Festival della Letteratura a Mantova

Festival della Letteratura a Mantova dal 7 all'11 settembre

Festival della Letteratura a Mantova

Torna a Mantova il Festival della Letteratura dal 7 all’ 11 settembre per l’edizione numero venti.
Nella città capitale europea della cultura 2016, come ogni anno, si conteranno tantissimi appuntamenti fra incontri con autori, conferenza e grandi anteprime.
Come ogni anno, gli autori si metteranno in gioco e si confronteranno col pubblico che ascolta, chiede, rilancia consolidando una formula vincente che consente di creare contenuti nuovi, collaborazioni ed idee nuove.

Il Festival si aprirà, domenica 4 settembre, con una grande sfilata per le vie della città. Protagonisti saranno tutti i volontari che hanno dato vita ed energia al Festival dal 1997 ad oggi. Chiusa la parata, che sarà preceduta sabato 3 settembre a Palazzo San Sebastiano da un’anteprima con Jonathan Safran Foer, tornato al romanzo dopo undici anni, il Festival tornerà per a sorprendere cinque giorni da mercoledì 7 a domenica 11 settembre.
Il filo conduttore di Festivaletteratura resta la scrittura: una scrittura, per molti, radicata nella vita.

Festival della Letteratura a Mantova dal 7 all'11 settembre
Festival della Letteratura a Mantova: eventi dal 7 a domenica 11 settembre

Si parlerà di esodi, frontiere, ridefinizioni identitarie e migrazioni per cui interverranno tra gli altri Gazmend Kapplani, Jenny Erpenbeck, Juan Villoro, l’algerino Boualem Sansal.

Si parlerà di cambiamenti climatici, dello stato del nostro Pianeta e agli autori presenti sarà chiesto di dedicare qualche minuto del proprio incontro per suggerire quale azione la letteratura può compiere per fare crescere una nuova sensibilità ambientale.

Quest’anno inoltre Festivaletteratura inserisce in programma un focus dedicato alla letteratura canadese, che dimostra avere grande vitalità nel panorama internazionale: Laferrière, autore di romanzi d’impronta autobiografica e primo scrittore di origine haitiana a diventare accademico di Francia; la poetessa e narratrice Jane Urquhart; Alan Bradley, affermato autore di storie di mistero; Frances Greenslade, scrittrice che di recente ha felicemente esordito nel romanzo e Allan Stratton, noto per i suoi libri rivolti al pubblico degli adolescenti.

Festivaldellaletteratura si adegua ai tempi e, per la prima volta, darà spazio anche alla realtà virtuale, alle tematiche legate ai sistemi di scrittura automatica e alle uove tecnologie. Nello spazio delle Cantine di Vincenzo Gonzaga sarà possibile entrare in mondi virtuali e conoscerne le strutture grazie a una serie di incontri, laboratori e “sessioni di avviamento critico” ai videogiochi.

Jonathan Safran Foer , tornato al romanzo dopo undici anni ed attesissimo ospite del Festival della Letteratura di Mantova
Jonathan Safran Foer, tornato al romanzo dopo undici anni ed attesissimo ospite del Festival della Letteratura di Mantova

Si rifletterà anche su questioni di filosofia, semiotica, estetica e libertà di espressione con i contributi di Isabelle Arvers, Andrea Babich, Matteo Bittanti, Fabio “Kenobit” Bortolotti, Andrea Dresseno, Riccardo Fassone, Gabriele Ferri, Stefano Gualeni, Mauro Salvador, Valentina Tanni e We Are Müesli e alla partecipazione straordinaria di Tullio Avoledo e Davide Morosinotto.

Per tutta la durata del Festival sarà attiva una sala giochi evoluta, a cura dell’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna, con una particolare attenzione alle punte più avanzate della produzione indie contemporanea, ma senza trascurare l’importanza ormai archeologica delle console a 8 bit.

Ai bambini sono dedicati diversi progetti: dal viaggio intorno al pianeta partendo da Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Vernes a cura di Teatro Sotterraneo, all’atteso ritorno di Dario Moretti con Le avventure di Pallina, dai laboratori per diventare artisti di Fausto Gilberti ai grandi nomi della letteratura per ragazzi, tra cui Martina Wildner, vincitrice nel 2014 del Deutscher Jugendliteraturpreis, l’islandese Thórarinn Leifsson e – per i piccolissimi – la scrittrice e illustratrice francese Magali le Huche e di Mo Willems, popolarissimo autore delle storie di Reginald e Tina.

Festival della Letteratura a Mantova dal 7 all'11 settembre
Festival della Letteratura a Mantova dal 7 all’11 settembre

A Mantova, per il Festival della letteratura, sarà festa anche di notte! Nello splendido chiostro del Museo Diocesano aprirà Festivaletteratura Music Hall, uno spazio in cui ritrovarsi dalle 22 in poi, per godersi la buona musica. Si alterneranno Banda Rulli Frulli, Bob Corn, Go Dugong, Dj Rocca, e altri gruppi della scena musicale indipendente italiana ed europea. Un concerto e un incontro celebreranno uno dei giganti del progressive rock inglese, Robert Wyatt, di cui sarà presente al Festival il biografo ufficiale Marcus O’Dair.

Festival della Letteratura di Mantova – altri appuntamenti.

Ogni giorno all’ora di pranzo, nella cornice del Teatro Bibiena, sarà invece offerto un momento di rinfresco musicale cameristico dai giovani maestri francesi dell’Hermès Quartet.

Il programma sonoro del Festival prevede inoltre l’improbabile e stonata esibizione dell’orchestra Bogoncelli diretta da Paolo Nori; il concerto per due contrabbassi e slogan di protesta di Giuseppe Antonelli, Ferruccio Spinetti e Raffaello Pareti; la ricerca tra musica e matematica di Eugenia Cheng; lo spettacolo di Moni Ovadia su Enzo Jannacci; il confronto sull’interpretazione tra diritto e musica che vedrà Gustavo Zagrebelsky al pianoforte e Mario Brunello al violoncello; il duetto operistico tra Bruno Gambarotta e Giovanni Bietti; le Preghiere degli animali dell’Arca lette da Milena Vukotic e accompagnate al pianoforte da Angela Annese; la soirée son et lumière di Luca Scarlini su Sara Copia Sullam, il ritorno di Massimo Puglisi e naturalmente la serie serale delle lavagne musicali in piazza Mantegna.

Infine, per festeggiare questo passaggio dei vent’anni, il Festivaletteratura ha invitato grandi scrittori a tornare e ha chiesto a venti degli autori ospiti di raccontare il libro che ha accompagnato i loro vent’anni, che ha permesso a ciascuno di loro di prendere coscienza delle aspirazioni, dei sentimenti e delle paure che attraversano quell’età, il libro la cui sola lettura segnava allora (o ancor oggi) l’ingresso ufficiale nella gioventù.

Beppe Severgnini ricorderà invece gli amici assenti, tutti gli autori che sono passati al Festival e che oggi non ci sono più, attraverso le immagini e le registrazioni video conservate presso l’Archivio di Festivaletteratura.

Festival della Letteratura a Mantova dal 7 all'11 settembre
Festival della Letteratura a Mantova dal 7 all’11 settembre

Gli eventi del Festival, se non esplicitamente indicato, sono ad ingresso gratuito. Per informazioni, programma, prenotazioni, costi e ritiro dei biglietti vai su www.festivaletteratura.it

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

Comments

  1. […] Per approfondimenti leggi il nostro articolo dedicato qui […]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *