Dal 10 settembre alla Kasa dei Libri di Milano una mostra dedicata a tre secoli di storia del libro animato

Dal 10 settembre alla Kasa dei Libri di Milano una mostra dedicata a tre secoli di storia del libro animato

Dal 10 settembre alla Kasa dei Libri di Milano una mostra dedicata a tre secoli di storia del libro animato

Torniamo a parlarvi con vero piacere della Kasa dei Libri: negli spazi in Largo De Benedetti 4 a Milano, il 10 settembre alle 18 inaugura l’esposizione dal titolo Eppur si muovono. Percorsi del libro animato da Cartesio a Hirst, dedicata a tre secoli di storia del libro animato o libro pop-up.

Dal 10 settembre alla Kasa dei Libri di Milano una mostra dedicata a tre secoli di storia del libro animato
Keith Haring, Luna Luna. A Poetic Extravaganza!, 1986

In collaborazione con la Libreria Antiquaria Freddi di Torino, la Kasa dei Libri esporrà più di cento libri che occuperanno tutte le stanze della casa per raccontare al pubblico un affascinante vicenda che inizia dal libro animato del ‘600 creato con scopi scientifici e destinato a ricercatori e scienziati, fino ai grandi ingegneri della carta dei giorni nostri, passando attraverso importanti libri d’artista con nomi come Damien Hirst, Andy Warhol e Keith Haring. La mostra prosegue fino al 2 ottobre e nei pomeriggi di venerdì 11 settembre, mercoledì 23 settembre, lunedì 28 settembre e giovedì 1 ottobre il pubblico potrà partecipare alle visite guidate organizzate dai direttori della libreria antiquaria.

Forse non tutti sanno che i primi volumi in cui l’immagine si muove e cambia sono addirittura di secoli e secoli fa e vantano autori illustri come Cartesio e Raimondo Lullo. All’epoca i meccanismi erano relativamente semplici: nel caso di libri matematici o di astronomia si ottenevano attraverso il movimento di un disco sovrapposto all’illustrazione; nei trattati di anatomia si utilizzava invece un’aletta di carta che, se sollevata, era in grado di rivelare il funzionamento del corpo umano, nelle sue diverse stratificazioni.

Robert Sabuda, Alice’s Adventures in Wonderland. A Pop-Up Adaptation of Lewis Carroll’s Original Tale, 2003
Robert Sabuda, Alice’s Adventures in Wonderland. A Pop-Up Adaptation of Lewis Carroll’s Original Tale, 2003

E quale artificio migliore per aiutare studiosi, ricercatori e scienziati che, grazie a questi semplici strumenti, potevano apprendere più comodamente il movimento degli astri, la composizione dello scheletro o il funzionamento di un macchinario?

In mostra oltre cento esemplari di pop-up da tutti i continenti con autori come Walt Disney, Bruno Munari, Sebastian Matta o Raymond Queneau, e con personaggi immortali che si chiamano Gulliver, Alice, Topolino e tanti altri incluso perfino Michael Jackson. La storia del libro animato come oggi lo intendiamo comincia in Austria, in Francia e nel Regno Unito, quando appaiono i primi esempi di libri con immagini mobili destinati a bambini e ragazzi, ma sono i tedeschi a innovare il libro animato trasformandolo in un vero e proprio spettacolo tridimensionale, con il quale le immagini e la storia escono dalle pagine e occupano le tre dimensioni. È di Monaco infatti il primo artista della materia, il caposcuola dell’ingegneria della carta, Lothar Meggendorfer (1847 – 1925) di cui vengono esposti otto esemplari, incluso il famoso Circo Internazionale che aperto misura più di un metro di lunghezza, con una precisione di dettagli che ancora oggi è capace di stupire.

Dal 10 settembre alla Kasa dei Libri di Milano una mostra dedicata a tre secoli di storia del libro animato
Cenerentola, Libro Teatro Hoepli, disegni di Mario Zampini, scene dipinte da Raimondo Centurione, 1940

Dall’abilità raffinatissima di Meggendorfer ai libri d’artista di Damien Hirst, Andy Warhol e Keith Haring il passo è breve, ma pieno di protagonisti illustri che hanno accompagnato l’infanzia di decine di generazioni. Da Pinocchio al Mago di Oz, ai Peanuts o Tarzan. E così siamo arrivati a oggi, quando l’editoria del libro animato e gli ingegneri della carta sono tornati ad affascinare e incantare lasciandoci a bocca aperta davanti alle sorprendenti illustrazioni che escono dal foglio e sembrano quasi prendere vita. Eppur si muovono prosegue fino al 2 ottobre, e per tutto il periodo della mostra sono previste visite guidate nei pomeriggi di apertura. Inoltre verranno proposti alcuni incontri dedicati al libro animato e alla sua affascinante storia mentre, nel fine settimana, saranno organizzati laboratori con metodo Bruno Munari per adulti e bambini per stimolare la fantasia e imparare a costruire il proprio libro animato in tre dimensioni.

E allora, che voi siate adulti o bambini, lasciatevi incantare ancora una volta dalla meravigliosa storia dei libri animati!

Paolo Vanadia

DOVE | QUANDO

Kasa dei Libri, Largo De Benedetti 4, Milano – Dal 10 settembre fino al 2 ottobre 2015

Inaugurazione giovedì 10 settembre ore 18.00

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00

COSTI

Ingresso libero e gratuito

INFO

02.66989018 | mostre@lakasadeilibri.it | www.facebook.com/KasaLibri

Leave a comment