Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre

cosa fare a Milano e non solo da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo. Nella sezione seguente abbiamo inserito descrizioni brevi per tutti gli eventi in programma durante il weekend, oltre ai link per l’acquisto dei biglietti.

In breve: eventi da non perdere questo weekend

Per tutto il weekend, al Teatro Sala Fontana di Milano, alcuni momenti di grande suggestione della tradizione parigina, durante un “docu-recital” su Yves Montand, all’anagrafe Ivo Livi. Ulteriori info qui. Prenota i biglietti in sconto qui.

Anche nel weekend è possibile scoprire il genio di Leonardo da Vinci, grazie alla mostra interattiva e multidisciplinare Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo. Ulteriori info qui. Biglietti in vendita su Ticketone.it

Fino al 10 gennaio la Villa Reale di Monza apre le porte agli abiti che hanno fatto la storia della moda. Ulteriori info qui. I biglietti per gli Appartamenti del Secondo Piano Nobile e Belvedere e il Cumulativo (App.Privati+Reali+Belvedere), in vendita su Ticketone.it, includono la visita alla mostra.

Paradisi lontani ma non inaccessibili, Java, la Polinesia, l’Egitto, la Bretagna, raccontati attraverso l’arte di Paul Gauguin. Dal 28 ottobre 2015 al Museo delle Culture di Milano. Ulteriori info qui. Biglietti in vendita su Ticketone.it

MUDEC Mostra Gauguin Milano - Acquista i biglietti su Ticketone.it

Presso le nuove sale espositive dell’Antico Ospedale Spagnolo, negli spazi del Castello Sforzesco, è visitabile la mostra D’après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento. Dipinti, incisioni, preziosi oggetti d’arte del grande genio del Cinquecento. Ulteriori info qui. Biglietti in vendita su Ticketone.it

Resta visitabile su appuntamento il Museo Fisogni della stazione di servizio, a Tradate, il più completo al mondo nel suo genere (certificato Guinness World Record nel 2000). Visitando il museo, potrete tuffarvi nella storia delle stazioni di servizio, dal 1892 al 1990. Ulteriori info qui.

Sabato 14 e domenica 15 novembre torna a Milano il Milano Whisky Festival & Fine Rum: negli stand oltre 2000 le etichette proposte.Ulteriori info qui.

Fino al 22 novembre a Milano la Mediterranea 17 Young Artist Biennale, con 300 creativi under 35, provenienti da tutta l’area del Mediterraneo.Ulteriori info qui.

Dal 13 al 22 novembre a Milano l’ottava edizione di Piccolo Grande Cinema, il festival dedicato al cinema per bambini e ragazzi a cura di Fondazione Cineteca Italiana e MIC – Museo Interattivo del Cinema. Ulteriori info qui.

Nel nuovo spazio Ex Locale Cisterne della Fabbrica del Vapore, dal 13 al 15 novembre sarà ospitata Step Art Fair, la prima fiera milanese d’arte dedicata alla scultura. Ulteriori info qui.

Un weekend a Brera per salutare Caravaggio: la Pinacoteca di Brera propone due giornate speciali ad ingresso gratuito sabato 14 e domenica 15 novembre. Ulteriori info qui.

Il jazz incontra la musica d’autore. Il Boom in concerto al Blue Note di Milano, domenica 15 novembre dalle 21.00. Ulteriori info qui.

Da venerdì a domenica: Mediterranea 17 Young Artists Biennale alla Fabbrica del Vapore a Milano

Fino al 22 novembre 2015 la Fabbrica del Vapore (via Procaccini 4), ospita Mediterranea 17 Young Artists Biennale, evento internazionale multidisciplinare, curato da Andrea Bruciati, promosso da Comune di Milano e Bjcem, in collaborazione con Arci e con il Patrocinio della Fondazione Cariplo.

No Food’s Land è il tema di questa edizione che 300 creativi under 35, provenienti da tutta l’area del Mediterraneo, hanno interpretato utilizzando tecniche e forme di espressioni differenti: le arti visive e le arti applicate (Architettura, Industrial Design, Web Design, Moda, Creazione digitale), la narrazione, lo spettacolo (Teatro, Danza, Performance Metropolitane), la musica, il cinema e la gastronomia.

cosa fare a Milano e non solo da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre
Mediterranea 17 Young Artists Biennale alla Fabbrica del Vapore di Milano

L’esposizione sarà accessibile ad ingresso libero dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.30 e sabato e domenica dalle 11.00 alle 19.30. Informazioni: tel. 011 19 504 733, email bjcem.aisbl@gmail.comwww.bjcem.org, www.mediterraneabiennial.org

Da venerdì a domenica: al Teatro Sala Fontana di Milano YVES MONTAND un italien à Paris

Da giovedì 12 novembre e per tutto il weekend, al Teatro Sala Fontana di Milano va in scena un vero e proprio “docu-recital” che, partendo dagli albori toscani di Yves Montand, all’anagrafe Ivo Livi, arriva sino al suo tramonto parigino.

Una vita lunga 70 anni (1921- 1991), quella del celebre artista italo/francese: le sue canzoni più significative scandiscono le fasi salienti della sua vita e della sua carriera, costellate da straordinari successi e da impegni politici non indifferenti. Canzoni che hanno fatto storia come Les feuilles mortes, A Paris, Sur le ciel de Paris, C’est si bon, A bicyclette, C’est à l’aube, Je suis venu à pied, Bella ciao, Mon manège à moi et Paris canaille, solo per citarne alcune.

Attraverso la musica, Gennaro Cannavacciuolo ripercorre la vita fuori dal comune di Montand, dagli esordi difficoltosi come figlio di immigrati poveri costretto a lavori umili, fino all’approdo all’Olympia di Parigi e, successivamente, al Metropolitan di New York. Dalle donne amate negli anni come Edith Piaf, Simone Signoret, Marylin Monroe e Carole Amiel al periodo di Hollywood, con l’incontro con Costa-Gavras, Renais, Lelouch, Godard, Romy Schneider.

cosa fare a Milano e non solo da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre
In foto: Edith Piaf.
Marilyn Monroe, tra gli amori di Yves Montand
Marilyn Monroe, tra gli amori di Yves Montand

I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 14€ a persona. Per ottenere lo sconto, utilizzate questo form o scrivete una mail con oggetto “YVES MONTAND un italien à Paris – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone e la replica a cui si vuole assistere. I biglietti prenotati on-line potranno essere ritirati presso la biglietteria, entro 45 minuti prima dello spettacolo.

Lo sapevi che:

Pochi mesi dopo essere arrivato a Parigi, Yves Montand ebbe la fortuna di sostituire un debuttante che doveva fare da spalla a Édith Piaf in uno spettacolo in programma al Moulin Rouge. La Piaf si dimostrò entusiasta del giovane e, in breve, il sodalizio artistico si trasformò in una relazione sentimentale.

Da venerdì a domenica: Piccolo Grande Cinema, il festival dedicato al cinema per bambini e ragazzi.

Giunge all’ottava edizione Piccolo Grande Cinema, il festival dedicato al cinema per bambini e ragazzi a cura di Fondazione Cineteca Italiana e MIC – Museo Interattivo del Cinema, che si svolgerà dal 13 al 22 novembre 2015 presso le tre sale della Cineteca di Milano (Spazio Oberdan, MIC – Museo Interattivo del Cinema, Area Metropolis 2.0).

