Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno

Milano, ci attende un weekend ricco di eventi di musica, arte e cultura. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per trascorrere un fine settimana diverso, da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Da venerdì a domenica: Cinemart Film Festival, festival di cinema all’aperto nel Parco della Martesana (gratis)

Non è Estate senza il Cinema all’aperto! Per tutto il weekend il Parco della Martesana ospita Cinemart Film Festival, dedicato alle produzioni cinematografiche poco conosciute in Italia, che propone una selezione di film proiettati in lingua originale e sottotitolati in italiano.La programmazione di quest’anno, realizzata in collaborazione con Cecinepas Milano, spazia dalla Serbia a Hong Kong, dall’India al Brasile, e le proiezioni saranno affiancate da una fitta serie di altri eventi e iniziative: comics (domenica incontro col fumettista Tuono Pettinato e l’editor Andrea Plazzi), musica live, dj-set, laboratori e performance di capoeira e scherma scenografica.

sabato 27 giugno: cinema all'aperto gratis a Milano
Kaaka Muttai (The crow’s egg), proiezione gratuita sabato 27 giugno per Cinemart Film Festival a Milano

Nel weekend ad animare il piazzale dell’anfiteatro ci sarà anche il mercatino dell’usato e delle botteghe creative “Le pulci pettinate”, curato da Salumeria del design e caratterizzato dalla presenza di piccole realtà dedite all’autoproduzione.

Non solo cinema: sabato pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00, Wonder Way (https://www.facebook.com/WonderWayMI) propone una passeggiata lungo il Naviglio Martesana, colorando i pali con azioni di guerrilla gardening (per tutte le età). Per prenotazioni scrivere a mi.wonderway@gmail.com. Tra le proiezioni in programma, segnaliamo: “Kaaka Muttai” (The crow’s egg), di M. Manikandan, India, 2014, 99′ (sabato 27 giugno dalle 22.00) e “Dim dui dim” (Dot2Dot), di di Amos Why, Honk Hong, 2014, 90′ (venerdì 26 giugno dalle 22.00). Le proiezioni sono ad ingresso gratuito, per ulteriori informazioni si veda http://cinemart.org/

Domenica sera: Concerto d’estate sotto le stelle a Milano

Estate in musica a Milano: domenica 28 giugno, dalle ore 21.00, il chiostro del Teatro Sala Fontana ospiterà un concerto sotto le stelle, con violini, violoncelli, viole, contrabbassi, flauti, oboe, clarinetti, fagotti, trombe, corni e…un direttore d’orchestra a cimentarsi nella Sinfonia n. 7 di Beethoven e nell’Ouverture delle Ebridi di Mendelssohn. Biglietto posto unico 10€, prenotazioni scrivendo una mail con oggetto “Concerto d’Estate 28 giugno – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com e indicando il numero di persone che vogliono assistere al concerto.

 

Ad esibirsi, nello splendido scenario dei Chiostri Bramanteschi, ContrArco (https://www.facebook.com/contrarco), orchestra amatoriale di Milano nata nel 2011 e composta da giovani musicisti che basano il proprio lavoro sulla condivisione delle loro scelte musicali. Ulteriori informazioni su www.teatrosalafontana.it/

 

Da venerdì a domenica: Forest Summer Fest 2015, torna a Foresto Sparso il festival verde, gratis e benefico

Dal 25 al 28 giugno torna a Foresto Sparso (BG) il Forest Summer Fest, punto di riferimento per la scena musicale del Nord Italia, una iniziativa dell’associazione di promozione culturale BUTTERFLY che nei dieci anni di attività ha consentito di devolvere oltre 60.000€ ad enti ed associazioni territoriali.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Lo Stato Sociale tra le band che si esibiranno al Forest Summer Fest 2015, Foresto Sparso (BG) – via

La line up del festival è di tutto rispetto: venerdì 26 giugno Le capre a sonagli, i fratelli Giuradei, Rachele Bastreghi (già voce dei Baustelle), i Bud Spencer Blues e Levante. Sabato 27 giugno Ghemon e L’Orso, i Marta sui Tubi con il loro ultimo disco Salva Gente, e gli irriverenti Lo stato sociale feat Magellano. Per chiudere in bellezza, domenica 28 giugno, Fast animal and slow kids, Appino, Paolo Benvegnù, Fratelli Calafuria, Giovanni Truppi e Johnny Mox.

Concerti ad ingresso gratuito, su due palchi. E’ stata allestita una grande area ristoro (900 mq) dove sarà possibile degustare birre belghe. Ulteriori informazioni su http://www.forestsummerfest.it/

 

Domenica: Holi Dance Festival all’Estathé Market Sound

 

Uno dei festival più colorati in assoluto rivela ufficialmente sede e location: domenica 28 giugno Holi Dance Festival – Color Experience torna a Milano per la sua seconda edizione, arricchendo il calendario di Estathé Market Sound, il nuovo festival milanese di musica, street food e smart entertainment in programma dal 1 maggio al 31 ottobre di quest’anno, nella nuova area di 12mila metri quadrati dei Mercati Generali di Milano, ubicati in via Cesare Lombroso 54.
 Holi Dance Festival è organizzato da Unconventional Events, Music Priority e Milano Promotion, le stesse strutture che sovraintendono a The Zombie Walk, Monsterland Halloween Festival In The Circus e La Festa Della Musica.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Domenica 28 giugno a Milano l’Holi Dance Festival
Holi Dance Festival si ispira ad un’antica festa indiana, che ogni anno viene celebrata con il lancio rivolto al cielo di una miriade di colori, lo stesso lancio che durante il Festival si verifica a più riprese, scandito da un conto alla rovescia in grado di portare il divertimento collettivo alla giusta dimensione ed alla giusta temperatura, garantita in quanto tale dalla musica elettronica e dai top djs che si esibiscono sul palco di Holi Dance Festival.
Appuntamento domenica 28 giugno dalle 10 alle 24 all’Estathé Market Sound, via Cesare Lombroso 54. Costi: 18 euro+ddp (fino al 20 giugno), 28 euro al botteghino. E’ vietato l’uso di qualsivoglia polvere non fornita dall’organizzazione.

 

Sabato pomeriggio: visite guidate ai Giardini di Porta Venezia e al Civico Planetario

Sabato 27 giugno, dalle 18.30, scoprite i Giardini Indro Montanelli, il primo parco pubblico realizzato a Milano tra il 1782 e il 1786. Durante la visita guidata, della durata di circa 90 minuti, si parlerà degli edifici e delle strutture una volta presenti e ora scomparse, come l’antica Basilica di San Dionigi e lo Zoo, e verranno illustrati gli istituti scientifici attuali, ossia il Museo di Storia Naturale e il Civico Planetario Ulrico Hoepli, ancora oggi il più grande e il più antico d’Italia.
Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Visite guidate ai Giardini di Porta Venezia e al Planetario di Milano, sabato 27 giugno dalle ore 18.30
Foto: Progetto Scrittura Mondo Giardini Indro Montanelli Milano – via
L’area dei Giardini Pubblici ha ospitato nel 1881 l’Esposizione Industriale (ne abbiamo parlato in un articolo dedicato), fortemente voluta da alcuni protagonisti della vita economica milanese, che volevano riunire dentro una serie di padiglioni quanto di meglio poteva offrire la neonata industria italiana. A chiusura della manifestazione, che fu di fatto la prima “Expo” su suolo italiano, i giardini furono ridisegnati e risistemati.
La visita guidata è disponibile anche in inglese. Biglietto unico 5€, per partecipare alle visite guidate è richiesta la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 02-88463340 (da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00).

Da venerdì a domenica: La Milanesiana 2015, appuntamenti a Milano e Torino (gratis)

Tornano a Milano, fino al 16 luglio, gli appuntamenti con La Milanesiana, un grande “laboratorio di eccellenza” di letteratura, cinema, musica, arte, scienza, filosofia, che dal 2000 ha portato in città talenti dai vari campi della cultura. Il tema dell’edizione 2015 è Manie/Ossessioni, e sarà sviluppato muovendosi tra tutte le arti, con momenti di approfondimento e riflessione aperti a tutti.

Venerdì 26 giugno il Piccolo Teatro Studio di Milano, dalle 21, vedrà una Lectio magistralis di Umberto Eco sul tema dell’ossessione. Lo segue sul palco Elio, in veste solista, per uno speciale concerto/lettura, ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria scrivendo a accrediti@ipomeriggi.it

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Umberto Eco tra gli ospiti della Milanesiana 2015 a Milano

Musica e appuntamenti ovunque, in città: sempre venerdì (dalle 18.30), per il ciclo “Le manie delle città”, nel cortile di via Ovada 38 risuoneranno le note di (S)manie, con Antonio Ballista al pianoforte, accompagnato da Lorna Windsor, soprano italo-inglese, liederista, chanteuse, attrice, cantante oltre gli schemi. Appuntamento a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Sabato 27 giugno, l’Aperitivo con Autore rende omaggio a Luca Ronconi, con interventi di Paolo Di Stefano, Sergio Escobar,
Fleur Jaeggy, Enrico Ghezzi. Appuntamento dalle 12.00 in Sala Buzzati, Fondazione Corriere della Sera, via Balzan 3 angolo via San Marco 21. Proiezioni: Bettina: La putta onorata (1976, 41′) di Carlo Goldoni regia di Luca Ronconi, Parola (su una) data: Luca Ronconi (2001-2004, 10′) di Enrico Ghezzi con Luca Ronconi. Serata ad ingresso libero con prenotazione telefonica (02 87387707) o tramite email, rsvp@fondazionecorriere.it

Domenica 28 giugno, spazio alla musica dalle 12.00 con Ossessioni musicali: appuntamento a Palazzo Reale, Sala Otto Colonne, per un concerto con Francesco Corti al Clavicembalo. Introduce Marco Vallora, letture di Sabrina Colle. Per orari e luoghi degli eventi, consigliamo di consultare il programma a questa pagina (in formato pdf). Ulteriori info su http://www.lamilanesiana.eu/

Circolo dei Lettori di Torino – via

La Milanesiana farà anche quest’anno da ponte tra Milano e Torino, due città sempre più vicine che si incontrano spesso per condividere le emozioni di grandi eventi come questi. Venerdì 26 e sabato 27 giugno, il Circolo dei Lettori di Torino ospiterà due appuntamenti a partire dalle 21.00. Venerdì sera con una serie di letture di Letizia Muratori, Michel Faber e Tullio Avoledo, concerto all’arpa di Cecilia Chailly. Sabato sera, l’Ossessione delle parole propone invece un dialogo tra Petros Markaris e Apostolos Doxiadis. Concerto Cristina Donà.

 

Sabato sera: Swift Walk, una passeggiata didattica alla scoperta della più grande colonia di Rondoni di Milano (gratis)

Sapevate che il Castello Sforzesco di Milano accoglie la più grande colonia di Rondoni di Milano e una delle più importanti d’Italia? sabato 27 giugno, dalle ore 19.00, Progetto Natura onlus ha organizzato “Swifts Walk”, una insolita passeggiata lungo le mura del Castello. Il ritrovo è in piazza del Cannone, presso la Locanda alla Mano.

Festival dei Rondoni 2015, sabato 27 giugno a Milano una passeggiata lungo le mura del Castello Sforzesco
Foto di Steven Miller, licenza CC BY-NC-ND 2.0 – via

La passeggiata è gratuita, avrà una durata di circa 1 ora e mezza ed è adatta a grandi e piccini. Con binocoli e cannocchiali si potranno osservare anche falchi, civette e altri abitanti del Castello Sforzesco. L’evento rientra tra quelli in programma durante il Festival dei Rondoni 2015, che dal 2013 organizza per giugno una manifestazione a livello nazionale per raccontare di questo strano connubio tra la storia, l’arte e la natura. Ulteriori info su http://www.festivaldeirondoni.info/ 

 

Venerdì e sabato sera: l’Adelchi di Manzoni in scena nei Chiostri Bramanteschi di Santa Maria alla Fontana a Milano

Sia venerdì 26 che sabato 27 giugno nella suggestiva cornice dei chiostri Bramanteschi della Chiesa di Santa Maria alla Fontana, adiacenti al Teatro Sala Fontana di Milano, va in scena un grande classico, Adelchi di Alessandro Manzoni.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Roberto Trifirò dirige e interpreta Adelchi di Alessandro Manzoni, dal 24 al 27 giugno a Milano

Roberto Trifirò proporrà al pubblico una rilettura con uno sguardo contemporaneo su un’opera e un autore spesso affidati a letture stereotipate. Nella versione en plein air, grazie all’ambientazione nel Chiostro cinquecentesco di Santa Maria alla Fontana, sono di certo accresciute le suggestioni e le possibilità evocative del testo, ultimato nel 1822, con cui Manzoni giunse al teatro del personaggio: un’acquisizione di fondamentale importanza ed evidentissimo rilievo espressivo.

L’Adelchi è, al massimo livello di pregnanza poetica, teatro in cui le parole rivelano i sentimenti dei personaggi: e in questa direzione s’allinea ai rari capolavori tragici che precedono e preparano il teatro dell’interiorità, cioè il teatro moderno. Spettacolo riservato a 100 spettatori per volta. Prenotazioni telefoniche al numero 02-69015733 da lunedì a venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 18.00. Via mail a fontana.teatro@elsinor.net. Ulteriori informazioni nel post dedicato allo spettacolo.

 

Da venerdì a domenica: riscoprire Milano attraverso la mostra fotografica “Milano da Expo a Expo” al Museo Scienza

Per tutto il weekend, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, curiosate nell’archivi fotografici del Touring Club Italiano.
La mostra fotografica “Milano da Expo a Expo” presenta una riflessione per immagini su come la città è cambiata nei 109 anni che separano l’Esposizione universale del 1906 da Expo 2015.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Milano, Fiera campionaria (1929) © Archivio fotografico del Touring Club Italiano

Nella prima sezione della mostra – il video La città che nasce – potrete riannodare i fili del passato riscoprendo la Milano degli spazi industriali, dei rinnovati luoghi pubblici, della dedizione al lavoro, allo studio, allo sport, alla cultura. Nella seconda parte, invece, sono raccolti 20 nuovi scatti di Francesco Radino, che ci propone la città dei giorni nostri. Mostra visitabile fino al 13 settembre 2015, l’ingresso è incluso nel biglietto del Museo. Ulteriori info su http://www.museoscienza.org/

 

Sabato e domenica: due appuntamenti del festival della filosofia

Nell’ambito della Festa della Filosofia, la rassegna dedicata alla filosofia condotta da rilevanti filosofi e personalità della cultura italiana, segnaliamo due eventi che concludono la rassegna.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Parco delle Groane, uno dei luoghi in cui si è svolto il Festival della Filosofia

A Cesate, Biblioteca Comunale in via Piave, dalle ore 18 incontro con Michela Marzano e a seguire perfromance “Nel nome del corpo” a cura di Mona Lisa Tina. Domenica 28 giugno, a Senago in Villa Montini via Don Rocca 18, Quirino Principe e Carlo Sini parlano di musica: nutrimento per la vita. A seguire, concerto del Trio Rebay e aperitivo.

 

Domenica concerto di Helmut Lachenman al Museo del Novecento

Ritorna a Milano Helmut Lachenmann, che sarà protagonista al pianoforte della sesta delle Monografie al Museo del 900, a cura di Divertimento Ensemble e di un incontro con il pubblico sabato 27 giugno, ore 18 presso lo Showroom Fazioli, via Conservatorio 17. Il concerto del 28 giugno, ore 11, si terrà al Museo del ‘900 di Milano, nella Sala Arte Povera.

Helmut Lachemann sarà al pianoforte, in alternanza con la pianista Maria Grazia Bellocchio, per una duplice esecuzione, intervallata dall’analisi del brano Ein Kinderspiel.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Domenica concerto di Helmut Lachenman al Museo del Novecento

Il concerto, come da formula ormai collaudata con enorme successo di pubblico dai precedenti appuntamenti della serie, e in particolare dagli ultimi due incontri, dedicati a Salvatore Sciarrino e a Sofia Gubajdulina, sarà come sempre preceduto da un incontro con il compositore, che si terrà sabato 27 giugno alle ore 18 allo Showroom Fazioli, per il ciclo Backstage del pensiero creativo. Concerto gratuito con il biglietto d’accesso al Museo.
Divertimento Ensemble ha appena ricevuto il premio Abbiati della critica italiana per la migliore iniziativa.

 

Domenica: a Tradate il Museo Fisogni delle pompe di benzina

Ha riaperto a Tradate il Museo Fisogni (http://www.museo-fisogni.org/) della stazione di servizio, il più completo al mondo nel suo genere (certificato Guinness World Record nel 2000). Visitando il museo, potrete tuffarvi nella storia delle stazioni di servizio, dal 1892 al 1990,
Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
In foto, un antico estintore in legno esposto al Museo Fisogni delle stazioni di servizio, a Tradate (VA)
Foto cortesia del Museo Fisogni
Il museo include più di 5000 pezzi di archeologia industriale collezionati nell’arco di quasi quarant’anni da Guido Fisogni, imprenditore del varesotto e fondatore del museo medesimo. Troverete l’erogatore giallo a manovella, pezzi unici come il primo distributore d’America (1892) o la littoria “Benzina Pura” di Piacentini (1936), il soldatino Flit della Esso (l’antizanzare, ricordate lo slogan “Ammazza la vecchia col Flit”?), compressori, oliatori, targhe, pompe, grafiche pubblicitarie, giocattoli, fotografie, la bombola del gas Petrogaz, che si apre e diventa un porta bicchieri e bottiglie e il rarissimo caricatore di accendini Agip.
Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Il Museo Fisogni delle stazioni di servizio è aperto anche domenica, dalle 9 alle 12
Foto cortesia del Museo Fisogni
Il museo è aperto domenica dalle 9.00 alle 12.00 e lunedì dalle 14.00 alle 16.00 (negli altri giorni, il museo è aperto per gruppi su appuntamento). Ingresso gratuito con offerta libera.

Sabato: Giochi Senza Barriere 2015 all’Arena Civica di Milano

L’evento dei Giochi Senza Barriere inizia con il 2015 un viaggio tutto nuovo. Lascia Mogliano Veneto dopo 4 edizioni e va in tour a Milano, città dell’Expo. Un Tour che proseguirà anche nel 2016 in un’altra grande città italiana. L’«energia per la vita» dell’Expo 2015 sarà interpretata alla massima potenza dai “Giochi Senza Barriere”.
L’appuntamento in programma all’Arena Civica di Milano sabato 27 giugno vedrà in campo 8 squadre provenienti da 8 regioni italiane, composte da 20 componenti suddivisi tra giovani (8-13 anni) e adulti maschi e femmine. In ogni squadra saranno presenti uno o più atleti disabili, distribuiti equamente.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Foto d’epoca dell’Arena Civica di Milano
 L’iniziativa, che riprende nel concept il grande successo che riscuotevano i Giochi Senza Frontiere, è stata ideata dall’Associazione art4sport ONLUS nata dalla storia di Bebe (Beatrice Vio), una bambina vitale e con tante passioni tra cui la scherma, che nel 2008 è stata colpita da una grave malattia che le ha causato l’amputazione dei quattro arti. Da questa sua esperienza ha tratto linfa art4sport per “promuovere lo sport come terapia fisica e psicologica per bambini e ragazzi con disabilità fisiche e migliorare la qualità della vita di bambini e ragazzi amputati, portatori di protesi di arto attraverso la pratica dell’attività sportiva”. Il principio sotteso è quello di puntare sulle abilità dei ragazzi piuttosto che concentrarsi sulle disabilità e portarli, insieme alle loro famiglie, a continuare a confrontarsi con il mondo, con l’altro da sé, contro il rischio di un processo di introflessione. Biglietti da 11.50 euro su Ticketone.it. Altre informazioni su http://www.art4sporteventi.org/

Da venerdì a domenica: Art Aquarium, al Circolo Filologico Milanese la mostra di acquari artistici di Hidetomo Kimura

Fino al 23 agosto il Circolo Filologico Milanese ospita la mostra Art Aquarium, firmata dall’artista giapponese Hidetomo Kimura, che sbarca in prima internazionale a Milano in occasione di Expo Milano 2015. Una serie di vasche d’acqua, installazioni monumentali che catturano l’attenzione dei visitatori attraverso musiche, luci, immagini e profumi, mettono al centro della scena l’arte viva del pesce rosso – il Kingyo, simbolo di prosperità e fortuna – protagonista dell’acquario che evoca la cultura del Sol Levante.

Per comprendere il significato di Art Aquarium è necessario partire dalla storia millenaria del Kingyo, il pesce rosso, nato in Cina più di 2.000 anni fa. Arrivato in Giappone nel 1502, il pesce rosso era considerato raro e prezioso, tanto che solo i governanti o gli uomini più potenti potevano possederne uno. Durante gli ultimi anni del Periodo Edo (1600-1868) si svilupparono numerose nuove specie di Kingyo, diventando così parte della cultura giapponese: un simbolo di prosperità e fortuna riprodotto nelle arti e nelle decorazioni.

 

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Hidetomo Kimura, Art Aquarium, New Edo Kingyo, le origini del pesce rosso

Le vasche prendono vita grazie alle danze acquatiche e sinuose del pesce rosso: quella più imponente è Oiran (cortigiana), ispirata ai quartieri di piacere del periodo Edo. Le cortigiane erano donne colte ed eleganti con interesse per l’arte, la musica e la poesia, che vivevano isolate dalla società. Oiran, realizzata con sette colori cangianti, contiene 1.000 pesci rossi, ricreando un’atmosfera affascinante e misteriosa.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 12 giugno a domenica 14 giugno
L’arte del pesce Kingyo per la prima volta in Italia, al Circolo Filologico Milanese

Un’altra installazione che riflette la tradizione nipponica è Kimonorium, ispirata all’arte manifatturiera del kimono KyoYuzen: una vasca bidimensionale con giochi di luce e proiezioni. La grande vasca Ooku, larga tre metri, evoca l’harem all’interno del Castello di Edo (architettura militare di Tokyo, città anticamente chiamata Edo): luogo d’incontri di mogli, figlie e concubine. Giyamanrium è ispirata ai diamanti e al vetro del periodo Edo, con luci e colori che fanno brillare la vasca e i pesci rossi al suo interno. I richiami dell’allestimento della mostra alla cultura giapponese sono infiniti: altre installazioni riproducono i famosi giardini giapponesi, la luce delle lanterne come nella vasca Bonborium, e i fiori di ciliegio nella vasca Sakura-rium. Per tutto il periodo di esposizione, la mostra è affiancata da un programma di appuntamenti: degustazioni, proiezioni cinematografiche, laboratori artistici per bambini e molto altro, per celebrare la cultura del Giappone, in particolare Kyoto, capitale dell’Impero del Sol Levante per più di un millennio fino al 1854.

Orari nel weekend: venerdì dalle 11.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00. Night Aquarium: venerdì e sabato 19.00-23.00. Ulteriori info al post dedicato.

 

Da venerdì a domenica: alla ricerca della ricetta perduta, percorso gioco dedicato ai piccoli visitatori a Villa della Porta Bozzolo, Casalzuigno (VA)

Un divertente weekend fuori porta a Villa Della Porta Bozzolo, bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Casalzuigno (VA) che sarà teatro di “Indagini in Villa: alla ricerca della ricetta perduta”, un percorso-gioco pensato per i più piccoli, che potranno andare alla scoperta dei segreti e del modo di vivere di una nobile famiglia Settecentesca, risolvendo enigmi e superando prove di abilità.

Cosa fare a Milano nel weekend: eventi consigliati da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno
Weekend coi più piccoli a Villa della Porta Bozzolo, alla ricerca della ricetta perduta – via

L’appuntamento è per tutti i giorni dal mercoledì alla domenica, dal 24 maggio al 1 novembre 2015, dalle ore 10 alle 18. Prenotazione obbligatoria allo 0332/624136. Biglietti da mercoledì a sabato: adulti 7€, iscritti FAI 2€, ragazzi (4-14 anni) 4€. Biglietti per la giornata di domenica: adulti 8€, iscritti FAI 2€, ragazzi (4-14 anni) 4€. Ulteriori info su http://www.fondoambiente.it/

 

Weekend fuori porta: visite guidate all’Orrido di Bellano

Se avete voglia di una full immersion nella natura più vera, di luoghi ricchi di storie, miti e leggende, ecco una bella proposta per voi: un giro fra le cascate lombarde. Un modo interessante ed insolito per scoprire le bellezze di luoghi in cui la natura fa da padrona, sovrana e potente. Lasciatevi affascinare da uno spettacolo unico e suggestivo visitando l’Orrido di Bellano, una gola naturale creata dal fiume Pioverna le cui acque, nel corso dei secoli, hanno modellato gigantesche marmitte e suggestive grotte.

Weekend fuoriporta:  itinerari alla scoperta delle cascate in Lombardia
Una full immersion nella natura: itinerari alla scoperta delle cascate in Lombardia
In foto: Cascata Ferrera

Per tutto il mese di giugno sono in programma visite guidate, tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 19, per un minimo di due persone, con ritrovo alle 9.45 presso l’Ufficio Turistico situato alla stazione dei treni. Per info su costi, orari, si veda http://www.comune.bellano.lc.it/index.php/sit-3. Scoprite tutti i nostri suggerimenti sulle cascate in Lombardia nell’articolo dedicato!

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM