Da sabato 18 gennaio al Teatro Libero di Milano lo spettacolo Io e Julia di Patricia Conti

Da sabato 18 gennaio al Teatro Libero di Milano lo spettacolo Io e Julia di Patricia Conti

Dopo il successo dell’anteprima nazionale nella scorsa stagione, sabato 18 gennaio “Io e Julia” torna a Teatro Libero per raccontare una storia vera, la profonda amicizia tra due donne in un periodo storico controverso, dominato dalla violenza nazista.

spettacoli teatrali a Milano: Io e Julia di Patricia Conti al Teatro Libero da sabato 18 gennaio
“Io e Julia” al Teatro Libero di Milano dal 18 al 25 gennaio

Lo spettacolo è liberamente ispirato a “Pentimento” della scrittrice e drammaturga statunitense Lillian Hellman (1905-1984). Autrice impegnata, ha sempre fatto del suo teatro e dei suoi scritti un atto di denuncia sociale e politica nonostante le persecuzioni e la censura della politica statunitense degli anni del maccartismo.

Da sabato 18 gennaio, “Io e Julia” di Patricia Conti
al Teatro Libero di Milano. Spettacolo liberamente ispirato a
“Pentimento” della statunitense Lillian Hellman (1905-1984)

Sullo sfondo della Berlino di fine anni ’30, Lillian (Monica Faggiani) e Julia (Cinzia Spanò) si rincontrano dopo tredici anni: sarà l’ultima volta, prima che le loro strade si dividano e siano oscurate dall’ombra della guerra. Le due giovani sono amiche da sempre. Julia si oppone strenuamente alla dittatura nazista, mettendo al servizio della causa tutta se stessa e il suo ingente patrimonio; Lillian, ritrovata la sua compagna, desidera solo portarla via con sé e riprendersi tutto ciò a cui entrambe hanno dovuto rinunciare. Sullo sfondo, un pericoloso viaggio in treno per trafugare 50.000 dollari, destinati ad acquistare la merce più cara: la vita umana. Un confine da attraversare. Perquisizioni naziste. Un visto di solo transito per un breve incontro dopo il quale niente sarà più come prima.

Teatro, spettacoli nel weekend a Milano
“Io e Julia”, una storia vera ambientata nella Berlino degli anni ’30

Una storia vera, che Lillian Hellman dedica all’amica ritrovata e, di nuovo, perduta; un legame intenso (la Hellman non svelerà mai l’identità dell’amica) che si intreccia carnalmente con la vita e con l’arte dell’autrice americana. Questa vicenda ha ispirato il film Julia del 1977 di Fred Zinnemann, con Jane Fonda e Vanessa Redgrave, che si è aggiudicato molteplici Premi Oscar.

Segnaliamo di seguito alcuni appuntamenti speciali:

Mercoledì 22 gennaio: incontro con gli studenti dalle 21.00

Mercoledì 22 gennaio la replica di “Io e Julia” sarà dedicata agli studenti delle Scuole di Teatro di Milano. Dopo lo spettacolo Monica Faggiani e Cinzia Spanò si confronteranno con Massimo Navone e Patricia Conti per parlare di regia, drammaturgia e arte attoriale, partendo dal percorso svolto per la messa in scena dello spettacolo e aprendosi alle domande e alle curiosità dei giovani addetti ai lavori. In occasione della serata a loro dedicata, gli studenti avranno il biglietto scontato a soli 6 euro per sé e per i propri accompagnatori.

Sabato 25 gennaio: proiezione del film Julia dalle 16.30 (ingresso libero)

Proiezione del film Julia con introduzione critica di Mino Manni
In occasione dello spettacolo, sabato 25 gennaio alle ore 16.30 a Teatro Libero verrà proiettato il film Julia, pellicola del 1977 diretta da Fred Zinnemann e ispirata all’opera di Lillian Hellman. L’attore Mino Manni, laureato in Storia del Teatro e dello Spettacolo e curatore di diverse rassegne cinematografiche (dal 31 marzo a Lecco terrà una rassegna dal titolo “Grandi registi italiani incontrano grandi attori americani”), accoglierà il pubblico con un’introduzione critica alla visione del film.
L’appuntamento è a ingresso libero

DOVE | QUANDO

Teatro Libero, Via Savona 10, Milano | Dal 18 al 25 gennaio 2014
Spettacoli dal lunedì al sabato ore 21.00, domenica ore 16.00
COSTI
Intero: 19€
Under 26: 15€
Over 60: 11€
Allievi Teatri Possibili con Tp Card: 6€ (prima rappresentazione 3€)
INFO
02.8323126 | biglietteria@teatrolibero.it | http://www.teatrolibero.it/

Leave a comment