Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre

blogger_festa_del_torrone_cremona

Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre

In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 21 a domenica 23 novembre, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano, Torino e non solo.

Da venerdì a domenica: Festa del Torrone a Cremona (gratis)

Come anticipato nell’articolo della nuova rubrica di enogastronomia curata dai nostri amici Andrea e Marina, tra gli eventi da non perdere questo mese va ricordata la Festa del Torrone, che animerà Cremona fino a domenica 23 novembre con rievocazioni storiche, spettacoli, palii, conferenze stampa. Protagonista della festa il Torrone, che torna ogni anno ad addolcirci, da provare in abbinamento con la grappa. Un mix di storia e golosità, tra un lanciatore di coltelli e un piatto in salsa medievale.
Da venerdì a domenica: Festa del Torrone a Cremona

Da non perdere gli itinerari turistici nella città dei liutai e quelli enogastronomici. Sia sabato che domenica, dalle 9 alle 12, sarà possibile visitare il cortile del quattrocentesco Palazzo Fodri (Corso Matteotti 17), forse il miglior esempio del Rinascimento lombardo a Cremona, adornato da splendidi fregi in cotto e da affreschi che ne abbelliscono le facciate. Ingresso libero, per i gruppi è consigliata la prenotazione telefonando al 0372/421011.
Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre
Fiore di Loto
Foto di Fabrizio Demasi, da http://www.corona-events.com/
Domenica pomeriggio in Piazza del Comune, dalle 17.00 alle 18.00, uno spettacolo eccezionale: Fiore di Loto, una macchina scenica che racchiude la magia del canto e della danza insieme alla tecnologia di effetti ed invenzioni: canti di sirene, proiezioni dagli abissi, creature danzanti, visioni d’acqua, di fuoco e di aria realizzate dal genio creativo di Roberto Corona (http://www.corona-events.com/). Ulteriori informazioni su http://www.festadeltorronecremona.it/2014/

Da venerdì a domenica: Photissima Art Fair&Festival 2014 a Torino

Fino al 30 novembre Torino, con i suggestivi spazi dell’ex Manifattura Tabacchi (Corso Regio parco 134/a), diventa il centro internazionale della fotografia grazie a Photissima Art Fair&Festival (http://www.photissima.it/), rassegna promossa da Fondazione Artévision con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Brera.
Weekend a Torino e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre
L’edizione 2014 vuole tracciare il confine tra ciò che è fotografia artistica e ciò che non lo è. Nel ricco programma vanno segnalati i workshop, tra cui “Reportage e Fotogiornalismo” tenuto dal celebre Francesco Cito e “Photo Food” ideato da Qubì, laboratorio di fotografia e cucina. 
In mostra vi saranno la vincitrice dell’ Internazionale d’Arte LGBTE Isotta Bellomunno (Sacred Cream, 2014) e i vincitori del premio Fotografia Shahria Sharmin (Call me Heena) e Mauro Pinotti (I 7 Vizi Capitali). Orari nel weekend: dalle 10.00 alle 18.00. Costi: intero 10€, ridotto 7€, online 4€.

Da venerdì a domenica: Le Scemette allo Zelig di Milano (sconti per i lettori E@M)

Ritorna attesissimo allo Zelig, lo stesso palco su cui ha visto per la prima volta la luce, Le Scemette, una sketch comedy italiana nata dal laboratorio Oggi le comiche da un’idea di Giovanna Donini e scritta con Marco del Conte (autore storico di Zelig) e Viviana Porro (una delle Scemette).

I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti (promo 2×1), valido per la replica di domenica 23 novembre. Scrivendo una mail con oggetto promozione 2×1 eventi@milano promuoviti@areazelig.it, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com, è possibile prenotare due biglietti al prezzo di uno (costi per due persone: tavolo 12€, tribuna 10€), con pagamento e ritiro dei biglietti in loco il giorno dello spettacolo, a partire dalle 20.30. 

Le prenotazioni dovranno pervenire entro venerdì 21 novembre. La promozione è soggetta a limitazioni.

Lo spettacolo, in ogni sua replica, ha sempre registrato sold out ed è stato vincitore del Premio alla comicità Gianni Palladino Prima Edizione. Le Scemette sono sette donne, sette attrici che, sicuramente, riconoscerete perché sono rinomate cabarettiste e attrici televisive che abbiamo visto sul palco di Zelig, Colorado e Belli dentro (solo per citare alcune trasmissioni) e in qualche film: Cinzia Marseglia, Rossana Carretto, Alessandra Ierse, Laura Magni, Viviana Porro, Nadia Puma e Alessandra Sarno.

Weekend a Milano e non solo: spettacoli di cabaret da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre

Le sette donne vestiranno i panni di donne diverse, dalla mamma, alla casalinga, alla discotecara, all’amante, all’amica del cuore, a quella invidiosa…e, attraverso i loro dialoghi e battute fulminanti, non si risparmieranno assolutamente nel prendere in giro vizi (e virtù) e difetti delle donne. 

Nel weekend lo spettacolo sarà replicato, presso lo Zelig in viale Monza 140, sia venerdì che sabato che domenica alle 21.30. Ulteriori info al post dedicato.

Da venerdì a domenica: al Teatro Sala Fontana va in scena “Le mille e una notte” (sconti per i lettori E@M)

Fino al 30 novembre al Teatro Sala Fontana di Milano andrà in scena “Le mille e una notte”: il tema è quello della violenza sulle donne, raccontato a partire dai classici della letteratura e del mito fino ad arrivare alla cronaca dei giorni nostri.
I lettori di e@m possono usufruire di uno sconto sull’acquisto dei biglietti, pagando 12€ a persona. Per ottenere lo sconto, scrivere una mail con oggetto “Le mille e una notte – Convenzione Eventiatmilano” a stampa.fontana@elsinor.net, mettendo in copia eventiatmilano@gmail.com.


In quella che è una delle più straordinarie raccolte di storie di tutta la letteratura, il sultano Shahriyar, per vendicarsi dell’infedeltà della prima moglie, uccide sistematicamente le spose al termine della prima notte di nozze.
 Shahrazad, figlia del Visir, decide di porre fine alla strage. Si offre così come sposa al sultano, e riesce a scampare alla morte e a salvare la vita di chissà quante altre donne, grazie alla sua intelligenza e al suo fascino: racconta una serie interminabile di storie incastonate l’una nell’altra in un sapientissimo gioco di scatole cinesi… Per mille e una notte il crudele sultano ascolta rapito e, al termine della narrazione, le rende salva la vita e rinuncia alla sua legge disumana.
Orari nel weekend: sabato ore 20.30, venerdì ore 19.30, domenica ore 16.00. Per ulteriori informazioni, si veda il post dedicato allo spettacolo.

Da venerdì a domenica: BollARTe, arte contemporanea a Bollate (gratis)

In vista di Expo 2015, fino al 30 novembre Bollate sarà animata dal progetto “BollArte”, promosso da Fabbrica Borroni e nudoecrudo teatro: il progetto è dedicato alla diffusione dell’arte italiana e all’avvicinamento del pubblico alla stessa, attraverso l’uso di un linguaggio semplice e immediato e la ricerca di un coinvolgimento diretto dei cittadini.
Fabbrica Borroni e nudoecrudo teatro presentano gli interventi artistici della illustratrice ferrarese Sofia Sita (“Gli ultimi saranno i primi”, curato da Alessandra Pasi) e dell’artista comasco Mr. Savethewall (“LIFESHOT”, curato da Chiara Canali), artista comasco che realizza “idee” con differenti tecniche e forme espressive.
Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre
BollARTe, arte contemporanea a Bollate, fino al 30 novembre 2014

Dopo la partecipazione alla Settimana dell’Arte di Torino, Mr. Savethewall mette in scena a Bollate la tematica attuale dello scoppio della bolla speculativa facendone esplodere uno dei suoi simboli indiscussi, il Balloon Dog di Jeff Koons, saltato in aria in una bufera di banconote “One Dollart” con al centro il ritratto dell’artista star. Sulle lavagne bianche del sottopasso pedonale della Stazione ferroviaria di Bollate, inoltre, l’artista presenterà l’intervento “Post IT”, sorta di bacheca costituita da post-it su cui i passanti potranno liberamente scrivere commenti e pensieri in base ad un suggerimento indicato dall’artista.

Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre
LIFESHOT di Mr. Savethewall a BollARTe

Mostra visitabile ad ingresso libero negli spazi della Fabbrica Borroni (www.fabbricaborroni.it), in via Matteotti 19 a Bollate (MI), fino al 30 novembre. Orari nel weekend: dalle 15.00 alle 18.00

Da venerdì a domenica: Giorgio de Chirico e l’oggetto misterioso, in mostra alla Reggia di Monza

La pittura metafisica di Giorgio De Chirico, carica di suggestioni e ricca di atmosfere enigmatiche, è in mostra fino al 1 febbraio 2015 nelle splendide sale, recentemente restaurate, della Reggia di Monza. L`esposizione presenta oltre trenta opere dagli anni `40 ai `70 e vuole illustrare il tema dell’oggetto misterioso tramite soggetti, stili e tecniche della produzione artistica di de Chirico.
cosa fare a monza nel weekend: opere di De Chirico in mostra alla Reggia di Monza
Giorgio de Chirico – Il poeta e il pittore, 1975
Olio su tela, cm 100×81,5
Roma, Fondazione Giorgio e Isa de Chirico inv. 72
© Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, Roma
© Giuseppe Schiavinotto, Roma
Nella mostra le opere sono accompagnate da video, racconti e suoni per un’immersione completa nella vita e nell’arte dell’artista. Orari nel weekend: venerdì 10.00 – 13.00 e 14.00 – 22.30. Sabato, domenica e festivi: 10.00 – 20.00. La biglietteria chiude un’ora prima. 
Ogni venerdì, dalle ore 20.30, è possibile partecipare a visite guidate gratuite alla scoperta di Giorgio de Chirico! Per prenotazioni scuole e gruppi, contattare il numero 02-36638600 (dal Lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00). Per ulteriori info, si veda http://www.reggiadimonza.it/

Da venerdì a domenica: al Teatro Libero va in scena “Le affinità elettive”

Dal 19 al 25 novembre 2014 al Teatro Libero di Milano va in scena un originale allestimento di un classico di Goethe, “Le affinità elettive”, prodotto da Circolo Bergman ed inserito nella prestigiosa rassegna Milano Cuore d’Europa (www.milanocuoredeuropa.it/).
Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre

Le pagine di un grande romanzo trasformate in realtà contemporanea per parlarci di sentimenti, di legami che uniscono al di là della ragione e dell’impossibilità di sfuggire al proprio destino. E, come fossimo allo specchio, ci poniamo una domanda: non è forse, vivere fino in fondo il proprio desiderio, un modo per non sfuggire al proprio destino? Spettacolo in scena venerdì e sabato dalle ore 21.00, domenica alle 16.00. Info al post dedicato.

Domenica: Pavia, dove la storia accade. Visite storiche guidate multilingua (gratis)

Le storie, le leggende, le curiosità e i misteri di Pavia raccontati da un cantastorie professionista, in quattro…ops.. cinque lingue diverse (inglese, italiano, spagnolo, francese o… latino) percorrendo le vie del centro, prediligendo percorsi insoliti ed angoli nascosti.
Questo è quello che accadrà nella bella Pavia domenica 23 novembre in una passeggiata di circa un’ora e mezza rivivendo il passato con la speciale guida in lingua spagnola.
Prossimi appuntamenti: 7 dicembre (visita in inglese) e 14 dicembre (visita in francese).
Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre
Le visite guidate sono gratuite e non è necessaria la prenotazione. Il ritrovo è in via Darsena alle 16.00. Per info: IAT Pavia, via del Comune 18, Pavia tel. 0382.079943 – turismo@comune.pv.it

Domenica pomeriggio: proiezioni per bambini in Hangar Bicocca a Milano (gratis)

Proseguono in Hangar Bicocca (via Chiese 2, Milano) le proiezioni cinematografiche per bambini all’interno del progetto HB Kids: domenica 23 novembre, dalle ore 17.30, verrà proiettato il lungometraggio di animazione La gang del bosco (USA, 2006, 85′), diretto da Tim Johnson e tratto dal fumetto di Micheal Fry e T. Lewis.

Weekend a Milano e non solo: cosa fare coi bambini da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre

Il film racconta la storia di RJ, un procione ingordo ed egoista, la cui cattiva condotta lo porta a scontrarsi con l’orso Vincent, a cui ha rubato le provviste per il letargo per poi perderle sotto un tir. A RJ resta un’unica possibilità per non diventare cibo per orsi: ritrovare le provviste di Vincent in sette giorni. Ma in questa impresa non sarà solo, lo accompagnerà una famiglia molto particolare. Ulteriori informazioni su http://www.hangarbicocca.org/hb-kids/cinema-da-scoprire/

Da venerdì a domenica: Oltre lo sguardo, 150 scatti di Steve McCurry in mostra a Villa Reale, Monza

Dal 30 ottobre, il corridoio degli appartamenti privati e le sale del secondo piano nobile della Villa Reale di Monza ospitano la mostra ‘Oltre lo sguardo’, con 150 scatti di Steve McCurry tratti dai suoi ultimi reportage.

Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre
Steve McCurry – Un ragazzo seduto su una sedia, Omo Valley, Ethiopia,2013
Oltre a presentare una inedita selezione della produzione fotografica di Steve McCurry, la rassegna intende raccontare l’avventura della sua vita e della sua professione, anche grazie ad una ricca documentazione e ad una serie di video costruiti intorno alle sue “massime”.
All’interno della mostra anche i ritratti degli Earth Defenders, protagonisti di storie di quotidiano eroismo: donne e uomini che ogni giorno con coraggio, orgoglio e dedizione difendono i propri progetti in Africa.
La mostra è accessibile con il biglietto di ingresso del Secondo Piano Nobile con le sale da poco restaurate e del Belvedere. Il biglietto comprende inoltre una audioguida della mostra a disposizione di tutti i visitatori. Orari nel weekend: venerdì 10-18, sabato e domenica 10-19. Costi dei biglietti: intero 12€, ridotto 10/4€. Ulteriori info su http://www.mostrastevemccurry.it/

Da venerdì a domenica: in mostra “Leonardo e i Tesori del Re” alla Biblioteca Reale di Torino

Fino al 15 gennaio, i torinesi e i turisti che visitano la città potranno visitare la mostra “Leonardo e i Tesori del Re”, con una selezione di oltre ottanta capolavori assoluti esposti presso la Biblioteca Reale, in Piazza Castello 191 a Torino. 
Le opere – il celeberrimo Autoritratto, il Ritratto di fanciulla, il Codice sul volo degli uccelli di Leonardo da Vinci, disegni di Raffaello, Carracci, Perugino, Van Dick e Rembrandt, codici miniati, carte nautiche ed altre opere grafiche dalle preziose collezioni della Biblioteca – sono allestite sia nello straordinario Salone realizzato nel 1837 dall’architetto di corte Pelagio Palagi, sia nei due spazi espositivi del piano interrato.
Weekend a Torino: cosa fare da venerdì 21 novembre a domenica 23 novembre

L’ingresso alla mostra è solo su prenotazione. Il ticket si può acquistare con carta di credito su www.turismotorino.org o direttamente in biglietteria. In ambo i casi sarà indicata la data della visita (chi andrà in biglietteria difficilmente entrerà il gg stesso ma dovrà rispettare la programmazione del calendario). Costi: intero 12€, ridotto 8€ (possessori Abbonamento Musei, Torino Piemonte Card, bambini dai 6 ai 12 anni).

Per ulteriori info, si veda http://www.torinonightlife.com/it/posts/389/leonardo-e-i-tesori-del-re

Da venerdì a domenica: MaTeinItaly, in Triennale a Milano un viaggio sorprendente nei mondi “impossibili” della matematica 

Ultimo weekend, alla Triennale di Milano, per scoprire MaTeinItaly, una mostra per chi desidera affacciarsi al mondo della matematica, attraverso un viaggio sorprendente e divertente al tempo stesso, fatto di esperienze immersive e di giochi in cui sfidarsi, tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi.

mostre di scienza a milano nel weekend: MaTeinItaly
MaTeinItaly. Matematici alla scoperta del futuro.
Fino al 23 novembre la Matematica in mostra a Milano.

Incontreremo figure come Leonardo FibonacciGalileo Galilei e Vito Volterra, tasselli centrali di un mosaico vastissimo in cui si sono intrecciati nei secoli molti saperi e culture, approcci e ispirazioni diverse. Scopriremo come in Italia l’incontro tra l’arte e la geometria ha permesso, attraverso l’invenzione della prospettiva, di rappresentare sulla tela di un quadro lo spazio tridimensionale in cui viviamo. E come ci si è posti il problema di rappresentare su una carta la superficie terrestre. Infine i matematici dei giorni nostri ci racconteranno che cosa fanno, dove e con chi lavorano, quale orizzonte del nostro futuro stanno esplorando. Ulteriori info al post dedicato (link),

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM