Cosa fare a Milano nel weekend di Natale: eventi consigliati da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre

Cosa fare a Milano nel weekend di Natale: eventi consigliati da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da Natale a domenica 27 dicembre, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Nella sezione seguente abbiamo inserito descrizioni brevi per tutti gli eventi in programma durante il weekend, oltre ai link per l’acquisto dei biglietti.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Presepi a Milano e non solo. Presepe della Marineria a Cesenatico

Natale: tempo di luci, alberi e presepi. Andiamo alla ricerca di piccoli tesori nascosti a Milano e non solo! Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Mostra antologica dedicata a Gabriele Basilico a Milano presso l’Unicredit Pavilion fino al 31 gennaio 2016

Gabriele Basilico – Ascolto il tuo cuore, città” è la prima grande antologica di Gabriele Basilico nella città dove è nato nel 1944 e dove ha lavorato e vissuto fino al 2013. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Milano, Torre Velasca fra musica e luci e un racconto multimediale sulla torre. Ingresso gratuito fino ad aprile 2016. Foto di Vincenzo Ancora, via Instagram

Lo Spazio Velasca, aperto gratuitamente alla città, ospita un racconto multimediale sulla Torre in occasione delle festività natalizie. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Marc Chagall e Dario Fo in una mostra eccezionale al Museo Santa Giulia a Brescia fino al 15 febbraio

Marc Chagall e Dario Fo: una mostra eccezionale al Museo Santa Giulia a Brescia. Ingresso gratuito per i possessori della card Abbonamento Musei Lombardia Milano. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
A Milano, Palazzo Marino, in mostra l’Adorazione dei pastori di Rubens

Palazzo Marino, anche a Natale in mostra l’ “Adorazione dei pastori” di Rubens (gratis). Ulteriori info qui. Ingresso gratuito.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Mostre di fotografia a Milano: Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia

HENRI CARTIER-BRESSON E GLI ALTRI. I grandi fotografi e l’Italia. Ulteriori info qui. Biglietti in vendita su Ticketone.it.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Miseria e Nobiltà – Teatro Sala Fontana di Milano, replica speciale il 31 dicembre. Biglietti in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it

Sabato e domenica: Miseria&Nobiltà, un intramontabile classico al Teatro Sala Fontana di Milano. Ulteriori info qui. Prenotazione biglietti in sconto per i nostri lettori tramite questo form.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Dogana Veneta di Lazise (BS): sabato 26 e domenica 27 dicembre a tavola con il formaggio Monte Veronese. Foto via Dogana Veneta (FB)

Sabato e domenica: a tavola con il formaggio Monte Veronese. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Ancora Vivi – Bar Boon Band: proiezione allo Spazio Oberdan di Milano, domenica 27 dicembre

Domenica sera: allo Spazio Oberdan di Milano “Ancora vivi – Bar Boon Band”. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Fino al 6 gennaio grazie a Playmobil Tutti i bimbi potranno salire gratis in vetta a Torre Branca per ammirare Milano dall’alto. Foto via playmobilitalia (FB)

Natale coi bimbi: visita alla Torre Branca e sorpresa Playmobil. Ulteriori info qui.

Presepi a Milano e non solo

Natale: tempo di luci, alberi e presepi. Andiamo alla ricerca di piccoli tesori nascosti a Milano e non solo!

Iniziamo da un presepe che è visitabile tutto l’anno e che troviamo in Brera presso la bellissima Chiesa di San Marco (lo sapete che è la seconda chiesa più grande di Milano dopo il duomo?). Si tratta del Presepe del Londonio, una struttura interamente in cartapesta e raro esempio di arte presepistica ambrosiana del XVIII secolo. Lo trovate nella navata destra, ultima cappella vicino alla piccola sagrestia e fu progettato da Francesco Londonio, scenografo del Teatro alla Scala, ai tempi di Maria Teresa d’Austria – non a caso questa meraviglia sembra proprio una scenografia da teatro! Il Presepe del Londonio è dipinto ad olio su carta applicata a sagome di legno.

Un altro presepe visitabile tutto l’anno è quello presso la Basilica di San Nazaro, situata in piazza San Nazaro, un antico Presepe Ligneo creato nella seconda metà del 1500 dall’artista Adam Kraft. Il Presepe è visitabile tutto l’anno, con orari dalle 7.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 19.00.

In via del Conservatorio presso la Chiesa di Santa Maria della Passione viene ogni anno esposto un presepe interamente realizzato con statue di ceramica, fatte a mano. L’ingresso è libero e la chiesa si trova in via Conservatorio, 16. L’esposizione apre la domenica che precede il Natale e resta aperta fino all’Epifania, il 6 gennaio, con orari dalle 07.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00.

Allontanandoci un po’ dal centro, approdiamo nel quartiere Baggio dove, nella cripta della Parrocchia di Sant’Apollinare in Baggio (Piazza Sant’Apollinare, 7) troviamo un  grande presepe biblico che non racconta solo la storia di Gesù nel giorno della sua nascita ma estende la sua narrazione figurativa anche alle vicende più significative delle Sacre Scritture: dalla Creazione del mondo alla Natività, dalla fuga in Egitto alla diffusione del Vangelo da parte dei discepoli. Per questo suo ampio respiro storico-religioso, si tratta di un presepe forse unico nel suo genere.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Presepi a Milano e non solo.
Presepe della Marineria a Cesenatico

Fuori Milano nella splendida Villa Borromeo Visconti Litta, in largo Vittorio Veneto a Lainate, ogni anno è allestita la mostra di Presepi Artistici: sono esposti presepi artigianali, molti dei quali fabbricati con materiali di recupero. Accanto alla visita dei presepi c’è anche un ricco programma di eventi musicali (info amicivillalitta.it)

L’iniziativa, giunta quest’anno all’ottava edizione, è visitabile ad ingresso libero nei seguenti giorni: venerdì ore 15.30 – 18.30, festivi e prefestivi ore 9.30 – 12.30 / ore 15.30 – 18.30, Natale/S. Stefano e Capodanno ore 15.30 – 18.30. Per prenotazione visite di gruppi e scuole: tel. 0293598266-267 – cell. 3386660434

Ad Abbiategrasso, presso il Parco Pubblico Fossa Viscontea in via Manzoni si può visitare il Tradizionale Presepe Augusto Rosetta. Si tratta di un presepe allestito all’aperto nel parco ed è formato da statue ad altezza naturale. Ogni sera la scena della natività viene illuminata in modo suggestivo. L’inaugurazione del Presepe avviene per l’Immacolata, l’8 dicembre e si può visitare fino all’Epifania, il 6 gennaio.

Non mancano i suggestivi presepi allestiti sull’acqua come quello di Crodo (Vb) dove l’amministrazione ha pensato di rivalutare il territorio proponendo ai cittadini di realizzare presepi sull’acqua. Dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 si potranno ammirare oltre 40 presepi sull’acqua di fontane, lavatoi e rii e resteranno accessibili ai visitatori 24 ore su 24. Ciascuna installazione sarà “mantenuta” in vita per oltre un mese dai curatori che provvederanno quotidianamente al rituale accendimento e spegnimento di luci e candele.

Chiudiamo la rassegna con due presepi sull’acqua molto suggestivi ed anche un’idea per una gita fuoriporta. Bellissimo il Presepe Galleggiante di Comacchio: il principale è allestito sotto le arcate del seicentesco Ponte Trepponti, altri presepi sono allestiti lungo i canali.

Il Presepe della Marineria di Cesenatico allestito nella sezione galleggiante del Museo della Marineria nel porto canale di Cesenatico visitabile fino al 6 gennaio coinvolge molte barche del museo su cui sono poste statue a grandezza naturale dei personaggi tipici dei presepi. E’ davvero suggestivo al tramonto.

Gabriele Basilico in mostra all’Unicredit Pavillon di Milano

Gabriele Basilico – Ascolto il tuo cuore, città” è la prima grande antologica di Gabriele Basilico nella città dove è nato nel 1944 e dove ha lavorato e vissuto fino al 2013, anno della sua prematura scomparsa. Si tratta anche della prima grande mostra storica interamente organizzata e curata da UniCredit Pavilion: la mostra, composta da circa 150 fotografie, videoproiezioni e una serie di filmati, si concentra sul tema più frequentato e amato da Basilico, quello della città, della sua natura e delle sue modificazioni, a partire dalla serie che ha dato il via a questa indagine, le quaranta fotografie di “Milano. Ritratti di fabbriche”, uno dei cicli più celebri e influenti della fotografia italiana contemporanea.

Realizzate fra il 1978 e il 1980, queste fotografie segnano l’inizio temporale della mostra, e si collegano con l’ultimo lavoro di Basilico, quello dedicato proprio all’area di Porta Nuova, all’interno della quale si svolge la mostra. In seguito a una commissione di Hines, Basilico ha documentato e interpretato tutte le fasi del recupero e della riqualificazione della zona, dalla grande voragine iniziale alla nascita della Torre UniCredit: è proprio sul notturno dedicato a questo edificio e all’intera area che la mostra trova la sua conclusione ideale, il suo commovente punto di arrivo. Da Milano a Napoli, da Mosca a Parigi a Berlino, da Istanbul a Madrid, da Rio a San Francisco fino a Shanghai, Basilico ha coltivato la sua amorevole ossessione per la città intesa come organismo vivente, alla ricerca degli elementi di quella “strana bellezza” che può caratterizzare ogni metropoli, “non solo nella memoria dei centri storici, ma anche nella frammentazione spontanea delle periferie”.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Mostra antologica dedicata a Gabriele Basilico a Milano presso l’Unicredit Pavilion fino al 31 gennaio 2016

In mostra sarà possibile anche seguire il percorso dell’artista attraverso una serie di filmati, interviste, documentari, realizzati a partire dai primi anni Ottanta, che rappresentano una sorta di guida attraverso le innumerevoli suggestioni create dalle fotografie esposte. La mostra sarà visitabile fino al 31 gennaio 2016 in questi orari: 10:00 – 19:00, 1 gennaio dalle 14:00 alle 19:00, chiuso il lunedì e il 25 dicembre. Biglietti: intero €10, ridotto €8 (Studenti 18/25; Over 65; gruppi superiori a 10 persone). Altre info su http://www.unicreditpavilion.it/gabriele-basilico/

Torre Velasca, Milano: luci e musica e il racconto multimediale sulla torre

Lo Spazio Velasca, aperto gratuitamente alla città, ospita un racconto multimediale sulla Torre in occasione delle festività natalizie. Fino al mese di aprile la Velasca sarà protagonista con Luci e Musica alla Torre Velasca, un progetto di alto valore culturale che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Milano, il supporto di diverse associazioni categoria oltre che di aziende partner.
Luci e Musica alla Torre Velasca si sviluppa sia all’esterno della Torre che al suo interno e prevede due sezioni: un’installazione luminosa, che interessa il fronte centrale della Torre e la piazza antistante, e un’installazione multimediale all’interno dello spazio espositivo – lo Spazio Velasca – con la realizzazione di una scenografia affascinante ed evocativa che riproduce immagini in dissolvenza con la storia della Torre.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Milano, Torre Velasca fra musica e luci e un racconto multimediale sulla torre. Ingresso gratuito fino ad aprile 2016. Foto di Vincenzo Ancora, via Instagram

La Torre si illuminerà ogni giorno dalle ore 17.30 alle ore 23.00. Lo spazio espositivo interno, invece, è aperto al pubblico gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle ore 21.

MUDEC Mostra Gauguin Milano - Acquista i biglietti su Ticketone.it
Acquista i biglietti su Ticketone.it

Sabato e domenica: Marc Chagall e Dario Fo, una mostra eccezionale al Museo Santa Giulia a Brescia

Ecco una mostra (un evento!) che non potete davvero perdere.

Si tratta dell’esposizione dedicata a Marc Chagall, al Museo di Santa Giulia (via Musei 81/b, Brescia), visitabile fino al 15 febbraio 2016. Un progetto assolutamente originale e straordinario in cui si incontrano due personalità uniche, affascinanti, spiazzanti. Chagall con i suoi capolavori degli anni russi, arricchiti da un racconto d’eccezione di Dario Fo, premio Nobel per la letteratura, commediografo, scrittore, ma anche pittore innamorato di Chagall.

Il dialogo si concretizza in due esposizioni distinte, poste in stretta relazione tra loro: nella prima sono esposte le opere di Marc Chagall raccontate dall’artista stesso attraverso una serie di stralci tratti dalla sua autobiografia Ma Vie, scritta tra il 1921 e il 1922; nella seconda Dario Fo racconta le opere di Chagall attraverso i sui testi, illustrati da preziosi disegni e dipinti, creati appositamente in occasione dell’esposizione a Brescia.

La mostra Marc Chagall. Anni russi 1907-1924, organizzata da Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei, in collaborazione con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo e la partecipazione di Giunti Arte Mostre e Musei, con la curatela di Eugenia Petrova, direttrice del Museo di Stato Russo, si sviluppa seguendo il percorso del pittore dalla sua formazione sino ai primi anni della maturità, immediatamente precedenti la diaspora a Parigi.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Marc Chagall e Dario Fo in una mostra eccezionale al museo Santa Giulia a Brescia fino al 15 febbraio

La mostra propone 33 opere, 17 dipinti e 16 disegni oltre a due taccuini – con disegni e poesie recentemente ritrovati ed esposti per la prima volta al pubblico – che vanno dal 1907 al 1924: viene indagato il periodo durante il quale Chagall da Vitebsk, paese di nascita e vero protagonista delle prime opere, si trasferisce prima a San Pietroburgo, dove studia presso l’Accademia Russa di Belle Arti, e poi a Parigi, dove viene in contatto con la comunità di artisti di Montparnasse e dove si trasferirà definitivamente con la moglie Ida a partire dal 1924.

Il pubblico potrà ammirare alcuni dei più importanti capolavori di Marc Chagall, opere di fondamentale importanza per capire il percorso artistico del maestro russo, come la veduta dalla finestra a Vitebsk del 1908, Gli Amanti in blu del 1914, la Passeggiata del 1917-1918, l’Ebreo in rosa del 1915 e molti altri.

Accanto alla mostra di Chagall, i visitatori hanno l’occasione di vivere un altro evento unico appositamente progettato e realizzato per l’occasione. Il Premio Nobel Dario Fo ha realizzato ben 20 dipinti accompagnati da 15 bozzetti preparatori e da un racconto sulla vita e l’opera di March Chagall. Un straordinario omaggio, pittorico e narrativo, a Marc Chagall che sarà celebrato anche da un’unica lezione spettacolo che si terrà il 16 gennaio 2016 presso il Teatro Grande di Brescia.

Informazioni e prenotazioni: tel. 030.2977833-834, santagiulia@bresciamusei.comchagall.bresciamusei.comI possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano possono accedere liberamente e senza pagare costi aggiuntivi al Museo di Santa Giulia a Brescia. Questi gli orari da martedì a domenica (chiuso a Natale e tutti i lunedì non festivi): da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 17.30, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.00. Intero € 10; ridotto € 8; scuole € 6. Il biglietto della mostra garantisce l’ingresso speciale ridotto € 6 alla mostra “Roma e le genti del Po. Un incontro di culture III-I sec. a.C.” visitabile al Museo Santa Giulia (Brescia) fino al 17 gennaio.

Palazzo Marino, anche a Natale in mostra l’ “Adorazione dei pastori” di Rubens (gratis)

Le porte di Palazzo Marino si aprono anche quest’anno, come da tradizione nel periodo natalizio, ai capolavori dell’arte. Fino al 10 gennaio 2016, infatti, il Comune di Milano offre la possibilità di ammirare gratuitamente una maestosa opera di Pietro Paolo Rubens, l’Adorazione dei pastori: una grande pala d’altare riscoperta come opera del pittore fiammingo solo nel 1927 dal grande storico dell’arte Roberto Longhi, folgorato dalla sua visione nella Chiesa di San Filippo Neri a Fermo. L’opera, che verrà esposta in Sala Alessi, è oggi conservata nella Pinacoteca Civica della città marchigiana.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
A Milano, Palazzo Marino, in mostra l’Adorazione dei pastori di Rubens

La mostra è ad ingresso libero. Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.30 alle 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.30); giovedì dalle 9.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle ore 22.00). Il 24 dicembre chiusura alle 18.00 (ultimo ingresso alle ore 17.30). Festività: 25 dicembre, 1 e 6 gennaio aperti dalle ore 9.30 alle ore 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.30). Info mostra: www.comune.milano.it/rubens

HENRI CARTIER-BRESSON E GLI ALTRI. I grandi fotografi e l’Italia

Fino al 7 febbraio 2016 il Palazzo della Ragione Fotografia ospita la mostra “Henri Cartier-Bresson e gli altri – I Grandi fotografi e l’Italia”, che ci restituisce l’”immagine” del nostro Paese visto con l’obiettivo dei più grandi fotografi internazionali. La mostra è divisa in sette ampie aree tematiche, all’interno delle quali si sviluppa una storia indiretta della fotografia e dell’evoluzione dei suoi linguaggi. Tra gli scatti in mostra, un autoritratto di Henri Cartier-Bresson del 1933, il reportage di Robert Capa al seguito delle truppe americane durante la Campagna d’Italia del 1943 e i pescatori di tonni siciliani ritratti da Sebastião Salgado. Tra gli altri autori presenti Nobuyoshi Araki, Irene Kung, Herbert List, Helmut Newton, Claude Nori, David Seymour, Cuchi White e tanti altri.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Mostre di fotografia a Milano: Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia. Foto via palazzodellaragionefotografia.it

Orari nel weekend: giovedì 24 dicembre: 9.30 – 14.30, venerdì 25 dicembre: 14.30 – 18.30, sabato 9.30 – 22.30, domenica 9.30 – 20.30. Biglietti: 12€ intero, 10€ ridotto, 6€ ridotto speciale. Biglietti in vendita su Ticketone.it. I possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano (info qui) hanno diritto ad uno riduzione sul biglietto di ingresso a questa mostra.

Sabato e domenica: Miseria&Nobiltà, un intramontabile classico al Teatro Sala Fontana di Milano

Sabato 26 e domenica 27 dicembre al Teatro Sala Fontana di Milano va in scena un intramontabile classico, Miseria&Nobiltà: la storia di un povero squattrinato, Felice Sciosciammocca, che costretto a vivere di espedienti per rimediare a fatica un tozzo di pane, dà vita a una fitta tessitura di trovate dialogiche e di situazioni che rappresentano la summa dell’arte attoriale italiana e di quanto di meglio la storia del teatro (in particolare quella napoletana) abbia prodotto nel tenere il pubblico inchiodato alla sedia.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Miseria e Nobiltà – Teatro Sala Fontana di Milano, replica speciale il 31 dicembre. Biglietti in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it

I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 14€ a persona (invece di 18€). Per ottenere lo sconto, utilizzate questo form di prenotazione o scrivete una mail con oggetto “Miseria&Nobiltà – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti prenotati on-line potranno essere ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo. Orari nel weekend: sabato dalle 20.30, domenica dalle 16.00.

Sabato e domenica: a tavola con il formaggio Monte Veronese

Come anticipato dai nostri amici sommelier Andrea e Marina nella top five enogastronomica del mese, sabato 26 e domenica 27 dicembre, a pochi passi dal porticciolo e dal Lago di Garda, potrete apprezzare il Formaggio Monte Veronese DOP in diversi gustosissimi piatti come i tortelli ripieni, il risotto alla veneta e gli gnocchi di malga e sbizzarrirvi con gli abbinamenti di monte Veronese con mostarde e marmellate varie.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Dogana Veneta di Lazise (BS): sabato 26 e domenica 27 dicembre a tavola con il formaggio Monte Veronese. Foto via Dogana Veneta (FB)

Il tutto sarà ulteriormente accompagnato dagli ottimi vini del territorio e dalle birre… per concludere in dolcezza non mancheranno i dolci artigianali! Ci sarà un area shop dove fare acquisti, per portare a casa il vostro Formaggio Monte Veronese preferito. Negli stessi giorni dell’evento, a pochi passi dalla Dogana Veneta di Lazise (VR), vi troverete immersi nella magia del Natale. Più di 40 espositori, infatti, vi aspettano per il più grande Natale del Lago di Garda. Altre informazioni su www.monteveronese.it

Domenica sera: allo Spazio Oberdan di Milano “Ancora vivi – Bar Boon Band”

Domenica 27 dicembre presso lo Spazio Oberdan a Milano verrà trasmesso “Ancora vivi – Bar Boon Band”, un docufilm che racconta la storia di una band musicale messa in piedi da un gruppo di senzatetto della città (ne abbiamo già parlato in un articolo precedente). Nonostante la difficoltà di vivere ai margini della società, “Ancora vivi” racconta di come, in maniera rispettosa e sincera, si possa andare avanti con grande energia e vitalità grazie alla passione per la musica.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Ancora Vivi – Bar Boon Band: proiezione allo Spazio Oberdan di Milano, domenica 27 dicembre

A tutte le proiezioni in programma seguiranno interventi dal vivo della Bar Boon Band. Il regista Massimo Fanelli presenzierà alla proiezione di domenica 27 dicembre. La proiezione in programma domenica, allo Spazio Oberdan, in Viale Vittorio Veneto 2 a Milano, inizia alle ore 21.00. Biglietto d’ingresso: € 7,00; € 5,50 con Cinetessera

Natale coi bimbi: visita alla Torre Branca e sorpresa Playmobil

A Natale puoi toccare il cielo con un dito! Fino al 6 gennaio 2016, per tutti i weekend e i festivi, Torre Branca a Milano ospiterà bambini e famiglie dalle 10.30 alle 14.00 e dalle 14.30 alle 19. E i bimbi potranno salire gratis. Ad animare l’“esperienza ad alta quota” dei piccoli visitatori, i personaggi Playmobil con tanti gadget e sorprese tutte da scoprire.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Fino al 6 gennaio grazie a Playmobil Tutti i bimbi potranno salire gratis in vetta a Torre Branca per ammirare Milano dall’alto. Foto via playmobilitalia (FB)

L’appuntamento con #playmochristmas è in Torre Branca, Viale Camoens, Parco Sempione (Triennale), a pochi passi da MM Cadorna e Stazione Nord.

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

eventiatmilano Image Banner 160 x 600