Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 ottobre

blogger_designcircus_res

Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 ottobre

In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 24 ottobre a domenica 26 ottobre, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano, Torino e non solo.

Sabato e domenica: DesignCircus, l’autoproduzione a Milano. Complementi d’arredo, lampade, sculture e accessori fashion (gratis)

Sabato 25 e domenica 26 ottobre DesignCircus, un evento creato da un team di professionisti, guidati dal creativo Stefano Epis con il suo studio di Milano, propone due giorni dedicati all’autoproduzione
Sabato 25 ottobre e domenica 26 ottobre: DesignCircus, l’autoproduzione a Milano. Complementi d'arredo, lampade, sculture e accessori fashion
Nella prestigiosa location di Spazio Dante 14 a Milano ben 20 designer, selezionati dal team di DesignCircus, potranno partecipare a una due giorni inedita, vendendo i propri prodotti a un pubblico curioso e appassionato. Da DesignCircus troverete originali idee per donare carattere agli spazi in cui vivete e fare regali dall’effetto sorpresa garantito. Borse, porta iPad, sculture e oggetti in ceramica, lampade, biciclette e via discorrendo, saranno valorizzati come fossero opere d’arte, secondo un sistema espositivo che rifugge il classico stand.

Un po’ svuota-tasche, un po’ fonte luminosa: la lampada Miss di FORMALIZ3D 
nasce dall’incontro tra la stampa 3D e la fresatura.

Tra i prodotti presenti, le biciclette in venticinque combinazioni di colore possibili di Scatto Italiano (http://www.scattoitaliano.it/) e le lampade svuota-tasche di FORMALIZ3D, realizzate col metodo della stampa 3D. Ingresso gratuito, lo Spazio Dante 14 è aperto dalle 10.00 alle 19.00. Ulteriori informazioni su http://www.designcircus.eu/

Sabato pomeriggio: Omaggio a Chagall, storielle racconti e fabie in Biblioteca Fra Cristoforo (gratis)

Gli eventi di Milano Cuore d’Europa (http://www.milanocuoredeuropa.it/), oltre 200 durante il semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea, costellano il weekend di Arte e Cultura.
Weekend coi bambini a Milano e non solo: cosa fare venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 ottobre
I and the Village, 1911, Marc Chagall
Sabato 25 ottobre dalle 16.00 in Biblioteca Fra Cristoforo (Via Fra Cristoforo, 6) un omaggio a Chagall, letture per bambini di storielle e fiabe che il piccolo Marc Chagall ascoltava accanto alla stufa e che lo facevano sognare nelle sere d’inverno. Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili, info su www.comune.milano.it/biblioteche

Da venerdì a domenica: gli appuntamenti del week end con Festival Milano Musica

Dopo l’evento inaugurale all’Alcatraz di giovedì 9 ottobre, proseguono gli eventi ed i concerti del Festival di Milano Musica (post dedicato), kermesse di musica sinfonica e da camera quest’anno dedicata alla produzione del compositore italiano Fausto Romitelli.
concerti per il Festival di Milano Musica in Auditorium San Fedele
Auditorium San Fedele, Milano

Per questo week end, segnaliamo l’appuntamento in Auditorium San Fedele (via Hoepli, 3B) di venerdì 24 ottobre, dalle ore 20.30, per un insolito duo di percussioni e chitarra elettrica (biglietti 13-20 euro) e quello di domenica 26 al Teatro alla Scala con un concerto della Filarmonica della Scala, dalle ore 20.00, per ricordare Luciana Pestazzola e Claudio Abbado (biglietti da 5 a 35 euro).

Sabato: un viaggio tra storia e contemporaneità con Exponsor Art in progress

Lo sapete che Milano è il primo comune italiano che, già dal 2003, adotta il metodo delle sponsorizzazioni per restaurare i beni monumentali a costo zero? Il progetto si chiama Exponsor Art in progress e comprende 15 monumenti simbolo di Milano che verranno restaurati, in 400 giorni, da due società di restauro italiane, con la supervisione della Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali di Milano. 

Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 ottobre
Sabato 25 ottobre, dalle ore 10.00, gli architetti, i professori e i restauratori impegnati nel progetto Exponsor Art in progress saranno disponibili per accompagnare i non addetti ai lavori, attraverso visite gratuite, in un viaggio tra storia e contemporaneità alla scoperta di alcuni dei più bei monumenti milanesi sottoposti ad un delicato intervento di restauro e pulizia. La visita, accessibile solo agli iscritti al FAI, richiede la prenotazione tramite una sezione dedicata sul sito www.exponsor.it. Maggiori info al post dedicato.

Da venerdì a domenica: Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

Come anticipato nel primo articolo della nuova rubrica di enogastronomia curata dai nostri amici sommelier, Andrea e Marina, tra gli eventi da non perdere questo mese va ricordata la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.
Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba: eventi nel weekend 24 - 26 ottobre
Degustazione di piatti a base di tartufi, vini Barbaresco DOCG e Barolo DOCG, show cooking, mercato mondiale del tartufo, musica, cultura, tornei di Badminton, insomma Alba nel cuore delle Langhe diventa capitale degli eventi per un mese (11 ottobre – 16 novembre). 
Venerdì 24 ottobre, al Teatro Sociale “G. Busca”, degustazioni jazz con la pianista e compositrice italiana Rita Marcotulli, in concerto dalle 21.00 accompagnata da Filippo Cosentino (chitarra classica) e Carlo Gaia batteria. Ingresso 10 euro, con acquisto al bottteghino.
Venerdì 24 ottobre, al Teatro Sociale "G. Busca" di Alba, degustazioni jazz con la pianista e compositrice italiana Rita Marcotulli
Rita Marcotulli (foto da http://www.donpasta.com/)
Domenica 26 ottobre, inoltre, da non perdere le bancarelle del centro storico. Tra le vie e le piazze di Alba, nei borghi Piave e Langhe, sarà possibile fare acquisti, tra le centinaia di venditori e le mille curiosità che si possono scoprire sotto gli ombrelloni aperti e i banchi stracolmi. In piazza Elvio Pertinace, una carrellata di colori e sapori d’antan, tra i quali acquistare prodotti “verdi” certificati e da agricoltura biologica. In Piazza Medford, invece, la Campagna amica vi accompagna con i prodotti locali e di stagione. Ulteriori informazioni su http://www.fieradeltartufo.org/

Da venerdì a domenica: StreetScape3 ComOn, l’arte invade Como



Fino al 9 Novembre, l’arte invaderà Como con una mostra a cielo aperto in vari luoghi delle città. Piazze, cortili, strade verranno arredate da installazioni e sculture di nove artisti contemporanei, affermati ed emergenti sul panorama italiano e internazionale, che dialogheranno con il tessuto urbano rivitalizzando il patrimonio storico-artistico, architettonico e museale della città.
Da venerdì a domenica: StreetScape3 ComOn, l'arte invade Como

Il percorso espositivo comprende installazioni di urban art, statue e sculture, pitture su ponteggi, performance, opere realizzate con diversi materiali, da quelli più tradizionali come marmo e ferro, a quelli industriali o considerati di scarto, come barili di petrolio, ragnatori o puntine, dimostrando come l’arte possa essere sostenibile, sensibile e rispettosa nei confronti dell’ambiente e del nostro paesaggio urbano. Tutte le info al post dedicato. Per guardare in anteprima le opere esposte, seguite il link fino a raggiungere l’album!

Da venerdì a domenica: al Museo Minguzzi di Milano la mostra “Wildlife Photographer of the Year”

Ultima settimana, al Museo Minguzzi di Milano, per ammirare le ultime 100 immagini premiate al prestigioso concorso di fotografia naturalistica “Wildlife Photographer of the Year” (http://www.wpymilano.it/), indetto dal Natural History Museum con il Bbc Wildlife Magazine e arrivate in Italia grazie all’esclusiva concessa dal Museo londinese alla PAS EVENTS di Torino.
Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 ottobre
Ghiandaia attaccata da un gheppio, foto di Pal Hermansen, edizione 2013 di Wildlife Photographer of the Year
(Fonte: www.nhm.ac.uk)
L’esposizione coglie la bellezza del nostro pianeta, regalando un raro sguardo sugli aspetti più intriganti e spettacolari della natura. Immagini mozzafiato catturate grazie alla pazienza e all’abilità dei fotografi ma anche importante documentazione sui luoghi della terra che sono in costante evoluzione, al fine di preservarne la ricchezza e la diversità.
Ai bambini verrà distribuita una scheda didattica gratuita, con una serie di attività creative ideate e realizzate da Costanza Merzagora Piatti, insegnante e autrice di materiali didattici, e da Romano Antico a cui è affidato il progetto grafico.
Museo Minguzzi, Via Palermo, 11, apertura nel weekend dalle 10.00 alle 19.00. Costi: tessera associativa 1€, biglietto intero 6€, ridotto 4€ (convenzioni FAI e Touring Club, bambini 6 – 12 anni, Over 65). Gratis per bambini 0-5 anni.

Da venerdì a domenica: Herbert List. The magical in passing alla Fondazione Stelline di Milano

Presso Fondazione Stelline a Milano, fino al 9 Novembre, ci si potrà perdere in una mostra fotografica dedicata a Herbert List, uno dei più grandi maestri di fotografia del XX secolo. 
La mostra è stata realizzata da Fondazione Stelline in collaborazione con Magnum Photos e Herbert List Estate ed è curata da Peer – Olaf Richter. La selezione comprende oltre 120 fotografie che coprono l’intera ricerca artistica dell’artista, dall’architettura allo still-life, street photography, ritratto, documentazione e catalogazione.

mostre di fotografia a milano nel weekend: Herbert List - The magical in passing e Magnum in mostra a Milano
Italy, Northern, Lago di Como 1936 – Herbert List

La mostra accompagna lo spettatore lungo un viaggio fatto di immagini che ripercorrono tutta l’ecletticità dell’opera di List. Agli scatti notturni, e le composizioni surreali e cupe, si contrappongono le foto del suo diario del Mediterraneo: luminose ed abbaglianti. 
Fondazione Stelline di Milano, Corso Magenta 61, Orari nel weekend: venerdì, sabato e domenica, dalle ore 10 alle 20. Biglietti: intero 8€, ridotto 6€, scuole 3€. Info al post dedicato (link).

Da venerdì a domenica: Noites do Brasil, una mostra coraggiosa negli spazi ADPLOG (Torino)

Un’idea interessante per chi si sposta a Torino nel weekend: negli spazi espositivi ADPLOG di Alessandro Del Piero (http://www.adplog.com/) è possibile visitare la mostra “Noites do Brasil”, prima tappa di un progetto itinerante che avrà future tappe in città del mondo come Londra, New York e Doha.
Magnum Photos (http://www.magnumphotos.com/), una delle più importanti agenzie fotografiche del mondo, in collaborazione con Save the Dream, un progetto del Centro Internazionale per la Sicurezza dello Sport e del Comitato Olimpico del Qatar, ha istituito lo scorso giugno un’iniziativa fotografica congiunta, volta a rappresentare e promuovere i valori dello sport mondiale
La mostra presenta una collezione di suggestive immagini, scattate nelle città ospitanti la 20ª Coppa del Mondo di Calcio, svoltasi questa estate in Brasile, che forniscono una visione unica delle emozioni, dello spirito e della passione che i giovani brasiliani hanno mostrato per il calcio e per lo sport durante il torneo, mettendo in evidenza la visione etica di Save the Dream.
Potremo rivivere le emozioni di Brasile 2014, attraverso gli scatti di quattro fotografi della Magnum (Susan Meiselas, Jonas Bendiksen, David Alan Harvey e Alex Majoli) affiancati da quattro giovani fotografi brasiliani (Barbara Wagner, Pio Figueiroa, Breno Rotatori, Andre Vieira) e due collettivi (Garapa e Midia Ninja) per cogliere ogni aspetto, anche il più inedito, curioso e originale, della manifestazione. Per ulteriori informazioni, rimandiamo all’articolo su Torinonightlife.it (link).
noites do brasil, fino al 18 gennaio in mostra presso ADPLOG via piero gobetti Torino
«Noites do Brasil» è visitabile sino al 18 gennaio presso ADPLOG, Via Piero Gobetti, 10, Torino. Ingresso a 7 euro, 5 euro con la tessera del tifoso, 3 euro il ridotto. Orari nel weekend: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 19.

Da venerdì a domenica: Festival della Fotografia Etica a Lodi

Il Festival, giunto alla sua quinta edizione, si svolgerà a Lodi fino al 26 ottobre 2014, e intende approfondire contenuti di grande rilevanza etica attraverso un ricco programma di mostre di fotoreporter di livello internazionale e l’organizzazione di dibattiti, incontri, workshop, letture portfolio, videoproiezioni e numerosi altri eventi tesi a indagare la relazione che intercorre tra etica, comunicazione e fotografia. 

Festival della Fotografia Etica a Lodi
Gialunca Uda – L’Africa Chiama – Lamiere

Il Festival della Fotografia Etica non è una semplice mostra fotografica. E’ una pagina di storia che viene raccontata attraverso fotografie e che riescono a trasmettere molte più parole di una pagina scritta. 
Durante le giornate di svolgimento del Festival, sono organizzati anche eventi fuori festival ideati ed organizzati dai soci del gruppo fotografico Progetto Immagine, allestiti nei bar e locali della città (festivaldellafotografiaetica.it/fuori-festival-2014/). L’ingresso alle mostre del fuori festival e gratuito. Tutte le info sul Festival al post dedicato all’evento (qui).

Da venerdì a domenica: MaTeinItaly, in Triennale a Milano un viaggio sorprendente nei mondi “impossibili” della matematica 

Fino al 23 novembre, alla Triennale di Milano, scoprite MaTeinItaly, una mostra per chi desidera affacciarsi al mondo della matematica, attraverso un viaggio sorprendente e divertente al tempo stesso, fatto di esperienze immersive e di giochi in cui sfidarsi, tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi.

mostre di scienza a milano nel weekend: MaTeinItaly
MaTeinItaly. Matematici alla scoperta del futuro.
Fino al 23 novembre la Matematica in mostra a Milano.

Incontreremo figure come Leonardo FibonacciGalileo Galilei e Vito Volterra, tasselli centrali di un mosaico vastissimo in cui si sono intrecciati nei secoli molti saperi e culture, approcci e ispirazioni diverse. Scopriremo come in Italia l’incontro tra l’arte e la geometria ha permesso, attraverso l’invenzione della prospettiva, di rappresentare sulla tela di un quadro lo spazio tridimensionale in cui viviamo. E come ci si è posti il problema di rappresentare su una carta la superficie terrestre. Infine i matematici dei giorni nostri ci racconteranno che cosa fanno, dove e con chi lavorano, quale orizzonte del nostro futuro stanno esplorando. Ulteriori info al post dedicato (link),

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.
eventiatmilano Image Banner 160 x 600