Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Nella sezione seguente abbiamo inserito descrizioni brevi per tutti gli eventi in programma durante il weekend, oltre ai link per l’acquisto dei biglietti. Cliccate sui numeri per cambiare evento.

Cosa fare nel weekend a Milano e dintorni: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Festival del Fumetto: sabato 6 e domenica 7 febbraio al Parco Esposizioni di Novegro. Foto / FB festivaldelfumetto

Sabato e domenica: Festival del fumetto al Parco Esposizioni di Novegro. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Heinz Hajek-Halke in mostra presso la Gallera Carla Sozzani di Milano fino al 3 aprile

Domenica: Mostra di Heinz Hajek-Halke in Galleria Sozzani. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
In foto, il Castello Ducale di Agliè. Ingresso gratuito domenica 7 febbraio per #domenicalmuseo

Domenica: ingresso gratuito nei musei civici in tutta Italia con l’iniziativa #domenicalmuseo. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Il Carnevale di Ivrea: domenica 7 febbraio avrà luogo la famosa battaglia delle arance

Il Carnevale di Ivrea e la battaglia delle arance. Ulteriori info qui.

Le difettose, al Teatro Sala Fontana di Milano dal 4 al 7 febbraio
Le difettose, al Teatro Sala Fontana di Milano dal 4 al 7 febbraio. Spettacolo in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it

Da venerdì a domenica: spettacoli di teatro in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it. Al Sala Fontana di Milano, “Le difettose”. Ulteriori info qui.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio 2016
In GAM a Milano la mostra Adolfo Wildt. L’ultimo simbolista. Ingresso gratuito domenica 7 febbraio grazie a #domenicalmuseo

Domenica: visita guidata alla mostra “Adolfo Wildt. L’ultimo simbolista”. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Venerdì 5 febbraio: Nomadi in concerto al Teatro Dal Verme di Milano

Venerdì sera: Nomadi in concerto al Teatro Dal Verme di Milano. Biglietti in vendita (25€-55€) su Ticketone.it. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano coi bambini nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Vietato non toccare, mostra-gioco per bambini al MUBA Museo dei Bambini di Milano. Foto / iG museodeibambinidimilano

Sabato e domenica: vietato non toccare, mostra-gioco interattiva per bambini al MUBA di Milano. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano e non solo domenica 7 febbraio 2016: degustazioni da non perdere
Domenica 7 febbraio: 20° Compleanno Consorzio Buttafuoco Storico, si celebra il vino che è simbolo dell’Oltrepò Pavese Orientale, il Buttafuoco Storico.

Domenica: ventesimo Compleanno Consorzio Buttafuoco Storico. Ulteriori info qui.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Eat Market Milano, sabato 6 e domenica 7 febbraio il primo flea food market milanese nel design district di Lambrate in via Ventura 14

Sabato e domenica: Eat Market, il primo flea food market milanese diventa mensile. Ulteriori info qui.

Festival del fumetto al Parco Esposizioni di Novegro

Torna la winter edition del Festival del Fumetto al Parco esposizioni di Novegro, che si svolgerà sabato 6 e domenica 7 febbraio. Un’imperdibile appuntamento per tutti gli amanti del fumetto e non solo. Ecco cosa cosa vi aspetta!

Nell’area comix and gadgets, con numerosi espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero, prenderà vita il classico appuntamento dedicato alla fiera-mercato del fumetto e dei gadgets, con albi rari, da collezione, edizioni speciali ed ultime pubblicazioni. Inoltre migliaia di gadgets e comix vi aspettano nel padiglione centrale; ritorna, inoltre, il grande appuntamento invernale interamente dedicato al mondo di Harry Potter, il più grande raduno nazionale per tutti i fan del maghetto più famoso del mondo. Due giorni pieni di magia e atmosfere potteriane vi aspettano per un’avventura unica.
Nell’ ampia zona riservata al grande universo del gioco ci sarà spazio per dimostrazioni, gioco libero, role playing games, giochi giganti e tanto altro ancora, creando un’occasione davvero unica per tuffarsi nella fantasia. Domenica 7 febbraio dalle ore 14.00 non mancherà l’attesa cosplay official winter contest per tutti gli appassionati del mondo cosplay che gareggeranno per contendersi premi diversi, dal miglior costume, miglior videogame, somiglianza e molto altro! L’iscrizione si può effettuare direttamente in fiera.

Due le novità di quest’edizione: l’inaugurazione di una nuova grande area interamente dedicata al mondo dei videogames e retro games e il grande contest di disegno live dedicata a tutti gli amanti del disegno. La partecipazione è gratuita e saranno presenti due categorie di gara: junior e senior.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Festival del fumetto al parco Esposizioni di Novegro

Questi gli orari della manifestazione: sabato 6 febbraio e domenica 7 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 19.00. Biglietti:  intero 11€, ridotto (dai 6 ai 12 anni) 7€, ingresso gratuito per bambini da 0 a 6 anni, 7€ per militari presentando tesserino, ingresso gratuito per invalidi e disabili non autosufficienti con accompagnatore (senza coda alle casse presentando certificato), ridotto 7€ per invalidi e disabili autosufficienti (cassa con precedenza presentando certificato). Abbonamento valido per le due giornate: 15€ per ciascun adulto, 10€ per ciascun bambino.

Sabato e domenica: Mostra di Heinz Hajek-Halke in Galleria Sozzani

La Galleria Carla Sozzani (Corso Como, 10), in collaborazione con l’Archiv der Akademie der Künste di Berlino e con Eric Franck Fine Art di Londra, presenta per la prima volta in Italia una mostra di Heinz Hajek-Halke. La mostra sarà visitabile da domenica 7 febbraio al 3 aprile e raccoglie una selezione delle più straordinarie fotografie vintage di Heinz Hajek-Halke, tra i pionieri della fotografia del XX secolo.

Da domenica 7 febbraio la Galleria Sozzani di Milano ospita una mostra fotografica er la prima volta in Italia una mostra di Heinz Hajek-Halke.
Da domenica 7 febbraio la Galleria Sozzani di Milano ospita, per la prima volta in Italia, una mostra fotografica di Heinz Hajek-Halke. Vernissage sabato 6 febbraio. Foto ©The Estate of Heinz Hajek-Halke / Michael Ruetz, Courtesy Eric Franck Fine Art

Il fotografo tedesco, formatosi alla Scuola reale di Belle Arti berlinese (1915-17), disegnò cartelloni pubblicitari per il cinema e collaborò con la casa editrice Dr. Dammert prima di diventare fotoreporter (1924). Anche se i suoi lavori sperimentali risalgono al 1925, fu a partire dal 1933 che cominciò a ispirarsi alle opere dadaiste e surrealiste; in quel periodo scoprì l’interesse per la macrofotografia ed esplorò le possibilità offerte dal fotomontaggio. Nel corso della seconda guerra mondiale realizzò riprese aeree al servizio della Wehrmacht; dedicatosi alla realizzazione di Lichtgrafiken, immagini astratte senza l’uso della macchina, seguendo le orme di Man Ray e L. Moholy-Nagy, nel 1949 fu tra i soci fondatori del gruppo “Fotoform”, a Saarbrücken, e dal 1955 insegnò grafica e fotografia alla Scuola superiore di arti figurative di Berlino. Tra le sue opere, Experimentelle photographie (1955), Magie der Farbenphotographie (1961), Lichtgraphik (1964), Abstract pictures on film (1965).

La mostra è ad ingresso gratuito. Ulteriori info su www.galleriacarlasozzani.orgOrari nel weekend: vernissage sabato 6 febbraio, dalle ore 15.00 alle ore 20.00, domenica 7 febbraio, dalle 10.30 alle 19.30.

Domenica: ingresso gratuito nei musei civici in tutta Italia con l’iniziativa #domenicalmuseo

Torna a Milano e in tutta l’Italia, come ogni prima domenica del mese, l’iniziativa #domenicalmuseo che darà la possibilità di visitare gratuitamente tutti i musei civici di ogni città. A Milano saranno accessibili: Acquario e civica stazione idrobiologica, Casa museo Boschi – di Stefano, Castello Sforzesco, Cenacolo Vinciano, Galleria d’arte moderna di Milano, Gallerie d’Italia, Museo Studio Francesco Messina, Museo archeologico di Milano, Museo civico di storia naturale di Milano, Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea, Museo diocesano di Milano, Palazzo Morando e Pinacoteca di Brera.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
In foto, il Castello Ducale di Agliè. Ingresso gratuito domenica 7 febbraio per #domenicalmuseo

La nostra scelta.

Se non avete mai partecipato al Carnevale di Ivrea, questo weekend è l’occasione giusta (ne parliamo nel paragrafo successivo): vi segnaliamo che a poco meno di 15 km da Ivrea potrete anche visitare gratuitamente il Castello Ducale di Agliè, grazie all’iniziativa #domenicalmuseo. Il nucleo originario del Castello risale al Medioevo, quando la famiglia dei San Martino si affermò nella zona: oggi solo pochi resti in muratura testimoniano l’esistenza di quella prima fortificazione. Un’importante trasformazione avvenne nel 1646 ad opera, sembra, di Amedeo di Castellamonte. Dopo che i Savoia acquistarono il Castello, nel 1763, prese il via un grandioso progetto di riqualificazione dell’architetto Birago di Borgaro che chiamò importanti artisti quali i fratelli Ignazio e Filippo Collino per la statuaria delle fontane e lo stuccatore luganese Giuseppe Bolina per gli apparati decorativi. La sistemazione generale del giardino venne curata da Michel Benard.

Durante la dominazione napoleonica, il Castello fu trasformato in ricovero per poveri e il parco venne lottizzato e venduto a privati. Dal 1823 rientrò nei possedimenti reali e due anni più tardi ebbe inizio l’ultimo intervento sugli appartamenti, affidato da Carlo Felice a Michele Borda di Saluzzo. Il percorso di visita si snoda tra le trecento stanze, un vasto salone da ballo interamente affrescato, la quadreria e una preziosa collezione di reperti archeologici. L’edificio è circondato da un giardino all’inglese, uno all’italiana e da un parco con alberi secolari progettato da Xavier Kurten tra il 1830 e il 1840. Il Castello di Agliè è in Piazza del Castello, Agliè. Orari di apertura nel weekend: da venerdì a domenica, biglietteria aperta dalle 8.30, ultimo ingresso alle 18.30. Telefono: 0124 330279, sito web: www.ilcastellodiaglie.it. Una piccola curiosità per gli appassionati di fiction: presso il Castello di Agliè sono state girate scene di “Elisa di Rivombrosa” e “La bella e la bestia”.

Il Carnevale di Ivrea e la battaglia delle arance

Il Carnevale di Ivrea è probabilmente uno dei più famosi carnevali italiani, ricco di folklore e storia e riconosciuto come manifestazione italiana di rilevanza internazionale: l’evento più caratteristico è la famosa “battaglia delle arance”. Per strada, durante la parata, scatta una vera e propria battaglia fra la gente a suon di arance!

La tradizione di lanciare le arance dai balconi sui carri e viceversa risale probabilmente al medioevo quando i feudatari regalavano una volta all’anno una cesta di fagioli al popolo, ma le varie famiglie per disprezzo lanciavano i fagioli fuori dalla finestra. Durante il Carnevale questo gesto di ribellione ha preso vita attraverso diversi oggetti. Prima gli stessi fagioli, poi i coriandoli, i confetti e in tempi recenti le arance, che venivano usate soprattutto dalle ragazze, che dai balconi volevano farsi notare dai ragazzi sui carri. Nel tempo quest’usanza è diventata una vera battaglia che attira tanti curiosi da tutta Italia per vedere questo scontro all’ultimo spicchio!

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Il Carnevale di Ivrea: domenica 7 febbraio avrà luogo la famosa battaglia delle arance

Le giornate conclusive del Carnevale vanno dal 6 al 10 febbraio e la famosa battaglia delle arance avrà luogo domenica 7 febbraio. E’ possibile acquistare online i biglietti di ingresso, senza alcun sovrapprezzo, al costo di 8€ (intero). Ingresso omaggio per i bambini fino a 12 anni compiuti. Tutto il programma del carnevale qui www.storicocarnevaleivrea.it

Da venerdì a domenica: spettacoli di teatro in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it. Al Sala Fontana di Milano, “Le difettose”.

Anche quest’anno il Teatro Sala Fontana apre una finestra sul femminile, con la rassegna PRO-CREAZIONI, dedicando due appuntamenti a spettacoli aventi come tema portante quello della maternità. Dal 4 al 7 febbraio va in scena “Le difettose”, spettacolo che racconta il desiderio di Infinito di cui la voglia di un figlio è parte, ma che appartiene a tutti, donne e uomini. Lo spettacolo è tratto dal libro Le difettose, di Eleonora Mazzoni (Einaudi Editore): il libro, in vendita su Amazon.it (acquista), sarà presentato il 3 febbraio alle ore 18.00 presso Associazione Do&Ma (Via Ascanio Sforza 75, Milano).

Le difettose, al Teatro Sala Fontana di Milano dal 4 al 7 febbraio
Le difettose, al Teatro Sala Fontana di Milano dal 4 al 7 febbraio. Spettacolo in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it

I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti per lo spettacolo “Le difettose”, pagando 14€ a persona (invece che 18€). Per ottenere lo sconto, utilizzate questo form o scrivete una mail con oggetto “Le difettose – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti così prenotati potranno essere ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo. Orari degli spettacoli nel weekend: venerdì e sabato dalle 20.30, domenica dalle 16.00. Ulteriori informazioni su www.teatrosalafontana.it

Domenica: visita guidata alla mostra “Adolfo Wildt. L’ultimo simbolista”

E’ stata prorogata fino al 28 febbraio la mostra “Adolfo Wildt (1868-1931). L’ultimo simbolista”, ospitata negli spazi della GAM Galleria d’Arte Moderna di Milano. La mostra è dedicata ad Adolfo Wildt, scultore nato nella capitale meneghina e fondatore proprio a Milano di una scuola del marmo: tra i suoi allievi più famosi vanno citati Lucio Fontana, Fausto Melotti e Luigi Broggini. Lungo il percorso dedicato alla ricerca dello scultore milanese sulla resa plastica e materica potrete ammirare 55 opere in gesso, marmo, bronzo, accompagnate da una serie di disegni originali e alcune opere a confronto: oltre alla Vestale di Antonio Canova, opere di Fausto Melotti, Lucio Fontana e Arrigo Minerbi.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio 2016
In GAM a Milano la mostra Adolfo Wildt. L’ultimo simbolista. Ingresso gratuito domenica 7 febbraio grazie a #domenicalmuseo

Domenica 7 febbraio, alle 15.30, partirà una visita guidata per riscoprire questa personalità d’eccezione nel panorama dell’arte italiana tra Otto e Novecento, la cui opera, grazie alla collezione permanente della Galleria d’Arte Moderna, verrà messa in relazione con i grandi maestri della scultura, da Canova a Medardo Rosso. L’ingresso alla mostra sarà gratuito, in occasione dell’iniziativa ministeriale DOMENICA AL MUSEO: la visita guidata ha invece un costo di 10€ a persona. Prenotazione obbligatoria: infotel. 02/454.874.00 (lun – ven dalle 9.00 alle 17.00) o 02/884.459.47 (lun – ven dalle 9.00 alle 13.00) oppure via mail a c.galleriadartemoderna@operadartemilano.it.

Venerdì sera: Nomadi in concerto al Teatro Dal Verme di Milano

I Nomadi tornano live a Milano col tour teatrale che fino ad aprile li vedrà coinvolti in una serie di concerti in Italia ed Europa. Dopo le prime date svizzere, il gruppo è pronto a partire con le importanti tappe italiane prima della conclusione ad aprile con le date tedesche. Venerdì 5 febbraio l’atteso concerto al Teatro Dal Verme di Milano, che ci farà rivivere 50 anni di attività con successi lontani e vicini: dai pezzi storici scritti da Daolio e Carletti, alla proposta di inediti raccolti nell’album Lascia il segno.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Venerdì 5 febbraio: Nomadi in concerto al Teatro Dal Verme di Milano

Venerdì sera, dalle 21.00, il gruppo salirà sul palco del teatro milanese per presentare live i più grandi successi e i brani del nuovo disco Nomadi. Il sogno di due sedicenni è diventato realtà. Biglietti in vendita (25€-55€) su Ticketone.it o nella sezione Shop su Eventiatmilano.it.

Sabato e domenica: vietato non toccare, mostra-gioco interattiva per bambini al MUBA di Milano

Proseguono al MUBA – Museo dei Bambini di Milano gli appuntamento con “Vietato non toccare”, mostra-gioco interattiva per bambini dai 2 ai 6 anni, alla scoperta del lavoro di Bruno Munari, artista e designer italiano nato a Milano nel 1907 che in occasione di una sua mostra si presentò così: “Sono Inventore, artista, scrittore, designer, architetto, grafico, e gioco con i bambini”. A Munari si deve una vera e propria rivoluzione: nel 1977 contribuì, su incarico dell’allora soprintendente di Brera, alla progettazione – per la prima volta in Italia – di un laboratorio per bambini in un Museo,chiamato appunto Giocare con l’ Arte. La mostra al MUBA prevede laboratori per i bambini più grandi (7-13 anni) e proposte formative dedicate agli adulti.

Cosa fare a Milano coi bambini nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Vietato non toccare, mostra-gioco per bambini al MUBA Museo dei Bambini di Milano. Foto / iG museodeibambinidimilano

I bambini, insieme alle loro famiglie, potranno esplorare le diverse installazioni con tutto il corpo, vivendo un’espe­rienza unica e suggestiva: toccare, manipolare, comporre, scomporre, sperimentare sono parte del processo di apprendimento tipico dell’infanzia. Il percorso della mostra si arricchisce con una serie di workshop progettati e condotti dall’Associazione Bruno Munari. Questi gli orari nel weekend: sabato 6 febbraio e domenica 7 febbraio attività (durata: 75 minuti) alle ore 10.00, 11.30, 14.00, 15.45 e 17.30. Biglietti: bambini 8€, adulti 6€, gruppi 6€, famiglia 4 persone 25€, famiglia persone aggiuntive 6€ (a parte i diritti di prevendita). Altre info su www.muba.it

Domenica: ventesimo Compleanno Consorzio Buttafuoco Storico

Domenica 7 febbraio presso l’attuale sede in Canneto Pavese, frazione Vigalone 106, il Consorzio Club del Buttafuoco Storico festeggerà il vino che è simbolo dell’Oltrepò Pavese Orientale, il Buttafuoco Storico. La giornata si compone di un aperitivo presso l’Enoteca Consortile (dalle 11.30), un pranzo al ristorante Sasseo a Santa Maria della Versa (previa prenotazione diretta al ristorante Tel 0385/278563), dibattito con confronto con gli altri vini (dalle 15.30) e infine la degustazione di Buttafuoco Storico e vini di Bordeaux (dalle 18.00).

Cosa fare a Milano e non solo domenica 7 febbraio 2016: degustazioni da non perdere
Domenica 7 febbraio: 20° Compleanno Consorzio Buttafuoco Storico, si celebra il vino che è simbolo dell’Oltrepò Pavese Orientale, il Buttafuoco Storico.

Questa giornata, inserita nella top 10 enogastronomica preparata dai nostri amici sommelier Andrea e Marina, è consigliata per chi vuole essere stupito. Il pranzo al Ristorante Sasseo costa 30€ a persona, vini esclusi. Altre info su www.sasseo.comwww.buttafuocostorico.com

Sabato e domenica: Eat Market, il primo flea food market milanese diventa mensile

Sabato 6 e domenica 7 febbraio, nel design district di Lambrate in via Ventura 14 a Milano, torna Eat Market, il primo flea food market milanese: la kermesse street food che ha debuttato lo scorso novembre a Lambrate diventa un appuntamento fisso, e rimane ad ingresso gratuito, con oltre 30 tra stand e food truck. Il concetto di flea food market s’ispira ai mercati di Brooklyn e dell’East London, dove è presente cibo di ogni tipo e la caratteristica principale sta nel fatto che è possibile seguire tutta la preparazione dei piatti dal vivo. Pentole, padelle e tutti gli ingredienti mescolati dagli chef diventano cibo in tempo reale. Due giorni dedicati ai palati più raffinati, con prodotti ed venditori da ogni parte d’Italia e del mondo.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 5 febbraio a domenica 7 febbraio
Eat Market Milano, sabato 6 e domenica 7 febbraio il primo flea food market milanese nel design district di Lambrate in via Ventura 14

Prodotti vegani, senza glutine, vegetariani, Km 0, senza OGM, bio e molto altro per i più golosi e attenti consumatori, per chi deve mantenere la linea e per chi mette la salute prima di tutto. Su 5000 mq del padiglione espositivo troveranno posto anche dj set per tutta la durata della due giorni tra un brunch, una merenda, un aperitivo, pranzo, cena e la possibilità di fare la spesa e portarla a casa con te. Spazio anche al pubblico che sarà chiamato a votare i migliori piatto all’interno del  food contest suddiviso in varie categorie. Per gli amici a quattro zampe, è previsto Dog Sweet Dog, uno stand proprio dedicato al cibo per cani. Altre info: infotel 3920430853, sito web www.eastmarketmilano.com. Orari di apertura nel weekend: sabato 6 e domenica 7 febbraio, dalle 12 alle 24.

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM