Cosa fare a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: eventi consigliati nel weekend

Cosa fare coi bambini a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: spettacoli in Cascina Torrette

Cosa fare a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: eventi consigliati nel weekend

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Sabato: appuntamenti e conferenze a tema al Planetario Civico di Milano

Riprendono gli appuntamenti al Planetario di Milano con due conferenze a tema: sabato 30 luglio alle ore 17:00 Gianluca Ranzini ci parlerà della “Vita da stelle: da nubi di polvere e gas a esplosioni spettacolari”. Alle ore 21:00 un appuntamento di astronomia per tutti, osservazione guidata del cielo con Giovanni Turla che ci parlerà del cielo dei mari del sud.

Cosa fare a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: Planetario Milano
Appuntamenti al Planetario di Milano durante il weekend, sabato 30 luglio

Tariffe: biglietto intero 5,00 Euro – biglietto ridotto: 3,00 Euro; fino a 18 e da 65 anni, MUSEOCARD abbonamento Civici Musei, dipendenti comunali. Biglietto gratuito: portatori di handicap. A proiezione iniziata non è consentito l’ingresso. Le proiezioni hanno generalmente una durata di circa un’ora.

Teatro Festival Valtellina

L’ottava edizione del Teatro Festival Valtellina da Teglio a Tirano è dedicata al Piccolo Principe e si svolgerà dal 29 luglio al 13 agosto.

Sedici  giorni di programmazione con ospiti illustri e giovani promesse, proiezioni cinematografiche, letture, visite guidate ai borghi e ai palazzi più suggestivi e storici della Valtellina, degustazioni di prodotti della tradizione antica, concerti al tramonto e sotto le stelle per nutrire il corpo e l’anima con la bellezza e la poesia.

Tantissimi gli eventi per quest’edizione dal titolo L’essenziale è invisibile agli occhi, citazione dal Piccolo Principe, capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry sul senso della vita e sul significato dell’amicizia per comprendere come sia semplice e utile “curarsi con la lettura e con l’arte”: tra gli ospiti di quest’anno la bravissima Maria Paiato con tre diversi reading letterari, la Confraternita del Chianti con il loro premiato spettacolo sull’esodo istriano e ancora tanti concerti e letture dal Piccolo Principe.

Cosa fare a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio:Teatro Festival Valtellina
Teatro Festival Valtellina: eventi dal 29 luglio al 13 agosto

La kermesse, organizzata e diretta dall’associazione Incontri di civiltà, guidata da Maria Agnese Bresesti, si apre venerdì 29 luglio a Teglio (ore 20.45, Palazzo Juvalta) con Ogni parte è l’insieme – Tiziano Terzani un lavoro di e con Francesco Troiano dedicato al giornalista e scrittore. Si continua con un reading a più voci diretto da Roberta Devitiis e sonorizzato da Nadia Braito dal libro Il piccolo principe di Saint-Exupéry.

Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito. Per il calendario completo degli eventi: Ufficio I.A.T. di Teglio – Tel. 0342/78.20.00 – Fax. 0342/78.36.12 – www.teglioturismo.itinfo@teglioturismo.it

Gli angoli nascosti dell’Accademia di Brera

Ritorna anche quest’anno l’iniziativa Accademia Aperta all’interno della Sala Napoleonica di Brera. L’Accademia riapre al pubblico i suoi angoli nascosti, solitamente dedicati agli studenti e ai docenti, le aule, i laboratori, gli atelier per vivere insieme una esperienza inedita.
Fino a sabato 13 agosto, le aule e i laboratori di Brera restano aperti al pubblico per presentare l’attività che si svolge solitamente durante l’anno accademico dalle varie scuole che compongono l’Accademia.

Cosa fare da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio a Milano: Accademia di Brera aperta
Accademia di Brera – interno. Foto di Alessandro Silvestri (www.flickr.com/photos/alexanderburana/)

Le aule verranno allestite per l’occasione come spazi espositivi. Sarà possibile anche la visita di aule storiche del Palazzo di Brera che compongono l’edificio: dalla Sala Napoleonica alla Chiesa di Santa Maria in Brera – ora sede delle aule di Scenografia – alle aule/studio di grandi artisti del passato come Francesco Hayez, l’intero Palazzo di Brera si offre al visitatore, nell’ambito di questo articolato progetto. Ingresso libero, tutti i giorni.

Bergamo sotterranea

Il sottosuolo della città alta di Bergamo è ricco di sorprese. Grazie alle iniziative di speleologi volontari è stato scoperto un tesoro immenso ed inaspettato che tutti possono visitare.

La visita dei sotterranei di Bergamo comprende un percorso che va dalle Cannoniere di San Michele – visitabile la domenica ed i giorni festivi – e di San Giovanni, utilizzate in passato come alloggiamento per l’artiglieria e le munizioni alla Torre di Gombito da cui è possibile godere della città dall’alto, alla Fontana del Lantro, gioiello di notevole interesse un tempo adibito a usi domestici e civili, prima della costruzione del nuovo acquedotto.

Cosa fare in Lombardia da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: Bergamo Sotterranea
Torre del Gombito – Bergamo Sotterranea

I tre siti saranno aperti per visite libere e gratuite secondo gli orari sotto indicati.

Cannoniera di San Michele fino a domenica 25 settembre esclusivamente domenica e festivi: 10,00-12,00 / 14,00-18,00. Numero massimo di persone per visita: 15. Durata: 30 minuti.
E’ obbligatorio indossare calzature con suola in gomma anti-scivolo. E’ consentito l’ingresso ai bambini purché accompagnati da adulti che ne saranno responsabili. Non è consentito l’ingresso con animali.

Cannoniera di San Giovanni fino a lunedì 26 settembre il lunedì e venerdì: 14,00-18,00 e sabato, domenica e festivi: 10,00-12,00 / 14,00-18,00. Numero massimo di persone per visita: 50. Durata: 30 minuti.
E’ obbligatorio indossare scarpe comode per pericolo di scivolamento dovuto al fondo bagnato. E’ consentito l’ingresso ai bambini purché accompagnati da adulti che ne saranno responsabili.

Fontana del Lantro fino a lunedì 26 settembre il lunedì e venerdì: 14,00-18,00 e sabato, domenica e festivi: 10,00-12,00 / 14,00-18,00
Numero massimo di persone per visita: 15. Durata 30 minuti.
E’ obbligatorio indossare calzature con suola in gomma anti-scivolo. E’ consentito l’ingresso ai bambini purché accompagnati da adulti che ne saranno responsabili. Non è consentito l’ingresso con animali.

Ogni lunedì, e fino al 26 settembre, è aperta anche la terrazza della Torre del Gombito, occasione unica di godere di una panoramica esclusiva a 360° del centro storico e del territorio circostante.

Apertura al pubblico: lunedì alle ore 10.00 – 10.45 – 11.30 – 14.30 – 15.15 – 16.00.
La salita alla sommità della torre è gratuita e possibile in gruppi di massimo 10 persone; è soggetta all’osservanza di precise prescrizioni e deve essere obbligatoriamente prenotata, personalmente o telefonicamente, presso l’ufficio turistico I.A.T. che ha sede all’interno della torre stessa: tel. (+39) 035.242226 – turismo@comune.bg.it N.B. Non è presente ascensore all’interno della Torre.

Fate, Elfi e Folletti alla Reggia Reale di Monza 

“Fate, Elfi e Folletti. I segreti del Piccolo Popolo” è una mostra dedicata ai più piccoli (e non solo!) che vi porterà alla scoperta del mondo incantato di fate, gnomi e folletti visitabile fino all’1 novembre.

Attraverso un allestimento scenografico fatto di suoni, colori e suggestioni le splendide sale della Villa seicentesca si trasformeranno in ambienti di in un regno fatato abitato da presenze impalpabili e rarefatte. Un percorso emozionante ed interattivo condurrà i piccoli visitatori in luoghi magici dove l’immaginazione e il fantastico subentrano al reale.

Ogni sala espositiva sarà dedicata ad un particolare momento della giornata – dall’aurora fino alla notte fonda – e ai principali protagonisti agli abitanti del “Piccolo Popolo”: fate, nani, coboldi, elfi e folletti. Attraverso una serie di giochi e attività i bambini potranno scoprire le diverse caratteristiche di questi personaggi e avvicinarsi alla Natura che li ospita.

L’esperienza di visita potrà proseguire anche all’interno del Parco grazie ai diversi percorsi tracciati per i visitatori, pensati per far scoprire la ricca flora e toccare con mano l’energia della natura.

Cosa fare a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: Elfi e fate alla Reggia di Monza
Elfi e fate alla Reggia di Monza: visite guidate per bambini dai 3 agli 8 anni il sabato e la domenica

Ogni sabato e domenica i piccoli visitatori – dai 3 agli 8 anni – avranno la possibilità di partecipare a delle speciali visite guidate da un animatore che li condurrà lungo il percorso espositivo attraverso una serie di racconti, giochi e attività per scoprire fate, nani, coboldi, elfi e folletti e avvicinarsi alla Natura che li ospita.

L’esperienza di visita potrà proseguire anche all’interno del Parco grazie ai diversi percorsi tracciati per i visitatori pensati per far scoprire la ricca flora e toccare con mano l’energia della natura. Gli itinerari sono accessibili sul sito http://www.reggiadimonza.it/it/content/page/itinerari-nel-parco

Il progetto, a cura di Corrado Beretta e di Corrado Accordino, è ideato, prodotto e organizzato da ViDi in collaborazione con il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, La danza immobile / Teatro Binario 7, Creda Onlus e con il patrocinio del Comune di Monza. Orari: Mercoledì, giovedì e venerdì: 15.00 – 18.30 – Sabato, domenica e festivi: 10.30 – 19.30.
Per le scuole e gruppi: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 16.30 (solo su prenotazione)

Biglietti: intero 8€, ridotto 6€ (bambini dai 3 ai 14 anni, disabili, over 65 anni), famiglia 6€ cad. 2 o più bambini/ragazzi dai 3 ai 14 anni + max 2 accompagnatori adulti. Ingresso gratuito per bambini fino ai 3 anni, accompagnatori disabili, guide turistiche con gruppi, docenti accompagnatori, giornalisti accreditati. Proposta speciale scuole e gruppi (include ingresso alla mostra, visita e laboratorio con animatore): 8€ (scuole, oratori, centri estivi). Durata 2 ore circa. Solo su prenotazione.

“Doubt” di Carsten Holler in Hangar Bicocca

Ultimo weekend per visitare la mostra “Doubt” di Carsten Holler in Hangar Bicocca, via delle Chiese, 7 a Milano.

Il percorso espositivo alterna lavori che rimandano a esperimenti ottici fra cui Upside-Down Goggles con i quali l’artista invita il pubblico a vedere il mondo capovolto, Two Flying Machines con le quali si può sperimentare la sensazione del volo, Double Carousel una giostra per adulti che provoca sentimenti di euforia e stupore, Two Roaming Beds (Grey), costituita da due letti che si muovono ininterrottamente ad una velocità quasi impercettibile, Yellow/Orange Double Sphere, un dispositivo luminoso sospeso composto da due sfere concentriche e lampeggianti, che interagisce con l’opera di Philippe Parreno Marquee parte della mostra “Hypothesis” precedentemente ospitata in Pirelli HangarBicocca.

Cosa fare a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: Doubt mostra in Hangar Bicocca
“Doubt”, mostra personale di Carsten Höller in Hangar Bicocca a Milano

L’ingresso alla mostra è libero e gratuito. Per poter accedere all’opera Two Flying Machines l’età minima è 14 anni, l’altezza minima 150 cm, il peso non può superare i 90 kg. L’utilizzo dell’opera Two Flying Machines è sconsigliabile a persone che soffrano di patologie tra cui sindromi vertiginose, attacchi di panico, acrofobia (paura del volo) e kenofobia (paura del vuoto). Non è consentito l’utilizzo dell’installazione alle donne in stato di gravidanza.

Venerdì sera: Sting in concerto al Mediolanum Forum di Assago

Prosegue la stagione dei grandi concerti: venerdì 29 luglio, al Mediolanum Forum di Assago, l’ultima data italiana di Sting per l’edizione 2016 del suo Back To Bass Tour, occasione per riascoltare alcuni tra i più grandi classici del suo repertorio.

Cosa fare a Milano venerdì 29 luglio: Sting in concerto al Assago Summer Arena
29 luglio: Sting in concerto per Street Music Art. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone.it

Ad ospitare lo show – che fa parte del calendario della rassegna Street Music Art – sarà l’area esterna del Forum di Assago, l’Assago Summer Arena, dove Sting si esibirà insieme alla sua band. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone.it

Il futuro era ora! Spettacoli per bambini in Cascina Torrette a Milano

Appuntamenti per i più piccoli in Cascina Torrette (Via Giuseppe Gabetti, 15) a Milano: venerdì 29 luglio va in scena La famosa invasione degli orsi in Sicilia, spettacolo per bambini dai 5 anni tratto da un racconto di Dino Buzzati, scritto e diretto da Filippo Renda, con Mauro Lamantia, Mattia Sartoni, Simone Tangolo, prodotto da Idiot Savant/Ludwig.

Cosa fare coi bambini a Milano da venerdì 29 luglio a domenica 31 luglio: spettacoli in Cascina Torrette
Il futuro era ora! spettacoli per bambini in Cascina Torrette a Milano

Sabato 30 luglio, inoltre, va in scena Ode alla vita, di e con Manuela Capece e Davide Doro, insieme compagnia Rodisio. Lo spettacolo, per bambini dai 3 anni in su, vuole essere un piccolo inno alla creazione e alla follia dell’arte, un omaggio ai bambini e alla loro forza d’immaginazione ma anche alla vecchiaia e alla sua toccante poesia. Biglietti: 5€ (ridotto 3€ per ragazzi fino ai 14 anni). Altre info su maremilano.org

Venerdì sera: DopoLavoro Besana, appuntamenti musicali gratuiti all’ora dell’aperitivo

Ultimo appuntamento del mese, nell’incantevole cornice della Rotonda della Besana, con la rassegna musicale DopoLavoro Besana: dalle 19.00 alle 23.30 di venerdì, a luglio e settembre, una parentesi di relax e musica con artisti della scena musicale italiana e non solo.

Cosa fare venerdì 29 luglio a Milano: concerti con DopoLavoro Besana
DopoLavoro Besana: concerti e djset venerdì 29 luglio alla Rotonda della Besana di Milano. Foto via www.facebook.com/DopoLavoroBesana/

Venerdì 29 luglio, dalle 19.00, live di Adriano Bono & the Reggae Circus in collaborazione con Soundreef. Dopo una pausa ad agosto, DopoLavoro Besana tornera a settembre con 5 serate (il 2, 9 , 16, 23 e 30, sempre di venerdì dalle 19.00 alle 23.30). La musica la farà da padrona sia prima che dopo l’esibizione con accompagnamento e djset. La rassegna DopoLavoro Besana, ad ingresso libero e gratuito, è stata ideata dai Distratti e da Milano Music Consulting.

Da venerdì a domenica: l’estro e la creatività di Escher in mostra a Milano

Fino al 22 gennaio 2017 a Milano, Palazzo Reale, una mostra dedicata a Maurits Cornelis Escher, incisore e grafico olandese. La mostra ripercorre l’intera carriera dell’originale artista olandese, esploratore dell’impossibile e delle possibilità geometriche dell’arte, in un sapiente uso di prospettive infinite, visioni poliedriche e costruzioni irrazionali. Biglietti in vendita sul circuito Ticketone.it

Prendendo avvio dalle radici Liberty della sua produzione, la mostra di Milano si sofferma sulle varie tappe della cultura figurativa di Escher, andando ad indagare gli aspetti impossibili delle sue opere bizzarre, ispirate alle architetture moresche e italiane e allo stesso tempo debitrici alla scienza e alla matematica e anche alle Avanguardie storiche europee a lui contemporanee.

Mostra Escher a Milano
Una mostra dedicata al genio e alla vita di Escher a Palazzo Reale, Milano. Biglietti in vendita sul circuito Ticketone.it

Con oltre 200 opere, divise in sei sezioni, il percorso espositivo è un viaggio all’interno dello sviluppo creativo dell’artista: a partire dalla radice della storia dell’arte si giunge al Liberty della sua cultura figurativa, soffermandosi sul suo amore per Roma e per l’Italia e individuando nel viaggio a l’Alhambra e a Cordova la causa scatenante di un interesse per le forme geometriche.

Snodo centrale della mostra è il momento della maturità artistica di Escher con i temi della tassellatura, delle superfici riflettenti e degli oggetti impossibili: ne sono un esempio capolavori come Mano con sfera riflettente(1935), Relatività (o Casa di scale) (1953), Metamorfosi (1939) e Belvedere (1958). Orari nel weekend: venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30, sabato 9.30 – 22.30. Biglietti: 10-12€. Biglietti in sconto a 8€ per i tesserati Abbonamento Musei Lombardia Milano.

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM