Open Street, Vetrina Internazionale della Arte di Strada, a Milano dal 9 a domenica 12 ottobre

blogger_Ondadurto_teatro2_res

Open Street, Vetrina Internazionale della Arte di Strada, a Milano dal 9 a domenica 12 ottobre

A Milano l’arte di strada è ormai diventata un tratto identitario. Nelle 200 postazioni che il Comune ha istituito in città, da quasi 2 anni si esibiscono ogni giorno decine di artisti che con una semplice richiesta online ottengono tutti i permessi necessari. Il sistema, denominato “Strad@perta”, è stato progettato dalla Federazione Nazionale dell’Arte di Strada.

Come ulteriore conferma di questo trend, in attesa di Expo 2015 Milano sarà trasformata in un grande teatro urbano per quattro giorni, dal 9 al 12 ottobre, grazie a Open Street, Vetrina Internazionale dell’Arte di Strada, una iniziativa che porterà in città il meglio dell’arte di strada mondiale.

Dopo le edizioni del 2010 e del 2011, svoltesi a Fermo, nelle Marche, che hanno visto la partecipazione di centinaia di artisti, compagnie, operatori e migliaia di spettatori, The Street Performing Arts International Showcase sbarca a Milano con un ricco programma di spettacoli, attività per famiglie, laboratori creativi, incontri e conferenze sull’affascinante mondo dell’arte di strada.

Open Street, Vetrina Internazionale della Arte di Strada, a Milano dal 9 a domenica 12 ottobre
La compagnia Ondadurto Teatro si esibirà, sabato 11 ottobre, in uno spettacolo che mescola storie e leggende dei grandi autori del passato, un varietà pieno di suggestioni ed incanto. Appuntamento in Arena Civica, dalle 22.30.
La rassegna vedrà come suo centro nevralgico il Castello Sforzesco, mentre l’ex Diurno Cobianchi, splendido monumento art-decò affacciato su Piazza Duomo a celebrazione del viaggio di altri tempi (si veda lo speciale dedicato al Cobianchi), ospiterà una esposizione fieristica per gli addetti ai lavori. Altre importanti e frequentate piazze di Milano ospiteranno eventi allestiti gratuitamente, con la partecipazione di artisti di fama internazionale che si esibiranno di fronte a decine di migliaia di spettatori.
Le piazze principali della città diventeranno scenari urbani in cui le migliori compagnie di strada, selezionate da una International Academy, faranno vivere grandi emozioni attraverso le loro performance suggestive. 50 spettacoli in 4 giorni – 20 quelli scelti dall’International Academy – con oltre 100 rappresentazioni in centro e nei quartieri circostanti.
Tra gli ospiti d’eccezione già annunciati, il grande Leo Bassi, che si esibirà al Cortile della Rocchetta (Castello Sforzesco) la sera del 12 Ottobre.

Open Street, Vetrina Internazionale della Arte di Strada, a Milano dal 9 a domenica 12 ottobre
Leo Bassi si esibirà nel Cortile della Rocchetta (Castello Sforzesco), la sera del 12 Ottobre.

Dall’Inghilterra arrivano invece i Lost in Translation Circus, una delle più importanti compagnie di teatro-circo inglese che porta in scena “La ballade de Bergerac”, ispirata alla storia dello spadaccino e sognatore Cyrano de Bergerac, in un mix di abilità circensi di alto livello, narrazione e musica. 
Divertentissimo il tedesco Mr Banana Show, mentre riesce a far ridere in 8 lingue diverse l’artista Barto, che arriva dal Belgio. Bisogna guardare quasi sempre in alto per godersi gli esercizi aerei con pali ad ondeggiamento del francese Hula Hoopla, mentre il re delle due ruote, di ogni altezza e dimensione, è il cileno El Kote.

Open Street, Vetrina Internazionale della Arte di Strada, a Milano dal 9 a domenica 12 ottobre
 La compagnia Debote Enbote (Spagna) si esibirà, il 9 ottobre, in Vademekun.
Appuntamento in Piazza del Cannone, Castello Sforzesco (18.00 e 23.30)

Magia e circo prendono vita dalla biblioteca incantata dei Debote Enbote. Ballerini verticali ed esercizi acrobatici nascono dal teatro di strada dei Manca Urši? che giocano con una fantastica finestra. Il Professor Karoli ha invece girato mezzo mondo con il suo monociclo e si definisce “l’uomo-ruota”, combinando nel suo spettacolo humor, ruote, destrezza, ingegno e numeri impossibili.

Open Street, Vetrina Internazionale della Arte di Strada, a Milano dal 9 a domenica 12 ottobre
Southpaw Dance Company (Gran Bretagna), in una rivisitazione del “Faust” di Goethe, sabato 11 ottobre dalle 19.45
Segnaliamo le mostre fotografiche “Gaetani Cinisello, un italiano alla corte dello Zar” e “Teatro di Soccorso. Progetti di Teatro e circo sociale”, ospitate nel Cortile della Rocchetta del Castello Sforzesco.

Nelle 4 serate sarà presentato anche un percorso enogastronomico sullo street food e la birra artigianale, con la collaborazione di due eccellenze di questo settore: il birrificio Piemontese “Baladin” e l’impresa milanese “Mangiari di Strada”, dedita al recupero delle secolari tradizioni italiane in questo ambito particolarissimo.  Per il programma completo, si veda: www.openstreet.it.
Paolo Vanadia
DOVE | QUANDO
Location varie a Milano – Dal 9 al 12 ottobre 2014
INFO
http://www.openstreet.it/
COSTI
Tutti gli spettacoli itineranti, le mostre e i dibattiti sono gratuiti. 
E’ previsto un biglietto di ingresso per gli spettacoli con posti a sedere. Il biglietto ha un costo di 10 euro al giorno e 25 euro per quattro giorni. Sono inoltre previste riduzioni per bambini e under 30.