Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 22 agosto a domenica 24 agosto

miele_molina_fiera_medium_3698654706

Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 22 agosto a domenica 24 agosto

In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 22 agosto a domenica 24 agosto, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Domenica: Festa della solidarietà e fiera del miele nuovo a Molina

Una domenica diversa, con la Festa della solidarietà e la Fiera del miele nuovo a Molina, in provincia di Verona.

Fiera del miele nuovo a Molina, domenica 24 agosto
Foto credit: Matthew T Rader, licenza cc

Per tutta la giornata sarà possibile acquistare i prodotti dell’alveare, miele, polline, propoli, e dell’artigianato locale. Da mezzogiorno, inoltre, sarà possibile degustare le specialità locali, gnocchi di malga e polenta macinata a pietra (oltre a grigliate e piatti baby), dalle 15.00 giochi in piazza con il ludobus e per finire dalle 18.00 musica con il gruppo Contrada Lorì.
Info su http://prolocomolina.beepworld.it/

Da venerdì a domenica: The Gathering Storm. Dai Pink Floyd ai Muse le grandi copertine rock di Storm Thorgerson

in mostra a Monza le copertine rock di Storm Thorgerson
Wish You Were Here, Pink Floyd
Il Palazzo Arengario, in Piazza Roma a Monza, ospita fino al 7 settembre la mostra “The Gathering Storm. Dai Pink Floyd ai Muse le grandi copertine rock di Storm Thorgerson”: oltre 60 lavori originali, tra fotografie, grafica, video, poster e artwork, per un viaggio nell’arte visionaria del fotografo inglese Storm Thorgerson, scomparso poco più di un anno fa e noto per aver progettato le copertine di molti gruppi rock come Pink Floyd, Led Zeppelin, Genesis, Yes, Peter Gabriel, Black Sabbath, Paul McCartney, Syd Barrett e Styx tra gli altri. Ingresso gratuito, dalle 17.00 alle 23.00, ulteriori info al post dedicato.

Sabato: #raccontamibrera, narrazioni storico artistiche per emozionare

Sabato 23 agosto ultimo appuntamento con #raccontamibrera, il ciclo estivo di narrazioni storico artistiche, partito presso la Pinacoteca di Brera il 28 giugno. Cinque sabati, cinque opportunità d’incontro e scambio, in ciascuno dei quali verranno presentati tre dipinti attraverso narrazioni costruite dal personale dei Servizi educativi.

raccontamibrera, narrazioni storico artistiche per emozionare
La Pietà, Giovanni Bellini
Foto credit: Wikimedia Commons

Le narrazioni, ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, saranno suddivise in tre turni: 17.00, 17.45 e 18.15. Sono previsti al max 15 partecipanti per narrazione.
Sabato 23 agosto verranno presentati: Ritratto di Andrea Doria (di Agnolo di Cosimo), a cura di Silvia Mausoli (19’); L’odalisca (di Francesco Hayez), a cura di Ivana Santarsiere (13’); La Pietà (di Giovanni Bellini), a cura di Eva Susner (12’). Informazioni su http://www.brera.beniculturali.it/

Da venerdì a domenica: la Venere di Sandro Botticelli e bottega in mostra al Museo del Territorio Biellese

Fino al 7 settembre la Venere dipinta fra il 1475 e il 1477 da Sandro Botticelli resterà esposta nel Museo del Territorio Biellese e sarà al centro di un percorso storico-artistico che collega all’icona botticelliana della bellezza assoluta personaggi ed eventi dal Rinascimento ai giorni nostri.
mostre nel weekend fuori Milano: la Venere di Botticelli al Museo del Territorio Biellese
La Venere di Sandro Botticelli al Museo del Territorio Biellese fino al 7 settembre
Sulla scena del Museo del Territorio Biellese si muovono personaggi e mondi che, in forma diretta o indiretta, hanno ruotato intorno alla Venere e al personaggio reale che l’ha ispirata: Simonetta Cattaneo Vespucci, all’epoca definita la donna più bella del mondo. Si incontrano dunque Sandro Botticelli che la dipinse in una infinità di varianti, Giuliano de’ Medici che l’amò, Lorenzo de’ Medici il Magnifico che le dedicò in morte uno splendido sonetto, Angelo Poliziano che ne fece la musa ispiratrice di composizioni poetiche, Riccardo Gualino che acquistò il quadro di Botticelli per donarlo alla pubblica fruizione, e Sebastiano Ferrero che fece costruire e donò alla città di Biella il complesso bramantesco di San Sebastiano che ospita l’evento. 
Orari: venerdì, ore 10-12.30/15-18.30, sabato e domenica, ore 15-18.30 (domenica 31 agosto e domenica 7 settembre aperto anche dalle 10.00 alle 12.30). 

Da venerdì a domenica: Le pietre raccontano, Abbazia di San Fruttuoso

L’Abbazia di San Fruttuoso, a Camogli, proprietà del FAI dal 1983, ospita nel weekend l’iniziativa “Le pietre raccontano”, un viaggio alla scoperta di un mondo che l’uomo ha prima studiato e catalogato e da cui poi ha attinto a piene mani per i più svariati usi.
Abbazia di San Fruttuoso, Camogli (GE)

Punto di partenza è la storia geologica del Promontorio di Portofino e i frammenti marmorei che raccontano alcune vicende storiche dell’Abbazia di San Fruttuoso. L’esposizione si chiude con le pietre che suonano, le sculture sonore di Pinuccio Sciola, e con una rassegna di pietre dure e gemme multicolori, accompagnate da creazioni artistiche realizzate da artigiani e gioiellieri
Orari: tutti i giorni 10.00-17.45. Per info e prenotazioni, 0185-772703 o fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it

Domenica pomeriggio: Festival Tango in Auditorium a Milano

All’interno di Un’estate con la musica 2014, la stagione estiva de laVerdi in Auditorium a Milano, è da scoprire il Festival Tango (ne abbiamo parlato in un post dedicato), che propone la storia di questa forma d’arte da ascoltare oltre che ballare. Luis Bacalov, coordinatore artistico della Rassegna, propone una suggestiva antologia del tango dall’800 ai giorni nostri. Domenica 24 agosto, appuntamento dalle 18.00 con la Crescendo Big Band di Sandro Cerino: in programma, Tanghi al Cinema, Il Tango secondo Piazzolla, Ritanghi, Il Tango nel classico.

tango nel weekend in auditorium laVerdi a Milano
Festival Tango in Auditorium Verdi a Milano fino al 7 settembre
Foto credit: Un Milonguero Mejicano, licenza cc

In occasione del concerto il Bar dell’Auditorium mette a disposizione un buffet estivo con la formula “Drink & Food”, al prezzo di 10 euro (a partire dalle ore 19.30). Per informazioni, www.laverdi.org o 02-83389401/2/3

Da venerdì a domenica: in mostra a Palazzo Morando abiti e accessori provenienti dalla collezione privata di Claudia Gian Ferrari (gratis)

Nel ricco programma di iniziative di Verdestate 2014, c’è spazio per una bella mostra a Palazzo Morando, in via Sant’Andrea 6 a Milano. Parliamo di “Ritratto di gruppo/Conversation Piece”, esposizione che ospita una selezione di abiti e accessori provenienti dalla collezione privata della gallerista e storica dell’arte milanese Claudia Gian Ferrari, donata a Palazzo Morando, in dialogo con i progetti realizzati dagli studenti del Biennio specialistico in Fashion and Textile Design di NABA. 
mostre a milano nel weekend
In mostra a Palazzo Morando oltre duecento oggetti, tra abiti e accessori 
La collezione Claudia Gian Ferrari comprende oltre duecento oggetti, tra abiti e accessori, in gran parte creati dallo stilista giapponese Issey Miyake. Fra i capi esposti spiccano le firme di couturiers italiani, quali Armani, Valentino, Krizia e Raffaella Curiel. Ulteriori informazioni al post dedicato.
Ingresso libero. Orari: 9.00 -13.00 / 14.00-17.30 

A piedi tra le nuvole: escursioni a piedi e in bici nel Parco Nazionale Gran Paradiso

Nel weekend visitate Il Parco Nazionale Gran Paradiso per una gita fuori porta che vuole coniugare turismo “slow”, attento all’ambiente e alla natura. Con il progetto “A piedi tra le nuvole” (http://www.pngp.it/nivolet/index.html) il Parco promuove una mobilità dolce, regolamentando il traffico automobilistico privato d’estate lungo la strada che conduce al Colle del Nivolet e favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con navetta.
ferragosto nel Parco Nazionale Gran Paradiso
“A piedi tra le nuvole”: il Parco Nazionale Gran Paradiso promuove una mobilità dolce,
favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con navetta.
Il Nivolet è l’habitat di stambecchi, camosci, marmotte, ermellini, volpi, uccelli migratori e stanziali, e di specie floristiche rare. Si raggiunge a piedi su comodi sentieri dalla Valsavarenche e in auto da Ceresole Reale. 
Sabato 23 agosto con “Il sabato del villaggio” potrete fare un viaggio tra tradizione e natura. Appuntamento alle 10 presso il centro visitatori di Degioz. Potrete partecipare ad una passeggiata adatta a tutti tra i villaggi del fondovalle, con visita a varie attività agro-silvo pastorali e artigianali come la stalla, la coltivazione di erbe, l’allevamento di capre, il laboratorio di intaglio del legno; giochi di animazione naturalistica per i bambini. Prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente a 349.7821454; Pranzo al sacco a carico dei partecipanti; costo 5€ a persona (gratis per i bambini fina a 12 anni). 

escursioni a piedi o in bici nel weekend di ferragosto
Nivolet, escursioni a piedi o in bici per “A piedi tra le nuvole”
Domenica 24 agosto, invece, le guide del Parco vi accoglieranno al Serrù per prendere insieme la navetta verso il Nivolet ed accompagnarvi in brevi escursioni per scoprire la bellezza di uno dei siti naturalistici più interessanti d’Europa. Partenza con le guide alle ore: 10, 11, 14, 15. Informazioni per le attività con le guide del Parco 0124/901070

Sabato sera: Puglia Open Days, visite guidate gratuite, laboratori didattici e di educazione ambientale


Se avete scelto la Puglia come meta delle vostre vacanze, approfittate dei Puglia Open Days 2014 (http://www.opendays.viaggiareinpuglia.it/): il Patrimonio culturale della Puglia apre le porte ai visitatori, tutti i sabato sera fino al 27 settembre, con aperture straordinarie, visite guidate dei centri storici, laboratori didattici e di educazione ambientale.

Puglia Open Days 2014
La chiesa rupestre di San Michele delle Grotte è coinvolta dall’iniziativa
Puglia Open Days 2014,  per promuovere il patrimonio culturale pugliese
con visite guidate gratuite.
A Gravina in Puglia, uno dei più suggestivi comuni della provincia di Bari, si potranno ad esempio ammirare nell’atmosfera notturna le chiese rupestri di San Michele delle Grotte e di Santa Maria degli Angeli, oltre al Museo Fondazione E.P. Santomasi. 
Partenza dei gruppi guidati: h 20,00-21,00-22,00 presso IAT Gravina, Via Matteotti ang. Largo Plebiscito. Per ulteriori informazioni, si veda www.iatgravina.it

Da venerdì a domenica: Mostri a Venezia, 27 fotografie di Berengo Gardin a Villa Necchi Campiglio

Fino al 28 settembre negli spazi di Villa Necchi Campiglio a Milano sono in mostra ventisette fotografie di Gianni Berengo Gardin, scattate tra il 2012 e il 2014, che ritraggono il quotidiano passaggio di navi da crociera nel Canale della Giudecca di Venezia. 
mostre di fotografia a Milano
Mostri a Venezia, in mostra a Villa Necchi Campiglio le
fotografie di Berengo Gardin
Le fotografie costituiscono un reportage duro, severo, rigoroso: un lavoro di testimonianza, ma soprattutto di denuncia da parte di uno dei più grandi fotografi italiani, Gianni Berengo Gardin che ha vissuto a lungo a Venezia, città di suo padre. Apertura dalle 10.00 alle 18.00. Biglietti: 6€ adulti, 4€ iscritti FAI, 4€ ragazzi dai 4 ai 14 anni. Il biglietto comprende la visita alla Villa.

Weekend fuori porta: visite guidate all’Orrido di Bellano

Se avete voglia di una full immersion nella natura più vera, di luoghi ricchi di storie, miti e leggende, ecco una bella proposta per voi: un giro fra le cascate lombarde. Un modo nuovo ed insolito per scoprire le bellezze di luoghi in cui la natura fa da padrona, sovrana e potente. Lasciatevi affascinare da spettacolo unico e suggestivo visitando l’Orrido di Bellano, una gola naturale creata dal fiume Pioverna.
le cascate in Lombardia: una full immersion nella natura
Una full immersion nella natura: itinerari alla scoperta delle cascate in Lombardia
In foto: Cascata Ferrera
Di venerdì mattina sono in programma visite guidate, per un minimo di due persone, con ritrovo alle 9.45 presso l’Ufficio Turistico situato alla stazione dei treni. Il costo è di 7 euro a persona comprensivo di ingresso all’Orrido (biglietto gratuito per bambini fino a 5 anni, mentre da 6 il biglietto costa 2.50€ comprensivo di ingresso all’Orrido). Sconto comitive: dalle 10 persone in su il costo è di 5 euro. Informazioni su http://www.comune.bellano.lc.it/). Scoprite tutti i nostri suggerimenti sulle cascate in Lombardia!

Da venerdì a domenica: “L’Italia intatta di Gennaro della Monica” in mostra a Palazzo Reale (gratis)

Nella splendida cornice di Palazzo Reale è ancora visitabile la monografica “L’Italia intatta di Gennaro della Monica”, curata da Philippe Daverio, Paola di Felice, Cosimo Savastano e Claudio Strinati e dedicata all’opera del pittore abruzzese Gennaro della Monica (1836 – 1917), napoletano d’adozione, con 90 opere realizzate dall’artista negli ultimi anni dell’Ottocento.
mostre d'arte ad ingresso gratuito d'estate a Milano
L’Italia intatta di Gennaro della Monica, opere in mostra a Palazzo Reale
La mostra, inoltre, rende omaggio alla pittura ottocentesca del paesaggio di cui Della Monica è stato un eccellente interprete. Il percorso della mostra si sviluppa in sei sezioni che rappresentano al meglio le tecniche pittoriche utilizzate da Gennaro della Monica: la prima “en plein air” e poi “la macchia” illustrano gli esperimenti pittorici del suo primo periodo napoletano e l’incontro con il realismo dei fratelli Palizzi. Le sezioni successive rappresentano i luoghi che l’artista ha conosciuto viaggiando, da Napoli e Firenze fino a Milano, e che hanno segnato il suo percorso di crescita. Ingresso gratuito
Orari: venerdì e domenica 9.30 – 19.30, sabato 9.30 – 22.30.

Da venerdì a domenica: “LA NEBBIOSA. Lo sguardo di Pasolini su una Milano ormai scomparsa” (gratis)

Il Museo del Risorgimento, in via Borgonuovo, 23, espone fino al 14 settembre una selezione di fotografie della Milano degli anni ’50 e ’60, provenienti dagli archivi di Contrasto e Mufoco-Museo Fotografia Contemporanea, per raccontare come in uno storyboard quei luoghi immaginati e pensati da Pier Paolo Pasolini per il film “La Nebbiosa” (http://www.lanebbiosa.it/). 

mostre gratuite a milano nel weekend: La Nebbiosa al Museo del Risorgimento
“La Nebbiosa”, lo sguardo di Pasolini
su una Milano ormai scomparsa
Scatti d’epoca di maestri come Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Federico Garolla, aiuteranno ad immaginare quali avrebbero potuto essere i luoghi e i volti di questo film mai girato, attingendo a immagini d’epoca che evocano pezzi di una città che non esiste più. Apertura nel weekend dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30.

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.
eventiatmilano Image Banner 160 x 600