Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio

Benvenuto, 2015! In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti per trascorrere un fine settimana diverso, il primo del nuovo anno, da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano, Torino e non solo.

Da venerdì a domenica: 02ice, pattinaggio nel cuore di Milano

Weekend di sport e intrattenimento per tutti con 02ice, la pista di pattinaggio nel cuore di Milano, in Piazza Città di Lombardia. Dimostrazioni di pattinaggio artistico unite a quello dello skating team, con le lezioni di pattinaggio indirizzate ai neofiti della disciplina. I dj set, sabato dalle 16.00 alle 20.00 con Dj Lombardo e domenica dalle 15.00 alle 20.00 con Dj Lombardo e Piccolo Tommi, accompagneranno i fruitori della pista. 
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Foto: tomorrowstand, https://www.flickr.com/photos/tomorrowstand/3167724916
Licenza Creative Commons CC BY-NC-SA 2.0

Il noleggio dei pattini avrà un costo di 5€ l’ora. Orari nel weekend: venerdì, sabato e festivi dalle 10.30 alle 22.00, domenica dalle 11.00 alle 21.30. Ulteriori informazioni su http://www.02ice.it/

Domenica: musei ed aree archeologiche aperte gratuitamente per tutti con #domenicaalmuseo

Torna anche domenica 4 gennaio #domenicaalmuseo, iniziativa proposta dal Ministero dei Beni Culturali che garantisce l’accesso gratuito a tantissime aree archeologiche, musei e monumenti in tutta Italia, accogliendo cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Acquario Civico di Milano: fino al 29 marzo ospita la mostra
Conrad e il mare, dedicata alla figura del celebre scrittore Joseph Conrad
Tra i luoghi dell’arte visitabili gratuitamente a Milano la prima domenica dell’anno, segnaliamo: Cenacolo Vinciano, Pinacoteca di Brera, musei del Castello Sforzesco, GAM Milano, Museo di Storia Naturale, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, Acquario Civico (che ospita la mostra Conrad e il mare, dedicata alla figura del celebre scrittore Joseph Conrad), Casa Museo Boschi di Stefano, Studio Museo Francesco Messina.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Il Museo del Novecento tra i luoghi dell’arte e della cultura visitabili domenica 4 gennaio a Milano
Foto di Paolo Vanadia
Domenica 4 gennaio anche i musei civici di Milano aderiscono all’invito del‪ MIBACT aprendo le loro collezioni permanenti gratuitamente. Il Museo del Novecento offre l’ingresso alla mostra Klein Fontana con un biglietto ridotto. Ulteriori informazioni su http://www.beniculturali.it/

Sabato e Domenica: appuntamento per grandi e bambini al Planetario di Milano

Al Planetario di Milano, sabato 3 gennaio, un appuntamento imperdibile per gli aspiranti astronauti! doppio spettacolo per bambini, a partire dalle 15.00 e dalle 16.30, con Mauro Arpino in “Mamma… voglio fare l’astronauta!”.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
L’Italia vista dallo spazio, stazione spaziale internazionale ISS,
nello scatto dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti

Domenica pomeriggio, dalle 15.00 e dalle 16.30, Giovanni Turla ci farà scoprire il cielo di gennaio, attraverso un’osservazione guidata della durata di un’ora circa. Biglietto intero 5€, biglietto ridotto 3€ (fino a 18 e da 65 anni, MUSEOCARD abbonamento Civici Musei, dipendenti comunali). Biglietto gratuito per portatori di handicap. Ulteriori info chiamando il 02-88463340.

Da venerdì a domenica: Festival dei Droni a Volandia, Parco e Museo del Volo

Prosegue fino al 6 gennaio a Volandia, area Ex Officine Aeronautiche Caproni 1910, Somma Lombardo, il Festival dei Droni. Gli esperti del Gullp si alterneranno dando spiegazioni teoriche e dimostrazioni pratiche per svelare al pubblico i segreti di questi sorprendenti oggetti, tra esibizioni di volo, gare di simulatori di volo e workshop informativi.
Sabato 3 gennaio, giornata dedicata alle gare di droni. Domenica esibizioni e prove di volo, con il pubblico protagonista in prima persona. 

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Festival dei Droni a Volandia, Parco e Museo del Volo
Foto: Kevin Baird, https://www.flickr.com/photos/kevlar/13655934114.
Licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 2.0

Nel padiglione di recente apertura saranno in mostra alcuni modelli di droni realizzati interamente dai soci del Gullp‎, stampanti 3D e un gioco interattivo sul volo del drone. Una zona del padiglione è invece riservata all’officina vera e propria in cui, nel corso dell’anno, Gullp progetterà e realizzerà una vasta gamma di droni. Orari nel weekend: venerdì 10.00 – 19.00, sabato e domenica 10.00 – 19.30. Costi: Intero 9€, ridotto 7€, bambini 3-11 anni 5€, bambini 0-2 anni gratis. Ulteriori informazioni su http://www.volandia.it/

Da venerdì a domenica: “Nirvana: punk to the people”, in Fabbrica del Vapore una mostra fotografica ricorda la band di Kurt Cobain

All’interno del progetto “Inside Music, Outside Art”, in Fabbrica del Vapore a Milano, è visitabile fino al 25 gennaio 2015 la mostra “Nirvana: punk to the people”, dedicata alla band di Kurt Cobain, a vent’anni dalla sua morte. 
Nelle oltre 90 immagini raccolte da Ono Arte Contemporanea di Bologna, vengono ricordati i momenti fondamentali dei Nirvana e i loro rapporti con le altre band della scena Grunge, genere originario di Seattle dallo stile non solo musicale ma anche visivo e mediatico inconfondibile.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Fino al 25 gennaio 2015 alla Fabbrica del Vapore di Milano
la mostra fotografica“Nirvana: punk to the people” ricorda la band di Kurt Cobain
Foto di Kirk Weddle, Backstage Nevermind

La mostra prevede anche una parete di vinili da esposizione, una sezione interattiva per l’ascolto di musica e la visione di documentari e video, oltre ad una parte dedicata alla memorabilia originale della band. Orari: venerdì dalle 18 alle 23, sabato dalle 11 alle 23, domenica dalle 11 alle 20. Costi: 10€ biglietto unico per tutte le mostre, 7€ per la singola mostra, 5€ ridotto convenzioni standard e per chi presenta il biglietto di un concerto!

Ulteriori informazioni su http://www.insidemusicoutsideart.com/

Da venerdì a domenica: “Alfabeto della città metropolitana”, in Fondazione Stelline la mostra dedicata alla costruzione della neonata città metropolitana di Milano

Fino al 6 gennaio, presso Fondazione Stelline (Corso Magenta 61) è visitabile una mostra dedicata alla costruzione della neonata città metropolitana di Milano. La mostra “Alfabeto della città metropolitana” è un percorso narrativo che racconta gli aspetti più suggestivi della città: dalla A di Architettura alla Z di Zone, passando per la G di Green City, la V di Vie d’acqua, la R di Riformismo, fino all’immancabile L di Leonardo.
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio

Ogni lettera dell’alfabeto che racconta la Milano Metropolitana è accompagnata da istantanee realizzate da un gruppo di 30 fotografi indipendenti di MilanoCittàAperta (http://www.miciap.com/).
Ingresso libero tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00, ulteriori info su www.stelline.it

Da venerdì a domenica: Women of Vision, Le grandi fotografie di National Geographic in mostra a Palazzo Madama, Torino

Fino al 11 gennaio 2015, negli spazi di Palazzo Madama a Torino, resta visitabile la mostra fotografica “Women of Vision – Le grandi fotografe di National Geographic”.

La mostra è un tributo allo spirito e all’ambizione di undici fotografe, che hanno raccontato il mondo di National Geographic: Maggi Steber, Kitra Cahana, Beverly Joubert, Jodi Cobb, Stephane Sinclair, Erika Larsen, Lynsey Addario, Lynn Johnson, Carolyn Drake, Amy Toensing, Diane Cook.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Diane Cook, Fortezza assediata
Mostra visitabile dal martedì alla domenica. Orari nel weekend: venerdì e sabato ore 10-18 (ultimo ingresso ore 17), domenica ore 10-19 (ultimo ingresso ore 18). Ingresso solo mostra: intero 8€, ridotto 5€.

Info: www.palazzomadamatorino.it e http://www.torinonightlife.com/it/events/125607/women-of-vision-le-grandi-fotografe-di-national-geographic

Da venerdì a domenica: inseguendo una stella, la magica storia del Natale alla Torre del Sole

Anche il primo weekend del nuovo anno, la Torre del Sole, parco astronomico tra i più completi d’Italia situato a Brembate di Sopra (BG), propone uno spettacolo dedicato a tutta la famiglia (consigliato ai bambini da 4 anni in su), per chi desidera fare una escursione fuori porta, alla volta delle stelle! 

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
La cometa Lovejoy, la Via Lattea e le nubi di Magellano
 Foto di Luis Argerich, https://www.flickr.com/photos/lrargerich/6582981443
Licenza Creative Commons CC BY-NC 2.0
Attraverso il racconto della Natività si potrà riscoprire la tradizione della stella cometa, oltre che avere informazioni sulla visione più moderna delle comete, oggetti in grado di aiutarci a svelare le origini del nostro sistema solare. Orari nel weekend: venerdì e sabato ore 16.30, domenica ore 16.00. Costi: intero 6€, ridotto 4€. E’ consigliata la prenotazione, chiamando il 035 – 621515.
Ulteriori informazioni su http://www.latorredelsole.it/

Da venerdì a domenica: il mondo di Leonardo da Vinci in mostra a Milano

Da venerdì a domenica, dalle 10.00 alle 23.00, è possibile scoprire il genio di Leonardo da Vinci, grazie alla mostra interattiva e multidisciplinare Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo, ospitata in Piazza della Scala, all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II, nei prestigiosi spazi delle Sale del Re. 
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
La mostra presenta oltre 200 macchine interattive in 3D, e ricostruzioni fisiche delle macchine di Leonardo, molti inediti, realizzati nel rigoroso rispetto del progetto originale, che si ritrova nelle migliaia di pagine, appunti e disegni contenuti nei più importanti manoscritti arrivati fino ai nostri giorni: il Manoscritto B, il Codice del Volo e il Codice Atlantico.


COSTI: intero 12€, studenti/riduzioni 11€, gruppi 10€, bambini/ragazzi 9€, gruppi scolastici 6€. Ulteriori informazioni al post dedicato

Domenica pomeriggio: proiezioni per bambini in Hangar Bicocca a Milano (gratis)

Proseguono in Hangar Bicocca (via Chiese 2, Milano) le proiezioni cinematografiche per bambini all’interno del progetto HB Kids: domenica 4 gennaio, dalle ore 17.30, verrà proiettato il lungometraggio di animazione “La gang del bosco” (USA, 2006, 85′), diretto da Tim Johnson. 
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Cinema da scoprire: domenica pomeriggio i film per bambini in Hangar Bicocca a Milano (gratis)

Il protagonistra della storia, tratta dal fumetto di Micheal Fry e T. Lewis, è RJ, un procione ingordo ed egoista. La sua cattiva condotta lo porta a scontrarsi con l’orso Vincent, a cui ha rubato le provviste per il letargo per poi perderle sotto un tir. A RJ resta un’unica possibilità per non diventare cibo per orsi: ritrovare le provviste di Vincent in sette giorni. In questa impresa RJ sarà accompagnato da una famiglia molto particolare. Le proiezioni di HB Kids sono ad ingresso libero e gratuito. Ulteriori informazioni su http://www.hangarbicocca.org/hb-kids/cinema-da-scoprire/

Da venerdì a domenica: POP, ROCK, CINEMA allo Spazio Oberdan di Milano

Allo Spazio Oberdan di Milano, fino al 6 gennaio, potrete rivivere le emozioni dei grandi interpreti della musica pop e rock, grazie a POP, ROCK, CINEMA: in proiezione, oltre a due film appena realizzati – David Bowie Is che consacra il “Duca bianco” e 20.000 Days on Earth dedicato a Nick Cave – anche un classico come Quadrophenia (proiezione sabato 3 gennaio dalle 21.30), presentato nella versione restaurata e digitalizzata per festeggiare i 50 anni di carriera degli Who.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
David Bowie. Allo Spazio Oberdan di Milano proiezione di “David Bowie is”

20.000 Days on Earth (proiezione venerdì 2 Gennaio dalle 21.00 e domenica 4 Gennaio dalle 19.15) è un lungometraggio a metà fra finzione e documentario, dedicato al cantautore, compositore e attore australiano Nick Cave. 24 ore della sua vita narrate dallo stesso Cave: mentre se ne sta seduto a scrivere a macchina in un ufficio, mentre va in terapia, durante una scampagnata assieme a Kylie Minogue e Ray Winstone, nel bel mezzo di una mangiata con Warren Ellis e durante la visione del film Scarface al fianco dei suoi figlioletti.

Costi: biglietto intero 7€, ridotto 5,50€ (possessori di Cinetessera o studenti universitari). Ulteriori informazioni su www.cinetecamilano.it

Da venerdì a domenica: visite all’eremo di Santa Caterina del Sasso

Weekend fuori porta, direzione Lago Maggiore: vi proponiamo una visita all’Eremo di Santa Caterina del Sasso, abbarbicato su uno strapiombo di parete rocciosa a picco sul lago. 
L’edificio attuale è frutto della fusione di tre cappelle sorte in epoche differenti. All’esterno e internamente alla chiesa – a cui si accede attraverso un portico formato da quattro archi a tutto sesto, d’impronta rinascimentale – sono presenti numerosi cicli pittorici, che coprono un periodo che va dal XIV al XIX secolo. 
Di interesse anche la torre campanaria, la cui costruzione risale al Trecento: in origine la torre, alta 15 metri, era stata costruita come campanile della chiesa di San Nicolao che aveva una sua entrata autonoma, oggi murata.
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Foto: Luca Leone, da http://www.santacaterinadelsasso.com/

L’Agenzia del Turismo della provincia di Varese, in collaborazione con la Provincia di Varese, sta lavorando al ripristino, dopo alcuni anni di assenza, della suggestiva linea del battello che, dall’imbarcadero di Laveno Mombello, conduce al porticciolo di Santa Caterina del Sasso.

Il viaggio in battello è abbinato ai treni delle Ferrovie Nord Milano, ed è stato ideato un pacchetto turistico che comprende, oltre all’escursione all’Eremo di Santa Caterina del Sasso Ballaro, la salita dalla cabinovia di Laveno Mombello al Monte Sasso del Ferro (località Poggio S.Elsa) e la visita al MIDC (Museo Internazionale del Design Ceramico) in frazione Cerro.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Il giardino presente all’interno dell’Eremo di Santa Caterina del Sasso
Foto da http://www.varesefunicolari.org/
Orario di apertura per visite individuali/di gruppo, dal 23 dicembre al 6 gennaio: tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Ulteriori informazioni su http://www.santacaterinadelsasso.com/

Da venerdì a domenica: “Boldini. Parisien d’Italie”, in mostra a Milano la seduzione femminile

Fino al 18 gennaio 2015, GAMManzoni, in via Manzoni 45 a Milano, ospita una mostra dedicata a Giovanni Boldini, tra i maggiori esponenti della pittura italiana e internazionale. L’esposizione ripercorrerà le tappe fondamentali della carriera del pittore ferrarese attraverso la selezione di quaranta capolavori – alcuni dei quali mai esposti in pubblico – provenienti da prestigiose collezioni private italiane, privilegiando opere eseguite a Parigi tra il 1871 e il 1920 circa, il periodo della sua piena maturità creativa e stilistica.
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Il cappellino nuovo (Lina Cavalieri), 1900 circa, olio su tavola, collezione privata
Protagoniste dei dipinti di Boldini, dame abbigliate alla moda del tempo, dall’ingenuità maliziosa e carica di sottintesi, moderne interpreti di una femminilità vivace, spesso ritratte sullo sfondo di paesaggi rigogliosi. Orari nel weekend: da venerdì a domenica 10-13 e 15-19 (ultimo accesso 18.30). Il biglietto di ingresso costa 6€. Ulteriori informazioni su http://www.gammanzoni.com/

Da venerdì a domenica: presepio a grandezza naturale, Abbazia di Morimondo (MI)

Durante le festività natalizie, nei lati del chiostro dell’Abbazia di Morimondo (MI) è allestito un grande presepio a grandezza naturale che dà la suggestiva emozione di trovarsi in mezzo a pastori, locande, artigiani, fino ad arrivare davanti alla capanna con la Natività. Nelle sale adiacenti sono inoltre esposti presepi artistici ed etnici, come quello in foto (indiano).
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
La mostra, che resterà visitabile dalle 15.00 alle 17.30 (ingresso fino a mezz’ora prima) in tutti i giorni del periodo natalizio dal 25 dicembre al 6 gennaio, prevede un contributo di 3€ euro a persona per l’ingresso al chiostro; sono esclusi dal pagamento i residenti a Morimondo e i bambini di età inferiore a 12 anni. Ulteriori info su http://www.abbaziamorimondo.it/

Da venerdì a domenica: in Pinacoteca di Brera a Milano una mostra celebra Donato Bramante

Prosegue in Pinacoteca di Brera la mostra che celebra Donato Bramante, a cinquecento anni dalla morte, e nel tratteggiarne la poliedrica personalità (“cosmografo, poeta volgare, et pittore valente… et gran prospettivo” lo dice fra’ Sabba da Castiglione) ricostruisce il suo lungo soggiorno in Lombardia e a Milano (almeno dal 1477 fino al 1499), e l’impatto che la sua opera ha avuto sugli artisti lombardi.
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Zenale, Angeli suonatori di viola da gamba

Spirito inquieto e ingegnoso, Donato Bramante (invitiamo il lettore a scoprire parte della produzione artistica ed architettonica attribuita all’artista, leggendo il nostro speciale) si è sicuramente educato alla corte dei Montefeltro a Urbino, dove è stato in contatto con gli architetti, gli scultori e i pittori attivi per il duca Federico.
La mostra Bramante a Milano. Le arti in Lombardia 1477-1499, allestita nelle sale della Pinacoteca di Brera, intende evocare in primo luogo le tappe essenziali per la formazione dell’artista, e indagare il seguito che la sua attività ebbe in modo particolare a Milano e in Lombardia tra gli esponenti delle diverse arti figurative. Orari nel weekend: dalle 8.30 alle 19,15 da venerdì a domenica. Ulteriori info al post dedicato.

Venerdì e sabato: Le grandi fotografie di LIFE in mostra al Leica Galerie & Store (gratis)

Fino al 25 gennaio al Leica Galerie & Store Milano, in via Mengoni 4 (angolo Piazza Duomo), rimangono in mostra gli scatti raccolti nella mostra “Le grandi fotografie di LIFE”, a cura di Forma Galleria: una selezione delle più significative fotografie pubblicate dalla storica rivista americana, con foto, tra gli altri, di Alfred Eisenstaedt, Margaret Bourke White, Martha Holmes e Milton Greene.
Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
In foto: Margaret Bourke White, Fort Peck Dam, Montana © Getty Images
Lo spazio espositivo, inaugurato a Maggio, è visitabile gratuitamente dal lunedì al sabato: sia venerdì che sabato, l’orario di apertura è dalle 10.30 alle 19.30. 
Ulteriori informazioni su http://www.lab.leica-camera.it/portfolio-articoli/le-grandi-fotografie-di-life/

Da venerdì a domenica: Giorgio de Chirico e l’oggetto misterioso, in mostra alla Reggia di Monza

La pittura metafisica di Giorgio De Chirico, carica di suggestioni e ricca di atmosfere enigmatiche, è in mostra fino al 1 febbraio 2015 nelle splendide sale, recentemente restaurate, della Reggia di Monza. L`esposizione presenta oltre trenta opere dagli anni `40 ai `70 e vuole illustrare il tema dell’oggetto misterioso tramite soggetti, stili e tecniche della produzione artistica di de Chirico.

Cosa fare a Milano (e non solo) nel primo weekend del 2015: eventi consigliati da venerdì 2 gennaio a domenica 4 gennaio
Giorgio de Chirico Bagni misteriosi con cigno, 1958 Olio su tela, cm 70×50
Roma, Fondazione Giorgio e Isa de Chirico inv. 67
© Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, Roma
© Giuseppe Schiavinotto, Roma
Nella mostra le opere sono accompagnate da video, racconti e suoni per un’immersione completa nella vita e nell’arte dell’artista. Orari nel weekend: venerdì 10.00 – 13.00 e 14.00 – 22.30. Sabato, domenica e festivi: 10.00 – 20.00. La biglietteria chiude un’ora prima. 
Ogni venerdì, dalle ore 20.30, è possibile partecipare a visite guidate gratuite alla scoperta di Giorgio de Chirico! Per prenotazioni scuole e gruppi, contattare il numero 02-36638600 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00). La domenica invece, speciale famiglie: in programma visite guidate gratuite e laboratori per bambini. Per ulteriori info, si veda http://www.reggiadimonza.it/http://dechiricomonza.com/

Da venerdì a domenica: al Museo del Violino di Cremona in mostra i grandi maestri della Magnum

Fino al 8 febbraio 2015, e per tutto il weekend, rimane visitabile al Museo del Violino di Cremona la mostra fotografica ‘La nascita di Magnum. Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, George Rodger, David Seymour‘, che raccoglie una serie di scatti realizzati dai grandi fotografi che fondarono la Magnum Photos

Mostra Magnum al Museo del Violino di Cremona: aperta anche domenica 28 dicembre
Seminaristi di colore giocano a pallavolo. Città del Vaticano (1949) © David Seymour/Magnum Photos

La mostra, introdotta da una sezione dedicata alle celebri fotografie di Robert Capa, raccoglie assieme, per la prima volta in assoluto, i reportage dei fotografi che segnarono l’avvio di questa agenzia che influenzò in maniera determinante l’evoluzione del fotogiornalismo. Biglietti: intero 6€, ridotto 4€. Orari di apertura nel weekend: dalle 10.00 alle 19.00. Ulteriori informazioni su http://www.mostramagnumcremona.it/
Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM