Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble. Milano, Monferrato e Bobbio

image005

Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble. Milano, Monferrato e Bobbio

Torna anche quest’anno l’appuntamento con la musica contemporanea di Rondò Divertimento Ensemble con la direzione artistica e musicale di Sandro Gorli e organizzata con il patrocinio del Comune di Milano.

Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble. Milano, Monferrato e Bobbio

La possibilità di realizzare a Milano un Centro di produzione musicale in grado di aiutare i giovani musicisti italiani ad emergere, permettere l’incontro fra compositori e interpreti proveniente da esperienze ed aree geografiche differenti obiettivi, fra l’altro obiettivi di questa rassegna, è nata ben dieci anni fa e, da allora, grazie ad un grande lavoro di squadra che coinvolge tutti i musicisti che fanno parte di Rondò, dall’ensemble, ai compositori residenti ed i giovani direttori ed esecutori, al sostegno delle istituzioni ed i partner del network Ulysses, un network sostenuto dalla comunità europea che riunisce 13 importanti istituzioni europee impegnate a promuovere e diffondere la musica contemporanea, si è riusciti a creare un progetto di ampio respiro in grado di trasmettere al pubblico esperienze di ascolto nuove e inaspettate.

Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble. Milano, Monferrato e Bobbio
Auditorium San Fedele Milano
Concerto inaugurale 21 gennaio

La dodicesima stagione sarà caratterizzata da una serie di concerti, laboratori ed incontri
con la musica d’oggi  per un totale di trentasette appuntamenti dal 21 gennaio al 17 settembre 2015 dei quali ventiquattro saranno ospitati a Milano, sette in Monferrato a cui si aggiungono tre concerti dell’International Workshop for young composer (un nuovo progetto di Rondò 2015 rivolto ai compositori under 35 di tutto il mondo) che si svolgeranno a Bobbio dal 12 al 19 luglio.
Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble -Bobbio Auditorium Santa Chiara
Bobbio, Auditorium Santa Chiara. Dal 12 al 19 luglio
La programmazione della stagione testimonia come sempre l’impegno costante di Divertimento Ensemble a fianco dei giovani musicisti italiani e stranieri, in prevalenza compositori ma anche esecutori e direttori d’orchestra, impegno che si concretizza in tre direzioni: ricerca di nuovi talenti, formazione, supporto nei primi passi dell’attività professionale,
Anche quest’anno il compositore in residence  è la formula scelta per i concerti e permette di mettere un giovane compositore al centro dell’attenzione, offrendogli sia una presenza ricorrente nel cartellone di Rondò, sia la pubblicazione di un CD presso la casa discografica Stradivarius.
I compositore in residence per l’edizione 2015 è  Daniele Ghisi, di cui sono programmate cinque composizioni in altrettanti concerti, una delle quali è una commissione di Divertimento Ensemble in prima esecuzione assoluta.

Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble, le Gallerie d'Italia sede di concerti e incontri
Gallerie d’Italia Milano.
Durante il Rondò sarà sede di concerti ed incontri
Fra i progetti di Divertimento Ensemble ci sarà il Call for young performers una masterclass, tenuta da Maria Grazia Bellocchio e dedicata all’integrale dei Klavierstücke di Stockhausen, tenute dai solisti dell’ensemble e destinate a giovani esecutori interessati ad affrontare il repertorio contemporaneo.
Tre saranno i concerti eseguiti e saranno ospitati presso le Gallerie d’Italia di Milano (3, 7 e 10 maggio) e poi replicati nelle sedi di Napoli e Vicenza, oltre che al Conservatorio di Novara e all’Associazione Nuova Musica di Trieste.
Il secondo progetto è il Corso di direzione d’orchestra dedicato al repertorio da camera dal primo Novecento a oggi, che si tiene in Monferrato (Rondò in Monferrato dal 5 al 14 settembre) e che seleziona un massimo di 12 direttori d’orchestra cui offre 8 giorni di lezioni teoriche e prove con l’ensemble sotto la guida di musicisti qualificati e, ai migliori, sarà affidata la la direzione dei 4 concerti programmati in Piemonte e di quello a Milano, il 17 settembre.
Le opere affrontate dal corso di quest’anno, e quindi in programma nei 5 concerti, sono di Sciarrino, Ligeti e Bulfon.
Dal 21 gennaio al 17 settembre: Rondò Divertimento Ensemble. La SInagoga di Casale Monferrato sede del concerto del 10 settembre 2015
Casale Monferrato – Sinagoga
Concerto il 10 settembre ore 21
Altri progetti di Divertimento Ensemble, che proseguono da anni, a sostegno della creatività dei giovani musicisti, sono il Concorso di composizione riservato agli allievi dei Conservatori e degli Istituti superiori di Studi Musicali che terminerà in un concerto previsto il 18 marzo (Palazzo Reale Milano) in cui saranno presentate le opere dei compositori selezionati  il pezzo migliore sarà eseguito in un concerto di Rondò 2016.
Sebbene privilegi i giovani, il cartellone di Rondò non trascura i grandi maestri del Novecento (si ascolteranno tra gli altri Cage, Castiglioni, Grisey, Kagel). In particolare, i concerti domenicali al Museo del Novecento presentano la loro produzione solistica. 
Dopo le monografie dedicate all’integrale delle Sequenze di Luciano Berio nel 2013 e a Franco Donatoni nel 2014, quest’anno il ciclo offre sei pezzi solisiti di altrettanti grandi compositori viventi: George Crumb, György Kurtág, Luis De Pablo, Salvatore Sciarrino, Sofija Gubajdulina e Helmut Lachenmann.
La Galleria d'Arte Moderna di Milano tra le location di Rondò Divertimento Ensemble
Galleria d’Arte Moderna Milano
A corollario dei concerti ci saranno gli incontri pre-concerto con i compositori, intervistati da musicologi, critici o colleghi e i sei appuntamenti di Backstage del pensiero creativo, conversazioni con i compositori alla scoperta di come nasce un’opera musicale.
Ospiti dei Backstage, che si terranno al PAC (Padiglione d’Arte Contemporanea), alla GAM (Galleria d’Arte Moderna) e allo Showroom Fazioli, saranno i compositori Daniele Ghisi, Ivan Fedele, Luis De Pablo, Salvatore Sciarrino, Sofija Gubajdulina e Helmut Lachenmann.
Approfittando della presenza a Milano dei partner del Network Ulysses, il  24 febbraio all’Auditorium del Gruppo 24Ore, sarà indetto un convegno sull’audience building nella musica contemporanea, un tema cruciale per il settore, avvertito in tutta Europa.
Sempre nell’ottica del sostegno alla creatività dei giovani compositori, Divertimento Ensemble ha ideato il concorso internazionale di composizione Nutrire la musica, che ha selezionato 50 giovani compositori provenienti da tutto il mondo per la commissione di 50 nuove partiture legate alle tematiche generali di Expo. 
Le opere saranno eseguite insieme a Sentieri Selvaggi all’interno del Padiglione Italia durante Expo Milano 2015.
Il Padiglione Italia per Expo 2015 tra le location di Rondò Divertimento Ensemble
Rendering Padiglione Italia per Expo 2015
Non mancheranno gli appuntamenti dedicati ai bambini (dagli 8 ai 10 anni) con il laboratorio Giocare la Musica che promuove la creatività a diversi livelli facendo conoscere ai bambini nuovi linguaggi musicali, sviluppando le loro capacità improvvisative e imitative, lavorando con i musicisti professionisti dell’ensemble ed esibendosi con loro in concerto.
Quest’anno, il 19 aprile al Teatro Litta, saranno di scena, con Divertimento Ensemble, i bambini del Coro Akses e quelli delle classi IV della scuola elementare A. Scarpa di Milano; in programma opere di tre compositori: il francese Karl Naegelen, la belga Hanne Deneire e l’italiano Stefano Bulfon.
Il concerto inaugurale di Rondò 2015 si terrà il 21 gennaio ore 21.00 presso Nuovo Auditorium San Fedele di Milano.
Musiche di  Matteo Franceschini (1979), per ensemble Salvatore Sciarrino (1947), direttore Sandro Gorli.

Giulia Minenna

DOVE/QUANDO
Milano, dal 21 gennaio al 17 settembre – Monferrato 5-14 settembre – Bobbio dal 17 al 19 luglio Location varie
COSTI
ai concerti al Nuovo Auditorium San Fedele, Teatro Litta, Palazzo Reale, Palazzina Liberty Intero Euro 15 Ridotto (sopra i 65 anni) Euro 10 Giovani (fino a 30 anni) Euro 5.
Gli studenti del Conservatorio G. Verdi di Milano e della Civica Scuola di Musica che esibiscono il tesserino di iscrizione possono usufruire di un ingresso speciale al costo di Euro 1 per tutti i concerti. 
I concerti al Museo del Novecento sono ad ingresso gratuito con biglietto di accesso al Museo
I concerti presso Gallerie d’Italia sono ad ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili 

Abbonamenti acquistabili in cassa in occasione di ciascun concerto o in prevendita su www.vivaticket.it
INFO
www.divertimentoensemble.it 
www.musicpress.it