Sono in programma laboratori di cinema, film in anteprima, visite guidate al Nuovo Archivio dei Film con la realtà aumentata, eventi speciali e incontri, in tre programmazioni distinte, pensate per le scuole e per le famiglie.

cosa fare a Milano e non solo da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre
Piccolo Grande Cinema, il festival dedicato al cinema per bambini e ragazzi fino al 22 novembre a Milano

Il programma Family in corso nei due weekend del festival,è il programma dedicato alle famiglie, ai ragazzi e agli appassionati di cinema che  si inuagurerà venerdì 13 novembre con la Notte al MIC, durante la quale quindici bambini avranno la possibilità di trascorrere una notte all’interno del Museo Interattivo del Cinema, e la proiezione in anteprima milanese di Moomins on the Riviera, film d’animazione con protagonisti i buffi personaggi creati dall’autore finlandese Tove Jansson.

Il programma Scuole (16 – 20 novembre) dedicato, appunto, alle scuole di cui segnaliamo l’Open Day delle Scuole e dei Corsi di Cinema, che si svolgerà sabato 14 novembre ore 15 al MIC, per dare la possibilità alle famiglie di scoprire le professioni del cinema.

Il programma Scuole, realizzato in collaborazione con Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, prevede il Concorso Cinecinemondo: alle classi verranno proposte sei anteprime selezionate dai migliori Festival che verranno giudicate da una giuria costituita dalle classi e da una giuria specializzata composta da 13 studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Lombardia.  Il film più votato sarà poi “adottato” da Fondazione Cineteca Italiana, che ne acquisirà i diritti per la diffusione nel circuito non commerciale.
Appuntamento speciale per le scuole sarà l’incontro con Matteo Garrone che incontrerà gli studenti per raccontare la lavorazione del suo ultimo film Il racconto dei racconti, presentato in concorso alla 68° edizione del Festival di Cannes 2015

Ed infine, grande novità di questa edizione, la terza sezione, Neverland, che propone il meglio della stagione appena passata con protagonisti gli adolescenti.

Durante i due week end del Festival tante le anteprime, prima fra tutte quella attesissima in programma per domenica 22 novembre alle ore 15, organizzata in collaborazione con LUCKY RED, de Il Piccolo Principe, film d’animazione diretto da Mark Osborne e tratto dal classico di Antoine de Saint-Exupery. Il film uscirà nella sale italiane l’1 gennaio 2016

Fra le altre anteprime, spiccano Iqbal. Bambini senza paura, meraviglioso film d’animazione liberamente ispirato al romanzo di Francesco D’Adamo “Storia di Iqbal”, Microbe et Gasoil, ultimo capolavoro del visionario Michel Gondry e il francesce Phantom Boy, dei realizzatori del bellissimo Vita da gatto, Alain Gagnol, Jean-Loup Felicioli.

Info: telefono 02.87242114 attiva da lunedì a venerdì dalle 10 alle 17 – mobile 3403543419 attiva sabato e domenica dalle 10:30 alle 17:30
mail: info@cinetecamilano.it
website: www.piccolograndecinema.it

Da venerdì a domenica: Step Art Fair, Fabbrica del Vapore, Spazio ex cisterne. La prima fiera dedicata alla scultura

Nel nuovo spazio Ex Locale Cisterne della Fabbrica del Vapore, dal 13 al 15 novembre sarà ospitata Step Art Fair, la prima fiera milanese d’arte dedicata alla scultura.
La fiera ospiterà 50 espositori tra gallerie, atelier e singoli artisti  selezionati da Valerio Dehò, direttore di Kunst Meran/o Arte, museo membro di AMACI, l’Associazione dei Musei di Arte Contemporanea in Italian e sarà organizzata come una vera e propria esposizione a cui il direttore artistico darà una strutturazione da vera e propria mostra collettiva, mettendo insieme le proposte delle gallerie e sollecitando partecipazioni di artisti ritenuti interessanti.

cosa fare a Milano e non solo da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre
Step Art Fair alla Fabbrica del Vapore. La prima fiera meneghina dedicata alla scultura

L’ esposizione cercherà di dare una visione ampia di una tecnica che ormai si è allargata a tutte le espressività tridimensionali e che interagisce spesso anche con ambiti contigui in primo luogo con la pittura.
La “Fabbrica del vapore” diventerà il centro non solo di una verifica delle possibilità di intendere in modo ampio re allargato il termine “scultura”, ma saranno presenti anche le fasi progettuali delle opere, i disegni preparatori o le documentazioni autenticate dagli artisti.

L’accesso alla fiera è libero.

Orari: Venerdì 13 novembre 2015 dalle 18 alle 22; Sabato 14 novembre 2015 dalle 11 alle 22; Domenica 15 novembre 2015 dalle 11 alle 19

Sabato e domenica: alla scoperta di Caravaggio. Approfondimenti, attività didattiche e laboratori in Pinacoteca di Brera (gratis)

Un weekend a Brera per salutare Caravaggio: la Pinacoteca di Brera propone due giornate speciali ad ingresso gratuito sabato 14 e domenica 15 novembre.

Nelle due giornate, oltre all’ingresso gratuito saranno distribuite brevi schede per una visita autonoma a tema caravaggesco, tanto in Pinacoteca quanto in città. Ogni mezz’ora, davanti al dipinto, un membro dello staff dei servizi educativi terrà una brevissima spiegazione dell’opera. Ai bambini è invece dedicata l’attività didattica “Accendi le luci e scopri Caravaggio”, su prenotazione, che permetterà loro di comprendere il meccanismo luminoso che tanto contribuisce al fascino della tela. L’attività si terrà nella sala XXXI sabato mattina (ore 11.30), domenica mattina (11.30) e pomeriggio (14.30, 15.30, 16.30, 17.30). Infotel 02 72 263 219, e-mail: sbsae-mi.atm.didattica@beniculturali.it

Caravaggio, Cena in Emmaus (1606 ca.), Milano, Pinacoteca di Brera
Caravaggio, Cena in Emmaus (1606 ca.), Milano, Pinacoteca di Brera

Il dipinto La Cena in Emmaus di Caravaggio, una volta chiusa la due giorni ad ingresso gratuito, sarà rimosso lunedì 16 novembre dalla sua parete e verrà ospitato temporaneamente dal  Musée des Beaux-Arts di Caen, in cambio della celebre tavola di Perugino raffigurante Il matrimonio della Vergine che arriverà a Brera nel marzo 2016 per essere esposta accanto al dipinto di Raffaello dal medesimo soggetto. Orari di apertura nel weekend: venerdì e domenica 8.30 – 19.15, sabato 8.30 – 23.00.

Da venerdì a domenica: mostra di Daido Moriyama in Galleria Sozzani a Milano

Si è inaugurata lo scorso 7 novembre la mostra fotografica Color di Daido Moriyama in Galleria Sozzani.

Una mostra che raccoglie oltre cento scatti a colori del maestro giapponese del bianco e nero in mostra per la prima volta in italia.

“Il bianco e nero racconta il mio mondo interiore, le emozioni e i sentimenti più profondi che provo ogni giorno camminando per le strade di Tokyo o di altre città, come un vagabondo senza meta. Il colore descrive ciò che incontro senza filtri, e mi piace registrarlo per come si presenta ai miei occhi.”

Così Hiromichi (Daido) Moriyama, nato a Ikeda, prefettura di Osaka, nel 1938, distingue così la sua produzione fotografica nella videointervista che introduce la mostra.
Moriyama, artista apprezzato in tutto il mondo per la sua graffiante fotografia in bianco e nero, dalla fine degli anni Sessanta si è imposto prima  in Giappone e successivamente in ambito internazionale, come il primo vero sguardo rivoluzionario sulla società nipponica.

Oggi, a distanza di cinquant’anni Moriyama presenta il suo lavoro a colori alla Galleria Carla Sozzani.

Daido Moriyama in Color raccoglie per la prima volta una selezione di 130 fotografie inedite scattate in strada, tema centrale del suo lavoro in quegli anni ed in un periodo storico cruciale per il Giappone: post ricostruzione, boom economico, occupazione americana, contestazione studentesca. Un paese sospeso fra tradizione e modernità.

Daido Moriyama ha esposto in musei e gallerie di tutto il mondo: Tate Modern di Londra, MoMA di San Francisco, Metropolitan Museum di New York, Fotomuseum di Winterthur, Tokyo Metropolitan Art Museum, Fondation Cartier di Parigi.

La mostra fotografica sarà accessibile gratuitamente fino a domenica 10 gennaio 2016 tutti i giorni dalle  10.30  alle 19.30 e mercoledi e giovedì fino alle 21.00.

Sabato e domenica: Milano Whisky Festival & Fine Rum

Come anticipato da Andrea e Marina nella top five con gli eventi di enogastronomia da non perdere questo mese, sia sabato che domenica, all’ Hotel Marriot di Milano (via Washington, 66),  potrete vivere u’esperienza unica! In una sala di oltre 800 mq troverete il meglio delle distillerie Scozzesi e non solo tutte riunite. Tra le degustazioni proposte un’interessante viaggio alla scoperta dei whisky giapponesi.

Distillerie di glenfarcias: sabato e domenica il Milano Whisky Festival & Fine Rum
Distillerie di Glenfarcias: sabato e domenica il Milano Whisky Festival & Fine Rum
cosa fare a Milano e non solo da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre
Il miglior whisky del mondo è il giapponese Suntory Yamazaki Single Malt Sherry Cask 2013

Costi: ingresso gratuito, previa registrazione all’ingresso. Kit degustazione 5€, degustazioni 3€, degustazioni guidate 20€-50€. Apertura al pubblico: sabato 14 novembre dalle 14.00 alle 24.00, domenica 15 novembre dalle 14.00 alle 21.00. Ulteriori informazioni su http://www.whiskyfestival.it/it/

Lo sapevi che:

Nella guida 2015 che classifica i migliori whiskey del mondo, curata da Jim Murray – l’intenditore per eccellenza che per compilare la sua rigorosa classifica assaggia personalmente circa 1.000 whisky diversi – nessuna bottiglia scozzese si è piazzata tra le prime posizioni. L’edizione della World Whisky Bible 2015 vede come miglior whisky del mondo, infatti, il giapponese Suntory Yamazaki Single Malt Sherry Cask 2013 che ha ottenuto 97,5 punti su 100.

Domenica sera: Il Boom in concerto al Blue Note di Milano

Il jazz incontra la musica d’autore. Un po’ Fred Buscaglione, un po’ Giorgio Gaber. Un po’ Paolo Conte, un po’ Rino Gaetano. Questo è Il Boom, progetto discografico nato dalla collaborazione tra il musicista Raffaele Rinciari – accompagnato da Michele Lazzarini (Sax e Flauti), Alessandro Cassani (Contrabbasso) e Donato Tarallo (Batteria) – e l’autore e produttore Eugenio Ciuccetti (etichetta Bazee). La band, che si esibirà sul palco del prestigioso Blue Note di Milano domenica 15 novembre, ha pubblicato ad Aprile 2015 il proprio primo album, Così come ci viene.

Domenica 15 novembre: Il Boom in concerto al Blue Note di Milano
Domenica 15 novembre: Il Boom in concerto al Blue Note di Milano

Il concerto di domenica sera, sold out, inizierà alle 21.00. Ad esibirsi sul palco: Raffaele Rinciari piano e voce, Michele Lazzarini sax, Alessandro Cassani contrabbasso, Donato Tarallo batteria. Si aggiungono per l’occasione: Sandro Di Pisa chitarra, Pacho percussioni, Stefano Cocon tromba. Qui sotto il videoclip ufficiale di Meravigliosi Dettagli Preziosi. Altre info nella pagina dedicata all’evento.

Da venerdì a domenica: al MUDEC di Milano la mostra Gauguin – Racconti dal Paradiso

Paradisi lontani ma non inaccessibili, Java, la Polinesia, l’Egitto, la Bretagna, raccontati attraverso l’arte di Paul Gauguin. Fino al 21 febbraio 2016 il Museo delle Culture di Milano ospiterà la mostra Gauguin. Racconti dal paradiso, curata da Line Clausen Pedersen e Flemming Friborg, rispettivamente curatrice del Dipartimento di Arte Francese e Direttore della Ny Carlsberg Glyptotek di Copenhagen.

Cosa fare a Milano fino a domenica 15 novembre: mostre al MUDEC
Donne tahitiane sdraiate (Areareano vara ino, “Il divertimento dello spirito maligno”), 1894
Olio su tela, cm 60 x 98 © Ny Carlsberg Glyptotek, Copenhagen /Photo: Ole Haupt

La mostra consentirà di avvicinarsi all’artista francese, vissuto tra il 1848 e il 1903, attraverso un percorso che intreccia le ricerche stilistiche alle esperienze biografiche, grazie ad una serie di opere pittoriche e scultoree – circa un centinaio quelle esposte al Mudec, provenienti da 12 musei e collezioni private internazionali – ma anche ad artefatti e immagini documentative dei luoghi visitati dall’artista. Biglietti in vendita su Ticketone.it

MUDEC Mostra Gauguin Milano - Acquista i biglietti su Ticketone.it
Acquista i biglietti su Ticketone.it

Da venerdì a domenica: il mondo di Leonardo da Vinci in mostra a Milano

Da venerdì a domenica, dalle 10.00 alle 23.00, è possibile scoprire il genio di Leonardo da Vinci, grazie alla mostra interattiva e multidisciplinare Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo (ne abbiamo parlato in un articolo dedicato), ospitata in Piazza della Scala, all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II, nei prestigiosi spazi delle Sale del Re.

Il mondo di Leonardo da Vinci in mostra a Milano. Acquista i biglietti su Ticketone.it!
Il mondo di Leonardo da Vinci in mostra a Milano. Acquista i biglietti su Ticketone.it!
In foto: ponte precario

La mostra presenta oltre 200 macchine interattive in 3D, e ricostruzioni fisiche delle macchine di Leonardo, molti inediti, realizzati nel rigoroso rispetto del progetto originale, che si ritrova nelle migliaia di pagine, appunti e disegni contenuti nei più importanti manoscritti arrivati fino ai nostri giorni: il Manoscritto B, il Codice del Volo e il Codice Atlantico. Costi (prevendita a parte): intero 12€, studenti/riduzioni 11€, gruppi 10€, bambini/ragazzi 9€, gruppi scolastici 6€.

I biglietti per la visita alla mostra sono disponibili per le giornate di venerdì 13 novembresabato 14 novembre e domenica 15 novembre su Ticketone.it

Da venerdì a domenica: a Villa Reale la mostra Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968

Fino al 10 gennaio la Villa Reale di Monza apre le porte agli abiti che hanno fatto la storia della moda, con la mostra ‘Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968’. Sono esposti alcuni dei maggiori “capolavori” dal dopoguerra al 1968: abiti che hanno fatto la storia della moda e dello stile italiano, firmati dai nostri più grandi artisti del design.

Accanto ad essi, ecco gli accessori di Gucci, Ferragamo, Fragiacomo, Frattegiani, Roberta di Camerino, i cappelli di Clemente Cartoni e di Gallia e Peter, gli spettacolari bijoux di Coppola e Toppo, e campioni di ricami provenienti dall’archivio Sorelle Fontana e Pino Grasso.

Cosa fare a Milano e non solo fino a domenica 1 novembre
Bulgari – Necklace in platinum with rubies and diamonds, 1959

Viene inoltre esposta un’eccezionale selezione di gioielli di Bulgari, pezzi unici tra cui uno spettacolare sautoir, il cui pendente è uno smeraldo intagliato di circa 300 carati, e una collana degli anni ’50 in platino e favolosi rubini. Bellissima è aperta al pubblico, nel weekend, nei seguenti orari: venerdì ore 10 – 22, sabato e domenica ore 10 – 19.

I biglietti per gli Appartamenti del Secondo Piano Nobile e Belvedere e il Cumulativo (App.Privati+Reali+Belvedere), in vendita su Ticketone.it, includono la visita alla mostra.

Da venerdì a domenica: D’après Michelangelo – al Castello Sforzesco in mostra disegni, dipinti e incisioni del maestro cinquecentesco

Fino al 10 gennaio 2016, presso le nuove sale espositive dell’Antico Ospedale Spagnolo, adiacenti al Museo della Pietà Rondanini da poco inaugurato negli spazi del Castello Sforzesco, sarà possibile ammirare la mostra D’après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento.

La mostra comprende disegni, alcuni originali, del grande genio del Cinquecento: dipinti, incisioni, preziosi oggetti d’arte permetteranno di conoscere un aspetto più intimo del maestro, riguardante la sfera della sua vita privata e delle sue amicizie: un piccolo nucleo compatto, per i quali è stata coniata la definizione di “fogli d’omaggio”.

L’aspetto che questa mostra intende documentare è l’apparente, affascinante contrasto tra l’originaria destinazione privata di tali disegni, quasi “frammenti” di un intimo dialogo con gli amici, e la straordinaria, immediata fortuna che essi incontrarono presso gli artisti e i collezionisti del tempo.

cosa fare da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre a Milano e non solo
‘Cleopatra’ di Michelangelo Buonarroti (1535 circa, matita nera, 232 x 182 mm, Casa Buonarroti)

Eccezionalmente, fino al 10 gennaio 2016, in occasione della mostra D’après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento, il biglietto per i musei del Castello Sforzesco avrà un costo di € 8,00 intero (anziché € 5,00) e di € 6,00 ridotto (anziché € 3,00).
Il biglietto è unico e consente la visita a tutti i musei del Castello, compresa la mostra. Biglietti in vendita su Ticketone.it

Orari e ingressi: venerdì 30 e sabato 31 ottobre 9.00 – 19.30 ultimo ingresso ore 19.00. Ingresso libero: venerdì e sabato, dalle ore 16.30.

Domenica: a Tradate il Museo Fisogni delle pompe di benzina

Resta visitabile su appuntamento il Museo Fisogni (http://www.museo-fisogni.org/) della stazione di servizio, a Tradate, il più completo al mondo nel suo genere (certificato Guinness World Record nel 2000). Visitando il museo, potrete tuffarvi nella storia delle stazioni di servizio, dal 1892 al 1990.

cosa fare da venerdì 13 novembre a domenica 15 novembre a Milano e non solo
In foto, un antico estintore in legno esposto al Museo Fisogni delle stazioni di servizio, a Tradate (VA)

Il museo include più di 5000 pezzi di archeologia industriale collezionati nell’arco di quasi quarant’anni da Guido Fisogni, imprenditore del varesotto e fondatore del museo medesimo. Troverete l’erogatore giallo a manovella, pezzi unici come il primo distributore d’America (1892) o la littoria “Benzina Pura” di Piacentini (1936), il soldatino Flit della Esso (l’antizanzare, ricordate lo slogan “Ammazza la vecchia col Flit”?), compressori, oliatori, targhe, pompe, grafiche pubblicitarie, giocattoli, fotografie, la bombola del gas Petrogaz, che si apre e diventa un porta bicchieri e bottiglie e il rarissimo caricatore di accendini Agip.

Il museo è aperto per gruppi, anche domenica, su appuntamento. Ingresso gratuito con offerta libera.

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM