Mercoledì 10 dicembre al Teatro Sala Fontana di Milano reading poetici: la poesia e il teatro di Mario Luzi

blogger_mario_luzi_ph_luciano_bonuccelli_res

Mercoledì 10 dicembre al Teatro Sala Fontana di Milano reading poetici: la poesia e il teatro di Mario Luzi

Mercoledì 10 dicembre, dalle 19.30, il Teatro Sala Fontana di Milano ospita il primo appuntamento di “La Poesia e la Fontana”, un progetto di Davide Rondoni e Laura Piazza.

Durante i vari appuntamenti in programma, la fontana che è divenuta teatro accoglierà incontri di poesia, conversazioni, brindisi, scoperte, alla ricerca dell’origine della voce che durante tutta la storia umana, diviene poesia in varie forme e stili e ritmi.

la poesia e la fontana: reading poetici con aperitivo e vino al Teatro Sala Fontana di Milano
Mario Luzi fotografato da Bonuccelli

Nel primo appuntamento, intitolato “Cantami qualcosa pari alla vita”, si celebrano i cent’anni di Mario Luzi, atraverso un incontro con la poesia e il teatro del grande poeta e scrittore italiano nato a Castello di Firenze e nominato senatore a vita dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Interventi e letture di Davide Rondoni e Laura Piazza, accompagnamento musicale all’arpa di Costanza Cavalli, vino e aperitivo offerto da AngoloMilano con un brindisi in versi di Lorenzo Babini, Tommaso Di Dio, Luca Mastrantonio, Isabella Serra, Massimo Mandorlo, Davide Ferrari, Giorgia Citti D’Amanzo, Giovanni Salis, Alessandro Rivali, Antonio Riccardi.

la poesia e la fontana: reading poetici con aperitivo e vino al Teatro Sala Fontana di Milano

Paolo Vanadia

DOVE | QUANDO

Teatro Sala Fontana, Via Gian Antonio Boltraffio, 21, Milano (vicinanze MM3 Zara)

Mercoledì 10 dicembre 2014, dalle ore 19.30

COSTI
Ingresso libero e gratuito

INFO

http://www.teatrosalafontana.it | 02 69015733
la poesia e la fontana: reading poetici con aperitivo e vino al Teatro Sala Fontana di Milano
Chiostri – Santa Maria alla Fontana
Foto: Alessandro Silvestri (altre foto su http://www.flickr.com/photos/alexanderburana/)

NOTE
Davide Rondoni

Forlì 1964, ha pubblicato alcuni volumi di poesia, tra i quali Apocalisse amore, Mondadori 2008, Avrebbe amato chiunque, Guanda 2003, Compianto, Vita, Marietti 2001 e Il bar del tempo, Guanda 1999, Rimbambimenti, Raffaelli 2010, Si tira avanti solo con lo schianto, Whyfly 2013, con i quali ha vinto alcuni dei maggiori premi di poesia. È tradotto in vari paesi in volume e rivista. Collabora a programmi di poesia in tv (Rai e Tv2000) e ad alcuni quotidiani come editorialista. Ha fondato e fa parte del centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e dirige la rivista clanDestino. Suoi recenti volumi di saggi sono Nell’arte vivendo, prose e versi su arte e artisti, Marietti 2012, Contro la letteratura, Saggiatore 2011, sull’insegnamento a scuola, Il fuoco della poesia, Rizzoli 2008, Non una vita soltanto, Marietti 2001. Dirige le collane di poesia per Marietti e di ebook poesia per Subway edizioni. È autore di teatro e di traduzioni da Baudelaire, Rimbaud, Péguy e altri. Ha partecipato a festival internazionali di poesia in molti paesi. In prosa ha pubblicato Gesù, un racconto sempre nuovo, Piemme 2013, Hermann, Rizzoli 2010, I santi scemi, Guaraldi 2003. Tiene corsi di poesia presso alcune Università.

Laura Piazza
Siracusa 1985, è dottore di ricerca in Italianistica e collabora con il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania in qualità di cultrice di Discipline dello Spettacolo. Partita da interessi filologici (Dino Campana), si occupa adesso di questioni specificamente teatrali. Ha pubblicato diversi saggi sulle origini dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico (e, più generale, sul fenomeno del Teatro all’Aperto tra Otto e Novecento) e sulla teoria della parola di Orazio Costa. Nel 2012 pubblica per Il Melangolo Il gesto, la parola, il rito. Il teatro di Mario Luzi. Sempre nel 2012 si diploma attrice all’Accademia d’Arte del Dramma Antico presso la Fondazione INDA, diretta da F. Balestra. Ha lavorato con Giorgio Albertazzi, Mauro Avogadro, Fernando Balestra, Emiliano Bronzino, Antonio Calenda, Monica Conti, Luca De Fusco, Claudio Longhi, Alessandro Maggi, Carmelo Rifici, Roberta Torre, Roberto Trifirò. Ha seguito seminari e laboratori con Krystian Lupa (Biennale di Venezia, 2013), Carmelo Rifici (2013), Eleonora Danco (2012), Jean-Paul Denizon (2009).