Cosa fare a Milano nel weekend di Capodanno: eventi consigliati da venerdì 1 gennaio a domenica 3 gennaio

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016

Cosa fare a Milano nel weekend di Capodanno: eventi consigliati da venerdì 1 gennaio a domenica 3 gennaio

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura, il primo del nuovo anno. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 1 gennaio a domenica 3 gennaio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Se invece siete in cerca di qualche idea su cosa fare a Capodanno a Milano, leggete lo speciale Capodanno! Nella sezione seguente abbiamo inserito descrizioni brevi per tutti gli eventi in programma durante il weekend, oltre ai link per l’acquisto dei biglietti.

Cinema: cosa vedere nel weekend dal 1 gennaio a domenica 3 gennaio a Milano
Italian Gangsters – proiezioni nel weekend allo Spazio Oberdan di Milano

Allo Spazio Oberdan di Milano un viaggio inedito e spettacolare nelle imprese più eclatanti della mala nostrana. Italian Gangsters propone trent’anni di storie violente consacrate dalla cronaca e dal cinema. Ulteriori info qui.

Cosa fare coi bambini nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Domenica 3 gennaio, Museo Bagatti Valsecchi di Milano: caccia al dettaglio per grandi e piccini

In occasione della mostra IMAGO NON FUGIT, domenica 3 gennaio una “Caccia al dettaglio” pensata per grandi e piccini. Ulteriori info qui.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Il fantastico mondo dei Peanuts in mostra al Museo del Fumetto di Milano

Sabato e domenica al Wow Spazio Fumetto di Milano una mostra davvero unica dedicata al gruppo di bambini più amato della Storia del Fumetto (e non solo), i Peanuts. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Marc Chagall e Dario Fo in una mostra eccezionale al Museo Santa Giulia a Brescia fino al 15 febbraio

Marc Chagall e Dario Fo: una mostra eccezionale al Museo Santa Giulia a Brescia. Ingresso gratuito per i possessori della card Abbonamento Musei Lombardia Milano. Ulteriori info qui.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
L’Accademia Carrara, in Piazza Giacomo Carrara 82 a Bergamo, fa parte degli oltre 90 siti di interesse storico ed artistico della Lombardia visitabili liberamente e senza limiti con l’ Abbonamento Musei Lombardia Milano

Per la prima volta dal suo trasferimento alla National Gallery di Londra, il capolavoro di Giovan Battista Moroni è tornato a Bergamo dove, fino al 28 febbraio 2016, sarà al centro di una grande mostra, Io Sono il Sarto | Moroni a Bergamo Ulteriori info qui. Ingresso gratuito per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano.

cosa fare a Milano e non solo nel weekend di Natale, da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Mostre di fotografia a Milano: Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia

HENRI CARTIER-BRESSON E GLI ALTRI. I grandi fotografi e l’Italia. Ulteriori info qui. Biglietti in vendita su Ticketone.it.

Miseria e Nobiltà - Teatro Sala Fontana di Milano, replica speciale il 31 dicembre. Biglietti in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it
Miseria e Nobiltà – Teatro Sala Fontana di Milano, replica speciale il 31 dicembre. Biglietti in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it

Da venerdì a domenica: Miseria&Nobiltà, un intramontabile classico al Teatro Sala Fontana di Milano. Ulteriori info qui. Prenotazione biglietti in sconto per i nostri lettori tramite questo form.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Dove pattinare sul ghiaccio a Milano, anche nel weekend

Sono tanti i luoghi in città a Milano dove è possibile pattinare sul ghiaccio, anche nel weekend. Ulteriori info qui.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Trenino dei Balocchi – sabato 3 e domenica 3 gennaio al Palazzo del Broletto di Como

Sabato e domenica, al Palazzo del Broletto di Como, il Trenino dei Balocchi. Ulteriori info qui.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Inseguendo una stella… la magica storia del Natale alla Torre del Sole di Brembate di Sopra (BG)

Anche il primo weekend del nuovo anno, la Torre del Sole, parco astronomico tra i più completi d’Italia situato a Brembate di Sopra (BG), propone uno spettacolo dedicato a tutta la famiglia, per rivivere insieme le emozioni e l’atmosfera del Natale. Ulteriori info qui.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Fino al 6 gennaio grazie a Playmobil Tutti i bimbi potranno salire gratis in vetta a Torre Branca per ammirare Milano dall’alto. Foto via playmobilitalia (FB)

Natale coi bimbi: visita alla Torre Branca e sorpresa Playmobil. Ulteriori info qui.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
#Domenicalmuseo: visite gratuite al Castello Ducale di Agliè, domenica 3 gennaio

Si rinnova, come ogni prima domenica del mese, l’iniziativa del Mibac #domenicalmuseo: domenica 3 gennaio sono visitabili gratuitamente, in tutta Italia, i musei statali e le aree archeologiche. Ulteriori info qui.

Da venerdì a domenica: Italian Gangsters allo Spazio Oberdan di Milano

Allo Spazio Oberdan di Milano un viaggio inedito e spettacolare nelle imprese più eclatanti della mala nostrana. Italian Gangsters propone trent’anni di storie violente consacrate dalla cronaca e dal cinema. Nell’ultimo film di Renato De Maria, presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, le testimonianze dei protagonisti interpretati da attori che utilizzano le dichiarazioni rilasciate in interviste e libri a loro dedicati, documenti d’epoca e spezzoni di numerosi film. Sullo stesso tema del gangsterismo, la rassegna propone anche la proiezione di 14 capolavori del cinema americano e francese.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Italian Gangsters – proiezioni nel weekend allo Spazio Oberdan di Milano

Questo il programma delle proiezioni di Italian Gansters (Italia, 2015, 87’) durante il weekend: 1 Gennaio dalle 17:15, 2 Gennaio dalle 18:00, 3 Gennaio dalle 21:15. Biglietti: Cinetessera annuale: € 6,00, Biglietto d’ingresso: € 7,00; € 5,50 con Cinetessera. Lo Spazio Oberdan è in viale Vittorio Veneto 2, angolo piazza Oberdan, Milano. Altre info su oberdan.cinetecamilano.it

Domenica: Caccia al dettaglio per grandi e piccini al Museo Bagatti Valsecchi di Milano

In occasione della mostra IMAGO NON FUGIT, domenica 3 gennaio una “Caccia al dettaglio” pensata per grandi e piccini: dalle ore 15,30, un divertente percorso tra le stanze del Museo Bagatti Valsecchi,  in cui aguzzare la vista per riconoscere i dettagli raffigurati dall’artista Giampiero Bodino nelle sue opere ispirate alla casa di Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi. Biglietti: bambini 2 euro, adulti 9 euro. Info: 0276006132, biglietteria@museobagattivalsecchi.org

Cosa fare coi bambini nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Domenica 3 gennaio, Museo Bagatti Valsecchi di Milano: caccia al dettaglio per grandi e piccini

La mostra IMAGO NON FUGIT, prima mostra site specific di Giampiero Bodino, resterà visitabile fino al 17 gennaio 2016 negli spazi del Museo Bagatti Valsecchi, in Via Gesù 5 a Milano. Oggetti, luoghi e dettagli vengono colti e rivivono attraverso gli occhi dell’artista: scatti fotografici, disegni su carta e olii su tela stabiliscono il filo emotivo tracciato da 70 opere di varie misure. Questi gli orari per mostra e museo: 1 gennaio chiuso,  sabato e domenica 13:00 – 17.45  (ultimo accesso 30 minuti prima della chiusura). Per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano la mostra e l’accesso al Museo Bagatti Valsecchi sono ad ingresso gratuito. Altre info su museobagattivalsecchi.org

Sabato e domenica: il fantastico mondo dei Peanuts al Wow Spazio Fumetto di Milano

Sabato 2 e domenica 3 gennaio al Wow Spazio Fumetto di Milano una mostra davvero unica dedicata al gruppo di bambini più amato della Storia del Fumetto (e non solo), i Peanuts. L’impacciato Charlie Brown, la scorbutica Lucy, il tenero Linus, l’intraprendente Piperita Patty, il solitario Schroeder e naturalmente l’insuperabile Snoopy, più tutti gli altri membri della compagnia, svelano ai visitatori i segreti del loro successo grazie all’esposizione di tavole originali del grande Charles Schulz, panelli biografici, divertenti photoset, statue, installazioni multimediali, video, volumi, riviste, quotidiani d’epoca, gadget, giochi, documenti, comics books, manifesti cinematografici e ogni genere di memorabilia e documento in grado di testimoniare un successo lungo sessantacinque anni.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Il fantastico mondo dei Peanuts in mostra al Museo del Fumetto di Milano

Il tutto inserito in una cornice espositiva che permette al visitatore di leggere più di 250 strisce, rivedere le puntate più belle della storica serie animata, scattarsi divertenti fotografie in compagnia del suo Peanut preferito e scoprire nuovi contenuti del film “Snoopy & Friends” e del nuovo videogioco “La Grande Avventura di Snoopy”! Il Museo del Fumetto è in Viale Campania 12, Milano. Orari di apertura: sabato e domenica, dalle 15.00 alle 20.00. Biglietti: intero 5€; ridotto 3€; convenzionato 4€. Ulteriori info su www.museowow.it

MUDEC Mostra Gauguin Milano - Acquista i biglietti su Ticketone.it
Acquista i biglietti su Ticketone.it

Sabato e domenica: Marc Chagall e Dario Fo, una mostra eccezionale al Museo Santa Giulia a Brescia

Ecco una mostra (un evento!) che non potete davvero perdere.

Si tratta dell’esposizione dedicata a Marc Chagall, al Museo di Santa Giulia (via Musei 81/b, Brescia), visitabile fino al 15 febbraio 2016. Un progetto assolutamente originale e straordinario in cui si incontrano due personalità uniche, affascinanti, spiazzanti. Chagall con i suoi capolavori degli anni russi, arricchiti da un racconto d’eccezione di Dario Fo, premio Nobel per la letteratura, commediografo, scrittore, ma anche pittore innamorato di Chagall.

Il dialogo si concretizza in due esposizioni distinte, poste in stretta relazione tra loro: nella prima sono esposte le opere di Marc Chagall raccontate dall’artista stesso attraverso una serie di stralci tratti dalla sua autobiografia Ma Vie, scritta tra il 1921 e il 1922; nella seconda Dario Fo racconta le opere di Chagall attraverso i sui testi, illustrati da preziosi disegni e dipinti, creati appositamente in occasione dell’esposizione a Brescia.

La mostra Marc Chagall. Anni russi 1907-1924, organizzata da Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei, in collaborazione con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo e la partecipazione di Giunti Arte Mostre e Musei, con la curatela di Eugenia Petrova, direttrice del Museo di Stato Russo, si sviluppa seguendo il percorso del pittore dalla sua formazione sino ai primi anni della maturità, immediatamente precedenti la diaspora a Parigi.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Marc Chagall e Dario Fo in una mostra eccezionale al museo Santa Giulia a Brescia fino al 15 febbraio

La mostra propone 33 opere, 17 dipinti e 16 disegni oltre a due taccuini – con disegni e poesie recentemente ritrovati ed esposti per la prima volta al pubblico – che vanno dal 1907 al 1924: viene indagato il periodo durante il quale Chagall da Vitebsk, paese di nascita e vero protagonista delle prime opere, si trasferisce prima a San Pietroburgo, dove studia presso l’Accademia Russa di Belle Arti, e poi a Parigi, dove viene in contatto con la comunità di artisti di Montparnasse e dove si trasferirà definitivamente con la moglie Ida a partire dal 1924.

Il pubblico potrà ammirare alcuni dei più importanti capolavori di Marc Chagall, opere di fondamentale importanza per capire il percorso artistico del maestro russo, come la veduta dalla finestra a Vitebsk del 1908, Gli Amanti in blu del 1914, la Passeggiata del 1917-1918, l’Ebreo in rosa del 1915 e molti altri.

Accanto alla mostra di Chagall, i visitatori hanno l’occasione di vivere un altro evento unico appositamente progettato e realizzato per l’occasione. Il Premio Nobel Dario Fo ha realizzato ben 20 dipinti accompagnati da 15 bozzetti preparatori e da un racconto sulla vita e l’opera di March Chagall. Un straordinario omaggio, pittorico e narrativo, a Marc Chagall che sarà celebrato anche da un’unica lezione spettacolo che si terrà il 16 gennaio 2016 presso il Teatro Grande di Brescia.

Informazioni e prenotazioni: tel. 030.2977833-834, santagiulia@bresciamusei.comchagall.bresciamusei.comI possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano possono accedere liberamente e senza pagare costi aggiuntivi al Museo di Santa Giulia a Brescia. Questi gli orari da martedì a domenica (chiuso a Natale e tutti i lunedì non festivi): da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 17.30, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.00. Intero € 10; ridotto € 8; scuole € 6. Il biglietto della mostra garantisce l’ingresso speciale ridotto € 6 alla mostra “Roma e le genti del Po. Un incontro di culture III-I sec. a.C.” visitabile al Museo Santa Giulia (Brescia) fino al 17 gennaio.

Io sono il Sarto: all’Accademia Carrara di Bergamo il capolavoro di Moroni

E’ un quadro molto noto, si chiama il Taglia Panni“, scriveva Lady Elizabeth Eastlake nel suo diario nel 1862. Sir Charles Eastlake, suo marito e primo direttore della National Gallery di Londra, aveva appena convinto Federico Frizzoni de Salis a vendere a lui il quadro di Giovanni Battista Moroni. Era il primo quadro di Moroni a entrare in una collezione nazionale britannica.

Il sarto, uno dei principali capolavori della National Gallery, costituisce il primo ritratto dell’epoca non dedicato a un nobile, in cui l’artista, nato nel 1520 ad Albino, rappresenta il suo “taglia panni” dandogli la stessa dignità e compostezza di un aristocratico, nel suo lavoro di tutti i giorni. Si tratta di un capolavoro assoluto, dipinto tra il 1565 e il 1570 e rivoluzionario ai suoi tempi, emozionante e commovente.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
L’Accademia Carrara, in Piazza Giacomo Carrara 82 a Bergamo, fa parte degli oltre 90 siti di interesse storico ed artistico della Lombardia visitabili liberamente e senza limiti con l’ Abbonamento Musei Lombardia Milano

Per la prima volta dal suo trasferimento alla National Gallery di Londra, il capolavoro di Giovan Battista Moroni è tornato a Bergamo dove, fino al 28 febbraio 2016, sarà al centro di una grande mostra, Io Sono il Sarto | Moroni a Bergamo (www.iosonoilsarto.it)In poco più di un km, in tre prestigiose sedi espositive – il Museo Bernareggi, Palazzo Moroni e l’Accademia Carrara  saranno in mostra alcuni tra i maggiori capolavori del pittore. La pinacoteca cittadina, museo che vanta il corpus di opere del pittore bergamasco più importante al mondo – ben 35 opere in un’unica sala – ospita Il Sarto in un allestimento realizzato ad hoc da Mauro Piantelli.

L’Accademia Carrara, in Piazza Giacomo Carrara 82 a Bergamo, è aperta venerdì 1 gennaio ore 15.00 – 19.00, sabato e domenica 10.00-19.00. Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura. Biglietti: 10-12€. Ingresso gratuito per i possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano, valida 365 giorni dalla data di acquisto.

HENRI CARTIER-BRESSON E GLI ALTRI. I grandi fotografi e l’Italia

Fino al 7 febbraio 2016 il Palazzo della Ragione Fotografia ospita la mostra “Henri Cartier-Bresson e gli altri – I Grandi fotografi e l’Italia”, che ci restituisce l’”immagine” del nostro Paese visto con l’obiettivo dei più grandi fotografi internazionali. La mostra è divisa in sette ampie aree tematiche, all’interno delle quali si sviluppa una storia indiretta della fotografia e dell’evoluzione dei suoi linguaggi. Tra gli scatti in mostra, un autoritratto di Henri Cartier-Bresson del 1933, il reportage di Robert Capa al seguito delle truppe americane durante la Campagna d’Italia del 1943 e i pescatori di tonni siciliani ritratti da Sebastião Salgado. Tra gli altri autori presenti Nobuyoshi Araki, Irene Kung, Herbert List, Helmut Newton, Claude Nori, David Seymour, Cuchi White e tanti altri.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Mostre di fotografia a Milano: Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia. Foto via palazzodellaragionefotografia.it

Orari nel weekend: venerdì 1 gennaio: 14.30 – 18.30, sabato 9.30 – 22.30, domenica 9.30 – 20.30. Biglietti: 12€ intero, 10€ ridotto, 6€ ridotto speciale. Biglietti in vendita su Ticketone.it. I possessori della tessera Abbonamento Musei Lombardia Milano (info qui) hanno diritto ad uno riduzione sul biglietto di ingresso a questa mostra.

Da venerdì a domenica: Miseria&Nobiltà, un intramontabile classico al Teatro Sala Fontana di Milano

Ultimo weekend in scena, al Teatro Sala Fontana di Milano, per un intramontabile classico, Miseria&Nobiltà: la storia di un povero squattrinato, Felice Sciosciammocca, che costretto a vivere di espedienti per rimediare a fatica un tozzo di pane, dà vita a una fitta tessitura di trovate dialogiche e di situazioni che rappresentano la summa dell’arte attoriale italiana e di quanto di meglio la storia del teatro (in particolare quella napoletana) abbia prodotto nel tenere il pubblico inchiodato alla sedia.

Miseria e Nobiltà - Teatro Sala Fontana di Milano, replica speciale il 31 dicembre. Biglietti in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it
Miseria e Nobiltà – Teatro Sala Fontana di Milano, replica speciale il 31 dicembre. Biglietti in sconto per i lettori di Eventiatmilano.it

I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 14€ a persona (invece di 18€). Per ottenere lo sconto, utilizzate questo form di prenotazione o scrivete una mail con oggetto “Miseria&Nobiltà – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti prenotati on-line potranno essere ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo. Orari nel weekend: venerdì dalle 17.30, sabato dalle 20.30, domenica dalle 16.00.

Dove pattinare sul ghiaccio a Milano

Sono tanti i luoghi in città a Milano dove è possibile pattinare sul ghiaccio, anche nel weekend: la pista di pattinaggio in piazza Gae Aulenti è aperta tutti i giorni, fino al 10 gennaio 2016, dalle 10 del mattino fino a mezzanotte. Sono disponibili pinguini tutor per bambini e insegnanti che impartiranno le prime nozioni sul pattinaggio su ghiaccio. Il costo è di 8 euro (6 per i bambini e 6 euro per gli adulti con propri pattini).

Per chi desidera pattinare ammirando da una posizione privilegiata il Duomo, la piazza con l’albero di Natale e i palazzi addobbati, la scelta migliore è la pista di pattinaggio sul tetto della Galleria Vittorio Emanuele II, la Highline Galleria, aperta tutti i giorni dalle 10 alle 21, al costo di 5 euro.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Dove pattinare sul ghiaccio a Milano, anche nel weekend

E’ possibile sfrecciare leggiadri sulle lastre di ghiaccio sulla doppia pista coperta e riscaldata del Villaggio delle Meraviglie, all’interno dei Giardini Montanelli. Il biglietto per pattinare costa 7€ per gli adulti e 5€ per i bambini: chi porterà i propri pattini potrà restare in pista senza limiti di tempo! Il Villaggio delle Meraviglie resta aperto dalle 10.00 alle 21.00. Altre piste di pattinaggio disponibili: Europark on ice, in via Vittor Pisani 7 (aperta dalle 10.00 alle 22.00, fino al 6 gennaio), e pista al Darsena Christmas Village (15×30 metri, biglietto singolo 5€).

Ultima proposta: pattinare sul ghiaccio nello Stadio del Ghiaccio Agorà, in via dei Ciclamini 23 a Milano. Si tratta forse di uno fra i luoghi più noti di Milano dove divertirsi sul ghiaccio. Questi gli orari di apertura nel weekend: venerdì 22.30 – 00.30, sabato 15.00 – 18.00 e 21.30 – 00.30, domenica 10.00 – 12.00 e 15.00 – 18.00. Info e costi su www.stadioghiaccio.it

Sabato e domenica: al Palazzo del Broletto (Como) il Trenino dei Balocchi

Nel Palazzo del Broletto di Como torna l’appuntamento col “Trenino dei Balocchi”: sabato 2 e domenica 3 gennaio, potrete ammirare un vero e proprio capolavoro, il deposito locomotive a vapore in scala HO di Massimo Bonalumi, con movimento, suoni e fumo dalle vaporiere più famose della storia ferroviaria italiana.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Trenino dei Balocchi – sabato 3 e domenica 3 gennaio al Palazzo del Broletto di Como. Foto / tw Cittabalocchi

Il magico mondo dei treni giocattolo arriva alla Città dei Balocchi che nel salone del Broletto ospita la mostra “La storia in carrozza”, accompagnata dall’esposizione di plastici in movimento. L’evento si svolge in collaborazione con COMOinTRENO, associazione che si occupa della cultura del modellismo e della promozione della ferrovia. Orari: sabato 2 e domenica 3 gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 17.30. Altre info su www.cittadeibalocchi.it

Da venerdì a domenica: inseguiamo una stella, alla Torre del Sole

Anche il primo weekend del nuovo anno, la Torre del Sole, parco astronomico tra i più completi d’Italia situato a Brembate di Sopra (BG), propone uno spettacolo dedicato a tutta la famiglia, per rivivere insieme le emozioni e l’atmosfera del Natale.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
Inseguendo una stella… la magica storia del Natale alla Torre del Sole di Brembate di Sopra (BG)

Fu davvero una cometa a guidare i Magi nel loro viaggio verso Betlemme? Chi erano i Magi? Da dove venivano? Cosa avevano visto? Il racconto del Natale, fra tradizione e scienza, sotto lo spettacolare schermo Full Dome del planetario della Torre del Sole. Orari nel weekend: venerdì 1 gennaio h. 16.00 e 17.00, sabato 2 gennaio h. 16.30, domenica 3 gennaio h. 16.00. Costi: intero 6€, ridotto 4€ (bambini da 4 a 10 anni e over 65 anni). E’ consigliata la prenotazione, chiamando il 035621515 negli orari di segreteria o via mail a info@latorredelsole.it. Ulteriori informazioni su www.latorredelsole.it

Natale coi bimbi: visita alla Torre Branca e sorpresa Playmobil

A Natale puoi toccare il cielo con un dito! Fino al 6 gennaio 2016, per tutti i weekend e i festivi, Torre Branca a Milano ospiterà bambini e famiglie dalle 10.30 alle 14.00 e dalle 14.30 alle 19. E i bimbi potranno salire gratis. Ad animare l’“esperienza ad alta quota” dei piccoli visitatori, i personaggi Playmobil con tanti gadget e sorprese tutte da scoprire.

cosa fare a Milano e non solo a natale da venerdì 25 dicembre a domenica 27 dicembre
Fino al 6 gennaio grazie a Playmobil Tutti i bimbi potranno salire gratis in vetta a Torre Branca per ammirare Milano dall’alto. Foto via playmobilitalia (FB)

L’appuntamento con #playmochristmas è in Torre Branca, Viale Camoens, Parco Sempione (Triennale), a pochi passi da MM Cadorna e Stazione Nord.

Domenica: #domenicalmuseo, poli museali ed archeologici aperti e gratuiti. Visite gratuite al Castello Ducale di Agliè (TO)

Si rinnova, come ogni prima domenica del mese, l’iniziativa del Mibac #domenicalmuseo: domenica 3 gennaio sono visitabili gratuitamente, in tutta Italia, i musei statali e le aree archeologiche. A Milano saranno accessibili gratuitamente il Cenacolo Vinciano, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, Galleria d’Arte Moderna, Casa Museo Boschi di Stefano, Museo Studio Francesco Messina, Museo Archeologico, Museo Civico di Storia Naturale, Acquario Civico, Castello Sforzesco, Museo della Pietà Rondanini, Gallerie d’Italia, Pinacoteca di Brera e Museo Diocesano.

Cosa fare nel weekend a Milano: eventi consigliati da venerdì 1 a domenica 3 gennaio 2016
#Domenicalmuseo: visite gratuite al Castello Ducale di Agliè, domenica 3 gennaio

Per una gita domenicale fuori porta, vi consigliamo invece il Castello Ducale di Agliè (Piazza del Castello, 1 – Agliè), set del serial Elisa di Rivombrosa, una della più grandi dimore che la storia sabauda ci ha lasciato. Il castello, circondato da un grande parco con giardini all’italiana e all’inglese, presenta oltre 300 ambienti riccamente arredati con mobili e dipinti, come la grande sala da ballo decorata con affreschi del Seicento che rappresentano i “Fasti di re Arduino” e la cappella di S. Massimo con la volta affrescata e stucchi ed ori del XVII e XVIII secolo. Orari di apertura domenicale del castello: ore 8.30-19.30. Altre info su www.beniculturali.it

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter (iscriviti): questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM