigli milanesi che collega Milano con il fiume Adda.
A lungo si è ritenuto che il naviglio fosse opera di Leonardo da Vinci, anche se in realtà il progetto è da attribuire a diversi altri ingegneri e progetti di cui il più noto è Bertola da Novate.

Il naviglio fu completato nel 1496 sotto sotto la guida di Ludovico il Moro e si estende per circa 38 km toccando diversi comuni da Milano a Trezzo sull’Adda. E’ possibile iniziare il percorso da Cassina de Pomm per proseguire fino Cascina Gobba. Il percorso cittadino è di circa 5 km.

Lungo il percorso si incontrano le famose ville della Martesana, dimore estive dei nobili milanesi come Villa Finzi (Gorla), Villa Pallavicini , Villa Albrighi, Villa Petrovic e Villa De Ponti (Crescenzago)

Curiosità: in Villa De Ponti (via Mamete 42), nacque – e morì a ben 101 anni – Giuseppina De Ponti, figlia di industriali tessili della zona e proprietari della filanda accanto la villa. Giuseppina fu una donna molto emancipata, tanto da essere la prima donna milanese a conseguire la patente agli inizi del 1900!

2 – Naviglio della Martesana percorso fuori città

Proseguendo è possibile percorrere la ciclabile Martesana fino a Cassano d’Adda passando da Cologno Monzese, Vimodrone, Cernusco sul Naviglio, Cassina dei Pecchi, Bussero, Gorgonzola, Gessate ed Inzago per un percorso di meno di 30 km.

Lungo il percorso si incontrano i centri abitati dove è possibile rifocillarsi. Il percorso è lineare e non presenta particolari difficoltà e potete concedervi un po’ di tempo per la visita delle belle dimore patrizie (Villa Aitelli a Inzago, Villa Serbelloni a Gorgonzola, Villa Borromeo a Cassano d’Adda), degli antichi ponti (Gorgonzola) che si incontrano lungo il percorso. I più impavidi possono proseguire lungo la Martesana verso Vaprio D’Adda ed imboccare la ciclabile dell’Adda che porta fino a Lecco.

Percorsi ciclabili a Milano - Parco delle Cave
Percorsi ciclabili a Milano – Parco delle Cave. Credits: www.instagram.com/martinaerica17/

3 – Percorso ciclabile cittadino fino a Tombon de San Marc

Da Via Melchiorre Gioia, a poca distanza da Villa de Pomm, ha inizio una pista ciclabile che conduce fino alla Chiesa di San Marco nel cuore di Milano.
La pista attraversa la città passando dal Ponte delle Gabelle, Conca dell’Incoronata e il Tombone di San Marco, in dialetto milanese, Tumbun o Tombon, un tempo laghetto utilizzato come darsena per l’attracco delle barche che arrivavano a Milano e che dovevano pagare dazio (gabella) per accedere in città con le loro merci.

4 – Pista ciclabile del Naviglio Pavese

Nella zona sud di Milano è possibile iniziare un percorso ciclabile che conduce fino a Pavia. E’ possibile iniziare il percorso dalla Darsena percorrendo un tratto cittadino oppure da Assago. Il percorso è di circa 30 km e costeggia il Naviglio Pavese.

Lungo il percorso è possibile fare una sosta per visitare la bella Certosa di Pavia. Il percorso è per lo più pianeggiante con brevi tratti sterrati e non è illuminato.

5 – I parchi in città: Parco delle Cave e Parco Sempione

Se invece non avete voglia di lunghi percorsi ma di immergervi interamente nel verde e nella tranquillità, i diversi parchi milanesi offrono la possibilità di percorsi ciclabili all’interno. Parco Sempione è interamente percorribile in bici e si trova in pieno centro storico

Parco delle Cave è in zona sud ovest di Milano. Il Parco è raggiungibile comodamente coi mezzi (mm1 Bisceglie, mm5 San Siro e diversi bus). All’interno sono presenti quattro laghetti, 5 km di percorsi podistici, 16 stazioni di allenamento ginnico sportivo, due cascine (Caldera e Linterno) ed il parco è percorribile in bici. Mentre passeggiate avrete la possibilità di fare interessanti incontri con oche, papere, cigni, martin pescatori, cinciallegre, splendidi pavoni ed altre specie di uccelli!.

Buona biciclettata!

Credits immagine di copertina: Fabrizio Furnò via Flickr (licenza CC BY-NC-ND 2.0)

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment