Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 18 a domenica 20 luglio

Weekend a Milano e non solo: cosa fare da venerdì 18 a domenica 20 luglio

In questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 18 a domenica 20 luglio, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Sabato e domenica: visitate Villa Della Porta Bozzolo, una dimora incantata a due passi dal Lago Maggiore

Sia sabato 19 luglio che domenica 20, i piccoli visitatori di Villa Bozzolo, bene FAI sito in Casalzuigno (Varese), potranno partecipare ad un indagine che li porterà a scoprire i segreti e il modo di vivere di una nobile famiglia settecentesca seguendo indizi, risolvendo enigmi e superando prove di abilità. La Villa, visitabile nel weekend dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.30), è articolata su due piani e risale ai primi anni del Settecento, periodo in cui furono realizzati consistenti lavori che interessarono sia la parte cinquecentesca del complesso che l’ala ampliata alla fine del Seicento.

visite ai beni fai: Villa Della Porta Bozzolo, sabato 19 luglio e domenica 20 luglio 2014
In foto: Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (Varese)
https://www.facebook.com/villadellaportabozzolo

Sia gli esterni della Corte d’onore che le pareti, le porte e le volte delle sale sono inoltre riccamente affrescate con trompe l’oeil di stampo architettonico rococò, secondo l’estetica barocca del “meraviglioso”, la finzione che inganna la realtà. Tra i locali più suggestivi, vanno menzionati al piano terra il salone da ballo, la sala da pranzo, originariamente utilizzata come cappella, e le due cucine: quella seicentesca (la cosiddetta “Caminata”, uno degli ambienti più antichi dell’edificio) e quella settecentesca. Adulti: 6,50€ il sabato, 7,50€ la domenica. Bambini: 4€
Per ulteriori info, si veda http://www.visitfai.it/dimore/villadellaportabozzolo/

Da Venerdì a Domenica: festival musicale Tones on the Stones, Crevoladossola

musica elettronica, arti performative: Tones on the Stones festival nelle cave di Crevoladossola dal 17 al 20 luglio 2014
Tones on the Stones, VIII edizione dal 17 al 20 luglio nello
splendido scenario della Cava Palissandro Marmi (Gruppo Tosco Marmi)
a Crevoladossola PH: Luigi Pretolani (©) 
Luci, colori, suoni, emozioni: fino a domenica 20 luglio, nello splendido scenario delle cave di marmo del Verbano Cusio Ossola, sul lago Maggiore, ritorna il festival Tones on the Stones, proponendo una serie di spettacoli d’arte e video scenografie digitali proiettate in 3D mapping all’interno di giganteschi teatri di pietra, palcoscenici affascinanti, unici e grandiosi.
Novità di quest’anno, neXTones, la sezione del festival interamente dedicata ai nuovi suoni, articolata su due giorni (venerdì 18 e sabato 19 luglio) con live set dei più interessanti musicisti della scena elettronica internazionale. Le porte di neXTones si aprono venerdì alle ore 21.00 con While going to a condition, la performance del coreografo giapponese Hiroaki Umeda, artista pluridisciplinare noto per combinare il movimento con immagini cibernetiche, paesaggi sonori digitali e ambientazioni uniche grazie alla tecnologia.

musica elettronica, arti performative: Tones on the Stones festival nelle cave di Crevoladossola dal 17 al 20 luglio 2014
Hiroaki Umeda, venerdì 18 luglio live a Tones on the Stones

Dopo la performance di Umeda, saliranno sul palcoscenico di neXTones: Bienoise con la performance di lighting design di Clay Paky, il produttore e remixer inglese Clark, Vaghe Stelle, progetto del musicista e produttore torinese Daniele Mana, e infine il live dell’acclamato Shackleton, artista rivoluzionario della bass music inglese di stanza a Berlino.
Sabato 19 luglio dalle 21.00 Populous, al secolo Andrea Mangia, e a seguire Brandt Brauer Frick, gruppo formato da Daniel Brandt, Jan Brauer e Paul Frick, tre musicisti in grado di unire jazz, classica, house, classica contemporanea, techno, minimalismo e sperimentazione in un’unica performance. Per ulteriori info, si veda il post dedicato al festival.

Da Venerdì a Domenica: Torino suona Mozart

Prende il via venerdì 18 luglio a Torino il bellissimo Festival dedicato a Mozart. Fino al 23 luglio si susseguiranno eventi dedicati ad uno dei più grandi compositori di tutti i tempi.

Festival dedicato a Mozart, a Torino fino al 23 luglio: eventi gratuiti
Festival dedicato a Mozart, a Torino fino al 23 luglio: eventi gratuiti

I protagonisti del Festival saranno il Teatro Regio, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Academia Montis Regalis, l’Associazione Mozart Italia, i Conservatori piemontesi e, naturalmente, grandi interpreti e solisti.

Originale ed interessante la scelta di far raccontare i migliori brani del Don Giovanni e del Flauto Magico da una voce narrante che, svelando le trame e i significati più profondi, avvicineranno il grande pubblico a questi due capolavori. Tutti gli eventi della rassegna sono gratuiti e si svolgeranno nella splendida cornice di Piazza San Carlo.

Sabato e Domenica: CICLI strafelici in bici

biciclettate fuori porta nel weekend
Strafelici in bici, una serie di tappe in bicicletta
lungo un percorso che propone installazioni, performance e concerti
L’associazione P.I.R. Post industrial for a new rurality, in collaborazione con Ruinas Contemporaneas, propone sia sabato che domenica una serie di installazioni, performance e concerti lungo i percorsi di collegamento  – da seguire attraverso tappe percorribili in bicicletta – di Centro 3T (Loc. Fornaci, Sellero, Brescia), Chiesa di San Desiderio, Ex Vasca di Carico SEB, Musil Museo dell’Energia Idroelettrica, Passeggiata dell’acqua e Casa Panzerini.
Sabato alle 15:30 performance itineranti su circuito “Da-a” (Sellero/Cedeogolo) di V. Gaeti, M. Cossu, F. Conchieri, Y. Miele. A seguire, visita all’installazione di V. Gaeti lungo la “Passeggiata dell’acqua”, e visita all’installazione “Virtual landscape” di Y. Miele con G. Masin presso Vasca SEB e Casa Panzerini (Cedegolo). Chiusura in musica presso la Chiesa di San Desiderio, dalle 21.30 alle 23.00, con un concerto per arpa e chitarra di G.Murtas e D. Piludo.
Si riapre in musica anche domenica, dalle 11.30 alle 12.30, col concerto di M. Cossu presso la Chiesa di San Desiderio. Sono previste installazioni e azioni performative sul percorso per tutta la giornata. Dalle 20.00, per finire, Ensemble con tutti gli artisti presso il Centro 3T. In caso di maltempo le attività esterne saranno realizzate presso il centro polivalente fornaci, Centro 3T. Ulteriori info qui.

Da Venerdì a Domenica: Notturni al Castello Sforzesco 

Prende il via, per la ventunesima edizione, Notturni, 7 concerti e 4 incontri social per chi cerca una via d’uscita dalla solita musica.
esperimenti musicali fuori dalle situazioni convenzionali a Milano nel weekend
Notturni al Castello Sforzesco di Milano

Exit è la traccia del programma che propone esperimenti musicali fuori dalle situazioni convenzionali, forme di ricerca e di sperimentazione, incroci di stili e tradizioni.

Si susseguiranno sul palco musicisti provenienti da ambiti diversi: jazz, pop, classica alla ricerca di nuove forme che possano avvicinare la musica colta al grande pubblico

Novità dell’edizione 2014 sono i Notturni Social Music, quattro incontri dedicati rispettivamente agli archi, agli ottoni, alla musica elettronica e al canto. Sono raduni aperti a tutti i musicisti, siano essi professionisti o amatori, con l’unico scopo di divertirsi nel fare musica insieme. Saranno condotti da alcuni degli artisti invitati nella stagione dei concerti e per questo fortemente influenzati dalle loro poliedriche personalità. 

L’appuntamento è in Castello Sforzesco dal 18 luglio al 2 agosto alle ore 21.30. Biglietti €8 (è anche possibile acquistare un carnet per tutti gli appuntamenti, al costo di 50 euro).

Da Venerdì a Domenica: riscoprite Milano attraverso la mostra Ritratti Urbani

Milano, una città in continua trasformazione: complice anche l’Expo prossimo venturo, nuovi edifici avveneristici convivono con storici tesori architettonici di inestimabile valore artistico: vi proponiamo di scoprire e riscoprire il fascino policromo della città, attraverso le opere esposte fino al 21 luglio allo Spazio Seicentro grazie all’iniziativa culturale “Ritratti Urbani. Milano”.
arte nel weekend a milano: in mostra allo spazio seicentro gli acquerelli di Luigi Brenna
Uno degli acquerelli di Luigi Brenna esposti fino al 21 luglio
allo Spazio Seicentro in occasione della mostra “Ritratti Urbani. Milano”
La mostra raccoglie una trentina di acquarelli che mostrano una Milano inedita e colorata. I ritratti, rigorosamente realizzati en plein air, di palazzi e monumenti di tutte le epoche, sono interpretati liberamente con la tecnica dell’acquerello su carta da Luigi Brenna, architetto e Ph.D. in Industrial Design. Ingresso libero e gratuito,  dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 20.00.

Da venerdì a domenica: proposte per un week end fuori porta. Le cascate in lombardia

le cascate in Lombardia: una full immersion nella natura
Una full immersion nella natura: itinerari alla scoperta delle cascate in Lombardia
In foto: Cascata Ferrera
Se avete voglia di una full immersion nella natura più vera, di luoghi ricchi di storie, miti e leggende, ecco una bella proposta per voi: un giro fra le cascate lombarde. Un modo nuovo ed insolito per scoprire le bellezze di luoghi in cui la natura fa da padrona, sovrana e potente. Scoprite i nostri suggerimenti sulle cascate in Lombardia scelte per voi!

Venerdì: Jazz sotto le stelle nel giardino della Cooperativa Labriola con MAQUIS (gratis)

Nuovo appuntamento col Jazz sotto le stelle, nel grande giardino della cooperativa Labriola, in via Enrico Falck 51. I nostri amici di Maquis vi aspettano per una serata in compagnia di Blu Klein (Federico De Zottis, sax; Andrea Leona, chitarra; Andrea Pistorio, contrabbasso; Marco Paretti, Batteria; Clodiana Fuga, voce).

musica jazz a milano nel weekend: jazz sotto le stelle con MAQUIS
Venerdì 11 luglio penultimo appuntamento con Jazz sotto le stelle

Il repertorio dei Blu Klein spazia da standard della tradizione jazzistica a brani italiani riarrangiati secondo un gusto personale. Il loro primo album di inediti si intitola Il Disco. Si inizia alle 19.00, serata ad ingresso gratuito
Ulteriori info su https://www.facebook.com/events/1450613828523477/

Venerdì: Mostra di Athos Collura, CRASH! OGNI SOGNO INFRANTO. ATTO II, allo Spazio Soderini (gratis)

E’ aperta fino al 18 luglio, presso lo Spazio Soderini (via Strozzi angolo via Soderini) della Provincia di Milano, la mostra di Athos Collura “Crash! Ogni sogno infranto. Atto II”.
La mostra, visitabile dalle 11 alle 19, costituisce un’ampia antologica, già allestita presso i Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia, che raccoglie circa ottanta dipinti e alcune installazioni realizzate nell’arco di cinquant’anni e che testimoniano il percorso creativo dell’artista tra pittura, scenografia e installazioni.

Mostra di Athos Collura, CRASH! OGNI SOGNO INFRANTO. ATTO II, allo Spazio Soderini
Athos Collura – Interno con mano – Tecnica mista su tela – cm70x100 – 1986

La mostra vede la ricostruzione, dopo oltre quarant’anni, della “Stanza dei pavoni”, una camera da sogno interamente dipinta (soffitto e pavimento compresi) nel periodo psichedelico, una decorazione onirica di onde e motivi fitomorfi, nelle gamme cromatiche degli azzurri, dei viola e dei verdi realizzati con colori fluorescenti esaltati dalle luci delle lampade di Wood.

Mostra di Athos Collura, CRASH! OGNI SOGNO INFRANTO. ATTO II, allo Spazio Soderini
Athos Collura – Paesaggio mediterraneo – Colori acrilici su tela – cm100x70 – 2012

In mostra anche la serie di dipinti dei cicli “Controliberty”, “Interno/Esterno”, “Desengaño” e “Confini”, che testimoniano la sua disincantata ricerca di una imagerie suggestiva e sempre accattivante. Ingresso libero. Per ulteriori informazioni: www.provincia.milano.it/cultura, 02 7740.6864/4453

Da venerdì a domenica: “LA NEBBIOSA. Lo sguardo di Pasolini su una Milano ormai scomparsa” (gratis)

mostre gratuite a milano nel weekend: La Nebbiosa al Museo del Risorgimento
“La Nebbiosa”, lo sguardo di Pasolini
su una Milano ormai scomparsa
Il Museo del Risorgimento, in via Borgonuovo, 23, espone fino al 14 settembre una selezione di fotografie della Milano degli anni ’50 e ’60, provenienti dagli archivi di Contrasto e Mufoco-Museo Fotografia Contemporanea, per raccontare come in uno storyboard quei luoghi immaginati e pensati da Pier Paolo Pasolini per il film “La Nebbiosa” (http://www.lanebbiosa.it/). 
Scatti d’epoca di maestri come Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Federico Garolla, aiuteranno ad immaginare quali avrebbero potuto essere i luoghi e i volti di questo film mai girato, attingendo a immagini d’epoca che evocano pezzi di una città che non esiste più. Apertura nel weekend dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30.

Da venerdì a domenica: Christopher Makos – Altered Images in Galleria Sozzani (gratis)

weekend: mostre di fotografia ad ingresso gratuito a milano
Andy, Centre Pompidou 1986 ©Christopher Makos
La Galleria Sozzani, in corso Como 10 a Milano, ha dedicato una mostra al maestro della fotografia Christopher Makos, definito da Andy Warhol “il più moderno dei fotografi americani”. La mostra, intitolata “Christopher Makos. Altered Images” e visitabile fino al 3 agosto, propone una selezione di 62 fotografie che ripercorrono la scena artistica newyorkese degli anni ’70 e ’80, tra cui 8 opere di grandi dimensioni della serie “Altered Images” realizzate nel 1981, in cui Andy Warhol interpreta la mutevole identità dell’essere umano.
Ingresso gratuito, nel weekend la galleria è aperta dalle 10.30 alle 19.30.

Da venerdì a domenica: Il mondo dei Dinosauri al Museo del Manifesto Cinematografico di Milano

Il Mondo dei Dinosauri in mostra fino al 13 luglio
al Museo Fermo Immagine di Milano
Cento anni di Dinosauri al Cinema da Gertie a Godzilla, da “Il Mondo Perduto” a “Jurassic Park”. Per celebrare questo anniversario il Museo del Manifesto Cinematografico di Milano allestisce una mostra speciale con oltre 100 manifesti cinematografici di vario formato, locandine, fotobuste, foto di scena originali, modellini scientifici in scala, statue e diorami in mattoncini LEGO® creati appositamente per la mostra a tema preistorico.
Sono previste visite guidate per scolaresche e gruppi di bambini, operate da esperti che spiegherannoe ai più piccoli (ma anche ai grandi) i segreti dei dinosauri cinematografici. Apertura nel weekend dalle 14.00 alle 19.00, biglietto intero 5€, ridotto 3€. Ulteriori informazioni su http://www.museofermoimmagine.it

Da venerdì a domenica: Cildo Meireles. Installations in Hangar Bicocca (gratis)

Ultimo weekend in Hangar Bicocca a Milano per visitare la mostra “Cildo Meireles-Installations”, a cura di Vicente Todoli. Cildo Meireles, nato nel 1948 a Rio de Janeiro, è considerato uno degli iniziatori dell’arte concettuale ed è stato tra i primi a sperimentare, fin dagli anni 60, installazioni immersive e multisensoriali che richiedono il totale coinvolgimento del pubblico.

mostre d'arte contemporanea a milano nel weekend
Babel, complessa installazione visiva e sonora di Cildo Meireles,
esposta in Hangar Bicocca fino al 20 luglio 2014
(PH: Paolo Vanadia)

La personale comprende 12 tra le più importanti installazioni realizzate dall’artista tra il 1970 e oggi, opere che rivelano pienamente il loro significato solo nel momento in cui sono attraversate, coinvolgendo oltre alla vista, anche l’udito, il tatto, l’olfatto e addirittura il gusto.

mostre di arte contemporanea gratis a milano: Cildo Meireles in Hangar Bicocca
Un pontile, il cielo, le acque mosse in Marulho (1991-1997), una
installazione che presenta un mare costituito da diciassettemila libri

Ci ha stupito più di tutte l’installazione Marulho, descritta dall’artista come “una sorta di realtà virtuale low-tech”. Una rampa di legno allungata sopra una distesa di libri stampati con immagini di acqua: l’installazione è arricchita dal sussurro della parola “acqua”, in 85 lingue differenti, che crea un rumore simile al mormorio delle onde.

ORARI: da venerdì a domenica 11.00-23.00
INFO: http://www.hangarbicocca.org/

Paolo Vanadia, Giulia Minenna
Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.

Leave a comment

Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM