Cosa fare a Milano da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile

Cosa fare a Milano dal 31 marzo al 2 aprile: Miart Milano 2017

Cosa fare a Milano da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile

Milano, cosa fare da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile. Alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, in questo articolo, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo: concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre, eventi per famiglie con bambini.

(1) MiArt – mostra internazionale di arte moderna e contemporanea

Dal 31 marzo al 2 aprile torna a Milano Miart, fiera internazionale di arte moderna e contemporanea che si svolgerà presso il padiglione 3 di Fiera Milano City, con la partecipazione di 175 gallerie provenienti da 14 Paesi, che rappresentano le migliori proposte dal mondo del collezionismo, delle gallerie e delle istituzioni. Già dal 27 marzo, fuori dai Padiglioni di Fieramilanocity ci saranno diverse iniziative legate all’arte con l’Art Week 2017. Eventi speciali, inaugurazioni, aperture straordinarie, visite guidate che coinvolgeranno istituzioni pubbliche, fondazioni e gallerie private.

Eventi scelti per voi

Basilica di Sant’Eustorgio (piazza Sant’Eustorgio): ingresso gratuito alla mostra di Adrian Paci The Guardians, sia lunedì 27 marzo in occasione del vernissage (ore 18:00) sia domenica 2 aprile (dalle 13:30).

PAC Padiglione d’Arte Contemporanea (via Palestro, 14): martedì 28 marzo opening ore 19:00 (su invito) per la mostra di Santiago Sierra Mea Culpa (curatori: Diego Sileo, Lutz Henke);  domenica 2 aprile evento speciale per Milano ArtWeek con ingresso ridotto e visite guidate gratuite alle 16:30 (con il curatore) e alle 18.00

FAI – Diurno di Porta Venezia (piazza Guglielmo Oberdan): mercoledì 29 marzo evento speciale in occasione della Milano ArtWeek per la mostra di Flavio Favelli. Senso 80. Diurno Venezia. Milano, con vernissage dalle 18:00 alle 21:00 (prenotazione obbligatoria scrivendo a ufficio_cultura@fondoambiente.it)

Miart è aperto al pubblico dal 31 marzo al 2 aprile (Opening 30 marzo su invito). Dove: Pad. 3, Gate 5 di Fieramilanocity in viale Scarampo a Milano. Orari di apertura: venerdì e Sabato ore 12.00 – 19.00, domenica ore 11.00 – 19.00. Biglietti: Ingresso intero: € 15,00 (acquisto on line € 12,00)  – Ridotto  (ragazzi dai 14 ai 17 anni/studenti universitari): € 10,00 – Ridotto baby (studenti delle accademie di belle arti/corsi di laurea in storia dell’arte): € 1,00. Domenica 2 aprile, presentando il biglietto di Miart alla reception di Bit – Borsa Internazionale del Turismo che si svolgerà dal 2 al 4 aprile, si avrà diritto all’ingresso gratuito in manifestazione.

(2) Sabato 1 Aprile: Cena con Delitto all’Agrimania di Garbagnate Milanese

Sabato 1 aprile, serate fuori porta: scopri il piacere di una Cena con Delitto all’Agrimania di Garbagnate Milanese (MI) e trascorri un’indimenticabile serata all’insegna del giallo con i comici Carlo Della Santa & Mitcha. Metti alla prova le tue doti investigative e diventa detective per una sera.

Cosa fare sabato 1 aprile a Milano: Cena con Delitto
Sabato 1 Aprile: Cena con Delitto all’Agrimania di Garbagnate Milanese (MI)

Di seguito il menù previsto per la serata: bruschette rustiche con crema di melanzane e ricotta salata; Tartellette di brisè con legumi misti; Terrina di polenta con farina di nostra produzione e crema di zola; Selezione di affettati contadini con frittelle alle erbe aromatiche; Quiche lorraine con verdure di stagione; Focaccine con zucchine; Frittatina alle carote; Mini arancini *** Risotto pere e gorgonzola; Lasagne alla bolognese *** Dolce della Casa *** Acqua minerale; Vino (1 bottiglia ogni 4 persone); Caffè

(3) Tulipani Italiani: alle porte di Milano nasce un grande campo con 250mila tulipani di 183 varietà

Alle porte di Milano apre il 28 marzo “Tulipani Italiani”, un campo fiorito con 250.000 bulbi di tulipani – di 183 diverse varietà – dove i visitatori avranno la possibilità di scegliere e raccogliere i fiori, armati di cestini, direttamente dalla terra. Il campo si trova in viale della Repubblica 113 a Cornaredo ed è il primo campo “u-pick” italiano.

Il campo di Tulipani Italiani aprirà per circa un mese, dal pomeriggio del 28 marzo alla fine di aprile ossia nel periodo in cui la fioritura delle piantine raggiungerà il pieno compimento. E se l’iniziativa è dedicata alla raccolta di fiori selezionati dai visitatori, non sarà lasciato in secondo piano un approccio più strettamente espositivo, grazie a un giardino contenente 50 bulbi di preziose varietà di tulipano.

Cosa fare a Milano domenica 2 aprile: visita il campo Tulipani Italiani
Tulipani Italiani: primo weekend di apertura alle porte di Milano, da venerdì 31 marzo a domenica 2 marzo

Dopo la visita esclusiva in anteprima del 28 marzo, riservata agli iscritti della newsletter di Eventiatmilano.it, Tulipani Italiani resta aperto al pubblico sette giorni su sette, dalle 9 alle 19.30. I tulipani che possono essere raccolti sono disposti al centro del campo mentre ai lati si potranno osservare anche quelli da esposizione. Per l’accesso durante il weekend sarà necessario prenotare online la visita, per evitare di avere il campo sovraffollato. Costi: per accedere al giardino dei tulipani sarà necessario acquistare due tulipani al costo di 1.50 euro l’uno (bambini sotto i 13 anni gratis). Per altre informazioni, consulta la pagina facebook Tulipani-Italiani o leggi il nostro articolo dedicato a Tulipani Italiani.

(4) Sabato e domenica: al Teatro Pavoni di Milano bovisateatro in scena con “La panne” di Friedrich Dürrenmatt

Sabato 1 aprile la compagnia teatrale bovisateatro va in scena al Teatro Pavoni di Milano con lo spettacolo “La panne” di Friedrich Dürrenmatt, in scena dalle 20.45. Lo spettacolo verrà replicato domenica 2 aprile alle ore 16.

La panne – Una storia ancora possibile ci restituisce l’immagine di una società (anche quella di cui siamo i protagonisti) in cui noi, come i giudici di Traps, denunciamo la perdita dei valori morali e mettiamo sotto processo la volgarità del comportamento degli arrampicatori sociali, per poter continuare a stare seduti, mangiando e bevendo alla grande, alla migliore tavola, sorseggiando poi il caffè in salotto mentre discorriamo (arrabbiandoci!) dei valori perduti e della volgarità del presente e ci sentiamo così vivi e attivi, nonostante gli anni.

Con il suo nichilismo, Dürrenmatt ci obbliga a chiederci se onestamente pensiamo di essere, così, politicamente corretti. O, invece, è una corazza, per non andare in crisi quando vediamo che la nostra sicurezza è alleata anche di molte ingiustizie? Dürrenmatt è capace di accompagnare i suoi personaggi anche nei piccoli gesti che rivelano tutte le loro contraddizioni e debolezze; con umorismo, con sarcasmo ma, anche con umanità.

Cosa fare domenica 2 aprile a Milano: in scena La panne di bovisateatro
Sabato 1 aprile e domenica 2 aprile bovisateatro in scena al Teatro Pavoni di Milano con “La panne” di Friedrich Dürrenmatt

Alfredo Traps, rappresentante generale di un’azienda tessile, a causa di un banale guasto alla sua fiammante Studebaker, una panne appunto, è costretto ad accettare l’ospitalità di un giudice in pensione che lo invita a cena e lo coinvolge in un gioco che durerà tutta la notte: Traps rappresenterà l’imputato in un processo in cui saranno coinvolti amici e colleghi del giudice anche loro ormai in pensione. Riconosciuto colpevole di aver abilmente organizzato la morte del suo capo per occuparne il posto, Traps sarà condannato a morte.

Utilizzando una tecnica narrativa di alto livello stilistico, Dürrenmatt accompagna, fino al colpo di scena finale, i suoi personaggi anche nei piccoli gesti che rivelano tutte le loro contraddizioni e debolezze; con umorismo, con sarcasmo, ma anche con umanità. Il Teatro Pavoni è in via Lodovico Pavoni, 10, Milano. Spettacolo in scena sabato 1 aprile dalle ore 20.45 e domenica 2 aprile dalle ore 16. Ingresso con sottoscrizione libera, altre info nell’articolo dedicato a La panne.

(5) Domenica 2 aprile: Milano Marathon

Si svolgerà domenica 2 aprile la Milano Marathon, un percorso di 41 km in staffetta con partenza e arrivo in Corso Venezia, diviso in quattro frazioni.

1a Frazione: corso Venezia >> via Mario Pagano (km 11,0)
2a Frazione: via Mario Pagano >> via Federico Caprilli (km 11,1)
3a Frazione: via Federico Caprilli >> via Benedetto Croce (km 7,4)
4a Frazione: via Benedetto Croce >> corso Venezia (km 12,7)

Tutti i partecipanti potranno ammirare gli scorci più belli e i monumenti storici più importanti della città: dal Duomo al Teatro alla Scala, e dall’Arco della Pace al Castello Sforzesco, fino ai futuristici quartieri della “nuova Milano”. Milano Marathon sostiene il Charity Program, il grande progetto di solidarietà  che permette a tutti i runner di correre per un’Organizzazione Non Profit e di aiutarla a raccogliere donazioni.

Maratoneti e staffettisti hanno l’opportunità di sostenere una delle Organizzazioni Non Profit aderenti al Charity Program, aggiungendo così al piacere della corsa anche quello di fare del bene. Complessivamente dalla sua nascita nel 2010, il programma ha raccolto oltre 3.000.000 € e ha visto la partecipazione di quasi 350 Organizzazioni Non Profit. Iscrizione solo on line al sito: milanomarathon.it/it/maratona/iscriviti
Presso il Marathon Village, P.le Carlo Magno, 1, si potrà ritirare il tuo pettorale e curiosare tra i vari espositori negli orari di apertura – Venerdì 31 marzo dalle 12 alle 21 – Sabato 1 aprile dalle 09 alle 19.

(6) Sabato 1 e domenica 2 aprile: Expo Electronics al Palazzo delle Esposizioni di Mariano Comense

Sabato 1 e domenica 2 aprile Expo Electronics Mariano Comense approda al Palazzo delle Esposizioni, nel centro storico della rinomata cittadina Brianzola. Due giorni per comprare tutto il materiale di informatica a prezzi veramente ottimi.

La fiera si sviluppa su tre piani espositivi: piano terra, primo piano e secondo piano. Quest’ultimo sarà esclusivamente dedicato al mercatino dei radioamatori e potrete trovare più di 40 espositori, privati, che espongono i loro materiali. Un’occasione per comprare pezzi di ricambio, pc usati e accessori vari.

Cosa fare domenica 2 aprile a Milano: Expo Electronics
Sabato 1 e domenica 2 aprile: Expo Electronics al Palazzo delle Esposizioni di Mariano Comense. Un salto nel passato tra vecchi vinili e pezzi da collezione.

Un’area sarà dedicata ai droni, oggetti di nuova tecnologia, usati ormai da adulti e ragazzi per riprese aeree o per semplice divertimento. L’area vinile proporrà invece un salto nel passato tra vecchi vinili o pezzi da collezione. All’interno della manifestazione sara’ presente un punto ristoro.

Il Palazzo Storico delle Esposizioni di Mariano Comense è in via Giacomo Matteotti 10. Orari di apertura al pubblico: sabato 1 e domenica 2 aprile dalle 9.00 alle 19.00. Il biglietto di ingresso costa 5 euro (riduzioni disponibili su eventiefiere.com).

(7) Sessantottesima edizione Milano-Busseto

La Milano-Busseto è una storica corsa ciclistica maschile riservata ai dilettanti Under-23. E’ organizzata dalla A.S. Pedale Bussetano,dal 1949 e ha visto tra i suoi vincitori ciclisti come Paolo Bossoni (1997), Giovanni Lombardi (1990 e 1991) e Francesco Moser (1971).

L’edizione del 2017 si svolgerà il 1 aprile con partenza da Busseto in piazza Verdi alle 9 per un percorso di 144 km. Il rientro è previsto per le 16.45 a Busseto.

Cosa fare a Milano sabato 1 aprile: Milano - Busseto ciciismo
Sabato 1 aprile: sessantottesima edizione della corsa ciclistica Milano – Busseto

Tappe: Busseto – Castell’Arquato, Lugagnano Val d’Arda, Vernasca, Bacedasco Basso (il circuito si ripete 2 volte: Vigoleno, Vigoleno Castello GPM, Botteghino, Bacedasco basso); Vigoleno, Case Passeri, Scipione Ponte, Scipione Castello, Salsomaggiore Terme, Tabiano Bagni ( il circuito si ripete 2 volte: Loc. Gambarato, Siccomonte, Tabiano Castello, Tabiano Bagni).

Una volta ritornati in loc. Gambarato si prosegue per Fidenza ,  Soragna, e proseguimento per Busseto con circuito cittadino da ripertersi 2 volte. Info: www.federciclismo.it

(8) BIT-Borsa Internazionale del Turismo

Cosa fare a Milano domenica 2 aprile: BIT, la Borsa Internazionale del Turismo si svolgerà presso Fieramilanocity – MiCo da domenica 2 a martedì 4 Aprile. La BIT è una fiera internazionale che raccoglie intorno a sé gli operatori turistici di tutto il mondo, un numeroso pubblico di visitatori, appassionati di viaggi, televisioni e stampa.

Ai quattro settori – Leisure, Luxury, MICE e Destination Sport – si affiancheranno tre percorsi di visita dedicati ad aree tematiche in forte crescita: A Bit of Taste (enogastronomia), Be Tech (digital) e I love wedding (dedicato ai viaggi di nozze). Completano il programma convegni ed approfondimenti tematici.

Cosa fare a Milano Domenica 2 aprile: BIT Borsa Internazionale del Turismo
A Milano torna Bit – Borsa Internazionale del Turismo

Accesso al pubblico: domenica 2 Aprile dalle 9.30 alle 18.00. La prevendita è online al link bit.fieramilano.it/it/pre-registrazione.

Costo biglietto 5 euro con pre-registrazione anziché 7 euro. Per gli espositori e operatori del settore l’ingresso è gratuito con pre-registrazione tutti i giorni da domenica 2 Aprile a martedì 4 Aprile dalle 8.30 alle 18.30.

(9) Sabato 1 aprile: Milano Rum Festival

Il primo aprile si terrà la prima edizione del Milano Rum Festival presso l’Hotel Marriott. L’iniziativa è ideata dagli stessi organizzatori del Milano Whisky Festival e del Milano White Spirits Festival e che offrirà agli appassionati e gli operatori del settore di degustare e conoscere le centinaia di etichette presenti.

cosa fare a Milano Sabato 1 aprile: Rum Festival
Sabato 1 aprile al Hotel Marriott di Milano: Rum Festival

Nella sala Le Baron dell’Hotel Marriott gli appassionati e gli operatori del settore potranno conoscere, degustare e innamorarsi di una – o più – tra le centinaia di etichette presenti. Degustazioni e assaggi, seminari, masterclass, mixology, abbinamenti food e l’inimitabile atmosfera che si respira durante questi eventi. L’ ingresso è gratuito e si potranno acquistare dei gettoni per degustare l’etichetta preferita. Orari di apertura: dalle 15.00 a mezzanotte. L’Hotel Marriott è in via Washington 66 a Milano (vicinanze Wagner – De Angeli MM1).

(10) Domenica 2 aprile a Milano: incontro con Leonardo, Cenacolo Vinciano e Santa Maria delle Grazie.

Sullo scorcio del XV alla corte di Ludovico il Moro, due grandi personalità artistiche sono chiamate ad aggiornare il linguaggio dell’arte e del potere in un luogo molto amato dalla famiglia degli Sforza: il complesso monastico dei Domenicani di Santa Maria delle Grazie, Leonardo da Vinci nel refettorio e Donato Bramante nella chiesa (leggi il nostro articolo dedicato a Bramante a Milano).

Cosa fare domenica 2 aprile a Milano: incontro con Leonardo, Cenacolo Vinciano e Santa Maria delle Grazie.
Cosa fare domenica 2 aprile a Milano: incontro con Leonardo da Vinci, Cenacolo Vinciano e Santa Maria delle Grazie. Visita guidata con Sara Nuzzi

L’innovazione si innesta prepotentemente nella tradizione architettonica milanese e la proietta di fatto nel pieno Rinascimento. Questi interventi sono capolavori che influenzeranno l’arte e tutti gli artisti fino ai giorni nostri.

L’obbiettivo della visita guidata con Sara Nuzzi, in programma domenica 2 aprile dalle ore 15.15 alle 17.00, è lasciarsi incantare da queste opere, addentrandosi nei loro aspetti peculiari e rivivendo il fermento culturale di quegli anni.

(11) A Palazzo Reale la mostra Manet e la Parigi moderna

Milano: aperta al pubblico della mostra “Manet e la Parigi moderna”, visitabile al piano nobile di Palazzo Reale fino al 2 luglio. Le opere arrivano dalla prestigiosa collezione del Musée d’Orsay di Parigi. La mostra intende raccontare il percorso artistico del grande maestro Edouard Manet, iniziatore di una nuova pittura, che scopre la “meravigliosa” modernità, in una Parigi in piena trasformazione, una città che soleva girare quotidianamente a piedi in lungo e in largo, da autentico pedone e osservatore appassionato del suo tempo. Sulla scia di Baudelaire, si afferma come un “pittore della vita moderna” e sceglie di affrontare temi nuovi che osserva per la strada, al Teatro dell’Opera, nei bar e nei “caffè-concerto”.

Cosa fare a Milano sabato 1 aprile: mostra Manet Milano
Manet e la Parigi Moderna: opere in mostra a Palazzo Reale, Milano, dal 8 marzo. Immagine: Manet – Un bar aux Folies Bergères (1890)

Fra le tele più celebri esposte a Palazzo Reale per Manet a Milano, da segnalare «Il balcone» e «Il ritratto di Émile Zola», opera nella quale viene riprodotta una delle tele più famose di Manet, l’OlympiaManet a Milano è una mostra affascinante e ricca di opere indimenticabili che ci fa respirare l’atmosfera della Parigi di fine Ottocento, protagonista il grande Manet, attorniato dai celebri artisti che ne hanno condiviso il percorso artistico ed umano. Tra le riduzioni valide per l’accesso a Palazzo Reale, segnaliamo il biglietto a 8 euro per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano (info qui).

Orari nel weekend: venerdì e domenica dalle ore 9,30 alle 19,30; sabato dalle ore 9.30 alle ore 22.30. Altre info nell’articolo dedicato alla mostra.

(12) Fino a domenica 2 aprile: rassegna cinematografica Cervello & Cinema allo Spazio Oberdan di Milano

Perché i film ci piacciono e ci coinvolgono? Che impatto hanno su di noi? Come influenzano il cervello, e come il cervello è influenzato da ciò che vede sullo schermo? È diverso guardare un film a casa o al cinema, sul tablet o sul grande schermo? Perché al cinema ci si emoziona pur sapendo che ciò che avviene davanti ai nostri occhi è fittizio? A queste e altre domande risponderanno neuroscienziati e psicanalisti durante la prima edizione del Festival “Cervello&Cinema”, con eventi dal 27 marzo al 2 aprile al Cinema Spazio Oberdan di Milano.

L’evento porta avanti la tradizione divulgativa dei BrainForum di BrainCircleItalia, ed è organizzato insieme a Ospedale San Raffaele, Fondazione Cineteca Italiana e Hebrew University of Jerusalem, con il supporto di Roche e Cisal e il Patrocinio del Comune di Milano.

Cosa fare a Milano domenica 2 aprile: rassegna cinematografica Cervello e Cinema
Dal 27 marzo al 2 aprile: rassegna cinematografica Cervello & Cinema allo Spazio Oberdan di Milano (ingresso gratuito)

Obiettivo degli organizzatori è avvicinare un pubblico di non addetti ai lavori e giovani alla ricerca scientifica, uscendo dal mondo accademico e affrontando temi di grande attualità e interesse con un linguaggio accattivante e attraverso celebri film. Le devianze sessuali sono il tema della serata di venerdì 31 marzo, con un film ambiguo e appassionante, “Ti guardo” opera prima del regista venezuelano Lorenzo Vigas, che ha vinto l’anno scorso il Leone d’Oro a Venezia. È la storia di un uomo apparentemente gentile e normale, in realtà voyeur pedofilo e omosessuale/omofobo. Raccontato con grande maestria, senza mai sfociare nella volgarità e nella pornografia, il film è un capolavoro psicologico. A commentarlo sarà una grande psicoanalista appassionata di cinema, Simona Argentieri, autore di un celebre libro su psicoanalisi e cinema, “Freud a Hollywood”, che parlerà di identità sessuale, un tema oggi estremamente di attualità, soprattutto nelle giovani generazioni.

Ingresso gratuito alle proiezioni e agli incontri, in programma ogni sera fino a domenica 2 aprile dalle ore 19.00.

(13) Sabato: Giro Giro Tondo Design for Children inaugura la decima edizione del Triennale Design Museum 

Sabato 1 aprile inaugura a Milano Giro Giro Tondo. Design for Children, decima edizione del Triennale Design Museum: il percorso espositivo presenta una nuova storia del design italiano dedicata al mondo dell’infanzia e ai bambini, al design e all’architettura che hanno lavorato per loro, ai giochi e alle immagini che li hanno divertiti e raccontati, agli spazi in cui si sono mossi, agli oggetti che hanno manipolato.

Le sezioni espositive sono intervallate da focus dedicati a figure di spicco e di rilievo nella storia del design in relazione all’education, come Bruno Munari e Riccardo Dalisi o alla iconicità dell’affabulazione, come Pinocchio, a cura di Enrico Ercole. Orari di apertura al pubblico nel primo weekend: sabato e domenica dalle 10.30 alle 20.30. Costi: biglietto intero 8 euro, ridotto 6,50 / 5,50 euro, ingresso gratuito per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano.

(14) Sabato 1 e domenica 2 aprile: a Milano torna “Agrumi”, mostra mercato di Fondo Ambiente in Palazzina Appiani (Parco Sempione)

Sabato 1 – dalle ore 12 alle 22 – e domenica 2 aprile – dalle ore 10 alle 18 – torna a Milano l’iniziativa “AgruMi – Grande Fiera degli Agrumi”, organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano negli spazi della Palazzina Appiani: un viaggio tra storie, segreti e sapori degli agrumi, alla scoperta delle tante varietà, delle tradizioni, delle culture e dei paesaggi che ciascun frutto evoca, fino alle caratteristiche nutrizionali e terapeutiche, agli usi in cucina e molto altro.

Cosa fare a Milano domenica 2 aprile: Agrumi 2017 in Palazzina Appiani
Sabato 1 e domenica 2 aprile: Agrumi 2017 in Palazzina Appiani presso Parco Sempione- Arena Civica a Milano

Al centro dell’evento, per entrambi i giorni, sarà una mostra e mercato con espositori di piante e frutti siciliani e campani, mieli, oli agrumati, bibite, liquori, dolci e marmellate. Le tante varietà di agrumi provenienti da ogni parte d’Italia saranno esposte ed illustrate in una grande tavola pomologica, per consentire al pubblico di conoscere i frutti ancor prima di comprarli, potendone apprezzare così appieno il valore, oltre che il sapore.

Contemporaneamente, alla mostra mercato all’esterno della Palazzina, all’interno proseguirà l’esplorazione del mondo degli agrumi attraverso un ricco e fitto programma di piccoli eventi, tutti a base di agrumi: degustazioni libere e guidate di sapori ed essenze, laboratori per bambini, documentari e cinema, conferenze di approfondimento con esperti e ospiti d’eccezione (chef, agronomi e perfino artisti!), lezioni di cucina, e poi aperitivi, brunch e colazioni, per godere tutti, e con tutti i sensi, della meraviglia di questi frutti simbolo della cultura mediterranea che riempiranno di colore il cuore di Milano alle soglie della primavera. Costi: biglietto intero € 6,50, ragazzi 4€ (dai 4 ai 14 anni), iscritti FAI 4€. Altre info su www.fondoambiente.it/eventi/Index.aspx?q=agrumi-2017

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM