Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 settembre

Weekend a Milano e non solo: cosa fare venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 settembre

In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 26 settembre a domenica 28 settembre, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano, Torino e non solo.

Da venerdì a domenica: Herbert List. The magical in passing alla Fondazione Stelline di Milano

Presso Fondazione Stelline a Milano, fino al 9 Novembre, ci si potrà perdere in una mostra fotografica dedicata a Herbert List, uno dei più grandi maestri di fotografia del XX secolo. 
La mostra è stata realizzata da Fondazione Stelline in collaborazione con Magnum Photos e Herbert List Estate ed è curata da Peer – Olaf Richter. La selezione comprende oltre 120 fotografie che coprono l’intera ricerca artistica dell’artista, dall’architettura allo still-life, street photography, ritratto, documentazione e catalogazione.

mostre di fotografia a milano nel weekend
Anna Magnani – Herbert List

La mostra accompagna lo spettatore lungo un viaggio fatto di immagini che ripercorrono tutta l’ecletticità dell’opera di List. Agli scatti notturni, e le composizioni surreali e cupe, si contrappongono le foto del suo diario del Mediterraneo: luminose ed abbaglianti. 
Fondazione Stelline di Milano, Corso Magenta 61, Orari nel weekend: venerdì, sabato e domenica, dalle ore 10 alle 20. Biglietti: intero 8€, ridotto 6€, scuole 3€. Info al post dedicato (link).

Da venerdì a domenica: Noites do Brasil, una mostra coraggiosa negli spazi ADPLOG (Torino)

Un’idea interessante per chi si sposta a Torino nel weekend: negli spazi espositivi ADPLOG di Alessandro Del Piero (http://www.adplog.com/) è possibile visitare la mostra “Noites do Brasil”, prima tappa di un progetto itinerante che avrà future tappe in città del mondo come Londra, New York e Doha.
Magnum Photos (http://www.magnumphotos.com/), una delle più importanti agenzie fotografiche del mondo, in collaborazione con Save the Dream, un progetto del Centro Internazionale per la Sicurezza dello Sport e del Comitato Olimpico del Qatar, ha istituito lo scorso giugno un’iniziativa fotografica congiunta, volta a rappresentare e promuovere i valori dello sport mondiale
La mostra presenta una collezione di suggestive immagini, scattate nelle città ospitanti la 20ª Coppa del Mondo di Calcio, svoltasi questa estate in Brasile, che forniscono una visione unica delle emozioni, dello spirito e della passione che i giovani brasiliani hanno mostrato per il calcio e per lo sport durante il torneo, mettendo in evidenza la visione etica di Save the Dream.
Potremo rivivere le emozioni di Brasile 2014, attraverso gli scatti di quattro fotografi della Magnum (Susan Meiselas, Jonas Bendiksen, David Alan Harvey e Alex Majoli) affiancati da quattro giovani fotografi brasiliani (Barbara Wagner, Pio Figueiroa, Breno Rotatori, Andre Vieira) e due collettivi (Garapa e Midia Ninja) per cogliere ogni aspetto, anche il più inedito, curioso e originale, della manifestazione. Per ulteriori informazioni, rimandiamo all’articolo su Torinonightlife.it (link).
«Noites do Brasil» è visitabile sino al 18 gennaio presso ADPLOG, Via Piero Gobetti, 10, Torino. Ingresso a 7 euro, 5 euro con la tessera del tifoso, 3 euro il ridotto. Orari nel weekend: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 19. 

Domenica: relax, buona musica e grigliate con le Sunday Lazy Afternoon alla Fattoria Propolis di Torino

A settembre Torino celebra le “domeniche della pigrizia” (Sunday Lazy Afternoon): dal pomeriggio al tramonto relax garantito e “dog friendly” alla Fattoria Didattica Propolis (http://www.fattoriapropolis.it/), immersa nel cuore del Parco del Nobile, a pochi minuti dal centro di Torino.  I dj Andrea Frola, Francesco Castagnetti aka Rutger Howareyou, Federico Gandin e Breezo creeranno una colonna sonora ideale per chi desidera ricaricarsi. 
Sunday Lazy Afternoon alla Fattoria Didattica Propolis di Torino
Sunday Lazy Afternoon alla Fattoria Didattica Propolis
Un buon impianto audio, lunghe jam session e grigliate di carne o vegetariane completano, dalle ore 15.00 in poi, l’offerta dei pomeriggi pigri. Gradita la prenotazione, chiamando dalle 10.00 alle 18.00 il numero 011.3839026.

Sabato: Abruzzo di sera 2014, Tasting night con i vini abruzzesi al Museo dei Navigli di Milano

Circa 25 Cantine abruzzesi, quattro produttori di olio extravergine di oliva e un pastificio saranno le protagoniste della notte di degustazione “Abruzzo di sera”, che si svolgerà al Museo dei Navigli di Milano (via San Marco 40) sabato 27 settembre, dalle 18 alle 23. Il Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo, con la collaborazione del Movimento Turismo del Vino d’Abruzzo, propone al pubblico milanese i loro vini migliori per un totale di 7 Denominazioni di Origine (Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane Docg, le Doc Abruzzo, Cerasuolo d’Abruzzo, Controguerra, Montepulciano d’Abruzzo, Ortona, Trebbiano d’Abruzzo, Tullum e Villamagna) e 8 Indicazioni Geografiche Tipiche (Colli Aprutini, Colli del Sangro, Colline Frentane, Colline Pescaresi, Colline Teatine, del Vastese o Histonium, Terre de L’Aquila e Terre di Chieti).

Il percorso prevede anche l’assaggio dell’olio extravergine d’oliva abruzzese, grazie alla partecipazione delle aziende del Consorzio della Dop Aprutino Pescarese, e la degustazione della pasta condita “alla pecorara”, preparata in diretta dal pastificio abruzzese “La Mugnaia”. 
La degustazione dei vini avverrà rigorosamente con bicchieri di vetro, forniti al prezzo di 6 euro all’ingresso. Presentando uno dei 35mila depliant distribuiti per Milano, alla cassa si avrà diritto a 1 euro di sconto. Per ulteriori info, e per l’elenco delle aziende partecipanti, si veda www.abruzzo-vini.it

Venerdì e sabato: Kernel Theater Envisioning Beethoven: scenografie in 3D Mapping parco di Villa Tittoni a Desio

Venerdì 26 e sabato 27 settembre, due giorni di musica e proiezioni audiovisive nel parco di Villa Tittoni a Desio (BS) con le proiezioni visive in 3D mapping del progetto Kernel sulla facciata settecentesca del Piermarini.
Kernel Theater Envisioning Beethoven: 26 e 27 settembre a Villa Tittoni, Desio
Kernel Theater / Envisioning Beethoven promette di trasformare la Villa in una grande sala da concerto all’aperto, tra scenografie naturali e 3D mapping, portando la musica sinfonica dove non è mai stata, con un’orchestra giovanile di 43 elementi e quattro artisti visuali internazionali. Primo ingresso ore 21, secondo ingresso ore 22.30. Ulteriori info al post dedicato.

Sabato e domenica: al Teatro Libero di Milano va in scena “NOVECENTO”, diretto e interpretato da Corrado d’Elia


Teatro Libero ha aperto la stagione 2014-2015 con il ritorno di uno degli spettacoli cult di Corrado d’Elia: la storia fantastica e quasi irreale di Danny Boodman T.D. Lemon “Novecento”, il più grande pianista del mondo, nato su una nave (il Virginian, che fa la spola dall’Europa alla sognata America) e lì vissuto per tutta la vita, senza mai scendere. 
Sabato e domenica: al Teatro Libero di Milano va in scena "NOVECENTO", diretto e interpretato da Corrado d'Elia
Corrado d’Elia
Foto di Angelo Redaelli

Novecento è una favola struggente e bellissima da raccontare con la stessa malinconica voluttà che lui usava quando accarezzava le curve di un ragtime. Orari degli spettacoli nel weekend: sabato dalle 21.00, domenica dalle 16.00. Teatro Libero, via Savona 10, Milano.
Info al post dedicato (link). Biglietti: 10-15-21€

Sabato e domenica: prima tappa a Maccagno (VA) per la mostra Pinocchio alla Corte di Ottone I

Sia sabato che domenica, presso la Casa dei Colori e delle Forme in via Matteotti a Maccagno (VA), è visitabile la mostra “Pinocchio Giramondo” che, dopo Maccagno, farà tappa in altre città d’Italia, con una serie di reinterpretazioni dell’immagine del burattino di Collodi nelle forme più varie – saranno presenti opere di pittura, scultura, narrazione, poesia e fotografia – ideate da più di 50 artisti da tutto il mondo.
in mostra a Maccagno (VA) il burattino di Collodi
Pinocchio Giramondo, una mostra itinerante che
reinterpreta l’immagine del burattino di Collodi
Tra questi, lo scultore Lino Monopoli, che ha fatto del Pinocchio la sua filosofia predominante. Con legni di recupero, Monopoli costruisce Pinocchi che hanno ognuno una storia a sé, che escono dal personaggio conosciuto senza abbandonarlo mai del tutto.
Orari nel weekend: venerdì dalle 15 alle 18.30. Sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Ulteriori info al post dedicato (link).

Venerdì: La Notte dei ricercatori, apertura straordinaria gratuita dalle 1800 a mezzanotte del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Venerdì 26 settembre torna a Milano e in tutta Europa MEETmeTONIGHT, la Notte Europea dei Ricercatori. Tre le location coinvolte, a Milano: i Giardini Indro Montanelli, il Planetario Civico “Ulrico Hoepli” e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”.
eventi gratuiti ai Giardini Indro Montanelli di Milano durante la Notte dei Ricercatori 2014
Presso i Giardini Indro Montanelli, dalle 16 in poi ci saranno 48 stand-laboratori interattivi con oltre 150 ricercatori impegnati in esperimenti e dimostrazioni che adulti e bambini potranno vedere e toccare. Quattro le aree tematiche: Ambiente, Benessere, Nutrizione, Salute. L’evento comprende anche 4 mostre e 6 talk, moderati dal conduttore di Rai Scuola Federico Taddia, su temi che spaziano dalla salute al clima, dalla felicità allo spazio e alla nutrizione.
Tra gli incontri al Planetario Civico, segnaliamo “Vivere nello Spazio”, il racconto di come sia difficile la vita nello Spazio, e in particolare nella Stazione Spaziale Internazionale. Video-collegamento con l’astronauta ESA Paolo Nespoli. Ore 21.30, ingresso libero fino a esaurimento posti.
venerdì 26 settembre il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci propone un'apertura straordinaria serale gratuita, dalle 18.00 a mezzanotte
In occasione della Notte dei Ricercatori, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci propone un’apertura straordinaria serale gratuita, dalle 18.00 a mezzanotte, con un ricchissimo programma di visite alle collezioni, attività e incontri coi ricercatori (gruppi di max 25 partecipanti, durata 1 ora). Sarà anche possibile salire a bordo del sottomarino Toti, visitare le sezioni storiche e le mostre temporanee. Ulteriori info al post dedicato.

Da venerdì a domenica: MaTeinItaly, in Triennale a Milano un viaggio sorprendente nei mondi “impossibili” della matematica 

Fino al 23 novembre, alla Triennale di Milano, scoprite MaTeinItaly, una mostra per chi desidera affacciarsi al mondo della matematica, attraverso un viaggio sorprendente e divertente al tempo stesso, fatto di esperienze immersive e di giochi in cui sfidarsi, tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi.

mostre di scienza a milano nel weekend: MaTeinItaly
MaTeinItaly. Matematici alla scoperta del futuro.
Dal 14 settembre al 23 novembre la Matematica in mostra a Milano.

Incontreremo figure come Leonardo Fibonacci, Galileo Galilei e Vito Volterra, tasselli centrali di un mosaico vastissimo in cui si sono intrecciati nei secoli molti saperi e culture, approcci e ispirazioni diverse. Scopriremo come in Italia l’incontro tra l’arte e la geometria ha permesso, attraverso l’invenzione della prospettiva, di rappresentare sulla tela di un quadro lo spazio tridimensionale in cui viviamo. E come ci si è posti il problema di rappresentare su una carta la superficie terrestre. Infine i matematici dei giorni nostri ci racconteranno che cosa fanno, dove e con chi lavorano, quale orizzonte del nostro futuro stanno esplorando. Ulteriori info al post dedicato (link),


Sabato: Campanile aperto, salite guidate alla torre campanaria della Basilica di San Vittore al Corpo di Milano (gratis)

Sabato 27 Settembre, dalle 10:00 alle 17.30, la Federazione Campanari Ambrosiani, associazione no profit per la salvaguardia del suono manuale delle campane, organizza una giornata di “Campanile Aperto”, offrendo la possibilità di salire sul campanile della Basilica di San Vittore al Corpo di Milano, guidati da veri campanari che illustreranno la storia e alcune curiosità sulle campane. Sarà possibile assistere a dimostrazioni di suono e ammirare il panorama milanese da un punto d’osservazione particolarissimo, a fianco del Museo della scienza e della tecnica.
visite alla basilica di san vittore al Corpo, Milano
Foto dalla pagina FB della Federazione Campanari Ambrosiani
L’iniziativa, organizzata in occasione del 5° anniversario di fondazione dell’associazione, costituisce un’ottima occasione per visitare la bellissima Basilica di San Vittore al Corpo che sorge sul complesso monastico olivetano edificato nel ‘500 su una precedente basilica paleocristiana. All’interno della Basilica, progettata da Vincenzo Seregni nel 1533, si possono ammirare lo straordinario coro ligneo, gli splendidi Angeli musicanti affrescati nel 1617 sulla cupola da Moncalvo, la cappella Arese, aggiunta nel 1669 da Girolamo Quadrio, e tele di Camillo Procaccini, Francesco Cairo, Daniele Crespi e Ambrogio Figino. 
Ingresso libero. Ulteriori informazioni su http://www.campanariambrosiani.org/hom/

Da venerdì a domenica: in mostra a Palazzo Morando abiti e accessori provenienti dalla collezione privata di Claudia Gian Ferrari

Ultimo weekend per ammirare abiti e accessori in mostra a Palazzo Morando, in via Sant’Andrea 6 a Milano. “Ritratto di gruppo/Conversation Piece” è un’esposizione che ospita una selezione di abiti e accessori provenienti dalla collezione privata della gallerista e storica dell’arte milanese Claudia Gian Ferrari, donata a Palazzo Morando, in dialogo con i progetti realizzati dagli studenti del Biennio specialistico in Fashion and Textile Design di NABA.

mostre a milano nel weekend
In mostra a Palazzo Morando oltre duecento oggetti, tra abiti e accessori 
La collezione Claudia Gian Ferrari comprende oltre duecento oggetti, tra abiti e accessori, in gran parte creati dallo stilista giapponese Issey Miyake. Fra i capi esposti spiccano le firme di couturiers italiani, quali Armani, Valentino, Krizia e Raffaella Curiel. Ulteriori informazioni al post dedicato. Ingresso con biglietto del museo. Orari: 9.00 -13.00 / 14.00-17.30

Da venerdì a domenica: Streeat Foodtruck Festival al Carroponte (gratis)

Durante weekend, al Carroponte (via Granelli 1, Sesto San Giovanni), sbarca Streeat Foodtruck Festival, il primo festival in Italia interamente dedicato al cibo di qualità su ruote. Fast, cheap, gourmet, design e spirito ‘on the road’ si incontrano e convivono sui camioncini allestiti come vere e proprie cucine itineranti, offrendo al pubblico un’esperienza gastronomica unica e assolutamente innovativa.
Streeat Food Truck 2014 a Milano sabato 27 settembre
Da venerdì a domenica al Carroponte il Streeat Food Truck Festival
Scoprite l’originalissimo carretto di gelati giapponesi di Monaka: tra i gusti proposti, anche il sesamo nero, matcha (thè verde) e azuki (fagiolo rosso) racchiusi tra due croccanti e leggere cialde di riso. 
Una serie di djset (di D-trot e Rust) vi accompagneranno durante la tre giorni del festival, che quest’anno prevede anche una nuova area per bambini, con laboratori curati, sia sabato che domenica pomeriggio, da ActionAid Italia.
Orari: venerdì dalle 17.00, sabato e domenica dalle 11.00. Ingresso gratuito. Ulteriori info su http://www.carroponte.org/

Da venerdì a domenica: al Museo d’Arte Lugano la mostra Hans Richter. Il ritmo dell’avanguardia

Ha aperto al Museo d’Arte Lugano un’ampia retrospettiva (ne abbiamo parlato in un articolo dedicato) dedicata all’artista tedesco Hans Richter (Berlino 1888 – Minusio 1976), in programma fino al 23 novembre 2014. 
Hans Richter, Rhythmus 23, 1923
Olio su tela, 70 x 420 cm
Museo Cantonale d’Arte, Lugano ©Hans Richter Estate
Foto courtesy of the Hans Richter Estate
Ricca di quasi 200 opere tra pitture, disegni, fotografie, film, libri e riviste, la mostra rappresenta un’occasione unica per riscoprire l’opera di questa importante figura dell’arte del XX secolo, di cui il Museo Cantonale d’Arte conserva alcune opere capitali, tra di esse la versione originale del grande rotolo Rhythmus 23.
Il percorso espositivo include opere di artisti quali Arp, Eggeling, Janco, Jawlensky, van Doesbourg, Moholy Nagy, Man Ray, ed offre la straordinaria opportunità di confrontarsi con le grandi tematiche che hanno percorso le avanguardie del Novecento e di ripercorrere alcune delle esperienze fondamentali che hanno segnato la storia dei rapporti tra pittura e cinema nel secolo scorso. Orari: venerdì 10.00–21.00, sabato e domenica 10.00–18.00. Biglietto intero 12 franchi, ridotto 8 franchi, accesso gratuito la prima domenica del mese.

Da venerdì a domenica: Mostri a Venezia, 27 fotografie di Berengo Gardin a Villa Necchi Campiglio

Fino al 28 settembre negli spazi di Villa Necchi Campiglio a Milano sono in mostra ventisette fotografie di Gianni Berengo Gardin, scattate tra il 2012 e il 2014, che ritraggono il quotidiano passaggio di navi da crociera nel Canale della Giudecca di Venezia. 
mostre di fotografia a Milano
Mostri a Venezia, in mostra a Villa Necchi Campiglio le
fotografie di Berengo Gardin
Le fotografie costituiscono un reportage duro, severo, rigoroso: un lavoro di testimonianza, ma soprattutto di denuncia da parte di uno dei più grandi fotografi italiani, Gianni Berengo Gardin che ha vissuto a lungo a Venezia, città di suo padre. Apertura dalle 10.00 alle 18.00. Biglietti: 6€ adulti, 4€ iscritti FAI, 4€ ragazzi dai 4 ai 14 anni. Il biglietto comprende la visita alla Villa.

Domenica pomeriggio: alla Galleria Alter Ego di Ponte Tresa il vernissage della mostra TERRA E FUOCO. Dipinti e sculture (gratis)

Weekend in Svizzera: presso la Galleria Alter Ego di Ponte Tresa (Svizzera) prosegue l’esposizione personale “Terra e Fuoco, Dipinti e sculture” di Fosca Rovelli (si veda il post dedicato), giovane artista ticinese vincitrice della prima edizione del Concorso Internazionale di Pittura “Percorsi”. Perizia tecnica e forte carica simbolica definiscono i poli entro cui si snoda la ricerca espressiva di Rovelli, tesa nello sforzo di rendere attuali le nozioni pratiche tramandate dalla tradizione e, allo stesso tempo, spalancare davanti allo sguardo dello spettatore una finestra sull’interiorità e sui significati più profondi dell’esistenza.
Fosca Rovelli Bagliori dorati. Pigmenti, olio, foglia d’oro 22 carati, 102×102 (2014)
Courtesy Rindi Art
La mostra, visitabile fino al 5 ottobre, consentirà al pubblico di scoprire il percorso autonomo e personale di una giovane autrice di cui, in futuro, sarà certamente interessante seguire gli sviluppi. Presentazione a cura di Emanuela Rindi (Rindi Art), ingresso libero e gratuito.

Domenica pomeriggio: proiezioni per bambini in Hangar Bicocca a Milano (gratis)

Proseguono al MIC – Museo Interattivo del Cinema (viale Fulvio Testi 121) di Milano le proiezioni cinematografiche per bambini all’interno del progetto HB Kids: domenica 28 settembre, dalle ore 11.00, è l’ora di L’illusionista, film d’animazione diretto da Sylvain Chomet (Gran Bretagna/Francia, 2010, 80’).

proiezioni cinematografiche gratuite per bambini a milano nel weekend
Un illusionista nella seconda metà degli Anni Cinquanta vede progressivamente sfuggire il proprio pubblico. Il palco spetta ora alle star del rock’n’roll e non più a lui che è costretto ad esibirsi a feste, in teatri di terz’ordine o, peggio, in bar e caffè. Un giorno, però, costretto a esibirsi in un pub sulla costa occidentale della Scozia, incontra Alice, una ragazzina innocente che gli cambia la vita. Alice è un’entusiasta che crede che i suoi trucchi siano realtà e che decide di seguirlo a Edimburgo.

Ulteriori informazioni su http://www.hangarbicocca.org/hb-kids/cinema-da-scoprire/

Weekend fuori porta: visite guidate all’Orrido di Bellano

Se avete voglia di una full immersion nella natura più vera, di luoghi ricchi di storie, miti e leggende, ecco una bella proposta per voi: un giro fra le cascate lombarde. Un modo nuovo ed insolito per scoprire le bellezze di luoghi in cui la natura fa da padrona, sovrana e potente. Lasciatevi affascinare da spettacolo unico e suggestivo visitando l’Orrido di Bellano, una gola naturale creata dal fiume Pioverna.
le cascate in Lombardia: una full immersion nella natura
Una full immersion nella natura: itinerari alla scoperta delle cascate in Lombardia
In foto: Cascata Ferrera
Di venerdì mattina sono in programma visite guidate, per un minimo di due persone, con ritrovo alle 9.45 presso l’Ufficio Turistico situato alla stazione dei treni. Il costo è di 7 euro a persona comprensivo di ingresso all’Orrido (biglietto gratuito per bambini fino a 5 anni, mentre da 6 il biglietto costa 2.50€ comprensivo di ingresso all’Orrido). Sconto comitive: dalle 10 persone in su il costo è di 5 euro. Informazioni su http://www.comune.bellano.lc.it/). Scoprite tutti i nostri suggerimenti sulle cascate in Lombardia!

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM