Dal 20 al 6 febbraio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani

blogger_marionette_futuriste_cvs

Dal 20 al 6 febbraio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani

La camera dei sortilegi: alla Kasa dei Libri, in Largo De Benedetti 4 a Milano (a due passi dal Palazzo Lombardia), dal 20 gennaio al 6 febbraio saranno esposti i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani. Protagonista della mostra sarà una selezione, curata dalle eredi di Mario Bagliani, di burattini, teatrini, libri e manifesti originali, medaglie, epistolari, marionette, maschere ed altre rare “cose inerenti al più antico spettacolo del mondo”.  
La camera dei sortilegi: dal 20 al 30 gennaio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani
Marionette futuriste – Collezione Bagliani
La Kasa dei libri è stata fondata dallo scrittore e professore universitario Andrea Kerbaker, che ha messo assieme una collezione di libri con più di ventimila esemplari, alcuni molto rari, altri comprati per qualche euro ai mercatini. I visitatori possono toccare, leggere, annusare i volumi esposti. 
Chiunque decida di varcare la soglia della Kasa si trova immerso in un mondo a misura di libro, suddiviso in tre appartamenti: uno dedicato alle mostre, uno dedicato al libro e al suo mondo e infine l’ultimo dove risiede l’agenzia di Kerbaker, che organizza eventi culturali.
La camera dei sortilegi: dal 20 al 30 gennaio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani
Kasa dei Libri, foto dalla mostra “8888 volte Pulcinoelefante”
La camera dei sortilegi presenta in esposizione 7 preziosi diorami del Settecento, 7 teatri da camera unici nel loro genere e un teatro d’ombra con le sue 5 scenografie che verranno retroilluminate per poter essere ammirate nelle loro particolarità. Marionette in biscuit, burattini futuristi, oggetti preziosi originariamente destinati al gioco d’infanzia e in gran parte andati perduti, vi riporteranno a storie d’altri tempi.


La mostra, a cura di Giancarla, Elisabetta e Francesca Bagliani, occuperà tutto il sesto piano che, per l’occasione, verrà trasformato in un suggestivo foyer ricoperto di velluto rosso. Tra gli oggetti esposti alla Kasa dei Libri, non potevano mancare dunque i diorami teatrali di Martin Engelbrecht, scenografo, editore e stampatore tedesco del 18° secolo, dove sacro e profano si susseguono intrecciandosi armoniosamente, illuminati da fasci di luce che li rendono ipnotici. E se alla parola “marionetta” associate automaticamente il candido burattino senza fili, beh dimenticatelo. 
Qui, ad animare la scena, troverete occhi cerchiati, nasoni violacei, cipigli mussoliniani ed espressioni severe: quelle dei dieci burattini opera di periodo futurista, richiamo in forma caricaturale ad alcuni personaggi celebri dell’epoca.
La camera dei sortilegi: dal 20 al 30 gennaio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani
Diorama passeggio sotto un porticato – Collezione Bagliani
Un insieme originalissimo e ironico di uno dei grandi artisti del Novecento mai visto in pubblico fino ad ora. Spettacolare infine la Baracchina, teatro ligneo per bambini lanciato dai grandi magazzini Lafayette nella Francia della Belle Époque. Dalla Francia arriva anche un Guignol ottocentesco, attorniato da una nuvola di marionette in porcellana di biscuit, a chiudere il viaggio nel “regno intangibile della Fantasia”, come ebbe a definirlo Giorgio Strehler. Si tratta una marionetta elaborata da un “cavatore di denti” di Lione che, per attrarre l’attenzione del pubblico e coprire le grida dei pazienti, divertiva la folla con le gesta dei suoi personaggi. 
La camera dei sortilegi: dal 20 al 30 gennaio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani
Diorama attori commedia dell’arte – Collezione Bagliani
L’escursione nel teatro della Kasa dei Libri ha anche il sapore di un incontro rinnovato. Nell’87, Giorgio Strehler allestì al Museo Teatrale alla Scala una mostra di alcuni esemplari della stessa Collezione Bagliani. Sponsorizzata da Pirelli, fu tra le prime iniziative organizzate da Andrea Kerbaker, che ad essa ammicca ripetendone il titolo, La camera dei sortilegi: dopo quasi 30 anni, la Kasa dei Libri sarà lo spazio di un’intimità ritrovata, palcoscenico d’eccezione per questa raccolta privata unica. 
La camera dei sortilegi: dal 20 al 30 gennaio alla Kasa dei Libri di Milano una mostra con i diorami, le marionette e i teatri da camera della Collezione Bagliani
La camera dei sortilegi – Dal 20 al 30 gennaio alla Kasa dei Libri di Milano

A restituire a queste scenografie la magia della parola saranno due letture che, il 21 e il 29 gennaio alle 18.30, ripercorreranno alcuni brani iconici della storia del teatro. Il primo appuntamento è con alcune pagine della Vocazione teatrale di Wilhelm Meister, cui darà voce Flavio Ambrosini, mentre il secondo, con testi della tradizione italiana, sarà recitato da Irene Grazioli. Infine, per non dimenticare la loro originaria vocazione di intrattenimento, alcuni laboratori per bambini, organizzati da Munaria, verranno ospitati nel weekend dalla Libreria Utopia. Abbiamo inserito alcune foto scattate alla Kasa dei Libri, nell’album qui sotto.

Paolo Vanadia

DOVE | QUANDO
Kasa dei Libri, Largo De Benedetti 4, Milano – Dal 20 gennaio al 6 febbraio 2015
Inaugurazione lunedì 19 gennaio ore 18.00 
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00
INFO
02.66989018 | mostre@lakasadeilibri.it | www.facebook.com/KasaLibri