Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 ottobre

blogger_san_fedele_a_milano_aperti_TCI_res

Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 ottobre

In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 3 ottobre a domenica 5 ottobre, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano, Torino e non solo.

Sabato e domenica: la Chiesa di San Fedele a Milano tra i luoghi Aperti per Voi del Touring Club Italiano

Grazie alla collaborazione con i Volontari Touring per il Patrimonio culturale, la Chiesa di San Fedele è tra i Luoghi Aperti del Touring club Italiano ora visitabile il sabato e la domenica dalle 10 alle 18.
La Chiesa è in una posizione centralissima, alle spalle di Palazzo Marino, a due passi da piazza della Scala e dal Duomo: costruita su progetto di Pellegrino Tibaldi, capofila degli edifici religiosi dopo la Controriforma, la Chiesa è stata la prima “casa” dell’ordine dei Gesuiti in terra meneghina. 
Una curiosità: all’interno della Chiesa vi è la cappella della Madonna del Latte o delle “Ballerine”. Secondo un’antica tradizione le ballerine del Teatro della Scala, famose étoiles o allieve in erba, fino agli anni ottanta lasciavano omaggi floreali e beneauguranti preghiere sull’altare della Madonna, prima di un importante debutto o saggio. San Fedele, inoltre, ebbe in Alessandro Manzoni – ricordato da una grande statua bronzea nella piazza antistante la chiesa – il suo frequentatore più illustre: abitando nei pressi, Manzoni vi veniva a Messa, e fu sui suoi gradini che, ormai anziano, cadde, procurandosi un trauma cranico che dopo qualche mese lo portò alla morte. Per ulteriori informazioni su Luoghi Aperti, si veda http://www.touringclub.it/

Sabato: Invito a Palazzo, ingresso gratuito e visite guidate nelle sedi storiche delle banche

Sabato 4 ottobre torna in tutta Italia Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) che ogni anno, per un’intera giornata, mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche delle banche. Quest’anno partecipano alla manifestazione 84 palazzi di 54 banche in 45 città, con 9 palazzi storici “in mostra” per la prima volta, concerti e mostre di fotografie, quadri, sculture e arazzi che arricchiscono l’offerta culturale delle banche. 
invito a palazzo - sabato 4 ottobre visite guidate nelle sedi storiche delle banche italiane
I palazzi saranno aperti al pubblico gratuitamente dalle 10 alle 19, con visite guidate in italiano e inglese. A Milano sarà possibile visitare le Gallerie d’Italia (Piazza della Scala, 6), Palazzo Turati (Via Turati, 27), Banca Cesare Ponti (Piazza Duomo, 19), Banca Popolare di Milano (Piazza Filippo Meda, 4), UniCredit Tower (Piazza Gae Aulenti, 3). Riveste particolare interesse la visita alla sede centrale della Banca Cesare Ponti, inaugurata nel 1881 e ancora oggi ancora sede della Direzione Generale. 
invito a palazzo - sabato 4 ottobre visite guidate nelle sedi storiche delle banche italiane
Francesco Hayez – Maria Stuarda che sale al patibolo
Al piano superiore, nella sala del Consiglio di Amministrazione, è possibile ammirare la grande tela “Maria Stuarda che sale al patibolo” del celebre pittore Francesco Hayez. La sede sfoggia antichi banconi in legno e vetri smerigliati agli sportelli decorati da festoni liberty. E’ gradita la prenotazione telefonica per visite guidate a scuole e gruppi al numero 02-72277443.
L’elenco completo dei palazzi che partecipano all’iniziativa è disponibile sul sito http://palazzi.abi.it. Si potranno ottenere informazioni anche chiamando il numero 06-6767400 dalle 10 alle 18 oppure inviando una e-mail all’indirizzo invitoapalazzo@abi.it.

Da venerdì a domenica: Bacillo Party e rassegna di film sul mal sottile in chiave romantica

Venerdì 3 ottobre presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, la Fondazione Cineteca Italiana presenterà il restauro dei film di animazione di Luigi Liberio Pensuti (1931 – 1940), uno dei pionieri dell’animazione italiana. Si tratta di 7 cortometraggi animati appartenenti a una lunga e importante campagna di comunicazione nazionale di prevenzione contro il flagello della tubercolosi, che intrecciano genialità e assoluta modernità espressiva con informazioni scientifiche. Sviluppata in un decennio, questa campagna rappresenta dunque un viaggio nelle origini dell’animazione italiana e un percorso storico e sociale nell’Italia del decennio 1930-1940.
Campane a storno
Per omaggiare Luigi Liberio Pensuti e la sua sperimentazione, Fondazione Cineteca Italiana ha organizzato per venerdì 3 ottobre il Bacillo Party, una festa contagiosa a base di batteri e virus dove saranno servite da parte di “personale medico” strani cocktail colorati dentro a provette da laboratorio! L’ìngresso è libero ma è necessario prenotare chiamando il numero 02-87242114. 
Inoltre presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, dal 3 all’8 ottobre, è in programma una rassegna di film sul mal sottile in chiave romantica attraverso grandi classici in cui le donne sono protagoniste. Tra i film in rassegna, anche La Bohème (King Vidor, USA, 1926, muto, b/n, 95’), domenica 5 ottobre dalle ore 19.00, e Moulin Rouge!, mercoledì 8 ottobre dalle ore 17.00. Ulteriori informazioni al post dedicato.

Domenica: apertura straordinaria delle Biblioteche con “Domenica di Carta 2014: la voce della storia e dei libri”

Domenica 5 Ottobre, grazie all’iniziativa nazionale “Domenica di Carta 2014: la voce della storia e dei libri“, sarà possibile visitare Archivi di Stato, Soprintendenze archivistiche e Biblioteche pubbliche statali, con aperture straordinarie lungo tutta la giornata.

La manifestazione è promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare non solo i musei con le statue e i dipinti, le aree archeologiche dei reperti preziosi, ma anche i monumenti di carta patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato negli archivi e nelle biblioteche. Una rete di 46 Biblioteche pubbliche statali e di 135 Archivi di Stato offrono un’occasione speciale per visitare anche i palazzi e gli edifici di grande pregio architettonico – scrigni dove sono conservati manoscritti, documenti, pergamene, libri, giornali, riviste, ma anche disegni, stampe, fotografie, carte geografiche, incisioni e pezzi di grande rarità – partecipando a visite guidate, mostre, incontri, proiezioni e spettacoli teatrali e musicali
La Biblioteca Nazionale Braidense, in via Brera 28 a Milano, sarà aperta dalle ore 10.00 alle ore 14.00. Alle ore 11 sarà presentato l’ultimo libro di Lalla Romano, “Un sogno del Nord”, appena pubblicato.
Sarà visitabile, ad ingresso libero e senza alcuna prenotazione, anche la Biblioteca Universitaria di Pavia, con apertura continuata dalle ore 10 alle ore 14. La Biblioteca ospita la mostra “Disegni e vedute della Certosa di Pavia tra XVII e XIX secolo”, in cui sono esposti volumi, disegni, stampe, fotografie, per promuovere un patrimonio culturale del territorio, la Certosa di Pavia, da secoli oggetto di ammirazione da parte dei viaggiatori. L’elenco completo dei luoghi coinvolti dall’iniziativa è disponibile a questo link.

Venerdì e sabato: al Teatro Parenti di Milano la prima edizione del IF! Italian Festival

IF! Italian Festival. Fino al 4 ottobre a Milano presso il Teatro Parenti tutti i talenti italiani, creativi o semplici appassionati di comunicazione e media avranno la possibilità di partecipare al festival italiano della creatività, IF! appunto.
IF! Italian Festival, dal 2 al 4 ottobre il festival italiano della creatività al Teatro Franco Parenti di Milano
IF! Italian Festival, fino al 4 ottobre il festival italiano
della creatività al Teatro Franco Parenti di Milano
L’evento, promosso da ADCI e AssoCom con partner Google, ha l’obiettivo di mettere al centro il tema della creatività e delle strategie di comunicazione. Un programma d’avanguardia, ricco di incontri e dibattiti, con ospiti internazionali provenienti dal mondo della comunicazione, e poi concerti, workshop e molto altro. L’IF! è anche Musica che di notte viene affidata alle mani esperte di Elita. Molti i nomi noti, da Lele Sacchi (protagonista del Doubleclick Party di venerdì sera, dalle 21.30) alla DJ elettronica Giorgia Angiuli per finire con il visionario Larry Gus. Sabato sera dalle ore 23.00, la Angiuli e Gus saranno protagonisti, nel foyer del Teatro, di IF! This was a party.

Il Festival darà spazio anche ai makers: venerdì 3 ottobre, dalle 16.00 alle 17.00, Cosimo Orban e Massimo Temporelli (di The FabLab: make in Milano) ci parleranno di come si lavora nei FabLab, laboratori condivisi, dove i progetti e le leadership si formano e si sciolgono giornalmente, sperimentando quotidianamente le nuove tecnologie.
Potete consultare il calendario eventi su http://www.italiansfestival.it/programma/#calendario e registrarvi gratuitamente per partecipare. L’ingresso a tutto il programma e le sale di IF! Italians Festival è gratuito. Sono esclusi dall’accesso libero tutti gli eventi programmati all’interno dell’area PRO, per cui è previsto un PASS speciale, pensato per promuovere il networking, del costo di 150 euro. Ulteriori info al post dedicato.

Domenica 5 ottobre: musei e aree archeologiche statali gratis per tutti a Milano e in tutta Italia

arte e cultura: visite gratuite ai musei statali la prima domenica del mese
“La cena”, Antonio López García
Anche domenica 5 ottobre è previsto l’accesso gratuito a monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato. I luoghi d’arte visitabili a Milano sono il Cenacolo Vinciano e la Pinacoteca di Brera, dove resta visitabile la mostra “Antonio López García, Caravaggio. Cena per due, pittura della realtà”, che permette di ammirare “La cena” dell’artista spagnolo insieme al capolavoro “Cena in Emmaus” di Caravaggio.
arte e cultura: visite gratuite ai musei statali la prima domenica del mese
“Cena in Emmaus”, 1606, Michelangelo Merisi da Caravaggio
Per una gita fuori porta, vi consigliamo invece il Museo del Palazzo Ducale di Mantova e vi ricordiamo che sono gli ultimi giorni per visitare la Camera degli Sposi. A partire dal 7 ottobre, infatti, riprenderanno i lavori di manutenzione straordinaria al Castello di San Giorgio, interrotti per consentire nel periodo estivo di visitare il capolavoro di Andrea Mantegna. Per l’elenco completo dei luoghi coinvolti dalla iniziativa, si veda il sito www.beniculturali.it

Da venerdì a domenica: Herbert List. The magical in passing alla Fondazione Stelline di Milano

Presso Fondazione Stelline a Milano, fino al 9 Novembre, ci si potrà perdere in una mostra fotografica dedicata a Herbert List, uno dei più grandi maestri di fotografia del XX secolo. 
La mostra è stata realizzata da Fondazione Stelline in collaborazione con Magnum Photos e Herbert List Estate ed è curata da Peer – Olaf Richter. La selezione comprende oltre 120 fotografie che coprono l’intera ricerca artistica dell’artista, dall’architettura allo still-life, street photography, ritratto, documentazione e catalogazione.

mostre di fotografia a milano nel weekend: Herbert List - The magical in passing e Magnum in mostra a Milano
Italy, Northern, Lago di Como 1936 – Herbert List

La mostra accompagna lo spettatore lungo un viaggio fatto di immagini che ripercorrono tutta l’ecletticità dell’opera di List. Agli scatti notturni, e le composizioni surreali e cupe, si contrappongono le foto del suo diario del Mediterraneo: luminose ed abbaglianti. 
Fondazione Stelline di Milano, Corso Magenta 61, Orari nel weekend: venerdì, sabato e domenica, dalle ore 10 alle 20. Biglietti: intero 8€, ridotto 6€, scuole 3€. Info al post dedicato (link).

Da venerdì a domenica: Noites do Brasil, una mostra coraggiosa negli spazi ADPLOG (Torino)

Un’idea interessante per chi si sposta a Torino nel weekend: negli spazi espositivi ADPLOG di Alessandro Del Piero (http://www.adplog.com/) è possibile visitare la mostra “Noites do Brasil”, prima tappa di un progetto itinerante che avrà future tappe in città del mondo come Londra, New York e Doha.
Magnum Photos (http://www.magnumphotos.com/), una delle più importanti agenzie fotografiche del mondo, in collaborazione con Save the Dream, un progetto del Centro Internazionale per la Sicurezza dello Sport e del Comitato Olimpico del Qatar, ha istituito lo scorso giugno un’iniziativa fotografica congiunta, volta a rappresentare e promuovere i valori dello sport mondiale
La mostra presenta una collezione di suggestive immagini, scattate nelle città ospitanti la 20ª Coppa del Mondo di Calcio, svoltasi questa estate in Brasile, che forniscono una visione unica delle emozioni, dello spirito e della passione che i giovani brasiliani hanno mostrato per il calcio e per lo sport durante il torneo, mettendo in evidenza la visione etica di Save the Dream.
Potremo rivivere le emozioni di Brasile 2014, attraverso gli scatti di quattro fotografi della Magnum (Susan Meiselas, Jonas Bendiksen, David Alan Harvey e Alex Majoli) affiancati da quattro giovani fotografi brasiliani (Barbara Wagner, Pio Figueiroa, Breno Rotatori, Andre Vieira) e due collettivi (Garapa e Midia Ninja) per cogliere ogni aspetto, anche il più inedito, curioso e originale, della manifestazione. Per ulteriori informazioni, rimandiamo all’articolo su Torinonightlife.it (link).
«Noites do Brasil» è visitabile sino al 18 gennaio presso ADPLOG, Via Piero Gobetti, 10, Torino. Ingresso a 7 euro, 5 euro con la tessera del tifoso, 3 euro il ridotto. Orari nel weekend: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 19. 

Da venerdì a domenica: al Teatro Libero di Milano va in scena “Nunca Màs – Gente che scompare”

Dopo il grande successo di “Novecento”, al Teatro Libero di Milano va in scena il secondo spettacolo del cartellone, “Nunca màs – Gente che scompare”, prodotto da Fenice dei Rifiuti, una nuova compagnia di TeatroLibero Liberi Teatri.
Lo spettacolo, che mette su un binario parallelo il dramma dei desaparecidos argentini negli anni ’80 e i fatti avvenuti nella Scuola Diaz e nella Caserma d Bolzaneto durante il G8 di Genova del 2001, sarà in scena fino a lunedì 6 ottobre
Sabato e domenica: al Teatro Libero di Milano va in scena NUNCA MAS - GENTE CHE SCOMPARE

Orari degli spettacoli nel weekend: venerdì e sabato dalle 21.00, domenica dalle 16.00. Teatro Libero, via Savona 10, Milano. Biglietti: intero 19€, ridotto (under 26 e over 60) 13€. Per ulteriori informazioni, si veda il post dedicato.

Sabato e domenica: prima tappa a Maccagno (VA) per la mostra Pinocchio alla Corte di Ottone I

Sia sabato che domenica, presso la Casa dei Colori e delle Forme in via Matteotti a Maccagno (VA), è visitabile la mostra “Pinocchio Giramondo” che, dopo Maccagno, farà tappa in altre città d’Italia, con una serie di reinterpretazioni dell’immagine del burattino di Collodi nelle forme più varie – saranno presenti opere di pittura, scultura, narrazione, poesia e fotografia – ideate da più di 50 artisti da tutto il mondo.
in mostra a Maccagno (VA) il burattino di Collodi
Pinocchio Giramondo, una mostra itinerante che
reinterpreta l’immagine del burattino di Collodi
Tra questi, lo scultore Lino Monopoli, che ha fatto del Pinocchio la sua filosofia predominante. Con legni di recupero, Monopoli costruisce Pinocchi che hanno ognuno una storia a sé, che escono dal personaggio conosciuto senza abbandonarlo mai del tutto.
Orari nel weekend: venerdì dalle 15 alle 18.30. Sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Ulteriori info al post dedicato (link).

Da venerdì a domenica: MaTeinItaly, in Triennale a Milano un viaggio sorprendente nei mondi “impossibili” della matematica 

Fino al 23 novembre, alla Triennale di Milano, scoprite MaTeinItaly, una mostra per chi desidera affacciarsi al mondo della matematica, attraverso un viaggio sorprendente e divertente al tempo stesso, fatto di esperienze immersive e di giochi in cui sfidarsi, tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi.

mostre di scienza a milano nel weekend: MaTeinItaly
MaTeinItaly. Matematici alla scoperta del futuro.
Fino al 23 novembre la Matematica in mostra a Milano.

Incontreremo figure come Leonardo Fibonacci, Galileo Galilei e Vito Volterra, tasselli centrali di un mosaico vastissimo in cui si sono intrecciati nei secoli molti saperi e culture, approcci e ispirazioni diverse. Scopriremo come in Italia l’incontro tra l’arte e la geometria ha permesso, attraverso l’invenzione della prospettiva, di rappresentare sulla tela di un quadro lo spazio tridimensionale in cui viviamo. E come ci si è posti il problema di rappresentare su una carta la superficie terrestre. Infine i matematici dei giorni nostri ci racconteranno che cosa fanno, dove e con chi lavorano, quale orizzonte del nostro futuro stanno esplorando. Ulteriori info al post dedicato (link),

Da venerdì a domenica: al Museo d’Arte Lugano la mostra Hans Richter. Il ritmo dell’avanguardia

Ha aperto al Museo d’Arte Lugano un’ampia retrospettiva (ne abbiamo parlato in un articolo dedicato) dedicata all’artista tedesco Hans Richter (Berlino 1888 – Minusio 1976), in programma fino al 23 novembre 2014. 
Hans Richter, Rhythmus 23, 1923
Olio su tela, 70 x 420 cm
Museo Cantonale d’Arte, Lugano ©Hans Richter Estate
Foto courtesy of the Hans Richter Estate
Ricca di quasi 200 opere tra pitture, disegni, fotografie, film, libri e riviste, la mostra rappresenta un’occasione unica per riscoprire l’opera di questa importante figura dell’arte del XX secolo, di cui il Museo Cantonale d’Arte conserva alcune opere capitali, tra di esse la versione originale del grande rotolo Rhythmus 23.
Il percorso espositivo include opere di artisti quali Arp, Eggeling, Janco, Jawlensky, van Doesbourg, Moholy Nagy, Man Ray, ed offre la straordinaria opportunità di confrontarsi con le grandi tematiche che hanno percorso le avanguardie del Novecento e di ripercorrere alcune delle esperienze fondamentali che hanno segnato la storia dei rapporti tra pittura e cinema nel secolo scorso. Orari: venerdì 10.00–21.00, sabato e domenica 10.00–18.00. Biglietto intero 12 franchi, ridotto 8 franchi, accesso gratuito la prima domenica del mese.

Domenica pomeriggio: alla Galleria Alter Ego di Ponte Tresa il vernissage della mostra TERRA E FUOCO. Dipinti e sculture (gratis)

Weekend in Svizzera: presso la Galleria Alter Ego di Ponte Tresa (Svizzera) prosegue l’esposizione personale “Terra e Fuoco, Dipinti e sculture” di Fosca Rovelli (si veda il post dedicato), giovane artista ticinese vincitrice della prima edizione del Concorso Internazionale di Pittura “Percorsi”. Perizia tecnica e forte carica simbolica definiscono i poli entro cui si snoda la ricerca espressiva di Rovelli, tesa nello sforzo di rendere attuali le nozioni pratiche tramandate dalla tradizione e, allo stesso tempo, spalancare davanti allo sguardo dello spettatore una finestra sull’interiorità e sui significati più profondi dell’esistenza.
Fosca Rovelli Bagliori dorati. Pigmenti, olio, foglia d’oro 22 carati, 102×102 (2014)
Courtesy Rindi Art
La mostra, visitabile fino al 5 ottobre, consentirà al pubblico di scoprire il percorso autonomo e personale di una giovane autrice di cui, in futuro, sarà certamente interessante seguire gli sviluppi. Presentazione a cura di Emanuela Rindi (Rindi Art), ingresso libero e gratuito.

Domenica pomeriggio: proiezioni per bambini in Hangar Bicocca a Milano (gratis)

Proseguono in Hangar Bicocca (via Chiese 2, Milano) le proiezioni cinematografiche per bambini all’interno del progetto HB Kids: domenica 5 ottobre, dalle ore 17.30, è l’ora di Le follie dell’imperatore, film d’animazione diretto da Mark Dindal (USA, 2001, 78’).

proiezioni cinematografiche gratuite per bambini a milano nel weekend
Il vanesio imperatore Kuzco sta per compiere diciotto anni ma sembra non avere nessuna intenzione di trovare moglie. In compenso licenzia l’anziana consigliera Izma che, furiosa, tenta di ucciderlo aiutata dal fedele Kronk. Ma l’unico effetto della pozione sarà la trasformazione di Kuzco: da imperatore a lama parlante. Con l’aiuto del buono e umile Pacho, Kuzco cercherà di riacquistare le proprie sembianze e il proprio regno, rinunciando per la prima volta al suo insopportabile egoismo.
Ulteriori informazioni su http://www.hangarbicocca.org/hb-kids/cinema-da-scoprire/

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.
eventiatmilano Image Banner 160 x 600