Cosa fare a Milano da venerdì 22 luglio a domenica 24 luglio: eventi consigliati nel weekend

Cosa fare a Milano venerdì 22 luglio: proiezioni al MIC Museo Interattivo Cinema

Cosa fare a Milano da venerdì 22 luglio a domenica 24 luglio: eventi consigliati nel weekend

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 22 luglio a domenica 24 luglio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Gite fuori porta nel weekend: i laghi balneabili della Lombardia. Lago del Segrino

Forse non tutti sanno che in Lombardia ci sono 29 fiumi e 52 laghi, alcuni dei quali tra i più grandi d’Italia, ovvero il Lario, il Maggiore, Iseo e Garda. Sono davvero tante le possibilità per chi vuole trascorrere il weekend tra laghi, fiumi e cascate, senza spostarsi troppo da Milano!

La prima meta consigliata è il Lago del Segrino, piccolo specchio d’acqua in provincia di Como che va annoverato come uno dei laghi meno inquinati d’Europa: nel corso del tempo il lago è stato anche metà di pellegrinaggi e viaggi di scrittori e artisti per le sue vedute. Così scriveva Stendhal nel suo Journal du voyage dans la Brianza, il 26 agosto 1818: “Siamo su un sentiero circondato da castagneti che mena al… lago di Segrino. Posti selvaggi e incolti… Arriviamo alfine a una cima e scopriamo l’incantevole lago di Pusiano…”.

Cosa fare nel weekend dal 22 al 24 luglio: gita fuori porta al Lago del Segrino
Lido Aquilegia – Lago del Segrino. Credits: Marco Castelletti via www.parcolagosegrino.it

Il Lago del Segrino ospita un piccolo lido nel comune di Eupilio, progettato nel 2003 – 2004, il cui edificio è stato insignito di numerosi premi internazionali, oltre ad essere stato premiato con la medaglia d’oro di architettura italiana alla triennale di Milano del 2006. Lungo le sponde e tra i boschi dei versanti che circondano il lago è possibile effettuare diversi itinerari di varia natura: naturalistici, culturali – seguendo sentieri che, tra le case e le vie dei borghi, ripercorrono la storia di scrittori, poeti ed artisti che hanno vissuto o soggiornato in questi luoghi, come Gadda, Fogazzaro, Nievo, Stendhal, Parini e Segantini – e gastronomici. Altre info su www.parcolagosegrino.it

Venerdì sera: The Chemical Brothers, Iron Maiden e Goran Bregovic

Stesso giorno, 22 luglio, stessa ora, alle 21…ma purtroppo non stesso luogo per tre imperdibili concerti dell’estate milanese: Iron Maiden, Goran Brekovic e Chemical Brothers. Potrete ascoltare gli Iron Maiden al Mediolanum Forum per una delle tre tappe italiane (il 24 luglio a Roma e il 26 luglio a Trieste) con special guest The Raven Age. In programma i pezzi del nuovo album Book Of Souls World Tour e naturalmente i vecchi, indimenticabili successi.

Goran Bregovic, invece, sarà a Villa Arconati accompagnato dalla Wedding & Funeral Band. L’artista slavo si fermerà a Milano nel corso di una tournée per le ville e le piazze di tutt’Italia.

Cosa fare venerdì 22 luglio a Milano: concerto dei Chemical Brothers al Market Sound
Venerdì 22 luglio: The Chemical Brothers in concerto al Market Sound di Milano. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone.it

Dopo il successo dello scorso anno, The Chemical Brothers tornano in Italia la prossima estate con due date: si inizia venerdì 22 luglio 2016, dalle ore 21.00, al Market Sound in via Cesare Lombroso 54 (Mercati Generali) a Milano. Il duo composto da Tom Rowlands e Ed Simons, tra gli alfieri dell’elettronica d’Oltremanica insieme a ProdigyFatboy Slim, si sono imposti all’attenzione di pubblico e critica grazie ai live pulsanti e alle sonorità sempre innovative: ogni spettacolo è un’esperienza unica pensata ad hoc in ogni minimo dettaglio.

Il leggendario duo porterà sul palco i brani tratti dall’ultimo album “Born In The Echoes”, ma anche i successi cult come “Hey Boy Hey Girl“, “Galvanize“, “Do It Again” e molti altri ancora. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone.it

Sabato e domenica: allo Spazio Oberdan di Milano proiezioni della rassegna “XXI Triennale – i film”

Allo Spazio Oberdan di Milano proseguono fino a fine agosto, nell’ambito della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, le proiezioni della rassegna XXI Triennale: i film. Tra i film, a cura di Fondazione Cineteca Italiana, sono presenti otto anteprime, sei capolavori del muto presentati con accompagnamento musicale dal vivo, cult movies, film documentari, grandi classici in edizione restaurata e alcune rarità.

Cosa fare domenica 24 luglio a Milano: proiezione di Double Aliens allo Spazio Oberdan
Double Aliens – proiezione domenica 24 luglio allo Spazio Oberdan di Milano

Proiezioni del weekend: sabato 23 luglio, dalle 19.00, How Much Does Your Building Weigh, Mr. Foster? (Carlos Cercas, Norberto Lopez Amado, 2010, 78’, v.o. sott. it.). Domenica 24 Luglio, in anteprima dalle 17.00, Double Aliens (Ugis Olte, 2015, 56’, v.o. sott. it.), documentario sui tempi e i luoghi sospesi che ti costringono a guardare dentro te stesso.

Altre info su www.cinetecamilano.it Biglietto d’ingresso intero 7€, ridotto 5,50€. Convenzione con XX1T: con il biglietto della XXI Triennale (€ 15) ingresso gratuito a 10 film della rassegna.

Sabato: Tones on the Stones Festival

Torna anche quest’estate il festival Tones on the Stones, rassegna di teatro, musica e danza che dal 2007 anima le cave storiche della provincia di Verbania Cusio Ossola, trasformandole da luoghi di estrazione e di lavoro in scenari di spettacoli e concerti unici al mondo. Teatri di pietra diventano un affascinante palcoscenico entro il quale gli spettacoli proposti assumono una dimensione quasi surreale.

Cosa fare sabato 23 luglio fuori Milano: Tones on The Stones Festival 2016
Tones on The Stones Festival 2016: sabato 23 luglio Carmina Burana di Carl Orff (Cava Storica di Trontano, foto via www.facebook.com/tonesonthestones)

Interpreti di danza classica o contemporanea, acrobati, cantanti, musicisti, concertisti e attori di teatro si esibiscono nel suggestivo contesto dalle enormi potenzialità sceniche offerto dalle grandi pareti bianche di granito. Quest’anno il festival avrà come scenario naturale la Cava Storica di Trontano. Sabato 23 luglio, dalle 21.30, live per il progetto “Intra Montes”, che coinvolgerà 150 coristi e il compositore Ramberto Ciammarughi, pianista di straordinario virtuosismo e talento nella costruzione dell’improvvisazione, nonché compositore di musica per il teatro.

A seguire: Carmina Burana di Carl Orff. Dirige Massimo Fiocchi Malaspina, Daniela Cappiello, soprano, Pasquale Scircoli, tenore, Mauro Bonfanti, baritono, Coro Stendhal. Versione con due pianoforti e cinque percussionisti. Biglietti: 18€ (in vendita online su www.mailticket.it)

Come arrivare: a Domodossola, giunti alla rotatoria all’estremità est di via Mizzoccola, proseguite verso Trontano-Masera-Locarno. La via di accesso alla cava è nelle immediate vicinanze, a circa 60 metri dalla rotatoria sulla vostra destra.

Domenica sera: concerti ad ingresso gratuito alle Cristallerie Fratelli Livellara di Milano

Domenica sera in musica a Milano: proseguono i concerti di Ci vuole orecchio! allo Spirit de Milan, negli spazi delle Cristallerie Fratelli Livellara. Non solo musica dal vivo: verranno raccontano i segreti della Milano nascosta e dimenticata. Le porte aprono alle 19.30, i concerti iniziano intorno alle 22.00.

Cosa fare a Milano gratis domenica 24 luglio: concerto dei Bluegrass Stuff
Bluegrass Stuff in concerto gratuito alle Cristallerie Livellara di Milano, domenica 24 luglio. Foto via www.facebook.com/BGSTUFF

Domenica 24 luglio, dalle 22.00 circa, live dei Bluegrass Stuff, la prima e la più longeva band bluegrass italiana.  Il repertorio alterna classici del genere e riletture in chiave bluegrass della migliore produzione cantautorale statunitense (Jimmie Dale Gilmore, Guy Clark, John Prine e Gordon Lightfoot). Altre info su spiritdemilan.it

Extreme, Alla ricerca delle particelle: al Museo Scienza di Milano una nuova esposizione dedicata al mondo dell’infinitamente piccolo

Ha aperto al pubblico “Extreme. Alla ricerca delle particelle”, la nuova esposizione dedicata al mondo dell’infinitamente piccolo (leggi l’articolo di Sara Brunelli). Allestita al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, “Extreme” è stata progettata in collaborazione con CERN e INFN. Il punto di partenza è la sezione dedicata alle “tracce”, ovvero gli elementi che permettono di riconoscere e ricostruire un evento che non è possibile osservare direttamente. Il tema è sviluppato attraverso una videoinstallazione dove si susseguono suggestive immagini di tracce relative ad ambiti scientifici diversi, dalla botanica allo studio dell’attività solare, che contengono importanti informazioni per conoscere meglio il nostro Universo.

Cosa fare a Milano da venerdì 22 luglio a domenica 24 luglio: nuova esposizione permanente al Museo Scienza
Al Museo Scienza di Milano la nuova esposizione permanente “Extreme – Alla ricerca delle particelle”

Il percorso prosegue con gli strumenti utilizzati dai fisici per trovare le tracce delle particelle: i rivelatori. In mostra sono esposti sia oggetti storici che attuali, attraverso i quali è possibile percorrere tappe importanti della fisica italiana e internazionale. Tra gli oggetti storici si trovano un prototipo di test del rivelatore centrale utilizzato nell’esperimento UA1 del CERN, grazie al quale Carlo Rubbia e Simon van Meer furono insigniti del premio Nobel nel 1984, e una camera a nebbia utilizzata dai fisici dell’Università di Milano negli anni ’50, rimasta a lungo nei sotterranei del Museo ed è stata restaurata per l’occasione.

La sezione dedicata a “I luoghi della ricerca” permette al visitatore di conoscere più da vicino la vita quotidiana dei ricercatori, focalizzando l’attenzione su ciò che avviene al di fuori dei tradizionali spazi di lavoro. Le tre installazioni interattive “Juke-box delle particelle”, “Extra-dimensioni” e “Materia Oscura” presentano lo stato attuale della conoscenza delle particelle subatomiche e alcuni temi ancora oggetto di studio e dibattito. Orari di apertura nel weekend: venerdì ore 10.00 – 18.00, sabato e festivi dalle 10.00 alle 19.00. L’ingresso all’esposizione è compreso nel biglietto del Museo (intero 10€, ridotto 7.50€, ingresso gratuito per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano).

Da venerdì a domenica: Vietato non toccare, mostra-gioco per bambini al MUBA di Milano

Per un weekend divertente anche per i più piccoli, il MUBA – Museo dei Bambini di Milano propone “Vietato non toccare”, mostra-gioco interattiva per bambini dai 2 ai 6 anni, alla scoperta del lavoro di Bruno Munari, artista e designer italiano nato a Milano nel 1907 che in occasione di una sua mostra si presentò così: “Sono Inventore, artista, scrittore, designer, architetto, grafico, e gioco con i bambini”. A Munari si deve una vera e propria rivoluzione: nel 1977 contribuì, su incarico dell’allora soprintendente di Brera, alla progettazione – per la prima volta in Italia – di un laboratorio per bambini in un Museo,chiamato appunto Giocare con l’ Arte. La mostra al MUBA prevede laboratori per i bambini più grandi (7-13 anni) e proposte formative dedicate agli adulti.

Cosa fare domenica 24 luglio a Milano coi bambini: vietato non toccare, mostra gioco al Museo dei Bambini
Vietato non toccare, mostra-gioco per bambini al MUBA Museo dei Bambini di Milano. Foto / iG museodeibambinidimilano

I bambini, insieme alle loro famiglie, potranno esplorare le diverse installazioni con tutto il corpo, vivendo un’espe­rienza unica e suggestiva: toccare, manipolare, comporre, scomporre, sperimentare sono parte del processo di apprendimento tipico dell’infanzia. Il percorso della mostra si arricchisce con una serie di workshop progettati e condotti dall’Associazione Bruno Munari. Questi gli orari nel weekend: venerdì ore 17.00, sabato e domenica attività (durata: 75 minuti) alle ore 10.00, 11.30, 14.00, 15.45 e 17.30. Biglietti: bambini 8€, adulti 6€, gruppi 6€, famiglia 4 persone 25€, famiglia persone aggiuntive 6€ (a parte i diritti di prevendita). Attività ad ingresso gratuito con la tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano. Altre info su www.muba.it

Venerdì sera: proiezione di FLORIDA al Museo Interattivo del Cinema di Milano

Fino al 26 agosto, dal martedì al venerdì alle ore 21.00, il MIC – Museo Interattivo del Cinema ospita le proiezioni di “Estate Tabacchi 2016. Una terrazza, un film, e tu…”: la rassegna cinematografica estiva, che quest’anno può contare anche sulla TERRAZZA MIC, è dedicata ai migliori film della stagione 2015-2016 e non solo.

Cosa fare a Milano venerdì 22 luglio: proiezioni al MIC Museo Interattivo Cinema
Rassegne cinematografiche estive a Milano: FLORIDA, proiezione al MIC Museo Interattivo del Cinema venerdì 22 luglio

Venerdì 22 luglio, dalle ore 21.00, proiezione di “Florida”, diretto da Philippe Le Guay (Francia, 2015, 110’ con Jean Rochefort, Sandrine Kiberlain, Anamaria Marinca). Claude Lherminier è stato proprietario e dirigente di un’importante cartiera di Annecy ed è ora un ottantenne che inizia a sentire, senza volerli ammettere, i primi importanti segni della demenza senile. La figlia Carole, che lo ha sostituito nella direzione aziendale, cerca di occuparsene affidandolo a badanti che lui mette, più o meno scientemente, in difficoltà. C’è poi un suo desiderio ricorrente al quale non vuole rinunciare: rivedere l’altra figlia, Alice, che vive in Florida. Biglietto d’ingresso intero: € 5,50 Biglietto d’ingresso ridotto: € 4,00 Biglietto d’ingresso adulto + bambino: € 6,00. Altre info su mic.cinetecamilano.it

Venerdì sera: DopoLavoro Besana, appuntamenti musicali gratuiti all’ora dell’aperitivo

Nuovo appuntamento, nell’incantevole cornice della Rotonda della Besana, con la rassegna musicale DopoLavoro Besana: dalle 19.00 alle 23.30 di venerdì, a luglio e settembre, una parentesi di relax e musica con artisti della scena musicale italiana e non solo.

Cosa fare venerdì 22 luglio a Milano: musica dal vivo alla Rotonda della Besana
Rotonda della Besana, Milano- Foto di Francesca Bianchi

Venerdì 22 luglio, dalle 19.00, ad accompagnare la serata la musica sarà la stupenda voce di Marianne Mirage e i suoi accompagnatori. La musica la farà da padrona sia prima che dopo l’esibizione con accompagnamento e djset. La rassegna DopoLavoro Besana, ad ingresso libero e gratuito, è stata ideata dai Distratti e da Milano Music Consulting. Altre info: www.facebook.com/events/823990031069734

Da venerdì a domenica: l’estro e la creatività di Escher in mostra a Milano

Fino al 22 gennaio 2017 a Milano, Palazzo Reale, una mostra dedicata a Maurits Cornelis Escher, incisore e grafico olandese. La mostra ripercorre l’intera carriera dell’originale artista olandese, esploratore dell’impossibile e delle possibilità geometriche dell’arte, in un sapiente uso di prospettive infinite, visioni poliedriche e costruzioni irrazionali. Biglietti in vendita sul circuito Ticketone.it

Prendendo avvio dalle radici Liberty della sua produzione, la mostra di Milano si sofferma sulle varie tappe della cultura figurativa di Escher, andando ad indagare gli aspetti impossibili delle sue opere bizzarre, ispirate alle architetture moresche e italiane e allo stesso tempo debitrici alla scienza e alla matematica e anche alle Avanguardie storiche europee a lui contemporanee.

Cosa fare da venerdì 22 luglio a domenica 24 luglio a Milano: mostra dedicata a Escher
Una mostra dedicata al genio e alla vita di Escher a Palazzo Reale, Milano. Biglietti in vendita sul circuito Ticketone.it

Con oltre 200 opere, divise in sei sezioni, il percorso espositivo è un viaggio all’interno dello sviluppo creativo dell’artista: a partire dalla radice della storia dell’arte si giunge al Liberty della sua cultura figurativa, soffermandosi sul suo amore per Roma e per l’Italia e individuando nel viaggio a l’Alhambra e a Cordova la causa scatenante di un interesse per le forme geometriche.

Snodo centrale della mostra è il momento della maturità artistica di Escher con i temi della tassellatura, delle superfici riflettenti e degli oggetti impossibili: ne sono un esempio capolavori come Mano con sfera riflettente(1935), Relatività (o Casa di scale) (1953), Metamorfosi (1939) e Belvedere (1958). Orari nel weekend: venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30, sabato 9.30 – 22.30. Biglietti: 10-12€. Biglietti in sconto a 8€ per i tesserati Abbonamento Musei Lombardia Milano.

Domenica: Rockin’1000, un’immensa orchestra rock al Dino Manuzzi di Cesena

Musicisti d’Italia (e non) unitevi, ci vediamo domenica 24 luglio all’Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena. L’obiettivo di That’s live, progetto di Rockin’1000, è di far suonare per la prima volta “1000 musicisti” in un vero e proprio concerto ​con una scaletta completa. Ascolterete suonare una immensa orchestra rock, per una performance musicale mai realizzata prima.

Cosa fare fuori Milano domenica 24 luglio: Rockin 1000 a Cesena
Rockin’1000, domenica 24 luglio a Cesena 1200 musicisti suoneranno i brani che hanno fatto la storia del Rock

In scaletta i brani che hanno fatto la storia del Rock, come Jumpin’ Jack FlashBorn to be wildCome TogetherSmells Like Teen SpiritSeven Nation Army e tanti altri. Apertura cancelli ore 18.00, inizio concerto alle 21.00, after party dalle 23.30 presso la Piscina Club Ippodromo di Cesena. Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone.it Altre info su www.rockin1000.com

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

eventiatmilano Image Banner 160 x 600