Cosa fare a Milano da venerdì 6 gennaio a domenica 8 gennaio

Cosa fare a Milano da venerdì 6 gennaio a domenica 8 gennaio

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 6 gennaio (Epifania) a domenica 8 gennaio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Presepi a Milano e non solo

A Palazzo Marino, sotto i portici del cortile raggiungibile da via Marino, è esposto il Presepe del Maestro Francesco Artese (info qui): l’opera presepiale sarà esposta fino all’Epifania e vede oltre 60 personaggi sulla scena, realizzati interamente in terracotta, per rappresentare le storie della comunità lucana che si anima in prossimità della Grotta, tra case, chiese, vicoli e scale che riprendono magistralmente la Città dei Sassi. Orari di apertura: venerdì 6 gennaio: ore 9:30-20:00. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

In Brera, nella navata destra della Chiesa di San Marco, è visitabile tutto l’anno il Presepe del Londonio, una struttura interamente in cartapesta che costituisce un raro esempio di arte presepistica ambrosiana del XVIII secolo. Il presepe, dipinto ad olio su carta applicata a sagome di legno, è collocato nell’ultima cappella vicino alla piccola sagrestia e fu progettato da Francesco Londonio, scenografo del Teatro alla Scala, ai tempi di Maria Teresa d’Austria – non a caso questa meraviglia sembra proprio una scenografia da teatro!

Cosa fare l'Epifania a Milano: presepe della Regione Basilicata a Palazzo Marino
Fino al 6 gennaio l’incanto del Presepe monumentale dei Sassi di Matera a Palazzo Marino (info). Credits: foto di Andrea Cherchi (www.instagram.com/andreacherchi_foto)

Un altro presepe visitabile tutto l’anno è quello presso la Basilica di San Nazaro, situata in piazza San Nazaro a Milano: si tratta di un antico Presepe Ligneo creato nella seconda metà del 1500 dall’artista Adam Kraft. Il Presepe è visitabile tutto l’anno, con orari dalle 7.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 19.00. In via del Conservatorio presso la Chiesa di Santa Maria della Passione viene ogni anno esposto un presepe interamente realizzato con statue di ceramica, fatte a mano. L’ingresso è libero e la chiesa si trova in via Conservatorio, 16. L’esposizione apre la domenica che precede il Natale e resta aperta fino all’Epifania, con orari dalle 07.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00.

Allontanandoci un po’ dal centro, approdiamo nel quartiere Baggio dove, nella cripta della Parrocchia di Sant’Apollinare in Baggio (Piazza Sant’Apollinare, 7) troviamo un grande presepe biblico che non racconta solo la storia di Gesù nel giorno della sua nascita ma estende la sua narrazione figurativa anche alle vicende più significative delle Sacre Scritture: dalla Creazione del mondo alla Natività, dalla fuga in Egitto alla diffusione del Vangelo da parte dei discepoli. Per questo suo ampio respiro storico-religioso, si tratta di un presepe forse unico nel suo genere.

Da segnalare il Gran Presepe Metropolitano allestito negli spazi dell’Albergo Diurno Venezia (piazza Oberdan, vicinanze metro MM1 Porta Venezia): il Presepe degli artisti rappresenta una moderna rappresentazione della Natività, opera collettiva di artisti italiani contemporanei che compone più figure in legno dipinto a grandezza naturale. Ingresso libero, apertura fino a domenica 8 gennaio 2017. Orari di apertura: venerdì dalle ore 12.30 alle 19.30. Sabato e domenica dalle ore 10 alle 20.

Venerdì e sabato: Renato Zero in concerto al Mediolanum Forum di Assago

Doppio live di Renato Zero, nel weekend dell’Epifania, al Mediolanum Forum di Assago: venerdì 6 e sabato 7 gennaio nuovi appuntamenti con “ALT IN TOUR”, una serie di imperdibili date nei più importanti palasport d’Italia che propongono i grandi successi del passato e i brani contenuti nell’album “Alt”. Biglietti in prevendita a partire da 35€ sul circuito Ticketone.

Concerti da non perdere a Milano a gennaio 2017: Renato Zero ALT in Tour. Acquista i biglietti in prevendita
Concerti da non perdere a Milano a gennaio 2017: Renato Zero ALT in Tour. Acquista i biglietti in prevendita

A tre anni dal doppio progetto di “Amo”, incentrato su tematiche più intime e riflessive, RENATO ZERO è tornato, forte di rinnovata passione e spirito di denuncia, ai grandi temi sociali e alle battaglie civili con il nuovo disco di inediti “ALT”, con 14 brani inediti in cui trovano spazio tanti temi, dalla fede al lavoro, dai giovani all’amore, dalla violenza all’ecologia.

Da venerdì a domenica: allo Spazio Oberdan di Milano la rassegna HOKUSAI, IL MONTE FUJI, I LUOGHI E I VOLTI DEL GIAPPONE

In occasione della grande mostra “Hokusai, Hiroshige, Utamaro”, a Palazzo Reale fino al 29 gennaio, Fondazione Cineteca Italiana propone la rassegna cinematografica HOKUSAI, IL MONTE FUJI, I LUOGHI E I VOLTI DEL GIAPPONE, per scoprire la grande arte e la cultura giapponese a partire dalla loro immagine simbolo, il monte Fuji. Sei film in programma, fra i quali due eccezionali anteprime.

Cosa fare domenica 8 gennaio a Milano: film allo Spazio Oberdan
Allo Spazio Oberdan di Milano la rassegna cinematografica HOKUSAI, IL MONTE FUJI, I LUOGHI E I VOLTI DEL GIAPPONE. In foto, una scena dal film “La foresta dei sogni”

Fra i film in programma, da segnalare due eccezionali anteprime: Ascent di Fiona Tan (06.01 H 15 / 07.01 H 21.15 / 08.01 H 19), splendida, poetica storia che ruota intorno al monte Fuji, qui in tutta la sua valenza simbolica, culturale e spirituale, e Miss Hokusai di Keiichi Hara (06.01 H 19), la storia mai raccontata della figlia del pittore Hokusai, donna dallo spirito libero e dall’enorme talento artistico.

La rassegna è completata da due classici di due maestri della settima arte come Sogni di Akira Kurosawa e Vita di O-Haru, donna galante di Kenji Mizoguchi, dal recente La foresta dei sogni di Gus Van Sant e dal magnifico La storia della principessa splendente del grande Isaho Takahata. Biglietto d’ingresso: intero 7,50€, ridotto 5,50€. I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Epifania, cosa fare a Milano: raduno della Befana benefica motociclistica

Venerdì 6 gennaio torna il tradizionale raduno della Befana Benefica Motociclistica organizzata dal MotoClub Ticinese: partenza alle 8.30 da Corso Sempione (carreggiata centrale). Ci saranno tantissime moto di ogni stile per consegnare doni e offerte agli Istituti Piccolo Cottolengo Don Orione e alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone.

Epifania, cosa fare a Milano: 50° edizione della Befana Benefica Motociclistica
Epifania, cosa fare a Milano: 50° edizione della Befana Benefica Motociclistica

Non è necessaria alcuna iscrizione: sono presenti sul corso 3 gazebo dove vengono distribuite, a fronte di un piccolo contributo, alcune medaglie ricordo della manifestazione ed una calza contenente dolciumi che dovrebbero essere donate agli ospiti dei centri da visitare. Il corteo scortato dalla forze di polizia in moto si muove attraversando la città sino al Piccolo Cottolengo Don Orione via Caterina da Forlì; dopo una prima sosta con spuntino, il corteo riprende per la Sacra Famiglia di Cesano Boscone, altro incontro con gli ospiti e ulteriore spuntino. Qui si conclude l’evento: altre informazioni su www.motoclubticinese.it

Appuntamenti stravaganti fuori Milano per il giorno dell’Epifania: Raduno Nazionale delle Befane e dei Befani a Fornovo Taro (PR)

A Fornovo Taro (PR) torna, per la settima edizione, il Raduno Nazionale delle Befane e dei Befani. Una lunga festa, dal 2 al 7 gennaio, con giochi, sfilate di befane e befani, esibizioni di sbandieratori e musici, giochi per i più piccoli e tanti altri eventi.

Epifania, cosa fare a Milano e non solo: Raduno Befane e Befani a Fornovo Taro
Epifania, cosa fare a Milano e non solo: Raduno Befane e Befani a Fornovo Taro

Per l’edizione 2017 sono previsti tre diversi concorsi: quello musicale, dedicato alle bande, quello coreografico e quello riservato al gruppo più numeroso. I premi in palio pare siano molto, molto succulenti. Tra le iniziative in programma il 6 gennaio, segnaliamo il gran mercato della Befana per le vie del paese (dalle 10 alle 17) e gli spettacoli coi trampolieri che animano e coinvolgono grandi e piccini. Altre info su www.befanaraduno.it

Epifania, cosa fare a Milano. Befana al Planetario: La Befana vien di notte…

Doppio appuntamento speciale per bambini, al Planetario di Milano, venerdì 6 gennaio: dalle ore 15.00 e dalle 16.30 Alessia Cassetti e Stefano Quaratesi saranno protagonisti in La Befana vien di notte… (per bambini dai 5 anni in su).

Epifania, cosa fare a Milano: pomeriggio coi bambini al Planetario Civico di Milano
Epifania, cosa fare a Milano: pomeriggio coi bambini al Planetario Civico di Milano

Biglietto intero 5€, ridotto 3€ (fino a 18 e da 65 anni, MUSEOCARD abbonamento Civici Musei, dipendenti comunali), gratuito per portatori di handicap. Altre informazioni su www.comune.milano.it/planetario

Mostre a Milano: Basquiat, The Art of the Brick, Real Bodies, Rubens e la nascita del Barocco

Tantissime mostre per tutti i gusti, a Milano, durante il weekend che inizia con l’Epifania. Partiamo con la mostra Jean-Michel Basquiat, con quasi 100 opere provenienti da collezioni private del pittore e writer statunitente morto a soli ventisette anni. Venti anni dopo la sua prima mostra al Whitney Museum of American Art (1992-1993), questa esposizione mostrerà il ruolo centrale di Basquiat nella generazione dei suoi artisti coetanei e la funzione della sua arte come un ponte di collegamento tra le diverse culture. Il MUDEC di Milano è aperto anche all’Epifania. Biglietti in prevendita su Ticketone.it o su ticket24ore.it

Epifania, cosa fare a Milano: Jean-Michel Basquiat, mostra al MUDEC Museo delle Culture
Epifania, cosa fare a Milano: Jean-Michel Basquiat, mostra al MUDEC Museo delle Culture

Di carattere completamente diverso la mostra The Art of the Brick alla Fabbrica del Vapore di Milano: su un’area di 1600 mq trovano posto oltre 100 opere d’arte realizzate con i famosi mattoncini LEGO dall’artista americano Nathan Sawaya. Tra le più sbalorditive e inaspettate creazioni 3D, The Art of The Brick presenta le ricostruzioni, a volte reinterpretate, di capolavori d’arte universalmente riconosciuti come la Gioconda e la Venere di Milo, oltre a numerosi pezzi inediti mai visti prima in Italia e che saranno esposti a Milano per la prima volta. Apertura per tutto il weekend dell’Epifania. Biglietti in prevendita su Ticketone.it

Da non perdere “Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco”: a Palazzo Reale 70 opere che analizzano il rapporto del “pittore italiano” (citando Bernard Berenson) col nostro paese e con gli artisti più giovani, protagonisti del Barocco, come Pietro da Cortona e Bernini. Apertura per tutto il weekend dell’Epifania. Biglietti in prevendita su Ticketone.it

Per gli stomaci più forti – pare qualche visitatore sia stato colpito da malori momentanei e veri e propri svenimenti con perdita dei sensi – può essere interessante la mostra Real Bodies, allo Spazio Ventura XV (via Ventura 15) di Milano: si tratta della più grande mostra itinerante di anatomia umana mai realizzata con 40 corpi interi e 350 organi conservati attraverso la plastinazione. Apertura per tutto il weekend dell’Epifania. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone.it

Alla ricerca dei Re Magi a Sant’Eustorgio: corteo dell’Epifania

In quest’ultimo weekend di festa, approfittate per girare la città e scoprire luoghi e curiosità!
Legata proprio all’Epifania è la chiesa di Sant’Eustorgio a Milano dove, si racconta, siano conservate le spoglie dei Re Magi. Arrivando noterete che in cima al campanile non c’è una croce ma una stella ad otto punte, la stella dei Re Magi appunto, che indica la loro presenza in quella chiesa.
Le reliquie dei Magi, oggetto di culto e devozione, si dice siano giunte a Milano da Costantinopoli grazie a Sant’Eustorgio che le ricevette in dono da Costante, capo dell’Impero Romano d’Oriente. Si dice che il carro che trasportava il pesante sarcofago che conteneva le reliquie sprofondò nel fango nei pressi di Porta Ticinese a Milano e non fu possibile rimuoverlo. Eustorgio interpretò quello come un segno divino e per questo fece erigere la prima basilica nella quale custodire le reliquie dei Magi proprio laddove il carro sprofondò.

Epifania, cosa fare a Milano: visita Basilica di Sant'Eustorgio
Epifania, cosa fare a Milano: visita alla Basilica di Sant’Eustorgio

Sappiamo però che, oggi, nella chiesa in Ticinese sono conservate solo una parte delle spoglie dei Magi perché nel 1164 l’imperatore Federico I, detto il “Barbarossa”, ordinò al suo consigliere, Reinald von Dassel, arcivescovo di Colonia, di impadronirsi delle reliquie, che finirono cosi nel duomo della città tedesca. Nel 1906 il Cardinal Ferrari, vescovo di Milano, ottenne una parziale restituzione delle reliquie oggi conservate in una preziosa urna posta sopra l’altare dei Magi. A ricordo del loro martirio la liturgia ambrosiana usa, nel giorno dell’Epifania, paramenti di colore rosso.

Come da tradizione anche quest’anno il corteo dei Magi sfilerà, il giorno dell’Epifania, lungo le strade della città, partendo alle 11.30 e arrivando verso le 12.40 in piazza Sant’Eustorgio, con tappa anche a San Lorenzo dove si trovano i figuranti che impersonano Erode e la sua scorta. Sul sagrato di Sant’Eustorgio verrà allestito un palco con i personaggi della Sacra Famiglia, a cui i Magi portano i doni.

Per partecipare al corteo in costume basta segnalare il proprio nome agli incaricati presenti in basilica al termine delle SS. Messe domenicali delle 11.00 in Sant’Eustorgio (NdR: solitamente le richieste vengono ricevute nel corso delle ultime domeniche di dicembre). Info su http://www.santeustorgio.it/corteo_dei_magi.html

Circumnavigando Festival: a Genova il Festival Internazionale di Teatro e Circo

Idee per una gita fuori porta!

Terminerà l’8 gennaio la XVI edizione di Circumnavigando Festival, il festival internazionale di Teatro e Circo che si tiene a Genova presso il Tendone da Circo al Porto Antico. Il festival nasce nel 2001 a Genova a cura dell’Associazione Culturale Sarabanda, direttore artistico Boris Vecchio.

La manifestazione annualmente presenta un cartellone di eventi dal carattere internazionale e spazia dal Circo Contemporaneo al Teatro (di figura, di strada), con spettacoli, incontri ed esposizioni.

Epifania, cosa fare a Milano: Circumnavigando Festival Internazionale di Teatro e Circo
Epifania, cosa fare a Milano: Circumnavigando Festival Internazionale di Teatro e Circo

Circumnavigando in sedici anni di vita è riuscito a diventare punto di riferimento e specchio delle avanguardistiche tendenze europee e mondiali. Di anno in anno vengono presentati nell’ambito della manifestazione spettacoli che riuniscono le migliori discipline circensi con una commistione di generi e stili, nuove arti, nuove generazioni, capaci di catturare un pubblico eterogeneo e che sorprende per la capacità diretta con cui si arriva a una comunicazione unanime e interattiva tra artista e spettatore.

Programma completo su: www.sarabanda-associazione.it

Arriva la Befana al Museo Martinitt e Stelline

Epifania, cosa fare a Milano: il 6 Gennaio la Befana si ferma al Museo Martinitt e Stelline! A partire dalle ore 15.30 tutti i bambini sono invitati per una visita al Museo in compagnia della Befana e di un Ex Martinin!

Epifania, cosa fare a Milano: Arriva la Befana al Museo Martinitt e Stelline
Epifania, cosa fare a Milano: Arriva la Befana al Museo Martinitt e Stelline

A seguire si svolgerà un laboratorio creativo in cui ogni bambino costruirà la sua calza da riempire con dolciumi offerti dal Museo!

Info e Prenotazioni: telefono 02 43006522/ 02 43006520, email museo@pioalbergoitrivulzio.it, didatticamuseo@pioalbergotrivulzio.it

Venerdì e sabato: visite guidate al Museo e alle Terrazze del Duomo

Il 6 gennaio siete tutti invitati al Museo del Duomo per un’avventura in museo, inseguendo la stella cometa in cammino con i Re Magi che condurrà alla Capanna Santa. Un arazzo dai preziosi  ricami in filo d’oro, che illustra l’Adorazione dei Magi, sarà la porta d’accesso per un viaggio tra le antiche tradizioni di questa Festività. Il costo della visita guidata è di 6€ a persona comprensivo di visita guidata e biglietto di ingresso. Ritrovo: 15 minuti prima dell’inizio della visita presso la biglietteria del Museo del Duomo (Piazza Duomo, 12 – Palazzo Reale).

Epifania, cosa fare a Milano: L’Epifania, tutte le feste porta via. Visita guidata al Museo del Duomo
Epifania, cosa fare a Milano: L’Epifania, tutte le feste porta via. Visita guidata al Museo del Duomo

Proseguono inoltre gli appuntamenti con le visite guidate per famiglie sulle Terrazze del Duomo. Sabato 7 gennaio si avrà l’opportunità di passeggiare sulle Terrazze della Cattedrale milanese, tra guglie e doccioni, per osservare l’architettura della Cattedrale e lo splendido panorama che domina dall’alto la città. Appuntamento alle 16:00. Ritrovo: 15 minuti prima dell’inizio della visita presso il Duomo Infopoint in Piazza del Duomo, 18 (alle spalle della Cattedrale). Info e prenotazioni: il costo della visita guidata, comprensivo di biglietto per la salita alle Terrazze in ascensore, è di 18€. Biglietto ridotto a 9€ per bambini 6-12 anni.

Prenotazione obbligatoria: dal lunedì al venerdì alla mail visite@duomomilano.it o al numero 02 89015321; sabato e domenica alla mail visite@duomomilano.it o al numero 0272023375.

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM