Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 25 settembre a domenica 27 settembre

Domenica 20 settembre alle 19.30 una pioggia di poesie invaderà Milano

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 25 settembre a domenica 27 settembre

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 25 settembre a domenica 27 settembre, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Sabato: una pioggia di poesie su Piazza Duomo a Milano

Sabato 26 settembre su Piazza Duomo a Milano verso le 19.30, cadranno centomila poesia di circa 75 autori contemporanei italiani e cileni “sganciate” da un elicottero che sorvolerà la piazza.

Milano è la settima tappa di questo evento che si svolge in città che, in passato, sono state pesantemente colpite da bombardamenti aerei durante le guerre.

Come Dresda, Berlino, Guernica, Dubrovnik, per fare alcuni esempi. anche Milano fu ferita dai bombardamenti aerei durante la Seconda guerra mondiale. Alcune delle macerie di quel tragico momento sono state conservate e trasformate in due collinette a Monte Stella e al Parco Lambro a Milano.

La selezione delle poesie è stata curata da Amos Mattio della Casa della Poesia di Milano.

Domenica 20 settembre alle 19.30 una pioggia di poesie invaderà Milano
Domenica alle 19.30 una pioggia di poesie invaderà Milano

In previsione dell’evento di sabato, giovedì 24 settembre, presso lo spazio Formentini, è previsto un appuntamento durante il quale verranno letti alcuni dei testi delle poesie che saranno lanciati dall’elicottero.

L’evento è realizzato dal collettivo cileno Casagrande con il sostegno del padiglione cileno di Expo, della Fundación Imagen de Chile e del Comune di Milano.

Domenica sera: “l’uomo degli Stradivari” al Museo Scienza di Milano

Lo chiamano “l’uomo degli Stradivari”: stiamo parlando di Matteo Fedeli, che col suo progetto “Uno Stradivari per la Gente” vuole raggiungere l’obiettivo di far conoscere il suono di quei meravigliosi violini a tutti. Fedeli è stato protagonista di centinaia di concerti, suonando nei luoghi più familiari per le persone che non vanno abitualmente nelle sale da concerto.

Cosa fare domenica 27 settembre a Milano
Matteo Fedeli in concerto al Museo Scienza di Milano – Foto di Andrea Benedetti

Domenica 27 settembre, a partire dalle 21.00, Fedeli si esibirà in un nuovo concerto, ospitato nella Sala delle colonne del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia.

Fedeli suonerà il preziosissimo violino Antonio Stradivari 1715 “ex Bazzini” con l’Accademia Concertante d’Archi di Milano – Piano & Concertmaster Mauro Ivano Benaglia. L’iniziativa, organizzata da Bayer e Telethon in collaborazione con il Museo, è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Info al 02-39782921 e sul sito http://www.museoscienza.org/

Da venerdì a domenica: Strà Festival, il festival delle arti di strada

Grande attesa per la prima edizione dello Strà Festival, il festival delle arti di strada che da venerdì riempirà Milano di acrobati, circensi, attori di strada, performer, street artist, ballerini e busker che si esibiranno fra Castello Sforzesco, Parco Sempione e le vie limitrofe fra spettacoli, parate ed esibizioni.

Strà Festival il festival delle arti di strada da venerdì 25 a domenica 27 Settembre a Milano
Strà Festival, il festival delle arti di strada da venerdì 25 a domenica 27 Settembre a Milano

Arriveranno artisti da tutto il Mondo, grandi nomi delle arti di strada, giovani talenti e alcuni prestigiosi testimonial del mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento. Sono previsti più di 90 eventi in tre giornate che si prospettano piene di felicità e  stupore!

Il programma completo su StraFestival.com

Domenica: Suq delle culture alla Fabbrica del Vapore a Milano

Dal 27 settembre e fino al 4 ottobre la Fabbrica del Vapore (via Procaccini 4) si trasformerà in un Suq delle Culture‏, una fiera gratuita in cui troverete un colorato bazar con prodotti provenienti da tutto il mondo. Il progetto vuole promuovere il dialogo e l’integrazione fra le culture.

Tantissimi gli ospiti internazionali a partire da Moni Ovadia che inaugurerà il Suq domenica 27 settembre alle 21.

Suq delle cultura alla Fabbrica del VaporeMilano fino al 4 ottobre
Suq delle culture alla Fabbrica del Vapore fino al 4 ottobre

Altri ospiti, per citarne alcuni: Baba Sissoko l’artista maliano maestro indiscusso del Tamani; l’Orchestra di via Padova, la DJ turco-tedesca Ipek, Manuel Ferreira della Compagnia Alma Rosé, i Tazenda.

il 4 ottobre chiuderà il bazar una tavolata della pace, una speciale cena alle 20 e, alle 21, Lella Costa con a Don Colmegna della Casa della Carità in una serata dedicata al prete di strada Don Andrea Gallo.

Molte saranno anche le attività proposte:  laboratori dedicati alla cultura del cibo, incontri di riflessione sulla politica internazionale e spettacoli musicali. Il Suq sarà aperto dalle 18 di domenica 27 settembre e tutti i giorni dalle 16 alle 24; domenica 4 ottobre  apertura dalle 12 alle 24.

L’ingresso è libero e gratuito, esclusi alcuni spettacoli e concerti. Programma completo qui

Sabato e domenica: il mercato delle Delizie, laboratori e visite guidate a Villa Arconati di Bollate

Sabato 26 e domenica 27 nella splendida Villa Arconati di Bollate, si svolgerà il Mercato Bio, laboratori in cucina, si mangerà cibo di strada, fra ospitate, spettacoli e animazioni.

Fra i vari eventi, segnaliamo un utile ciclo di laboratori che vi insegneranno a preparare gustose ricette riutilizzando gli avanzi! Cinque i laboratori previsti che si svolgeranno nelle vecchie cucine della Villa, guidati dallo Chef Giorgio Lovati. La partecipazione sarà a numero chiuso

Nei due giorni del Mercato delle Delizie, Villa Arconati aprirà le sue grandi sale affrescate al piano nobile. La Fondazione Augusto Rancilio vi guiderà in percorsi inediti nell’incanto della Villa barocca.
Le visite sono a pagamento.

Sabato, infine, si potrà partecipare ad una cena particolare che si svolgerà nelle sale del ‘700 con piatti tipici in onore di G. Brera e L. Veronelli con musiche e racconti presentati da Sabina Negri.
Cena con prenotazione, per info telefonare: 0331 548766 – 348 4020646

Cosa fare a Milano e non solo fino a domenica 27 settembre
Sabato 26 e domenica 27 settembre: visite guidate, laboratori e mercato bio a Villa Arconati, Bollate

Costi ed orari

Sabato ore 10.00 – 12.00 ingresso gratuito
Sabato ore 12.00 – 19.00 e Domenica ore 10.00 – 19.00: Euro 5,00
Sempre gratuito per i bambini sino a 6 anni

Visite guidate

Sabato e Domenica ore 10.00 – 17.00 con prenotazione in loco, Euro 3,00 in aggiunta al biglietto d’ingresso, gratuite per i bambini sino ai 6 anni
I biglietti d’ingresso sono acquistabili direttamente in loco

Laboratori e Special

Le lezioni con lo Chef Giorgio Lovati nelle vecchie cucine della Villa sono a numero chiuso: € 4,00
Gli appuntamenti con Danilo il cuoco dei bimbi, tutti i laboratori in Sala Pompeo e lo spettacolo di domenica sera sono a ingresso gratuito.
La Cena Lombarda di sabato sera 26 sarà solo su prenotazione. Il costo previsto è di € 30. Telefonare allo 0331 548766 oppure 348 4020646.

Ingresso ridotto (con esibizione di tessera)
Soci Circoli Cooperativi, soci CSBNO, tesserati FAI: € 4,00.Con l’acquisto del biglietto si contribuisce al progetto di restauro di Villa Arconati

Venerdì e sabato: Kernel Theater, a Villa Tittoni due giorni di proiezioni video 3D Mapping e la Giovanni Falzone Contemporary Orchestra

Venerdì 25 e sabato 26 settembre a Villa Tittoni di Desio torna Kernel, il Festival di Audiovisual 3D mapping, installazioni di luce e concerti dal vivo.

Dopo i successi degli scorsi anni, che hanno portato sulla facciata della Villa del Piermarini istallazioni di artisti provenienti da tutto il mondo, dopo aver inventato la Formula di Cinema Mapping, e aver raggiunto il successo internazionale con installazioni che, dalla sede del National Geographic di Washington, il collettivo AreaOdeon torna in Villa Tittoni Traversi con un nuovo progetto: Kernel Theater_Contemporary Rossini.

Il Barbiere di Siviglia, reinterpretato dalla Giovanni Falzone Contemporary Orchestra, diventa ispirazione per le elaborazioni visive in 3D Mapping di quattro artisti visivi: Deltaprocess, Roof, Claudio Giambusso, Pixel Shapes, selezionati dalla piattaforma Kernel, trasformeranno in tempo reale i suoni in immagini animando e trasformando la facciata della Villa.

Doppio spettacolo in programma ogni sera, con inizio alle 21.00 e alle 22.30.

Cosa fare a Milano e non solo fino a domenica 27 settembre
Venerdì 25 e sabato 26 settembre Kernel Theater: a Villa Tittoni live orchestra e Visual Mapping

L’obiettivo di questa edizione è quello della sperimentazione trasversale: una reinterpretazione del classico, non solo grazie alla tecnica delle video proiezioni su facciate storiche, ma anche attraverso il linguaggio musicale.

Prezzo del biglietto € 16, ingresso libero per i bambini fino ai 10 anni compiuti. Il programma è disponibile sul sito www.kernelfestival.net.

Venerdì e sabato: MeetmeTonight 2015, edizione milanese della Notte Europea dei Ricercatori

MeetmeTonight 2015, edizione milanese della Notte europea dei Ricercatori, si svolgerà, per la prima volta, su due giorni – venerdì 25 e sabato 26 settembre – e due saranno anche le sedi. Alla tradizionale location dei Giardini “Indro Montanelli” di via Palestro (dalle 11 alle 22) si affianca il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di via San Vittore (venerdì 25 dalle 18 alle 24) che, da questa edizione, entra a far parte della squadra degli organizzatori accanto a Politecnico, Statale, Bicocca e Comune di Milano sostenuti da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. Nelle stesse date MeetmeTonight sarà anche a Brescia, Como, Edolo, Pavia e Varese. Moltissime le attività in programma, tutte a ingresso gratuito.

Cosa fare a Milano fino a domenica 27 settembre
MEETmeTONIGHT 2015: a Milano la notte dei ricercatori conquista il week end

Ai Giardini “Indro Montanelli” i visitatori di tutte le età avranno a disposizione ben 112 laboratori interattivi, 14 talk sui temi dell’attualità scientifica moderati dal giornalista scientifico Luigi Bignami, 5 conferenze sul cosmo al Planetario “Ulrico Hoepli”. Oltre 520 i ricercatori impegnati nelle giornate del 25 e 26 settembre su un’area di 4000 metri quadrati. Spazio anche all’Europa con la mostra European Space Expo nel grande “dome” a forma di igloo che accoglierà anche i talk.

Il 2015 è l’Anno internazionale della Luce che MeetmeTonight celebra il 26 dalle 21.30 con la performance Lightdance della Compagnia Lux Arcana, una coreografia con danzatori e luci a led che illuminerà il finale di MeetmeTonight nello scenario dei Giardini. 

Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (25 settembre, dalle 18 alle 24) sono in programma 26 incontri con 40 ricercatori e 22 laboratori interattivi. I temi degli incontri spaziano dalle diete estreme al funzionamento della memoria, dalle particelle elementari alle serre tecnologiche, dalla zanzara tigre ai video game. Per maggiori informazioni sugli eventi in programma, si veda http://www.meetmetonight.it/

Sabato e domenica: in mostra alla Hernandez Art Gallery di Milano  le grandi fotografie di Storm Thorgerson, dai Pink Floyd ai Muse (gratis)

Resta visitabile, negli spazi di Hernandez Art Gallery, in via Copernico 8 a Milano, la mostra “The Gathering Storm – wish you were here”, che porterà il visitatore nel tempio psichedelico e visionario del grande fotografo inglese Storm Thorgerson, artista scomparso un anno fa, che ancora rimane un riferimento originale per molti giovani creativi del XXI secolo.

Pochi artisti legati all’iconografia della musica rock hanno avuto un ruolo così determinante ed innovativo come Storm Thorgerson; e non solo perché Storm ha illustrato con le sue nitide e visionarie immagini album ed artisti che oggi sono ormai leggenda: ha fatto di più, ha legato indissolubilmente il suo lavoro a un’idea, allo spirito che quei suoni nuovi diffondevano nella cultura e nella società in cui si formavano.

Cosa fare a Milano e non solo nel weekend dal 25 al 27 settembre
Wish you were here – The burning man

Dai Led Zeppelin a Peter Gabriel, da Paul McCartney ai Nice, dai Cranberries ai Muse e soprattutto i Pink Floyd, amici d’infanzia e poi compagni di vita, le immagini di Storm Thorgerson rimangono come una insuperata sintesi di talento, tecnica e creatività. Inoltre in occasione del 40° anniversario dalla pubblicazione di “Wish you were here” (settembre 1975) verrà proiettato durante l’inaugurazione il documentario “Echoes” dedicato al lavoro di Storm Thorgerson.

La mostra rimane visitabile fino al 4 ottobre. Questi gli orari nel weekend: venerdì dalle 10.00 alle 19.00, sabato e domenica solo su appuntamento. Ingresso gratuito, ulteriori informazioni su http://www.galleriahernandez.com/.

Da venerdì a domenica: Panorama Italy 2015, una immersione nella bellezza italiana (gratis)

Piazza Gae Aulenti è davvero diventato il “place to be”, per chi vuole scoprire una Milano nuova, più accogliente e arricchita da nuovi spazi, come l’Unicredit Pavilion e la Casa della Memoria.

Fino al 31 ottobre, a pochi passi proprio dal Pavilion, potrete immergervi nella bellezza del Bel paese guardando l’installazione video “Panorama d’Italia”, un cortometraggio della durata di 15 minuti che attraverso immagini ad alta definizione racconta le bellezze italiane, dallo splendore di Roma al Duomo di Milano.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 18 settembre a domenica 20 settembre
Panorama Italy 2015, una immersione nella bellezza italiana

Varcando la struttura architettonica in legno di 350 mq, realizzata dallo Studio Cerri & Associati, il visitatore sarà avvolto a 360° da un maxi schermo circolare alto 5 metri. Qui potrà vivere un’esperienza multisensoriale, esplorando l’Italia con una prospettiva inedita resa possibile grazie all’uso di droni e dalla tecnologia Immersive Media.

Sorvolerete il Colosseo guardando Roma dall’alto come mai prima d’ora, lasciandovi suggestionare da 250 tra i più grandi capolavori d’arte custoditi nei Musei italiani, da Raffaello a Leonardo, da Giotto a Botticelli. L’alta definizione consentirà inoltre di cogliere i dettagli più ricercati di gioielli e pezzi d’artigianato italiani, entrare tra i filari di vigne secolari ed essere spettatore privilegiato delle passerelle più famose al mondo. L’entrata è gratuita, questi gli orari: dal venerdì alla domenica, dalle 10.00 alle 20.00.

Da venerdì a domenica: Portaluppi, architettura spettacolo: da Expo a Milano

Fino al 31 ottobre la Fondazione Piero Portaluppi, via Morozzo della Rocca 5 a Milano, ospita la mostra “Portaluppi, architettura spettacolo: da Expo a Milano”, che espone disegni, progetti e fotografie delle opere più spettacolari e caratteristiche dell’architetto che ha ridisegnato il volto della città dagli anni 20 alla fine degli anni 60, dando un contributo importante anche all’Expo di Barcellona 1929, per il quale realizzò il Padiglione Italiano.

Cosa fare a Milano e non solo nel weekend dal 18 al 27 settembre
Casa degli Atellani, Milano, corso Magenta 65 – Immagine via

Come vi abbiamo raccontato in un articolo dedicato, proprio al Portaluppi, nel 1919, fu affidato anche il restauro della Casa degli Atellani, che oggi ospita la Vigna di Leonardo. Nel corso dell’esposizione verranno anche proiettati spezzoni di alcuni filmati realizzati dallo stesso Portaluppi e il trailer del film “L’Amatore”, sulla vita dell’architetto, che la Fondazione distribuirà a settembre 2015. Biglietti: intero 5€, ridotto 3.50€. Orari nel weekend: da venerdì a domenica, 10.00 – 18.00.

Da venerdì a domenica: ‘Peasant da Vincis’, le macchine visionarie di Cai Guo-Qiang esposte al Museo Scienza di Milano

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ospita, fino al 6 gennaio 2016, i sogni meccanici e gli aeromobili collezionati per quindici anni dall’artista cinese Cai Guo-Qiang, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia del 1999, dopo aver viaggiato in nove diverse province del suo Paese, percorrendo quasi 10mila chilometri, per incontrare e intervistare gli inventori che vivono nelle zone rurali, indagando le storie di intere comunità di visionari. Le macchine reinterpretano, rievocandole, meccaniche del sogno –e del volo – di Leonardo da Vinci.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 25 settembre a domenica 27 settembre
Cai Guo-Qiang, Fiaba – veduta dell’installazione al Museo Scienza di Milano
Foto di Wen-You Cai, courtesy Cai Studio

Potrete passeggiare negli spazi del primo cortile e dei laboratori per bambini, alla scoperta di robot che spruzzano acqua come draghi al contrario, giocattoli dimessi, sottomarini cingolati, enormi portaerei verticali ed elicotteri di legno.
Orari nel weekend: venerdì 9.30 – 19.00, sabato: 9.30 – 21.00, domenica: 9.30 – 19.00. Altre informazioni su http://www.museoscienza.org/

Domenica: a Tradate il Museo Fisogni delle pompe di benzina

Ha riaperto a Tradate il Museo Fisogni (http://www.museo-fisogni.org/) della stazione di servizio, il più completo al mondo nel suo genere (certificato Guinness World Record nel 2000). Visitando il museo, potrete tuffarvi nella storia delle stazioni di servizio, dal 1892 al 1990.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 25 settembre a domenica 27 settembre
In foto, un antico estintore in legno esposto al Museo Fisogni delle stazioni di servizio, a Tradate (VA)

Il museo include più di 5000 pezzi di archeologia industriale collezionati nell’arco di quasi quarant’anni da Guido Fisogni, imprenditore del varesotto e fondatore del museo medesimo. Troverete l’erogatore giallo a manovella, pezzi unici come il primo distributore d’America (1892) o la littoria “Benzina Pura” di Piacentini (1936), il soldatino Flit della Esso (l’antizanzare, ricordate lo slogan “Ammazza la vecchia col Flit”?), compressori, oliatori, targhe, pompe, grafiche pubblicitarie, giocattoli, fotografie, la bombola del gas Petrogaz, che si apre e diventa un porta bicchieri e bottiglie e il rarissimo caricatore di accendini Agip.

Il museo è aperto domenica dalle 9.00 alle 12.00 e lunedì dalle 14.00 alle 16.00 (negli altri giorni, il museo è aperto per gruppi su appuntamento). Ingresso gratuito con offerta libera.

Sabato e domenica: Jeep Baloon Experience, un volo in mongolfiera su Porta Nuova a Milano (gratis)

Tutti i sabato e le domeniche fino al 25 ottobre dalle 18 alle 23 una mongolfiera si librerà per 20 metri sopra l’area di Porta Nuova e i suoi ospiti potranno godere dell’emozionante panorama della città di Milano. La Jeep Baloon Experience permette ai visitatori dell’area di salire su una mongolfiera fino ad un massimo di 4 persone a turno (oltre al pilota del mezzo).

Cosa fare a Milano e non solo fino a domenica 27 settembre
Jeep Baloon Experience, scoprite Milano da una mongolfiera, sabato e domenica dalle 18 alle 23. Foto da http://ow.ly/SvHip. Licenza CC BY 2.0, info licenza http://ow.ly/SvHl7

Attività gratuita. Per partecipare è sufficiente presentarsi dalle 18 alle 23 all’ingresso del campo coltivato di Porta Nuova sulla rampa tra Via De Castilla e Piazza Gae Aulenti. Non è necessario prenotare, il volo vincolato dura circa 5 minuti. L’evento è inserito in “MiColtivo. The Green Circle”, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Riccardo Catella in collaborazione con Confagricoltura. Info scrivendo a jeepexperience@arossogroup.com

Weekend fuori porta: visite guidate all’Orrido di Bellano

Se avete voglia di una full immersion nella natura più vera, di luoghi ricchi di storie, miti e leggende, ecco una bella proposta per voi: un giro fra le cascate lombarde. Un modo interessante ed insolito per scoprire le bellezze di luoghi in cui la natura fa da padrona, sovrana e potente. Lasciatevi affascinare da uno spettacolo unico e suggestivo visitando l’Orrido di Bellano, una gola naturale creata dal fiume Pioverna le cui acque, nel corso dei secoli, hanno modellato gigantesche marmitte e suggestive grotte.

Cosa fare a Milano e non solo fino a domenica 27 settembre
Orrido di Bellano – Cascate in Lombardia

Per tutto il mese di settembre sono in programma visite guidate, tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.00, per un minimo di due persone. Per info su costi, orari, si veda http://www.comune.bellano.lc.it/index.php/sit-3. Scoprite tutti i nostri suggerimenti sulle cascate in Lombardia nell’articolo dedicato!

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

eventiatmilano Image Banner 160 x 600