Weekend a Milano: cosa fare da venerdì 16 maggio a domenica 18 maggio

piano-city-milano2

Weekend a Milano: cosa fare da venerdì 16 maggio a domenica 18 maggio

Eccoci pronti per un nuovo week end ricco di eventi! In questo articolo tutte le segnalazioni scelte per voi da e@m!

Da venerdì a domenica: Piano City Milano (gratis)

Per tutto il week end Milano sarà invasa da pianoforti e concerti che si svolgeranno in location insolite ed inconsuete grazie a Piano City Milano, un evento che coinvolge tutta la città e tutti coloro che a Milano vivono o ci passano e che ospiterà oltre trecento eventi.
da venerdì 16 a domenica 18 maggio: eventi gratuiti con Piano City Milano
Piano City Milano propone concerti in location insolite dal 16 al 18 maggio
Saranno protagonisti di questo bellissimo evento non solo pianisti di fama, ma anche chiunque abbia voglia di esibirsi in personalissimi concerti. Il primo attesissimo appuntamento è previsto per venerdì 16 maggio presso Parco Sempione con un concerto di Ludovico Einaudi. Tutte le info e i concerti in programma al post dedicato a Piano City Milano 2014.

 

da venerdì 16 a domenica 18 maggio: eventi gratuiti con Piano City Milano
La locandina di Piano City Milano 2014

Da venerdì a domenica: Wired Next Fest ai Giardini Indro Montanelli (gratis)

Si fa fatica ad inseguire l’ultimo trend tecnologico, a capire quale sarà il prossimo passo. Dove ci stiamo dirigendo e quali sono le concrete possibilità di cambiamento che gli innovatori stanno creando per noi? Un consiglio per tutti è di vivere, questo weekend, il Wired Next Fest, la manifestazione che rinnova per il secondo anno la collaborazione tra Wired, il mensile di Condé Nast diretto da Massimo Russo, e il Comune di Milano. Il festival ha tre parole chiave: Futuro, innovazione e creatività, e proporrà da venerdì 16 a domenica 18 maggio, all’interno dei Giardini Indro Montanelli, numerosi eventi ad ingresso gratuito durante i quali verranno raccontate storie di innovazione nell’economia, nell’intrattenimento, nella cultura, nella Ricerca.
Wired Next Fest 2014 a Milano: eventi consigliati ad ingresso gratuito
Anche gli EELST al Wired Next Fest 2014 a Milano

 

Tra gli appuntamenti in programma, che potrete scoprire nello speciale Wired Next Fest, vi segnaliamo Dialogo sui massimi sistemi, una rilettura ironica dell’opera più celebre dello scienziato fiorentino da parte di Elio e Rocco Tanica (Elio e le storie tese), sabato dalle 17.45 negli spazi del Planetario Civico.

giorgio moroder wired next fest 2014 milano
Giorgio Moroder, un uomo nato per far ballare la gente.
Balleremo tutti, sabato 17 maggio dalle 22.30, appuntamento ai
Giardini di Porta Venezia di Milano.
La serata di sabato chiuderà, dalle 22.30 con l’unica data italiana di Giorgio Moroder, una vera leggenda della musica elettronica e della disco music, ideatore di alcune delle colonne sonore di maggior successo della storia del Cinema: Flashdance, Top Gun, American Gigolò, Scarface tra gli altri.
Balleremo tutti con lui, ai Giardini di Porta Venezia. L’ingresso è gratuito.

Sabato 17 maggio: scoprite Klimt a Palazzo Reale con la visita guidata di Incursioni d’Arte

Scoprite Gustav Klimt con le visite guidate a cura di Incursioni d’Arte, sabato 17 maggio alle 20.00 con ritrovo all’ingresso di Palazzo Reale, Milano. La visita guidata dura circa 90 minuti.

La mostra Klimt, alle origini di un mito, curata da Alfred Weidingere e Eva di Stefano e realizzata in collaborazione con il Museo Belvedere di Vienna, indaga l’opera di uno degli artisti più amati del Novecento, con oltre 100 opere.

scopri Klimt a Milano con le visite guidate di Incursioni d'Arte
Ricostruzione del Fregio di Beethoven esposta a Palazzo Reale

Sono inclusi: biglietto della mostra, visita guidata, prenotazione/saltafila e sistema di microfonaggio obbligatorio. Acquista ora i biglietti su Eventbrite, tramite il pulsante qui sotto.

Eventbrite - Klimt, alle origini di un mito - Visita guidata a cura di Incursioni d'arte

 

Sabato 17 maggio: Natural Recall, le affinità elettive con la Natura (gratis)

 

Sabato 17 maggio, nell’ambito del programma Expo in città, verrà inaugurato a Milano Natural Recall, un progetto internazionale di comunicazione grafica dedicato alla relazione che unisce il regno vegetale e l’universo umano. Protagonisti saranno graphic designer provenienti da tutto il mondo, invitati a raccontare la propria affinità elettiva con la natura attraverso il linguaggio artistico e la creatività.

eventi nel weekend a Milano per Expo in città
Natural Recall – Le affinità elettive con la Natura
Progetto internazionale di comunicazione grafica dedicato
alla relazione che unisce il regno vegetale e l’universo umano

L’appuntamento è a Superortopiù, il grande orto urbano pensile di 750 mq progettato dall’artista Michelangelo Pistoletto sul tetto del Superstudio Più (via Tortona 27). La presentazione del progetto, a partire dalle ore 17.00, sarà accompagnata da un reading dell’attrice Francesca Puglisi del Piccolo Teatro di Milano e dalla performance di Stefano Marangon, artista che disegna con la luce del sole.

superortopiù orto urbano pensile di 750 mq a Milano
Superortopiù, grande orto urbano pensile di 750 mq sul
tetto del Superstudio Più in via Tortona 27 a Milano
A seguire, il contributo video che racconterà Mediterranea, una spedizione culturale e scientifica italiana che salperà il 17 maggio da San Benedetto del Tronto e percorrerà circa 20000 miglia per incontrare la gente, i luoghi, i sapori, i pensieri, ascoltare le storie del Mediterraneo. del Mar Nero e del Mar Rosso settentrionale.
INFO: http://www.naturalrecall.org/

Sabato 17 maggio: laboratori scientifici gratuiti a cura dell’Associazione LOfficina

 

Torniamo a parlare di Stefania Ferroni e Riccardo Vittorietti dell’associazione LOfficina: l’associazione organizza laboratori scientifici, manuali o teatrali, basati sulla sperimentazione diretta dei partecipanti, siano essi bambini, ragazzi o adulti.
Sabato 17 maggio è previsto un doppio appuntamento col laboratorio Argilla in gioco: alle 10.30 in Biblioteca di Porta Vigentina (corso di Porta Vigentina 15) e alle 16.00 in Biblioteca Harar (via San Giusto).
Artwork di Paolo Vanadia, foto originale cortesia de LOfficina

Sarà possibile provare, sperimentare e trasformare la semplice terra in creazioni uniche e meravigliose, scoprendo tutti assieme i segreti che permettono a questo fantastico materiale di cambiare forma e resistere alle intemperie.

Ogni partecipante (5-7 anni) potrà plasmare e modellare l’argilla portandosi a casa il suo manufatto. I laboratori sono ad ingresso gratuito, ma è richiesta la prenotazione (Harar 02-884 65810, Vigentina 02-884 65798).

Da venerdì a domenica: Cildo Meireles. Installations in Hangar Bicocca (gratis)

Scoprite “Cildo Meireles-Installations”, una mostra a cura di Vicente Todoli, organizzata da Hangar Bicocca in collaborazione col Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid e col Museu de Arte Contemporanea de Serralves di Porto. Cildo Meireles, nato nel 1948 a Rio de Janeiro, è considerato uno degli iniziatori dell’arte concettuale ed è stato tra i primi a sperimentare, fin dagli anni 60, installazioni immersive e multisensoriali che richiedono il totale coinvolgimento del pubblico.
La personale comprende 12 tra le più importanti installazioni realizzate dall’artista tra il 1970 e oggi, opere che rivelano pienamente il loro significato solo nel momento in cui sono attraversate, coinvolgendo oltre alla vista, anche l’udito, il tatto, l’olfatto e addirittura il gusto.
mostre di arte contemporanea gratis a milano nel weekend
Eureka/Blindhotland, installazione di Cildo Meireles esposta
per la prima volta al Museu de Arte Moderna a Rio de Janeiro nel 1975.
(PH: Paolo Vanadia)

 

mostre di arte contemporanea gratis a milano: Cildo Meireles in Hangar Bicocca
Un pontile, il cielo, le acque mosse in Marulho (1991-1997), una
installazione che presenta un mare costituito da diciassettemila libri
Ci ha stupito più di tutte l’installazione Marulho, descritta dall’artista come “una sorta di realtà virtuale low-tech”. Una rampa di legno allungata sopra una distesa di libri stampati con immagini di acqua: l’installazione è arricchita dal sussurro della parola “acqua”, in 85 lingue differenti, che crea un rumore simile al mormorio delle onde.

ORARI: da venerdì a domenica 11.00-23.00
INFO: http://www.hangarbicocca.org/





Sabato 17 maggio: La Notte dei Musei. Apertura straordinaria dei poli museali italiani ed europei

Il 17 maggio, per una notte intera, i musei di circa trenta Paesi europei resteranno aperti per dare la possibilità al pubblico di godere del patrimonio artistico e culturale del Paese grazie all’iniziativa La notte dei musei.

L’iniziativa si ripete dal 2005 con immutato successo, con un numero sempre crescente di visitatori ed iniziative. Oltre alla possibilità di visitare gli spazi espositivi, sarà dato largo spazio anche all’animazione, agli spettacoli, alle letture, ai laboratori, e a molto altro ancora.

sabato 17 maggio: la notte dei musei. Aperture straordinarie dei musei italiani ed europei
Sabato 17 maggio torna nei musei italiani ed europei
La notte dei musei.

 

 

I musei italiani che hanno aderito all’iniziativa hanno postato il proprio programma sul sito www.lanottedeimusei.it che è costantemente aggiornato, con nuove iniziative aggiunte quotidianamente.

A Milano saranno visitabili la Galleria Campari, il Grande Museo del Duomo e la Pinacoteca di Brera. Per tutti i dettagli, si veda il post dedicato





Da venerdì a domenica: recital musicale “Il mio nome è Milly” al Teatro Sala Fontana di Milano

Dal 15 al 18 e dal 22 al 25 maggio al Teatro Sala Fontana di Milano va in scena “Il mio nome è Milly“, un recital in due tempi con accompagnamento musicale dal vivo (maggiori info qui). Gennaro Cannavacciuolo è un narratore che canta la vita privata ed artistica di Milly, al secolo Carla Mignone, cantante e attrice resa popolare dai flirt con Mario Soldati, Cesare Pavese ed il principe Umberto di Savoia.
recital musicali con accompagnamento dal vivo al teatro sala fontana di milano
Il mio nome è Milly, recital in due tempi con accompagnamento musicale dal vivo,
in scena al Teatro Sala Fontana di Milano dal 15 maggio

Lo spettacolo traccia una biografia con le canzoni più emblematiche della cantante-attrice piemontese, indimenticabile protagonista dell’ ”Opera da tre soldi” di Brecht messa in scena da Giorgio Strehler nel dopoguerra.

 

Prenota ora i biglietti su Eventbrite, tramite il pulsante qui sotto. Stampa i biglietti e presentali in biglietteria! gli amici di E@M possono usufruire di uno sconto, acquistando ciascun biglietto a 10€.
Eventbrite - Il mio nome è Milly in scena dal 15 maggio al Teatro Sala Fontana di Milano

 

 


Domenica: Concerto al Museo del Novecento (gratis)

Fra gli eventi di Piano City e della Giornata Internazionale dei Musei, vi segnaliamo il concerto che si terrà presso il Museo del Novecento in Sala Fontana alle ore 17.30.

II concerto Viaggio nel Novecento del pianista Dario Bonuccelli, prevede l’esecuzione della Sonata per pianoforte di Béla Bartók, Musica ricercata di György Ligeti e Nuvole, una composizione dello stesso Bonuccelli in memoriam di Lucio Fontana.

L’ingresso al concerto è libero. Sarà possibile visitare anche il Museo, aperto fino alle ore 19.30.

Domenica: InjeriAMO. Festa della comunità di Porta Venezia (evento expo in città) – RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Domenica tutto il quartiere di Porta Venezia sarà in festa dalle 11 alle 21, con InjeriAMO, evento promosso da Selam Injera in partnership con l‘Associazione Arte da mangiare mangiare Arte e Società Umanitaria

InjeriAMO costituisce l’evento di punta dell’iniziativa Milano Social Food, promossa dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano.
L’evento rientra nelle iniziative Expo in città. e rappresenta un momento per esplorare e conoscere le molteplici storie, i volti e le traiettorie che quotidianamente contribuiscono a produrre lo spazio di Porta Venezia. La manifestazione si snoderà lungo due direttrici indagando il concetto di convivialità e quello di identità sociale per rappresentare la quotidianità del quartiere.

Sono previsti incontri e dibattiti, workshop, performance artistiche, teatrali e musicali, mostre fotografiche, assaggi dalle culture culinarie che abitano il quartiere e ovviamente tanta injera (pane tipico di molte regioni africane)!

Nel rispetto dell’emergenza umanitaria dei profughi del Corno d’Africa, che in questi giorni sta fortemente incidendo sulla vita sociale del quartiere di Porta Venezia, gli organizzatori dell’iniziativa hanno deciso di rinviare l’evento InjeriAMO a data da destinarsi: per approfondire le motivazioni, si veda la pagina facebook selam.injera (https://www.facebook.com/selam.injera.5).

 

Paolo Vanadia, Giulia Minenna

 

Una nota per chi ci segue tramite la newsletter: questo articolo potrebbe essere aggiornato nel corso della settimana, con ulteriori idee per un weekend diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano e non solo.
Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM