Weekend: cosa fare a Milano da venerdì 27 gennaio a domenica 29 gennaio

Cosa fare sabato 28 gennaio a Milano e non solo: Camunia Beer Festival

Weekend: cosa fare a Milano da venerdì 27 gennaio a domenica 29 gennaio

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 27 gennaio a domenica 29 gennaio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Da venerdì a domenica: Miseria & Nobiltà al Teatro Sala Fontana di Milano. Biglietti in sconto per gli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano

Ultimo weekend di repliche, al Teatro Sala Fontana di Milano, per Miseria&Nobiltà, tratto dal testo di Eduardo Scarpetta. Reso celebre dal film del ‘54 di Mattioli con Totò, Miseria&Nobiltà è uno dei classici della tradizione napoletana e italiana.

I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 15€ a persona (invece che 20€). Per ottenere lo sconto, scrivete una mail con oggetto “Teatro Sala Fontana – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti così prenotati potranno essere acquistati e ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo.

Cosa fare sabato 28 gennaio a Milano: Miseria e Nobiltà al Sala Fontana
Miseria & Nobiltà, fino a domenica 29 gennaio al Teatro Sala Fontana di Milano. Biglietti in sconto per gli iscritti alla newsletter di Eventiatmilano.it

Moderni ciceroni, gli Scala Museum Angels racconteranno aneddoti, curiosità, retroscena, avvenimenti che si celano dietro ai dipinti, ai busti, agli antichi strumenti musicali e agli altri numerosi oggetti esposti nel Museo. Biglietti a partire da 5 euro. Ulteriori informazioni scrivendo a garino@fondazionelascala.it

www.teatroallascala.org/it/museo-teatrale/il-museo-teatrale.html

Talashi Muramaki alla Fiera Internazionale di Arte Contemporanea a Bologna

La Fiera Internazionale di Arte, la kermesse dedicata al mondo dell’arte contemporanea, giunta alla quarantanovesima edizione, si svolgerà a Bologna dal 27 al 30 gennaio e consentirà di curiosare sulle novità del mondo dell’arte contemporanea con tante novità per questa edizione come l’ Art City Polis, un insieme di esposizioni incentrate sul tema della città e della convivenza.

Tantissimi gli eventi correlati che si svolgeranno in città (alcuni a pagamento), da non perdere la Art City White Night, la notte bianca dell’arte durante la quale, sabato 28 gennaio, musei e palazzi rimarranno aperti fino a mezzanotte.

Cosa fare domenica 29 gennaio a Milano: Arte fiera Bologna Takashi Murakami
Takashi Murakami

Talashi Muramaki, uno degli artisti di arte contemporanei più noti a livello internazionale, sarà la guest più attesa della Fiera Internazionale di Arte Contemporanea che aprtecipa alla kermesse con la mostra Kirakirà: lo scintillante mondo di Takashi Murakami, un’esposizione di circa 40 opere in esclusiva in Galleria Cavour nella boutique Louis Vuitton,  pezzi unici del Patrimonio LV, creati dall’artista nel 2003,quando realizzò per la maison francese Superflat Monogram, e nel 2009 il sequel Superflat First Love.

L’ingresso alla mostra è libero nei seguenti orari: mercoledì 25 gennaio apertura al pubblico dalle ore 17 (vernissage solo su invito). Orari di apertura ordinari: 10-13 / 15-20. Orari straordinari di ART CITY BOLOGNA: venerdì 27 gennaio 10-21, sabato 28 gennaio ART CITY WHITE NIGHT dalle 10 a mezzanotte, domenica 29 gennaio 10-21.

Orari e costi della Fiera

Da venerdì 27 a domenica 29 gennaio dalle 11 alle 19, lunedì 30 gennaio dalle 11 alle 17. Biglietto intero 25 euro. Ulteriori informazioni su www.artefiera.it. Tutti gli eventi della notte bianca dell’arte qui: www.artefiera.it/artcitywhitenight/979.html

Concerti da non perdere nel weekend: Skunk Anansie al Mediolanum Forum di Assago e Hammerfall al Live Club di Trezzo sull’Adda

Segnaliamo un paio di concerti da non perdere a Milano e dintorni nel weekend, dalla top 5 mensile: partiamo con la data esclusiva a Milano degli Skunk Anansie, che saranno in concerto al Mediolanum Forum di Assago sabato 28 gennaio. Biglietti in prevendita a 40.25€ su Ticketone.

cosa fare domenica 29 gennaio a Milano: Hammerfall in concerto
Concerti da non perdere a gennaio a Milano e non solo: Hammerfall al Live Club di Trezzo sull’Adda

Domenica 29 gennaio, invece, il tour degli Hammerfall farà tappa in Italia per un’unica data, con il concerto al Live Club di Trezzo sull’Adda (MI). Con loro GLORYHAMMER e LANCER. Ingresso riservato ai maggiori di 12 anni, prenotazione tavoli in sala tramite infotel 347 1977297. Biglietti in prevendita a 31.05€ su Ticketone.

Weekend fuori porta: Camunia Beer Festival a Villa Damioli sul Lago d’Iseo

Da venerdì 27 a domenica 29 gennaio, presso la splendida Villa Damioli nel cuore di Pisogne (BS) sul Lago d’Iseo, Camunia Beer Festival offre tre giorni di ottima birra artigianale, cibo di strada, musica e divertimento. L’evento, dedicato ai birrifici artigianali di qualità e alle loro produzioni provenienti da ogni dove, consentirà al pubblico di degustare birre artigianali accompagnate da cibo di strada. Ci sarà anche la possibilità di sfamare i palati più esigenti con alcune proposte street food nei cortili della Villa; è inoltre prevista un’area bimbi e per finire tanti eventi, tutti rigorosamente centrati sul tema birra e luppolo.

Cosa fare sabato 28 gennaio a Milano e non solo: Camunia Beer Festival
Fino a domenica 29 gennaio Villa Damioli a Pisogne (BS) ospiterà il Camunia Beer Festival

Camunia Beer Festival è una occasione per visitare la ridente cittadina e i numerosi siti di interesse tra cui vanno segnalati la chiesa di S.Maria della Neve (XV sec.), al cui interno è visibile un magnifico ciclo di affreschi di Girolamo Romanino, eseguiti negli anni 1532-34. Ingresso libero e gratuito; per degustare le birre sarà necessario munirsi di gettoni all’ingresso della manifestazione (1 gettone da 1 Euro = 10 cl). Ulteriori informazioni scrivendo a info@vitaminac-adv.com

Sabato 28 e domenica 29 gennaio: weekend speciale per la mostra I Mondi di Primo Levi al Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo a Vinci di Milano

In occasione della Giornata della Memoria, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano propone ai suoi visitatori alcune attività speciali per approfondire i temi della mostra I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza (ve ne abbiamo parlato qui), realizzata dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi di Torino, con il sostegno di Material ConneXion Italia, il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Milano, la collaborazione dell’Associazione Figli della Shoah e del Memoriale della Shoah di Milano.

cosa fare a Milano sabato 28 gennaio: eventi per la Giornata della Memoria
I Mondi di Primo Levi al Museo della Scienza e Tecnologia di Leonardo a Vinci: weekend di eventi a Milano per la Giornata della Memoria

Al centro della mostra, i “Mondi” esplorati dallo scrittore torinese. A partire da quello del campo di sterminio, cui riuscì a sopravvivere e che descrisse “con strenua chiarezza”, a quello della scrittura, che frequentò cimentandosi nei più diversi generi letterari e scrivendo libri come “Se questo è un uomo”, “I sommersi e i salvati”, ma anche poesie e saggi.

Sabato 28 e domenica 29 gennaio i visitatori del Museo potranno partecipare al laboratorio interattivo di Chimica, che propone attività sperimentali per conoscere meglio il Carbonio, elemento protagonista dell’ultimo capitolo de Il sistema periodico e della prima sezione della mostra. In laboratorio si scopriranno le sue diverse forme e applicazioni, dalla grafite fino ad arrivare ai nanotubi. In mostra saranno invece proposte speciali visite guidate (sabato ore 15.30 e 17.30, domenica ore 10, 12, 15 e 17) arricchite da brevi attività sperimentali e giochi linguistici che toccheranno alcuni dei molteplici interessi ed esperienze di Primo Levi. Orari: da martedì a venerdì 9.30-17, sabato e festivi 9.30-18.30. Ulteriori informazioni su www.museoscienza.org, info@museoscienza.it, www.primolevi.it

Giornata della Memoria: eventi a Milano

A Milano saranno diverse le manifestazioni in occasione della Giornata della Memoria (leggi il nostro articolo qui), la cui ricorrenza si celebra il 27 gennaio. Venerdì 27 gennaio dalle ore 10:30, Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, racconterà la propria testimonianza a 2000 studenti milanesi presenti al Teatro degli Arcimboldi. Insieme a lei ci sarà Ferruccio De Bortoli, presidente della Fondazione Memoriale della Shoah di Milano: l’incontro sarà trasmesso in diretta sul sito del Corriere della Sera. Evento organizzato dall’Associazione Figli della Shoah.

Cosa fare venerdì 27 gennaio a Milano: eventi per la giornata della memoria
Giornata della Memoria: proiezioni al Museo Interattivo del Cinema di Milano

Sempre venerdì, dalle ore 19.00, il Museo Interattivo del Cinema di Milano celebra la Giornata della memoria 2017 con la proiezione di Wunderkinder, pellicola di produzione tedesca ambientata negli anni ’40 che racconta la storia di tre bambini accomunati da un gran talento musicale, la cui vita e amicizia sarà condizionata dall’ascesa del nazismo. Il film, diretto da Marcus O. Rosenmüller, è in lingua originale con sottotitoli in italiano. Costi: biglietto intero 5.50€, ridotto* 4€, biglietto 1 adulto + 1 bambino 6€. Ulteriori informazioni su mic.cinetecamilano.it

Da venerdì a domenica: David Bowie – The Real face mostra al Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano

Nell’anniversario dalla morte di David Bowie (10 gennaio 2016) e a 40 anni dall’uscita di “The Man who fell to earth” (1976/2016), Mondadori Store celebra il grande artista con un evento speciale nello spazio eventi in Piazza Duomo e con una mostra dal titolo “DAVID BOWIE THE REAL FACE”.

Cosa fare sabato 28 gennaio a Milano: mostra David Bowie The Real face al Mondadori Megastore di Piazza Duomo
David Bowie The Real face al Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano

La mostra espone opere degli artisti Andy Fluon, Giovanni Fra, Bianca Lodola, Marco Lodola, Sergio Pappalettera che interpretano Bowie ognuno attraverso la propria tecnica. La mostra sarà aperta fino al 5 febbraio e dopo continuerà al Teatro Ariston per il Festival di Sanremo. Apertura al pubblico dalle 9 alle 23, per tutto il weekend.

Fino a sabato 28 gennaio: Man Ray, mostra fotografica allo Studio Marconi ’65 di Milano (gratis)

Ultimo weekend allo Studio Marconi ’65 di Milano per visitare la mostra dedicata a Man Ray, celebre artista dalla straordinaria inventiva e grande innovatore e sperimentatore del XX secolo.

Nato a Philadelphia da genitori di origine russa, si trasferisce presto a New York dove entra in contatto con gli ambienti dell’avanguardia. Con Marcel Duchamp è il principale animatore del Dadaismo newyorkese, esegue quadri, sculture, assemblaggi e sperimenta varie tecniche ed espressioni artistiche tra cui la fotografia. A quest’ultima si dedica in modo particolare negli anni Venti, a Parigi, dove affianca alla poco redditizia attività pittorica quella di fotografo. Dapprima esegue ritratti di intellettuali, artisti, personaggi famosi, successivamente lavora nei saloni parigini dell’alta moda, vendendo le sue immagini a importanti riviste come Vogue e Harper’s Bazaar.

cosa fare sabato 28 gennaio a Milano: mostra fotografica Man Ray
Man Ray, fino a sabato 28 gennaio mostra fotografica allo Studio Marconi ’65 di Milano. Ingresso gratuito.

La mostra, aperta al pubblico fino a sabato 28 gennaio, presenta una selezione di scatti eseguiti negli anni Trenta a Parigi, alcune new print di negativi originali della raccolta Femmes, e della serie Mode au Congo realizzata nel 1937. Le immagini del portfolio Femmes, pubblicato da Studio Marconi nel 1981 dopo essere stato autorizzato e verificato dalla moglie di Man Ray, Juliet, raffigurano donne in pose sensuali ed eleganti, ritratte a figura intera o a mezzo busto oppure sono incentrate sul volto, sulla testa che, come spiega lo stesso Man Ray, è la sintesi totale e sensuale dell’identità e del corpo: “Tutti i sensi sono concentrati nel capo: gli occhi, le orecchie, il naso, le labbra, la lingua e la pelle che copre tutto con la sua rete di nervi vibranti…”

Orari: da martedì a sabato, 15-19. Ingresso gratuito. Lo Studio Marconi ’65 è in via Tadino 17 a Milano.

Domenica 29 gennaio: Le Pulci di Portobello, mercatini di modernariato, collezionismo, vintage e riciclo ad Assago

Weekend, mercatini a Milano e non solo: il mercatino delle Pulci di Portobello si trasferisce dal capoluogo ad Assago, davanti al centro commerciale MilanoFiori (punto vendita di Carrefour). Le Pulci di Portobello si ispira ai pittoreschi mercati londinesi, dove è possibile vendere, comprare e scambiare cose di famiglia, modernariato, collezionismo, vintage, riciclo (escluso il food).

cosa fare domenica 29 gennaio a Milano e non solo: mercatini ad Assago
Weekend a Milano: mercatini in città e non solo. Le Pulci di Portobello ad Assago. Credits: foto via Facebook (fanpage LePulcidiPortobello)

Il mercatino che tanti milanesi ricordano come il mercatino di Bonola e da ultimo, di piazza Tirana, si estende ora su uno spazio molto più ampio che in passato (circa 6000 mq) ed è aperto al pubblico domenica 29 gennaio dalle 7.00 alle 15.00: disponibile anche un servizio specializzato di Food market al coperto, per gustare patatine fritte e finger food o un bicchiere di vin brulé o di birra artigianale. Ingresso libero e gratuito. Ulteriori informazioni su www.lepulcidiportobello.it o all’infotel 331586833

Domenica 29 gennaio al Parco delle Cave di Milano Stramilano Training 2017

Domenica 29 gennaio al Parco delle Cave di Milano nuovo appuntamento con gli allenamenti di preparazione alla Stramilano 2017, la gara podistica dei milanesi che si terrà domenica 19 marzo. Stramilano Training si rivolge ai runners più o meno esperti che, guidati dallo staff tecnico dell’Atletica Stramilano, potranno prepararsi alle tre gare in programma: i 10 Km della Stramilano e i 21,097 Km della mezza maratona della Stramilano Agonistica Internazionale.

Cosa fare domenica 29 gennaio a Milano: Stramilano Training 2017
Domenica 29 gennaio: al Parco delle Cave gli allenamenti della Stramilano Training 2017

Come partecipare alla Stramilano Training: è necessaria l’iscrizione, la presentazione del certificato medico per i non tesserati FIDAL e il pagamento di una piccola quota di 25 euro che comprende il tesseramento EPS (Ente di Promozione Sportiva), l’assicurazione e l’accesso a tutte le sessioni di allenamento. Appuntamento domenica 29 gennaio alle ore 9.15, con ritrovo presso il Gazebo Stramilano di via Cancano al Parco delle Cave per un’ora e mezza di allenamento. Per informazioni sulle iscrizioni e sul calendario degli appuntamenti, consultare il sito www.stramilano.it. Per info su Stramilano Training: Comitato Organizzatore, Via L. Valla 16 – 20141 Milano, infotel 02.84742380, training@stramilano.it

Food Film Festival 2017

Prenderà il via il 27 gennaio il Food Film Festival, una rassegna cinematografica itinerante sul tema cibo nei comuni del Parco Agricolo Sud Milano. Sedici appuntamenti in dieci differenti territori, guideranno centinaia di persone in un viaggio alla scoperta dei luoghi di produzione del cibo che arriva sulle nostre tavole.

Cosa fare domenica 29 gennaio a Milano: Food Film festival 2017
Venerdì 27 gennaio prende il via a Milano il Food Film festival 2017

Le serate inizieranno alle 19.30 con l’aperitivo-degustazione a tema e a partire dalle 20.30 saranno proiettati i film. Costi per il singolo evento: Aperitivo a tema €5 – Proiezione €5. Abbonamenti: 3 proiezioni €12 – 3 degustazione e proiezione €25

È gradita la prenotazione per gli aperitivi. Il festival terminerà il 17 marzo. Calendario proiezioni al link www.foodfilmfestival.info

Ultimo weekend di apertura al pubblico per la mostra Escher a Palazzo Reale dedicata ad Escher

Ultimissimo weekend a Milano per ammirare la mostra a Palazzo Reale dedicata ad Escher. Un successo di pubblico inaspettato per la mostra che ha portato gli organizzatori a prorogare la data di chiusura dell’esposizione a domenica 29 gennaio. La mostra è dedicata a Maurits Cornelis Escher, incisore e grafico olandese e ripercorre l’intera carriera dell’originale artista olandese, esploratore dell’impossibile e delle possibilità geometriche dell’arte, in un sapiente uso di prospettive infinite, visioni poliedriche e costruzioni irrazionali. Biglietti in vendita sul circuito Ticketone

Fino al 29 gennaio a Palazzo Reale Milano una mostra dedicata a Escher
Fino a domenica 29 gennaio a Palazzo Reale, Milano, la mostra dedicata a Escher

Prendendo avvio dalle radici Liberty della sua produzione, la mostra di Milano si sofferma sulle varie tappe della cultura figurativa di Escher, andando ad indagare gli aspetti impossibili delle sue opere bizzarre, ispirate alle architetture moresche e italiane e allo stesso tempo debitrici alla scienza e alla matematica e anche alle Avanguardie storiche europee a lui contemporanee. Orari di apertura nel weekend: venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30, sabato 9.30 – 22.30 (La biglietteria chiude un’ora prima). Costi: biglietto intero 12€, ridotto 10€, ridotto gruppi 10€ (prenotazione obbligatoria)

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM