Pasqua e pasquetta: cosa fare a Milano nel weekend in città e fuori porta

Pasquetta, cosa fare a Milano e fuori porta: Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani

Pasqua e pasquetta: cosa fare a Milano nel weekend in città e fuori porta

Pasqua e pasquetta a Milano, cosa fare da venerdì 14 aprile a domenica 16 aprile. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

(1) Cosa fare a Pasquetta: Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani

A Pasquetta, lunedì 17 aprile, si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con “La Caccia al Tesoro Botanico”, ideata e organizzata dal network Grandi Giardini Italiani. Un’ottima occasione per far avvicinare i bambini al giardino ed alla natura, facendo loro scoprire e riconoscere in maniera giocosa gli alberi e le piante presenti nei parchi.

Mentre i più piccoli sono impegnati nella Caccia al Tesoro Botanico, per i genitori e tutti gli adulti vengono proposte visite guidate speciali alla scoperta dei giardini, con la possibilità di partecipare a degustazioni di vini o mostre d’arte in corso nei diversi Grandi Giardini Italiani. Appuntamento per Pasquetta, dunque, per una passeggiata ed una bella caccia botanica nei più bei Giardini visitabili d’Italia.

Grandi Giardini Italiani aperti a Pasquetta in Lombardia:

Parco della Fondazione Minoprio (Vertemate con Minoprio, CO) – Villa del Grumello (Como) -Villa Carlotta (Tremezzina, CO) – Giardini di Villa Melzi d’Eril (Bellagio, CO) – Rossini Art Site (Briosco, MB) – Giardini di Villa Monastero (Varenna, LC) – Giardino Botanico A. Heller (Gardone Riviera, BS) – Il Vittoriale degli Italiani (Gardone Riviera, BS) – Isola del Garda (S. Felice del Benaco, BS) – Rocca di Lonato del Garda (Lonato del Garda, BS) – Parco Botanico Angelo e Lina Nocivelli (Verolanuova, BS) – Villa della Porta Bozzolo (Casalzuigno, VA)
Il costo d’ingresso varia a seconda dei giardini. Elenco dei giardini italiani che partecipano all’evento ed altre info al link www.grandigiardini.it

(2) Venerdì e sabato fuori porta: mostra “Marc Chagall. L’artista che dipingeva fiabe d’amore” a Torino

Presso la piccola Galleria Elena Salamon Arte Moderna in pieno centro storico a Torino (via Tasso 11 – piazzetta IV Marzo) sono esposte, fino al 20 maggio, oltre sessanta opere grafiche di Marc Chagall. Litografie, acqueforti e puntesecche originali, quasi tutte a colori, provengono da diverse serie e coprono un arco temporale di quasi sessant’anni (1925-1982).

Cosa fare a Milano a Pasqua e Pasquetta: mostra Marc Chagall a Torino
La magia di Marc Chagall in mostra a Torino, Elena Salamon Arte Moderna. Immagine: Marc Chagall, “Vision de Paris”

“Marc Chagall. L’artista che dipingeva fiabe d’amore” è il titolo della mostra e le opere esposte rappresentano le figure leggere e fluttuanti tipiche della sua produzione. Tra le opere in mostra: Discussion 1925, Le Renard et la Cicogne 1930, Mère et Enfant Devant à Nôtre-Dame 1952-53, Place De La Concorde 1952-53, Salomon 1956, Les Amoureux En Gris 1957, Maternité Au Centaure 1957, Ange du Paradis 1956, David Sauvé par Michal 1960, Job Désespéré 1960, Le Clown Fleuri 1963, Le rendez-vous 1969, Jour De Printemps 1972, Soleil au cheval rouge1979, Pantomime 1972, Cheval bleu au couple 1982…

Orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle 15.00 alle 19.00, giovedì e sabato dalle 10.30 alle 19.00, domenica e lunedì chiuso. Altre info: www.elenasalamon.com

(3) Tulipani Italiani: alle porte di Milano nasce un grande campo con 250mila tulipani di 183 varietà

Alle porte di Milano ha aperto “Tulipani Italiani”, un campo fiorito con 250.000 bulbi di tulipani – di 183 diverse varietà – dove i visitatori avranno la possibilità di scegliere e raccogliere i fiori, armati di cestini, direttamente dalla terra. Il campo si trova in viale della Repubblica 113 a Cornaredo ed è il primo campo “u-pick” italiano.

Il campo di Tulipani Italiani aprirà per circa un mese, nel periodo in cui la fioritura delle piantine raggiungerà il pieno compimento. E se l’iniziativa è dedicata alla raccolta di fiori selezionati dai visitatori, non sarà lasciato in secondo piano un approccio più strettamente espositivo, grazie a un giardino contenente 50 bulbi di preziose varietà di tulipano.

Cosa fare a Pasqua e pasquetta a Milano: visita Tulipani Italiani
Tulipani Italiani: weekend di apertura per il primo campo ‘u-pick’ in Italia, alle porte di Milano. Credits: foto di Alessandro Silvestri per Eventiatmilano.it, tutti i diritti riservati

Dopo la visita esclusiva in anteprima del 28 marzo, riservata agli iscritti della newsletter di Eventiatmilano.it, Tulipani Italiani resta aperto al pubblico sette giorni su sette, dalle 9 alle 19.30. I tulipani che possono essere raccolti sono disposti al centro del campo mentre ai lati si potranno osservare anche quelli da esposizione. Per l’accesso durante il weekend sarà necessario prenotare online la visita, per evitare di avere il campo sovraffollato.

Costi: per accedere al giardino dei tulipani sarà necessario acquistare un tulipano al costo di 1.50 euro (bambini sotto i 13 anni gratis). Per verificare gli eventuali orari di apertura a Pasqua e pasquetta di Tulipani Italiani, consulta la pagina facebook Tulipani-Italiani: al momento gli organizzatori hanno indicato che sarà possibile visitare il campo fino a venerdì 14 aprile. Prenotazioni online su www.tulipani-italiani.it

(4) Pasqua e pasquetta: LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore al Museo della Permanente di Milano

Pasqua e pasquetta, mostre da non perdere a Milano: ha aperto al pubblico, al Museo della Permanente di Milano, la mostra LOVE L’Arte contemporanea incontra l’amore: l’evento, che ha saputo richiamare a sé un vastissimo pubblico nella sede del Chiostro del Bramante a Roma, si è rivelato una sfida complessa che ha conciliato l’arte contemporanea con i grandi numeri. Al centro dell’esposizione, che rimarrà visitabile fino al 23 luglio, il tema universale dell’amore: protagonisti i grandi nomi dell’arte contemporanea internazionale con la curatela di Danilo Eccher. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone (acquista qui il tuo biglietto).

Pasqua e pasquetta, mostre da non perdere a Milano
Pasqua e pasquetta, mostre da non perdere a Milano. Al Museo della Permanente di Milano la mostra “LOVE. L’arte contemporanea incontra l’amore”. Credits: foto di Giulia Minenna (instagram.com/bitgiulia)

Milano, per il suo carattere contemporaneo e fashion, non poteva che essere la sede naturale per il prosieguo del progetto e le sale espositive del Museo della Permanente sono state ritenute le più adatte ad accogliere le 39 opere che compongono questo straordinario racconto sull’amore. Yayoi Kusama, Tom Wesselmann, Andy Warhol, Robert Indiana, Gilbert & George, Francesco Vezzoli, Tracey Emin, Marc Quinn, Francesco Clemente, Joana Vasconcelos e molti altri sono gli artisti chiamati a raccolta da Danilo Eccher per raccontarci l’amore dal loro punto di vista, tracciando un percorso artistico fortemente emotivo. Orari di apertura: tutti i giorni 9.30 – 19.30. Altre info su www.mostralove.it

(5) Venerdì e sabato: mostra Pao alla Galleria Il Castello di Milano (gratis)

Aperta al pubblico la mostra Post Pao “Strade sterrate per post sperduti” di Paolo Bordino (Pao), uno dei più apprezzati artisti del panorama dell’arte di strada degli ultimi quindici anni. L’autore propone un percorso espositivo, aperto al pubblico fino al 13 maggio negli spazi di Il Castello Arte (www.ilcastelloarte.it), che comprende opere su tela e vetroresina, sculture e quadri inediti realizzati per l’esposizione, da cui il titolo della mostra.

Cosa fare a Milano sabato 16 aprile: mostra Post Pao - Strade sterrate per post sperduti
Cosa fare a Milano sabato 16 aprile: mostra “Post Pao – Strade sterrate per post sperduti”. Credits: foto di Emanuela Fanelli (instagram.com/manu_fanny)

Nato a Milano nel 1977, Pao ha esposto i suoi lavori in varie rassegne d’arte, spazi pubblici, musei, gallerie private, in Italia e all’estero tra cui al Padiglione d’arte contemporanea di Milano, alla Triennale di Milano e alla Biennale di Venezia. Orari di apertura nel weekend: venerdì dalle 11.00 alle 19.00, sabato dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Per altre info e per verificare l’apertura nel weekend di Pasqua e pasquetta, scrivere a info@ilcastelloarte.it o contattare il numero 02 862913.

(6) Pasquetta fuori porta: 40° marcia dei Ciliegi in Fiore a Robecco sul Naviglio

Milano, cosa fare a Pasquetta: tra gli eventi fuori porta da non perdere segnaliamo la 40° marcia dei Ciliegi in Fiore a Robecco sul Naviglio. L’iniziativa ludico motoria a passo libero, promossa da U.S. Casterno, prevede due percorsi: uno più breve, lungo un itinerario di 5.5 chilometri, e un altro di 13 km (corsa competitiva).

Pasquetta, cosa fare a Milano e fuori porta. Marcia dei Ciliegi in Fiore - Robecco sul Naviglio
Pasquetta, cosa fare a Milano e fuori porta. Marcia dei Ciliegi in Fiore – Robecco sul Naviglio. Credits: foto via Facebook – Consiglio Regionale della Lombardia

Orari di partenza: percorso di 5.5 km lunedì 17 aprile ore 8.50; percorso 13 km lunedì 17 aprile ore 9.00 Contributo di partecipazione: 5€ con riconoscimento, 2.50€ senza riconoscimento. Ai primi 2500 iscritti verrà offerta una ricca borsa gastronomica. Altre info al link www.uscasterno.it o su Facebook: www.facebook.com/events/1379389598793165

(7) Pasqua e Pasquetta a Milano: mostre al MUDEC Museo delle Culture

Pasqua e Pasquetta, cosa fare a Milano: in occasione delle festività pasquali il Museo delle Culture propone ai suoi visitatori un orario prolungato dalle 9,30 alle 19,30 anche per lunedì 17 aprile, per godere in pieno di una festa all’insegna dell’arte di Kandinskij e dei dinosauri giganteschi provenienti dall’Argentina (acquista i biglietti).

Pasqua e pasquetta, cosa fare a Milano: al MUDEC mostra Dinosauri. Giganti dall’Argentina
Pasqua e pasquetta, cosa fare a Milano: al MUDEC mostra Dinosauri. Giganti dall’Argentina. Acquista il biglietto su Ticketone.it

Protagoniste di questi giorni particolari di festa al MUDEC le famiglie, che per sabato e domenica di Pasqua potranno contare anche su visite animate alle mostre e coinvolgenti laboratori didattici, della durata totale di un’ora e mezza. Kandinskij sarà raccontato attraverso le trame delle fiabe russe e i tesori della strega Baba Jaga alle famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni che si iscriveranno sabato 15 aprile alle ore 15.00 o domenica 16 aprile alle ore 11.00.

Per chi ama approfondire il mondo degli animali preistorici, invece, le mostre “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” e “Rex and the city” saranno raccontate con una visita guidata e un laboratorio dal titolo “Un uovo dal passato” domenica 16 aprile alle 10.30 (per famiglie con bimbi dai 3 ai 5 anni) e alle 15.00 (per i più grandi, dai 6 agli 11 anni). Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone (acquista il tuo biglietto). Tutte le informazioni su www.mudec.it.

(8) Venerdì e sabato a Milano: Fuorisalone dopo il Fuorisalone a Brera

Forse non tutti sanno che alcune delle installazioni del Fuorisalone rimangono visitabili, a Milano, ancora per qualche giorno: parliamo di The Visit in via Palermo 1, di Elle Decor Italia Concept Store a Palazzo Bovara (corso Venezia 51) e di Material Immaterial, a cura di Interni Magazine, presso l’ Università degli Studi di Milano e l’ Orto Botanico di Brera.

Pasqua e pasquetta: cosa fare nel weekend a Milano
Fuorisalone dopo il Fuorisalone: Material Immaterial in Università degli Studi a Milano. Credits: foto di Ely Colombi via Instagram

The Visit, progetto proposto da Studiopepe per il Brera Design Apartment, ricrea la struttura di un appartamento milanese dei primi dell’Ottocento, tra stanze con ampie finestre, stucchi e parquet a spina di pesce. Alcuni spazi sono stati ridisegnati attraverso l’utilizzo di tende, mentre porte e finestre sono state inglobate in un ampio disegno di wall drawing, sicuramente uno degli elementi caratteristici del progetto. Aperto fino al 10 maggio, The Visit sarà animato da talk, cene, incontri, esperienze, per le quali sarà necessario prenotare. Altre info sul sito thevisit.it o scrivendo a welcome@thevisit.it

Material Immaterial declina l’arte del convivio in oggetti, allestimenti e creazioni di artisti, in dialogo con l’ambiente naturale dell’Orto Botanico di Brera e negli spazi dell’Università degli Studi di Milano. Confortevoli aree per il relax si affiancano a un’isola di design per il fitness. Orari di apertura: fino al 14 aprile dalle 10 alle 22;  sabato 15 aprile dalle ore 10 alle ore 18.

Elle Decor Italia Concept Store, aperto al pubblico fino al 28 aprile nell’incantevole cornice di Palazzo Bovara, è uno store di nuova generazione, luogo privilegiato di informazione e sperimentazione, occasione di incontro e convivialità suggerendo al visitatore una customer experience unica. Orari di apertura: fino al 28 aprile, tutti i giorni compresi festivi dalle 10.00 alle 20.00 (ingresso gratuito).

(9) Pasquetta a Milano: Fiera dell’Angelo

Pasquetta, cosa fare a Milano: da non perdere la Fiera dell’Angelo, un appuntamento fisso per i milanesi che il giorno di Pasquetta rimangono in città. Centinaia di coloratissime e allegre bancarelle, ricolme di fiori e piante, abbigliamento, articoli etnici e per la casa, giocattoli, specialità gastronomiche e prodotti di artigianato, animeranno via della Moscova e le strade intorno alla Chiesa di Sant’Angelo e al Convento dei Frati Minori – viale Monte Santo, via Appiani, via Marcora, via Parini e in parte piazza della Repubblica.

Pasquetta, cosa fare a Milano: Fiera dell'Angelo
Pasquetta, cosa fare a Milano: Fiera dell’Angelo

Forse non tutti sanno che la Chiesa di Sant’Angelo, che dà il nome alla Fiera, venne costruita per volontà del governatore Luigi Gonzaga, in sostituzione dell’omonima chiesa che venne abbattuta perché insisteva sul tracciato delle nuove mura della città. I lavori terminarono nel 1584, ma la facciata attuale della Chiesa risale al 1630 e il piccolo campanile è del 1607. L’interno dell’edificio, articolato in una vasta navata centrale con un arco trionfale sul quale è dipinto un affresco del Legnanino, è di interesse per la presenza di significative opere d’arte. Orari di apertura dei mercatini di Pasquetta a Milano: dalle 9.00 alle 19.00

(10) Pasqua e pasquetta a Milano: Keith Haring. About Art a Palazzo Reale

Pasqua e pasquetta a Milano, mostre da non perdere: aperta al pubblico, a Palazzo Reale, la mostra Keith Haring. About Art, che espone a Milano 110 opere del geniale artista americano, molte di grandi dimensioni, alcune inedite o mai esposte in Italia, provenienti da collezioni pubbliche e private americane, europee ed asiatiche.

Pasqua e pasquetta, cosa fare a Milano: a Palazzo Reale aperta al pubblico la mostra Keith Haring About Art
Pasqua e pasquetta, cosa fare a Milano: a Palazzo Reale aperta al pubblico la mostra “Keith Haring. About Art” Credits: foto di Paolo Vanadia (www.instagram.com/eventiatmilano)

All’interno del percorso espositivo, aperto al pubblico fino al 18 giugno, i lavori di Keith Haring vengono posti in dialogo con le sue fonti di ispirazione, dall’archeologia classica, alle arti precolombiane, alle figure archetipe delle religioni, alle maschere del Pacifico e alle creazioni dei nativi americani, fino a arrivare ai maestri del Novecento, quali Pollock, Dubuffet, Klee. Il biglietto intero costa 12€: visita la mostra ad ingresso ridotto (8€) con la tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano. Orari nel weekend: venerdì e domenica: 9.30-19.30, sabato: 9.30-22.30 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura).

(11) Pasqua e pasquetta a Milano: aperture straodinarie di mostre e musei

Pasqua e pasquetta a Milano, mostre e musei aperti al pubblico: il giorno di domenica 16 aprile (Pasqua) sono aperti tutti i Musei civici di Milano – Castello Sforzesco, Museo della Pietà Rondanini, Museo del Novecento, Museo di Storia Naturale, Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, Acquario civico, Casa Museo Boschi Di Stefano, Studio Museo Francesco Messina. Aperte inoltre le mostre allestite negli spazi espositivi del Comune di Milano -Palazzo Reale, Museo delle Culture e Padiglione d’Arte Contemporanea – dalle ore 9.30 alle 19.30.

Lunedì 17 aprile (pasquetta) sono invece aperti i seguenti Musei civici: Museo del Novecento dalle 14:30 alle 19:30, Museo delle Culture (collezione permanente) dalle 9:30 alle 19:30 e Palazzo Morando con la mostra “Manolo Blahnik” dalle 9:00 alle 20:30.

Pasqua e pasquetta a Milano: visita i Musei del Castello Sforzesco
Pasqua e pasquetta a Milano: visita i Musei del Castello Sforzesco (ingresso gratuito con la tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano)

La nostra scelta: musei del Castello Sforzesco di Milano

A pochi giorni dalla chiusura della Milano Design Week, ha riaperto al Castello Sforzesco il Museo delle Arti Decorative. Il Museo, unico in Italia per quantità e varietà delle collezioni e tra i più importanti in Europa nel suo genere, espone oltre 1.300 pezzi tra cui alcune porcellane e maioliche di Gio Ponti e le oreficerie di Alfredo Ravasco. l nuovo allestimento sottolinea non soltanto le qualità delle opere in mostra, ma anche la loro destinazione d’uso attraverso un racconto della storia sociale e del costume. Ingresso gratuito con la tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano.

 

Credits immagine di copertina: archivio di Grandi Giardini Italiani.

Questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Scopri altri eventi e spettacoli in sconto iscrivendoti alla newsletter (iscriviti).

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM