Dal 14 aprile a domenica 19 aprile a Milano il Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese

Dal 14 aprile a domenica 19 aprile a Milano il Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese

Il Fuorisalone o lo ami o lo odi. Non c’è via di mezzo o possibilità d’appello!
Chi vi scrive lo ama e lo vive. Perché Fuorisalone è bellezza: luoghi che cambiano aspetto, luoghi che scoprono (e riscoprono) un’anima, luoghi che ti lasciano senza fiato e che vorresti restino così per sempre. Il Fuorisalone nacque come evento spontaneo intorno agli anni ottanta e, nel corso del tempo, si è affermato come l’Evento, indiscutibile must di una Milano viva e frizzante.
In questo speciale dedicato all’edizione 2015 del Fuorisalone, non vi proporremo l’elenco degli eventi in città, in realtà è quasi superfluo: se sei in giro nella settimana fra il 13 e il 19 aprile, scoprirai che Fuorisalone è ovunque.
Cosa fare dal 13 a domenica 19 aprile a Milano: Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
Fuorisalone 2015.
A Milano dal 14 al 19 aprile
Però, proviamo a segnalare alcuni eventi ed alcuni spazi che meritano una visita, perché… perdersi nel mare della (out)design week è più facile di quanto si possa immaginare!
Iniziamo dalla zona che, per anni, è stata il luogo “santificato” al Fuorisalone: Tortona.
Negli spazi dell’ex Ansaldo si svolgerà la Designersblock: designer, collettivi e organizzazioni culturali da tutto il mondo trasformeranno le immense stanze dell’ex Ansaldo in hub creativi in cui alloggeranno complementi d’arredo, sistemi di illuminazione, ceramiche, piccoli accessori per il quotidiano, una full immersion nel design contemporaneo (apertura al pubblico dalle 10 alle 22 – Cocktail party 16 aprile dalle 18 alle 24).
Sempre in Tortona, non si può non fare un salto in un luogo mitico: il SuperStudioPiù dove Superstudio Group festeggia 15 anni di protagonista del Design internazionale a Milano con il progetto Superdesign Show, che trasformerà gli spazi in un museo del design temporaneo in cui saranno esposte produzioni italiane e internazionali oltre a progetti e proposte life-style (sabato 18 aprile ore 10-21, domenica 19 aprile ore 10-18)
Da non perdere l’imponente e suggestiva installazione cinetica dell’artista californiano Reuben Margolin per Hyundai Motor sempre in SuperStudioPiù.
Cosa fare dal 13 a domenica 19 aprile a Milano: Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese

 

Grande attesa c’è per le anticipazioni dell’ Home Festival che ha scelto il Fuorisalone per presentare, in via Tortona 10-12 dal 14 a domenica 19 aprile, la sesta edizione dell’evento con party, dj set, live music e guest a sorpresa.
L’Home Festival, che ha raggiunto le centomila presenze l’anno scorso, è un evento unico, inedito e originale che si ispira ai grandi raduni culturali e di divertimento internazionali come Sziget, Tomorrowland, Primavera Sound e Coachella e che quest’anno si svolgerà dal 3 al 6 settembre a Treviso.
Continuiamo in Triennale che si attesta, anche quest’anno, come luogo di sperimentazione e punto nevralgico della settimana del design.
Dalla mostra Constancy & Change promossa dalla Korea Craft & Design Foundation al progetto Illy Coffee Surfing, dal Teatro dei Burattini ideato da Alessandro e Francesco Mendini alla mostra Cucina & Ultracorpi, fino all’ampio progetto espositivo Arts & Foods – Rituali dal 1851, inserito nel programma di Expo 2015.
Apertura al pubblico: dal 14 al 19 aprile (h. 10.00-23.00).

A Matter of  Perception
Palazzo Litta, Corso Magenta 24

 

Anche i Palazzi storici di Milano aprono le porte al design e al contemporaneo.
Le splendide sale barocche di Palazzo Litta, ad esempio, accoglieranno per il Fuorisalone 2015 un ampio progetto espositivo organizzato da DAMN magazine e Mosca Partners.
Architetti, designer e aziende internazionali si confronteranno sul concept Materials. A Matter of Perception, riflettendo sull’origine delle cose, in particolare sul modo in cui i materiali influenzano e definiscono un oggetto o un’idea.
Apertura al pubblico: dal 14 al 19 aprile (h.10.00-21.00)
Cosa fare dal 13 a domenica 19 aprile a Milano: Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
5Vie il nuovo polo del Fuorisalone a Milano

A Palazzo Clerici sarà allestito per la settimana del design e sarà un punto di incontro dedicato a chi pensa che il design possa anche essere altro, non solo sedie e tavoli.

L’allestimento è stato pensato da Joseph Grima, ex direttore di Domus oltre ad essere l’uomo che ha trasformato Matera nella Capitale Europea della Cultura 2019 e Direttore di Ideas City al New Museum di New York.E durante il salone molti luoghi dimenticati tornano a rivivere come la storica sede della Bracco, zona Lambrate-Ventura, dove avrà vita il progetto voluto da Fondazione Bracco, Mostrami FActory@Folli50.0 in via Folli 50 che sarà inaugurato proprio durante il Fuorisalone e che sarà attivo per tutto il periodo di Expo.
Quest’area di 7 mila mq diventerà un grande cantiere culturale e sociale dove i giovani e le arti saranno protagonisti indiscussi. Sarà un luogo di condivisione, produzione artistica e aggregazione oltre che punto di riferimento per gli artisti e creativi che arriveranno a Milano durante l’Expo.
Durante il Fuorisalone l’area sarà animata da mostre e collettive d’artisti, street artists, dj set, musica dal vivo, serate danzanti con la Balera dell’Ortica, cinema per riscoprire i vecchi classici e nuovi film e una variegata offerta di cibi da strada
Nel week end saranno attivi laboratori artistici, corsi e workshop

Cosa fare dal 13 a domenica 19 aprile a Milano: Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
Project EGG di Michiel van der Kley
Visitabile in zona Lambrate Ventura

Sempre in zona Ventura Lambrate, da non perdere la struttura Project EGG di Michiel van der Kley, fatta con 4760 pietre uscite da una stampante 3D

E se volete scoprire le bellezze che circondano uno dei luoghi simbolo di Milano, la Stazione Centrale di Milano (a cui abbiamo dedicato uno speciale qui), nella settimana dedicata al Salone del Mobile, AARCH-MI, col progetto Centrale FS – design HUB,  vi permetterà di scoprire e riscoprire luoghi prossimi alla Stazione Centrale ammirando oggetti, prodotti e prototipi di design esposti nelle attività commerciali e produttive in zona, in essere o dismesse e riaperte per l’occasione, luoghi ricchi di carattere e sicuramente alternativi…per qualcosa di diverso dal solito Fuorisalone .

Numerosi e diversi saranno gli eventi proposti tra i quali itinerari in bicicletta lungo il naviglio della Martesana, degustazioni vegane, selfiemob e sketchmob, proiezioni cinematografiche e presentazione di giovani designer emergenti ed autoprodotti. 
Gli eventi saranno collegati lungo itinerari proposti a piedi, bicicletta o mezzi pubblici con il fine di consentire al visitatore un esperienza autentica ed alternativa in un area fortemente caratterizzata quale è quella della Stazione Centrale. Dalla Stazione Centrale si arriverà così fino al Naviglio della Martesana, che con la sua forte valenza naturalistica fa da contrappeso paesistico al rilevato ferroviario dei Magazzini Raccordati, oggi ridotto dai fatti e dal tempo ad una sorta di rovina romantica. L’evento è patrocinato dal Comune di Milano e la partecipazione è libera e gratuita.
Gli itinerari proposti sono liberi ed è possibile scaricare le guide su fsdesignhub.com in alcune giornate è possibile partecipare a guide organizzate (Martedì 14 h18 ritrovo in via Marocco angolo Venini-itinerario Magazzini Raccordati; mercoledì ‎15 h.16,30 ritrovo in piazza Morbegno-itinerario”Martesana” in bici con possibilità di noleggio bici; giovedì 16 ore 17,00 ritrovo in via Porpora 5, Bottega 1911 – itinerario “Loreto”; Sabato 18 ore 17,00 ritrovo in via Vitruvio 43 -itinerario “centrale”; domenica 19 ore 11,00 ritrovo Melchiorre Gioia / Martesana premiazione concorso “designyourself” e biciclettatta finale)
Info: info@fsdesignhub.com

In Porta Venezia, con Porta Venezia Design District in collaborazione con FAI-Fondo Ambiente Italiano, sono organizzati tour a piedi alla scoperta del liberty oltre a percorsi in bicicletta (max 8 visitatori a tour).
Per il tour liberty a piedi, partenza da Villa Necchi alle 11 e alle 13, per il tour in bici, partenza ore 15 e 17 dal Brompton Junction Milano, via Melzo 36 .
Partecipazione gratuita info e prenotazioni fainecchi@fondoambiente.it (tel 0276340121). Tour previsto il 18 aprile
Visita Casa Museo Boschi di Stefano, via G. Jan 15, anche’esso gratuito con prenotazione obbligatoria info@portaveneziadesign.com




Dal 14 aprile a domenica 19 aprile a Milano il Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
Porta Venezia Design District
Tour Liberty





Sempre in Porta Venezia, in molti luoghi potranno essere degustati vini, cioccolati cibi veg oltre alle mostre dedicate al cibo presso lo Spazio Oberdan e al Museo di Storia Naturale.
In tutta la zona saranno presenti allestimenti in negozi e palazzi.

La Galleria d’Arte Moderna di Milano presterà i suoi spazi per l’allestimento di una mostra curata da Jasper Morrison per celebrare gli 80 anni dell’azienda brianzola Molteni&C Apertura al pubblico dal 14 aprile al 19 aprile (h. 9.00 – 20.30), dal 21 aprile al 30 giugno (9.00 – 17.30, lunedì chiuso)Non perdete l’allestimento di INTERNI all‘Università Statale di Milano in via Festa del Perdono e Orto Botanico di Brera (The Garden of Wonders. A journey through scents, dedicati ai grandi profumieri). Ogni anno ci lascia senza fiato…chissà cosa avranno pensato per l’ Exibition event del 2015 dal titolo Energy for Creativity (l’allestimento sarà presente dal 13 aprile al 24 maggio)!
Durante il Fuorisalone i luoghi sono accessibili fino alle 23, dal 20 aprile al 24 maggio fino alle 22

 

Cosa fare dal 13 a domenica 19 aprile a Milano: Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
The Garden of Wonder.
Giardino botanico di Brera
Se l’anno scorso non siete riusciti ad impossessarvi del carillon che riproduceva il dito medio di Cattellan by Seletti, potrete riscattarvi quest’anno.
Infatti in Piazza Affari ritorna la seconda edizione di Souvenir di Milano un luogo eccentrico i cui non solo potrete acquistare i nuovi pezzi della linea Seletti wears Toiletpaper ma anche assistere a spettacoli e performance ogni sera dalle 20.00 in poi.
Dal 14 al 19 aprile (dalla mattina fino a tarda notte)
 L’evento è inserito nel progetto 5VIE art+design, nuovo polo del fuorisalone che ha fatto il suo debutto lo scorso anno e che raccoglie eventi che si distribuiranno fra cortili privati e botteghe storiche, monumenti e splendidi palazzi al crocevia tra Via del Bollo, Via Santa Marta, Via Santa Maria Podone, Via Santa Maria Fulcorina e Via Bocchetto, con il fulcro nel Garage Sanremo di via Zecca Vecchia.
Cosa fare dal 13 a domenica 19 aprile a Milano: Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
Piazza Affari, Milano
Seconda edizione di Souvenir Milano by Seletti
Nell’anno di expo e della celebrazione del cibo, non poteva mancare un evento dedicato al cibo durante il Fuorisalone.
Sarà lo street food il protagonista del festival. Eat Urban che si svolgerà all’interno di Zona Santambrogio, nel magnifico giardino interno di San Vittore 49.
Sarà un grande ristorante all’aperto con ben dieci tra i migliori food truck e aper-car da tutta Italia
Apertura al pubblico: dal 14 al 19 aprile (h. 11.00 – 23.00)
Infine dedichiamo una overview sui party...per chi non ne può fare a meno!
La novità dell’edizione 2015 è l’apertura dello Spazio ex Cobianchi  (Piazza Duomo 19/a angolo via Silvio Pellico), l’ex albergo diurno dei primi del Novecento da poco ristrutturato che dal da mercoledì 15 a domenica 19 aprile diventa un vero e proprio quartiergenerale della Design Week . Sarà aperto dalle 14 alle 22 e saranno offerti diversi serivzi: area market, info point, area lounge con parrucchieri, barbieri, manicure, servizio bar e food, e area eventi con concerti, spettacoli teatrali, mostre, performance artistiche, talk, workshop e sarà anche lo spazio dell’avanspettacolo di Elita al Teatro Franco Parenti. Tanti gli artisti che si esibiranno da  Amatorski (mercoledì 15 aprile) a Yakamoto Kotzuga (giovedì 16 aprile) dal new goth di Ghost Culture (venerdì 17 aprile) agli ipnotici Vessels (sabato 18 aprile) sino all’etiope Mikael Seifu, che suona domenica 19 aprile alle 5 del mattino. L’ingresso è libero fino alle 18 poi costa 5 euro.

Dal 14 aprile a domenica 19 aprile a Milano il Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
Spazio ex Alberto Cobianchi in piazza Duomo

Dopo il Fuorisalone, dal primo maggio al 31 ottobre 2015 Il Diurno diventerà Expo in Città Lounge, un punto di riferimento stabile addetti al settore, artisti e pubblico nel cuore di Milano durante tutto Expo 2015 con una programmazione quotidiana, anche nelle ore serali, a cura dell’associazione culturale Elita.

Da non perdere i concerti al Teatro Franco Parenti di Elita. Si parte martedì 14 con Benjamin Clementine ex clochard, vissuto cantando e suonando la chitarra per le strade, nei bar, nelle metropolitane dove è stato scoperto.
Per la programmazione completa www.elita.it

Sarà invece l’Alcatraz ad ospitare l’Official Closing Party del Salone del Mobile con una serata fra musica house e techno,  firmato Futurami.
Appuntamento sabato 18 aprile, dalle 22. La scaletta degli ospiti, in evoluzione, prevede il francese Le Jide, Shlomi Levi e Suiss, Nywell & Xyze, Ale Zuber di I am a Rich Bitch, Edoardo Loconsole, Wax Killer e Syria Sorrow.
Per partecipare al party, bisogna mettersi in lista sulla pagina Fb entro le 14 di sabato 18: l’ingresso costa 10 euro fino alle 00.30, 15 euro dopo.

Per chi non può fare a meno dell’aperitivo, può provare quello organizzato all’Expo Gate in piazza che diventerà, per l’occasione, un giardino. Appuntamento venerdì 17 aprile, dalle 19.30 alle 21nel giardino pop up profumato di erbe aromatiche, fiori e frutti di stagione e che è ospitato nell’ambito dell’installazione Why not in the garden? che sarà presente fino al 24 aprile
L’ingresso all’aperitivo è libero

 

Dal 14 aprile a domenica 19 aprile a Milano il Fuorisalone 2015. Un intramontabile must milanese
Why not in the garden?
Expo Gate Milano

Sempre all’Expo Gate, giovedì 16 aprile per festeggiare l’installazione mobile Why not in the garden?, si organizza una spaghettata al chiaro di luna: si cena tutti insieme all’aperto in un tavolo di 40 metri quadrati allestito per l’occasione in un giardino temporaneo con il Castello Sforzesco illuminato a fare da cornice. Dalle 22.30, l’ingresso è libero.

 

Giulia Minenna

Comments

  1. Reply

    Ottima presentazione e preziosa guida!

    • Reply

      Grazie, Lalla! E' difficile scegliere tra così tanti eventi, siamo contenti che la guida sia piaciuta.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *